I Forum di Amici della Vela

Versione completa: bulbo in ghisa
Al momento stai visualizzando i contenuti in una versione ridotta. Visualizza la versione completa e formattata.
La ruggine che si forma in corrispondenza dell'attacco allo scafo può arrivare ad incidere il gelcoat? Quindi creare infiltrazioni nel laminato.
Sto valutando un dehler che ha una colatura di ruggine ma soprattutto è come se la ruggine fosse un'escrescenza voluminosa.
gradirei pareri, grazie

caricabasso

Dove si forma nella parte anteriore dell'attacco del bulbo?
Generalmente è quelloil punto ed è normale,pulisci bene come se fosse una carie e poi metti un silicone tipo 3M che asseconda eventuali movimenti.
metti qualche foto e poi si sposta il 3d in 'tecnica'.....

cmq fai valutare la barca da un perito serio.....Wink
Il perito va pagato, quindi prima di chiamarlo volevo capire da solo se ne valeva la pena. Il blocco di ruggine è a lato della pinna. Siccome i dehler hanno un incasso sul fondo per alloggiare la ghisa, mi preoccupa che si possa formare ruggine da intaccare il gelcoat proprio dove non si vedrebbe mai, a meno di smontare il tutto. Tra l'altro questo sistema del bulbo incassato, caratteristico dei dehler, mi piace molto in termini strutturali, peccato però che invece dell'acciaio abbiano optato per la ghisa. Comunque se il discorso ruggine resta nella normale manutenzione annuale non sarà un problema.
Un filo di ruggine non ha nessun problema......metti foto.....
Citazione:Giorgio ha scritto:
Un filo di ruggine non ha nessun problema......metti foto.....
SE è un filo....
Se fa spessore meglio smontare il bulbo sabbiarlo, trattarlo a ferox ( o fosfatante ) + fondo epossidico, ticoprene al clocaucciù ed antivegetativa.
Tutto umido su umido.
Pierr
foto non ne ho fatte (sic.) e la barca è a bocca di magra.
Quello che dici, pierr, conferma i miei timori: la ruggine può fare spessore, che non è solo un problema estetico anzi può far danni. A questo aggiungo che il resto della pinna in ghisa è molto butterato, 'scarugato' (se mi passate il termine), come una fusione molto grezza.
Il siluro in piombo invece è in ordine. La barca è del 1997.
Probabilmente la lascio lì.
Peccato.
Anche perchè ero arrivato a sintetizzare dehler come ricerca di usato, per tanti fattori di costruzione che mi piacciono: resina vinilestere, giunzione scafo coperta laminata, alloggiamento della pinna non su fondo piatto...ma le pinne in ghisa, prima o poi, daranno tutte questo problema.
http://forum.amicidellavela.it/showthread.php?tid=34183

leggi qui. è meno compleso di quel che può sembrare
Citazione:osef ha scritto:
Il perito va pagato, quindi prima di chiamarlo volevo capire da solo se ne valeva la pena. ...
Permettimi un commento...
Tu ti devi occupare di:
- Valutare se è la barca (modello) che va bene per te
- Verificare che il prezzo di partenza sia equo e non fuori mercato (in entrambe le direzioni)
- Controllare che l'attuale venditore sia disposto se la verifica presentasse evidenti problemi (risolubili) di trattare il prezzo
- Avere il danaro per pagarla
- Avere l'autorizzazione della famiglia..Cool

Fatto questo, il resto è compito del perito. Lui ti dirà se il prezzo è consono, se ci sono interventi, e stimerà il costo.

Poi... La ruggine sulla ghisa è difficile da togliere, ma non 'intacca' la VTR, nel senso che l'ossidazione NON viene trasmessa alla VTR, al massimo cola. Se è DAVVERO troppo rugginosa potrebbe avere intaccato i prigionieri e/o essere un gruviera. Prigionieri qualche cento Euro... Gruviera molto di più, ma molto più raro.

scusa la lunghezza della risposta

ciao
Marco
URL di riferimento