I Forum di Amici della Vela

Versione completa: Plexiglass oblò
Al momento stai visualizzando i contenuti in una versione ridotta. Visualizza la versione completa e formattata.
Pagine: 1 2 3
(20-10-2014 15:09)Frappettini Ha scritto: [ -> ]la mia scelta (trasparente per il passo d'uomo) è dovuta al fatto che il mio Gib Sea 28' non è molto luminoso all' interno e quindi preferisco far entrare il più possibile di luce dall' alto mentre, per quanto riguarda le finestrature ai lati della tuga, quando sarà il momento lascerò la tonalità blue fumè per avere intimità quando i porto senza dover tirare le tendine che scurirebbero maggiormente l' ambiente.

28 91
Al contrario...
passo la gran parte delle notti in baia all'ancora e mi piace vedere bene fuori anche di notte senza uscire, se posso. I laterali trasparenti sono ... belli e non danno tonalità strane all'interno. Però ho anche le tendine per la privacy (più che altro per i raggi solari bassi del pomeriggio, c'è poca privacy da proteggere) e i pannelli con gli automatici da mettere fuori per preservare gli interni dalla troppa luce del giorno o quando abbandono il mezzo per undici mesi...
Chi vincerà?
(20-10-2014 17:39)Moody Ha scritto: [ -> ]Al contrario...
passo la gran parte delle notti in baia all'ancora e mi piace vedere bene fuori anche di notte senza uscire, se posso. I laterali trasparenti sono ... belli e non danno tonalità strane all'interno. Però ho anche le tendine per la privacy (più che altro per i raggi solari bassi del pomeriggio, c'è poca privacy da proteggere) e i pannelli con gli automatici da mettere fuori per preservare gli interni dalla troppa luce del giorno o quando abbandono il mezzo per undici mesi...
Chi vincerà?

28 91
A proposito di plexiglass (polimetacrilato) e lexan (policarbonato),
ricordo le differenti carateristiche meccaniche, il plexiglass crepa facilmente, il policarbonato non crepa, anzi si può piegare a freddo, non a caso quest'ultimo è accettato per le protezioni antinfortunistiche.
Opportuno notare che il policarbonato, a contatto con solventi (acetone, diluente sintetico ecc.) si opacizza, ha la tendenza a sciogliersi in superfice.
Questo fenomeno non accade al plexi, che, per contro, si lava benissimo coi solventi derivati dal petrolio.
Quindi se viene voglia di pulire con solventi gli oblò/finestre ecc, fatti in policarbonato, occorre prestare attenzione a quanto sopra: diventano opachi!Smiley7
Oltretutto anche il policarbonato è sensibile ai raggi UV e si dovrebbe usare quello trattato anti UV.
Il policarbonato è molto più resistente agli urti e si può scendere con gli spessori.
Non so come si comporta nel tempo ma mi pare che il policarbonato sia meno resistente ai graffi, ma è solo una mia impressione.
Io mi sono orientato in questo modo: sui laterali che avevano uno spessore di 6 mm ho adoperato il policarbonato; per gli osteriggi con uno spessore di 8 mm (mi pare) ho adoperato il metacrilato.
Sto pensando ora se sia il caso di proteggerlo con una pellicola adesiva. Ne sapete qualcosa?
Era il mio lavoro il policarbonato anti uv ( Lexan)
È molto molto meglio ma ci sono problemi per l'incollaggio con l'alluminio
esistono delle pellicole protettive che si attaccano all'esterno dei finestrini come protezione antiUV???
Ho dimenticato, scusate. Mi hanno parlato di pellicole WECO FILM antigraffio che dovrebbero proteggere il vetro stesso dagli UV e ridurrebbero il calore che entra in barca. Ma non ne so di più. Saluti
Ho applicato sugli osteriggi e su un paio di oblò quella pellicola trasparente in policarbonato credo , che riflette anche gli uv ed infrarossi . Si applica con acqua e 5 gocce di detersivo (sic !) . Io l'ho comperata da Lidl , ma credo ci sia anche da Briko .
Migliora l'aspetto e rallenta il fenomeno . Poca spesa e tanta resa !
@traballi carlo : avevo visto anch'io la pellicola del LIDL, ma se non ho capito male le istruzioni, si attacca all'interno e non all'esterno e protegge solo l'interno da calore ed UV mentre il vetro (o plexi) resta esposto. O mi sono sbagliato??.
All'esterno ed è attaccata dallo scorso anno . Ha un gradevole aspetto a specchio che protegge la privacy . Sopratutto nell'osteriggio del bagno . Dall'interno si vede ancora la reticolazione , ma dall'esterno no , ma sopratutto credo che arresti e quantomeno rallenti il processo . Sarebbe da mettere a plexigas nuovo .
Buongiorno Carlo, mi sai dire come si chiama la pellicola che hai messo? Io ho riguardato quella che avevo comprato io, si mette all'interno, e le istruzioni di montaggio dicono che potrebbe far surriscaldare il vetro riducendo la dispersione del calore per via della pellicola stessa. Uno messo all'esterno eviterebbe anche questo problema in quanto il calore arriverebbe al vetro (plexy) ridotto, o no?
Infatti , la rinfrazione ha senso se fatta dalla superficie esterna . Su un oblò l'ho messa sui 2 lati . Dall'interno non si vede l'effetto "specchio,, perchè non ha luce da riflettere . Il nome non lo so a memoria , ne ho ancora in barca ev ti dirò .
Però sai com' è Lidl , mettono in rotazione settimanale la merce non alimentare poi , riappare quando decidono loro . Siccome ha un uso su vetri di casa lo proporranno in primavera . Se vuoi farlo subito , guarderei al Briko .
(21-10-2014 15:51)lacamomilla Ha scritto: [ -> ]Era il mio lavoro il policarbonato anti uv ( Lexan)
È molto molto meglio ma ci sono problemi per l'incollaggio con l'alluminio
Io l'ho incollata con il solito sika nero per sigillature (non ricordo il nome, senza primer. Il mio telaio dei laterali è in alluminio è fatto a h, per intenderci, e il plexi va dentro la cava tra le due gambette della h.
Il primo anno ha tenuto... a giugno potrò dire se ha tenuto anche il secondo...
Per informazione: come già indicato prima ho fatto la sostituzione la scorsa stagione ed ho incollato come indicato da Moody, quest'anno ha fine stagione è cominciata, con i primi acquazzoni, ad entrare acqua. Circa 20 gg fa ho ripetuto l'operazione utilizzando il primer, speriamo bene. Andando a scollare il trasparente ho trovato che il collante aveva perfettamente aderito all'alluminio mentre sul policarbonato era in parte completamente scollato ed anche le parti ancora incollate venivano via con una certa facilità
(22-10-2014 21:41)max440 Ha scritto: [ -> ]Per informazione: come già indicato prima ho fatto la sostituzione la scorsa stagione ed ho incollato come indicato da Moody, quest'anno ha fine stagione è cominciata, con i primi acquazzoni, ad entrare acqua. Circa 20 gg fa ho ripetuto l'operazione utilizzando il primer, speriamo bene. Andando a scollare il trasparente ho trovato che il collante aveva perfettamente aderito all'alluminio mentre sul policarbonato era in parte completamente scollato ed anche le parti ancora incollate venivano via con una certa facilità
accidenti, in primavera quando andrò a vedere la bimba, sarà la prima cosa che guardo.Smiley26
A proposito della protezione dai raggi UV del plexiglass ho visto su un forum americano (AYO) che nell'attaccare i films protettivi bisogna tenere contro che il plexy "outgas", cioè che col sole può emettere gas e creare bolle sulla pellicola. Loro per il sole dei caraibi usano una pellicola traspirante di un' azienda che si chiama "HANITA". Qualcuno sa se esiste anche in Europa?? Dicono che ripari dagli UV ma anche che possa ridurre il riscaldamento interno di una buona percentuale.
Io ho rifatto lo stesso lavoro ,ho usato il policarbonato " luran" si taglia senza problemi con la circolare da legno e' quello che si usa x le pensiline unica pecca si graffia facilmente
Presto presto : alla lidl c'è la pellicola da far aderire sui finestrini , osteriggi e oblò . Protegge da calore e ferma il 99% degli uv . Vista oggi , costa 8 euro e basta per 2 o 3 barche . Se vi interessa affrettatevi , perchè sparisce subito e magari riappare l'anno prossimo .
Quindi mi pare di capire, che dopo sei mesi sei soddisfatto?
Pagine: 1 2 3
URL di riferimento