I Forum di Amici della Vela

Versione completa: Lazy jack: Come passare le cime senza salire sull'albero
Al momento stai visualizzando i contenuti in una versione ridotta. Visualizza la versione completa e formattata.
Salve,
sulla mia piccola barca di 6mt ci sono già i 2 ponticelli per il passaggio delle cime del lazy a 3/4 dell'albero (tot. altezza albero 7mt).
Qualcuno può darmi consigli su come far passare le cime senza salire e/o disalberare?
Idee:
1) Tirare una drizza dal pontile (ormeggiando all'inglese) e tentare di sbandarla per far il lavoro dal pontile stesso
2)Ho pensato di utilizzare un filo di ferro come grosso ago e tentare di far passare la cima ma poi come farla scendere dall'altro lato?
Nessuna mi convince

Altre idee?
Grazie
Vieni a Lignano alla vecchia darsena, ti affianchi al ponte che attraversa ad arco la darsena nel punto più adatto ed infili dal ponte.

Se non sei a Lignano, con una barchetta da 6 m, metti due bei parabordi in banchina all'inglese e collega una drizza con un oggetto pesante e tira col winch finché arrivi ai ponticelli dalla banchina.

Credo comunque che con una barchetta da 6 m l'albero lo puoi togliere in un attimo da solo o meglio con un amico.

Resta sempre il sistema "submarine", su un fondale adatto affondi la barca finchè col canotto arrivi ai ponticelli.

Il metodo più tradizionale di salire sull'albero è sempre il più facile, se la barca regge il peso.

898989
Canna da pesca con piombo che passa dai ponticelli...
-Recuperi il filo fino in cima alla canna.
-Infili il piombo nel ponticello, apri il mulinello (oppure se hai una canna fissa lasci scorrere il filo) il piombo scende tagli il filo e lo usi come testimone per la cimetta.
-Rifai il tutto dall'altra parte et voila!
Thumbsupsmileyanim
(09-09-2014 09:30)ulixe Ha scritto: [ -> ]Canna da pesca con piombo che passa dai ponticelli...
-Recuperi il filo fino in cima alla canna.
-Infili il piombo nel ponticello, apri il mulinello (oppure se hai una canna fissa lasci scorrere il filo) il piombo scende tagli il filo e lo usi come testimone per la cimetta.
-Rifai il tutto dall'altra parte et voila!
Thumbsupsmileyanim

Fantastico!!!
Grazie mille proverò e Vi farò sapere
In rada deserta.
Arco e freccia. Leghi la sagoletta alla freccia e passi un pomeriggio ad allenarti con l'arco.Smiley4
A volte nascono campioni nei modi più inusuali.

19
se hai mano ferma e bozzelli relativamente bassi mezzo marinaio e filo di ferro (come testimone) sono la migliore scelta...

io li ho oltre le crocette e non ci sono ancora riuscito (e farmi tirare su dalla zavorra in mezzo al mare non la reputo una soluzione adeguata)



ho letto che nessuno ti puo' vietare di salire in testa d'albero anche in porto, o meglio, sarebbe proibito se fosse su barca di terzi senza specifico patentino, ma che in caso di faidate' non c'e' alcuna problematica (in caso qualcuno ti dicesse qualcosa)

queta cosa puo' anche essere totalmente vera (attendo s/conferma da i master)
Grazie per le risposte sabato inizierò i tentativi (potrei diventare campione di pesca o tiro con l'arco Smiley34)

Altra domanda sto pensando di ordinare un copriranda normale (da Aurora sails) ma ho letto che ha la cerniera su tutta la base.
Come mi regolo con il lazy?
Lazy e copriranda normale vanno d'accordo?
Grazie
Se ha la cerniera non vanno d'accordo.
Io ho fatto il lazy mettendo all'albero uno spezzone di elastico (cerca sul forum la soluzione io l'avevo letta li Smiley53) in modo da poter in condizioni di riposo, portare le cimette del lazy parallele al boma passandole sulle corna della trozza.
In questo caso puoi usare la cerniera (ma non sò se ti conviene in quanto la randa rimane più soggetta a ristagno di umidità e quindi è soggetta a sviluppare muffe e quant'altro)
(10-09-2014 07:40)levante Ha scritto: [ -> ]Grazie per le risposte sabato inizierò i tentativi (potrei diventare campione di pesca o tiro con l'arco Smiley34)

Altra domanda sto pensando di ordinare un copriranda normale (da Aurora sails) ma ho letto che ha la cerniera su tutta la base.
Come mi regolo con il lazy?
Lazy e copriranda normale vanno d'accordo?
Grazie

Di dove sei? Se posso...
Io ho randa e lazy bag di Aurora.
Ne fa di modelli diversi. ottimi tessuti.
(10-09-2014 13:13)calajunco Ha scritto: [ -> ]
(10-09-2014 07:40)levante Ha scritto: [ -> ]Grazie per le risposte sabato inizierò i tentativi (potrei diventare campione di pesca o tiro con l'arco Smiley34)

Altra domanda sto pensando di ordinare un copriranda normale (da Aurora sails) ma ho letto che ha la cerniera su tutta la base.
Come mi regolo con il lazy?
Lazy e copriranda normale vanno d'accordo?
Grazie

Di dove sei? Se posso...
Io ho randa e lazy bag di Aurora.
Ne fa di modelli diversi. ottimi tessuti.
Puglia, Aurora non lo conosco ma ho letto commenti positivi ed il prezzo è buono.
La mia barca è piccola solo 6mt ed il lazy bag mi sembra eccessivo, volevo però montarci il lazy jack.
Secondo te riesco con il copriranda normale di Aurora?
Grazie
Se proprio vuoi il lazyjack chiedi direttamente al velaio cosa ti propone....
Per me su un 6m sono una inutile complicazione sia il lazy-jack che il lazybag.... ma le mie idee non sono molto di moda Wink
Filippo lo conosco personalmente.
Tessuti ottimi e ottime realizzazioni. Anche i prezzi mi sembrano onesti.
A me ha fatto il bag con cerniera sul lato con le stecche in cui si incoccia il lazy jack così le struttura si tiene su per benino.
A vela rinvio il jack lungo il boma e l'albero così sparisce dalla vista e arrotolo il bag tenendolo con due gerli.
Così sono libero.
Prima di ammainare la randa, sciolgo i gerli pifferino il jack e mollo la drizza e pluff la randa viene giù.
Una volta all'ormeggio sistemo tutto anche perché non si può mai sapere che ti tocca issare la randa all'improvviso.
Su misure come le tue può andar bene tutto. Da solo magari il jack ti aiuta ad avere le mani libere per altro. In passato ho trovato molto utile il ragno per la randa.
Non credo che ci sia una gran differenza di prezzo fra il copriboma e il lazy bag. O no?
levante,

sei sicuro di voler mettere lazy jack e copriranda su una barca di 6 metri?

I lazy jack sono utili in ammainata sulle barche grosse altrimenti dopo aver ammainato la randa si "spatascia sulla tuga e cade da tutte le parti.

Su un sei metri ammaini, poi con due elastici di quelli con le palline la leghi sul boma in due secondi non si muove più neanche con 30 knodi.
Di contro i lazy jack sono scomodi in issata, o li raccogli lungo l'albero come ti hanno già spiegato, o in issata devi tenere la prua al vento con una precisione millimetrica, altrimenti la tavoletta della penna ci si infila dentro, ne vale la pena?

Il copriranda invece è comodo solo quando devi lasciare la barca all' ormeggio, ma anche esso è di grande utilità su barche da 30 piedi in su, dove montare e smontare la randa è una operazione laboriosa, sulla tua invece ti compri da brico con 5 euro un tubo da 40 50 mm in PVC lungo quanto il boma e in ammainata "definitiva" ci arrotoli la randa sopra e la riponi in cuccetta.
date le dimensioni e il peso della tua randa è una operazione da poco,
è simile a un meteor (che conosco bene), e non ho mai sentito la necessità di lazy e copri...
Sui first 21 abbiamo il lazy bag, non lo trovo affatto complicato, ma quando issi devi essere al vento altrimenti le stecche si impigliano.
Per quanto riguarda il ristagno o fai in modo che l'acqua dreni attraverso una zona a rete (io ho messo degli anelli da tendone) o semplicemente a riposo tieni il boma in pendenza verso poppa. Non dimenticatevi che le rande si cuociono al sole. A fianco a me c'e un alpa 6 che lascia sempre la randa sul boma a giornate, fermata con gli elastici a pallini. L'anno prossimo mi sa che cercherà un velaio... Amen.
URL di riferimento