I Forum di Amici della Vela

Versione completa: fotovoltaico punto e stop
Al momento stai visualizzando i contenuti in una versione ridotta. Visualizza la versione completa e formattata.
carissimi,
premetto che di elettricità non capisco assolutamente nulla.
mi piacerebbe un consiglio pratico per eventuale installazione di un pannello fotovoltaico.
ebbene, poniamo di avere una piccola barchetta da 6 metri (non sono ancora proprietario ma lo sarò tra 10 giorni...)
in questa barchetta non esiste l'alternatore ovvero il fuoribordo si avvia a mano e stop.
poi esiste una batteria (tipo auto) che l'attuale proprietario si porta tutte le volte a casa per ricaricarla...
tale batteria alimenta 2 o 3 faretti interni a led, le luci di via (3 + 1 in testa albero) l'arganello della deriva mobile, la pompa di sentina.
la barca si usa al lago nel fine settimana prevalentemente di giorno
ebbene: se io volessi lasciare la batteria perennemente in barca, e affidarne la carica ad un pannello fotovoltaico con regolatore di carica punto e stop? sarebbe possibile? la batteria ne verrebbe danneggiata? se si quale tipo di pannello dovrei prendere? di che potenza? ah dimenticavo mi piacerebbe installare a bordo anche un'autoradio e due casse di scarsa potenza, questo è da considerare per la potenza del pannello.
grazie a tutti
J
ancora una domanda:
nell'ipotesi di lasciare la batteria sempre in barca collegata al fotovoltaico affinchè ne mantenga la carica, che tipo di batteria è consigliata?
ho capito bene sul fatto che le normali batterie delle auto anche se stagne (senza manutenzione) producono gas infiammabili e se installate all'interno c'è rischio eslplosione?
Il fuoribordo che si avvia a mano non è una condizione per cui non ci debba essere l'alternatore.
Scordati di azionare un motore con la batteria ricaricata solo dal solare, a meno che poi la lasci due settimane in carica.
La batteria in barca non esplode.
no no
non voglio avviare il fuoribordo con la batteria
il motore lo lascerei indipendente e all'antica
è solo un discorso di energia per luci e sentina ed eventualmente autoradio.
quindi anche una economica batteria da auto si adatterebbe senza problemi e/o rischi e sopravviverebbe 2 o 3 anni come in auto?
Fai come dice Paddy ........... avrai sempre la batteria al 100%
Non ci siamo capiti. Tu hai scritto che la batteria alimenta anche l'arganello della deriva mobile, perciò c'è un motore elettrico.
Se il fuoribordo non ha l'alternatore, dopo l'uso dell'argano, la batteria starà molto giù.
Sei sicuro che non si possa montare l'alternatore su quel motore?
Paddy,
appena avrò la barca ci incontriamo sul Verbano così copio tutto da te!
Per quanto io immagini che non farai un uso intensivo delle luci di via e di fonda, intanto cambia sistema e metti un tricolor combinato con la liuce di fonda, in yesta d'albero, avrai due lampadine invece di quattro, e mettile a led.
Nauttimarket vende pannelli aprezzi più bassi di quanto ti hanno indicato, ammesso che ci sia spazio, un 75W è lungo circa 130 cm, e pesante.
In definitiva io metterei l'alternatore al motore, se questo non fosse possibile cambialo, e poi aggiungi un piccolo pannello da 50W, e da ultimo rietti un arganello a mano per la deriva, motorizzarla su un nsei metri è assurdo.
Pino
Andrà benissimo un pannello da 10 o 15w (che sono 1Amp x 12V = 12W, da moltiplicare per 4 o 6 ore di sole al giorno) (generalmente non si usa il regolatore fino a 20W).
I motori fuoribordo spesso hanno il generatore incluso, che puoi collegare alla batteria, previo saggio uso del fusibile.

Così la corrente per le pompa di sentina (importantissima!) sarà sempre disponibile(che normalmente assorbe 4Amp, 50w, ma si usa per 5 minuti a settimana o al giorno nel caso piova forte).
E le luci interne da 5W l'una (0,5Amp, ci sono anche da 0,1Amp ma non mi danno luce, una da 2Amp ti accecherebbe) andranno benissimo.
Penso che una batteria auto da 50amp di dia delle belle serate di relax.

per il resto ... Buon vento
Nicola
Le luci interne mettile a Led, consumano 1W, ma appena puoi metti un fuoribordo con l'alternatore, il Selva 8cv 4t ha un generatore da 70W, poco più di 5A.
Le batterie in barca non scoppiano???
Siamo sicuri?
guardate nautimarket per i prezzi
oggi ho installato ho collegato il pannello in barca alla batteria
ho pagato 92 euro pannello da 20w con regolatore di carica
sono proprio curioso di vedere se con questa soluzione sarò veramente autonomo
j
Mi raccomando metti anche le foto, siamo curiosi!
comprato anche autoradio usata a 11 euro...
coppia altoparlanti a 17 euro...

quando avrò finito 'l'impiantone' e le varie migliorie posto le foto
URL di riferimento