I Forum di Amici della Vela

Versione completa: problemi con deriva mobile 21 piedi
Al momento stai visualizzando i contenuti in una versione ridotta. Visualizza la versione completa e formattata.
Pagine: 1 2
Ciao a tutti,

ho un Jeanneau 21 piedi con deriva mobile, dal momento che la barca ha la sua età... la deriva se ne va a spasso a dx e sx facendo un bel pò di rumore... insomma ti fa passare la voglia di usare l'ancora (quando si è in movimento si appoggia da una parte e non urta...). Oltre al rischio di perdersela prima o poi... Vorrei sistemarla, affogandola nella scassa con un 2-3 kg di ... vetroresina??? qualcuno mi sa dire se può funzionare o se esiste metodo + consono??

grazie
Io non so aiutarti ma sicuramente troverai chi ti risponderà, però sarebbe meglio se passi in Welcome on board e ti presenti.
Pino
Citazione:Messaggio di alex1973
Ciao a tutti,

ho un Jeanneau 21 piedi con deriva mobile, dal momento che la barca ha la sua età... la deriva se ne va a spasso a dx e sx facendo un bel pò di rumore... insomma ti fa passare la voglia di usare l'ancora (quando si è in movimento si appoggia da una parte e non urta...). Oltre al rischio di perdersela prima o poi... Vorrei sistemarla, affogandola nella scassa con un 2-3 kg di ... vetroresina??? qualcuno mi sa dire se può funzionare o se esiste metodo + consono??

grazie
Guide in teflon applicate durante la revisione a secco del meccanismo.
Se modifichi, rovini o precludi il meccanismo di alza-deriva della tua barca, porti il suo valore di usato a ZERO.
La carrellabilità é uno dei suoi tanti pregi.
Grazie! per capirci... hanno uno spessore standard? come si applicano??

grazie ancora
Citazione:alex1973 ha scritto:
Grazie! per capirci... hanno uno spessore standard? come si applicano??

grazie ancora
Prego! Big Grin
No.. anzi. Le compri in striscie o in bacchette nei negozi di plastica.
Le bacchette puoi tagliarle nello spessore adeguato con una piccola sega a nastro. Le strisce le compri giuste se sai già lo spessore che ti serve. Poi le fissi con colla poliuretanica, in modo che la deriva quando aperta, 'scontri' contro queste striscie.

Ricordo poco la cassa della deriva, se hai foto...
Comunque una deriva che 'dindola' é sintomo di meccanismo slassato o lasco. Bisogna smontarla (non ci vuole chissaché) e controllare il meccanismo.
Magari il problema é nel fissaggio del meccanismo allo scafo.
Beh,

non finirò di ringraziarti! non voglio sembrare rompiballe... ma cos'è un negozio di plastica???... insomma... non mi sono mai capitati. Osculati a Milano secondo te possiede queste cose?

ciao
ale
Citazione:alex1973 ha scritto:
ma cos'è un negozio di plastica???... insomma... non mi sono mai capitati. Osculati a Milano secondo te possiede queste cose?
Temo di no...
Negozio 'di plastica' é di solito un negozio che vende materiale plastico come manufatti, tubi ed appunto ptofilati plastici.
Googlando, questo é in cima alla lista http://www.epfprofili.it/profili.htm

Oppure prova da 3D-STORE. E' in zona Bovisa, in via Morghen, 24
catalogo...http://www.3d-store.it/CAT-3D-2007.pdf
Grazie davvero... quindi sei di Milano... ma se decido di 'intervenire' sulla creatura (già mi sto facendo 10.000 film su come farla diventare...) magari saresti anche disponibile ad altri consigli???

ciao
Citazione:alex1973 ha scritto:
Grazie davvero... quindi sei di Milano... ma se decido di 'intervenire' sulla creatura (già mi sto facendo 10.000 film su come farla diventare...) magari saresti anche disponibile ad altri consigli???

ciao
Lavoro a Milano ma vivo in una località in Adriatico... Se ti basta!
Comunque fai foto... un sistema lo troveremo.
Se sei di Milano, sicuramente ti conviene andare da Danielli (materie plastiche),
non è un negozio, ma un grosso-grossista (si può dire?)
..................................................
Sapevo che il Teflon è difficile da incollare e non ero a conoscenza
che la colla poliuretanica riesce in questa ardua impresa.
Guest grazie per l'info.Tongue
Non so come è la tua deriva, se è imperniata (come quella dei Firstini, o del Fun) probabilmenta si è ovalizzato il foro, con gli spessori non risolvi molto, devi rialesare e cambiare il perno.
Il Teflon, sia tondo che in barre, lo puoi trovare anche in Utensileria...non in ferramenta!!!Wink
Ciao
Anche la mia barca ha la deriva che sbatte un po' e io me ne sbatto.
Citazione:Frappettini ha scritto:
Anche la mia barca ha la deriva che sbatte un po' e io me ne sbatto.
Stai attento a quando smette di sbattere ... forse l'hai persa ! Big Grin
Dal mio archivio sono saltate fuori queste due immagini.
Per sicurezza... é questo l'oggetto di cui parliamo?
Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .
beh... si! direi che gli somiglia parecchio...Big Grin grazie per lo schema perchè mi fa capire anche come lavora..(la mia ha una cimetta e non la manovella... ma tant'e).
il problemone è che la cimetta si è stuccata. quindi alla fine la mia deriva mobile è una pseudo deriva fissa... e sinceramente di averla mobile non mi interessa... quindi se lo spessore da colmare è poco, viste le premesse e cosa mi interessa veramente (leggete nessun rumore) ritorno alla carica: affogare il tutto in un mare di vetroresina???

grazieee a tuttiiiiiii!!!!
Citazione:alex1973 ha scritto:
beh... si! direi che gli somiglia parecchio...Big Grin grazie per lo schema perchè mi fa capire anche come lavora..(la mia ha una cimetta e non la manovella... ma tant'e).
il problemone è che la cimetta si è stuccata. quindi alla fine la mia deriva mobile è una pseudo deriva fissa... e sinceramente di averla mobile non mi interessa... quindi se lo spessore da colmare è poco, viste le premesse e cosa mi interessa veramente (leggete nessun rumore) ritorno alla carica: affogare il tutto in un mare di vetroresina???

grazieee a tuttiiiiiii!!!!
Rileggi il mio primo intervento. La vetroresina te la scordi ... ti troveresti a pagare TU perché qualcuno te la porti via... Prezzo dell'usato azzerato.

Per fare un lavoro mirato, bisogna capire se la chiglia in posizione aperta si muove in senso longitudinale o trasversale.
Se si muove in senso longitudinale, é il meccanismo di 'blocco in posizione' che ha preso gioco. Forse non arriva a 'fine corsa' e così la chiglia non preme contro il tacco. E non sta ferma.
Se si muove in senso trasversale, il perno di rotazione ha preso gioco causa corrosione,'insabbiate' o urti vari contro il fondo. Bata smontarla e rettificare il sistema perno/boccola (indicato con il 14 nel disegno) magari stavolta con una boccola in bronzo o inox. Intanto trovati in zona un buon tornitore.

E credimi. Tra il revisionare il meccanismo facendolo funzionare a dovere, e lavorare di vetroresina, catalizzatore, tessuto, stucco, il tutto 'sottosopra'... [u]é meno complicata la prima soluzione. [u]
Ma bisogna smontarla. Non é difficile... E' a secco? Se ti va ti faccio una check-list di cose da controllare.. e portati la macchina fotografica digitale.
grazie ancora... al 'sottosopra' non avevo pensato. credevo di poter sistemare da sopra e non da sotto. il fatto è che il valore della barca non è per me un problema. ho deciso di sistemarla e di portarla al... macero. quindi non opero x rivenderla ma solo per me stesso. è x questo che ho insistito con la vetroresina... del potenziale cliente non mi curo...
Citazione:alex1973 ha scritto:
grazie ancora... al 'sottosopra' non avevo pensato. credevo di poter sistemare da sopra e non da sotto. il fatto è che il valore della barca non è per me un problema. ho deciso di sistemarla e di portarla al... macero. quindi non opero x rivenderla ma solo per me stesso. è x questo che ho insistito con la vetroresina... del potenziale cliente non mi curo...
Bene! Quando la porti al macero, fichia che te la prendo io.

Certo che saldare il cofano del baule dell'auto solo perché non si chiude bene e sbatte ad ogni buca... Contento te!

A questo punto devi mettere la barca a secco su un rudimentale invaso, estrarre la chiglia e 'taccarla' con pezzi di legno di compensato marino, o meglio iroko (ben impregnati).
Quando, a suon di cunei, la deriva non 'dindola' piu, rimuovi tutto il legno che sporge dalla normale sagoma dello scafo e chiglia, ti prendi 5 KG di resina vinilestere, ci aggiungi Airex per addensarla, e riempi con resina mediante una spatola tutti gli spazi che avanzano tra cassa deriva e deriva.
Lascia indurire, carteggia e rifinisci con stucco epossidico. Poi primer e ripristini l'antivegetativa.

Per la cronaca, tale intervento costa quattro volte la riparazione del meccanismo, e tre volte il numero di ore necessarie.

BRRRR! Cosa ho scritto...Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .
Citazione:Guest ha scritto:
Citazione:alex1973 ha scritto:
grazie ancora... al 'sottosopra' non avevo pensato. credevo di poter sistemare da sopra e non da sotto. il fatto è che il valore della barca non è per me un problema. ho deciso di sistemarla e di portarla al... macero. quindi non opero x rivenderla ma solo per me stesso. è x questo che ho insistito con la vetroresina... del potenziale cliente non mi curo...

...A questo punto devi mettere la barca a secco su un rudimentale invaso, estrarre la chiglia e 'taccarla' con pezzi di legno di compensato marino, o meglio iroko (ben impregnati).
Quando, a suon di cunei, la deriva non 'dindola' piu, rimuovi tutto il legno che sporge dalla normale sagoma dello scafo e chiglia, ti prendi 5 KG di resina vinilestere, ci aggiungi Airex per addensarla, e riempi con resina mediante una spatola tutti gli spazi che avanzano tra cassa deriva e deriva.
Lascia indurire, carteggia e rifinisci con stucco epossidico. Poi primer e ripristini l'antivegetativa.

Per la cronaca, tale intervento costa quattro volte la riparazione del meccanismo, e tre volte il numero di ore necessarie.

BRRRR! Cosa ho scritto...Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .

Non lo fare!!!Smiley39Smiley39Smiley39
Secondo me con la resina, fai solo una grossa minchiata, ripristina il meccanismo!!!
Ci metti meno tempo, spendi meno soldi e alla fine sarai contento!!!
Pagine: 1 2
URL di riferimento