I Forum di Amici della Vela

Versione completa: sensore livello carburante
Al momento stai visualizzando i contenuti in una versione ridotta. Visualizza la versione completa e formattata.
Pagine: 1 2 3
Salve amici,
a bordo ho questo indicatore di livello carburante marca VDO

Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .

Da qualche settimana pur avendo il serbatorio abbastanza scarico (1/4) leggo 4/4 sull'indicatore. Temendo un problema di contatti sul serbatoio ho flilato i 2 faston ma sembrano OK.


Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .

A faston staccati l'ago supera i 4/4 e va in battuta segno che il cablaggio è in qualche modo OK. A riprova di cio' ho messo per un attimo in corto i 2 fili e l'ago è schizzato a 0/4 per poi risalire subito a 4/4.

Con un tester cinese ho misurato 184 Ohm sul sensore.
Cosa significa? Boh...se non ho scritto/visto cazzate il problema è nel sensore.
Avete esperienze dirette in merito? Altre prove che si possono fare?
Devo mettere mano alla tasca?
Grazie a tutti e buon Vento
Peter

(Spostata nella sezione più appropiata)
smonta il sensore e vedrai che è probabilmente bloccato
Il sensore è quello originale?
x Edolo: Non è mai stato smontato...non so pero' il cantiere cosa ha usato. E' tutto del 2003.

x Andri2bajo: Meccanicamente bloccato? Hai esperienza in merito? Ho timore di fare danni

Grazie
Peter

Citazione:Edolo ha scritto:
Il sensore è quello originale?
Penso che Andri ti consigliasse di controlalre il galleggiante. Sviti quelle 5 viti e ti viene su tutto (occhio che sporchi col gasolio!!).
Gli dai una bella pulita e prima di montarlo lo provi con il tester dove la lettura dovrebbe aumentare o diminuire allo spostamento del galleggiante.
CIao
Edolo,
ma le viti sono filettate nella plastica? Io temo che ci sia dado e controdado dall'interno e quindi tolte le viti i dadi cadrebbero giu' nel gasolio.

Buon Vento


Citazione:Edolo ha scritto:
Penso che Andri ti consigliasse di controlalre il galleggiante. Sviti quelle 5 viti e ti viene su tutto (occhio che sporchi col gasolio!!).
Gli dai una bella pulita e prima di montarlo lo provi con il tester dove la lettura dovrebbe aumentare o diminuire allo spostamento del galleggiante.
CIao
Citazione:peter_sails ha scritto:
Edolo,
ma le viti sono filettate nella plastica? Io temo che ci sia dado e controdado dall'interno e quindi tolte le viti i dadi cadrebbero giu' nel gasolio.

Buon Vento


Citazione:Edolo ha scritto:
Penso che Andri ti consigliasse di controlalre il galleggiante. Sviti quelle 5 viti e ti viene su tutto (occhio che sporchi col gasolio!!).
Gli dai una bella pulita e prima di montarlo lo provi con il tester dove la lettura dovrebbe aumentare o diminuire allo spostamento del galleggiante.
CIao
Se così fosse dovresti trovare all'interno del serbatoio l'omino sacrificale che teneva i dadi da dentro Big GrinBig Grin
Su svita!!
Citazione:Edolo ha scritto:
Penso che Andri ti consigliasse di controlalre il galleggiante. Sviti quelle 5 viti e ti viene su tutto (occhio che sporchi col gasolio!!).
Gli dai una bella pulita e prima di montarlo lo provi con il tester dove la lettura dovrebbe aumentare o diminuire allo spostamento del galleggiante.
CIao

ciao ragazzi
infatti volevo porpio dire quello.
tolgi le 4 viti, io penso in ogni caso che i sensori con i galleggianti alla fine prima o poi si bloccano sempre.
meglio mettere quelli a capacità induttiva.
Sensore smontatto senza problemi

Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .

Sembra che tutti i pezzi siano al loro posto. Il galleggiante si muove liberamente.
Accetto consigli su cosa e come pulire.

B.V.
Peter



Citazione:andri2bajo ha scritto:
Citazione:Edolo ha scritto:
Penso che Andri ti consigliasse di controlalre il galleggiante. Sviti quelle 5 viti e ti viene su tutto (occhio che sporchi col gasolio!!).
Gli dai una bella pulita e prima di montarlo lo provi con il tester dove la lettura dovrebbe aumentare o diminuire allo spostamento del galleggiante.
CIao

ciao ragazzi
infatti volevo porpio dire quello.
tolgi le 4 viti, io penso in ogni caso che i sensori con i galleggianti alla fine prima o poi si bloccano sempre.
meglio mettere quelli a capacità induttiva.
il galleggiante è vuoto?
Eh si senno' che gallegiante sarebbe.......
Si il galleggiante galleggia in quanto vuoto Smile
In ogni caso io vedo sempre pieno mentre mi aspetto che un galleggiante bucato mi darebbe sempre vuoto

Peter

Citazione:Giorgio ha scritto:
Eh si senno' che gallegiante sarebbe.......
Bene, direi che ora che lo hai smontato come prima cosa puoi provare la risposta dell'indicatore facendo muovere manualmente il galleggiante
Puliti i contatti striscianti del sensore con straccetto e un po' d'alcool .
Oggi ho rimontatato tutto senza difficoltà.
Vedo sull'indicastore un livello coerente con l'attuale quantità di gasolio quindi per ora emergenza rientrata.
Una osservazione...ma il gasolio è elettricamente isolante? Vedendo il mio sensore sembrerebbe di si infatti tutta la parte 'sensibile' del sensore è a vista ed immersa totalmente nel gasolio.

Grazie a tutti per il supporto tecnico e 'morale'Big GrinBig Grin

Peter
Credo sia isolante....di sicuro li dentro non hai correnti ma solo una variazione di resistenza....se avessi una corrente sullo strisciante sai che botti con i fumiBig GrinBig Grin
beh...una corrente ci deve essere seppur minima... forse mA altrimenti come farebbe l'indicatore a 'capire' la variazione di resistenza di un sensore che sta a 2m di distanza ?

Citazione:Giorgio ha scritto:
Credo sia isolante....di sicuro li dentro non hai correnti ma solo una variazione di resistenza....se avessi una corrente sullo strisciante sai che botti con i fumiBig GrinBig Grin
La corrente e' allo strumento...il galleggiante salendo o scendendo varia la resistenza ....ma non ce' nessuna corrente.....pensa se fosse benzina invece che gasolio...una questione di Ohm e basta.Smile
Se mi permetti non condivido il tuo punto di vista !!

Citazione:Giorgio ha scritto:
La corrente e' allo strumento...il galleggiante salendo o scendendo varia la resistenza ....ma non ce' nessuna corrente.....pensa se fosse benzina invece che gasolio...una questione di Ohm e basta.Smile
Il sensore di livello carburante non e' altro che una resistenza variabile (un contatto che striscia su uno strato di materiale resistivo allungando o riducendo il percorso della corrente) che nel caso della VDO (Siemens) ha il valore di circa 10 ohm a serbatoio pieno e 180 ohm a serbatoio vuoto, il liquido in cui e' immerso il sensore e' isolante e non interferisce con la misura.
La corrente quindi c'e' e puo' arrivare a qualche decina di mA, non e' poco ma non e' sufficiente per grosse e pericolose scintille, il pericolo di 'botto' e' inoltre scongiurato (non sarebbero altrimenti permessi !) dal fatto che questi sensori trovandosi immersi nel liquido non sono comunque nella situazione adatta all'accensione in quanto manca la condizione essenziale di un giusto rapporto fra combustibile e comburente ossia ci vorrebbe molto meno combustibile (dovrebbe essere allo stato di vapore) e molta piu' aria (ossigeno) che nel serbatoio scarseggia per via della presenza dei vapori di combustibile che, piu' pesanti dell'aria, vi ristagnano e lo riempiono.
Al di fuori di un certo intervallo di valori di concentrazione non si puo' verificare ne' accensione ne', tantomeno, esplosione : possiamo quindi stare tranquilli e molti milioni di mezzi in circolazione dimostrano che non c'e' rischio di questo tipo di botto.
L'importante è che sia tarato (vedete le viti che tengono il profilo in plastica regolabile), che la forma del serbatoio sia regolare (cosa infrequente specie sulle barche a vela), che il serbatoio sia simmetrico sull'asse avanti - dietro per non risentire pesantemente dell'inclinazione (difficile specie sulle barche a vela).

In definitiva è uno strumento che può dare solo indicazioni di larga massima e che può sballare sopratutto per sporco o corpi estranei sulla resistenza.

Si consiglia di monitorare frequentemente il contaore per sicurezza e di vedere quante ore si sono totalizzate dall'ultimo rifornimento (fare sempre il pieno completo).

Se sembra di consumare poco perchè il livello cala poco non compiacetevi! Potreste restare senza all'improvviso!

Se invece avete sperimentato che tra pieno e vuoto mediamente totalizzate 100 ore di moto, quando siete a 50 rifate il pieno!

Big GrinBig GrinBig Grin
Pagine: 1 2 3
URL di riferimento