I Forum di Amici della Vela

Versione completa: neonati in barca
Al momento stai visualizzando i contenuti in una versione ridotta. Visualizza la versione completa e formattata.
Sarò padre fra 2 mesi! Per quest'anno niente crociera, ovviamente, ma vorrei scambiare qualche informazione con velisti che hanno già fatto questa esperienza. Posso immaginare i problemi di sicurezza, ma che problemi pone un bimbo di 1 anno per dormire a bordo?
Citazione:Messaggio di francesco49
Sarò padre fra 2 mesi! Per quest'anno niente crociera, ovviamente, ma vorrei scambiare qualche informazione con velisti che hanno già fatto questa esperienza. Posso immaginare i problemi di sicurezza, ma che problemi pone un bimbo di 1 anno per dormire a bordo?
Il bimbo da 0 a 12 mesi non pone alcun problema per dormire in brca; neppure da 12 a 1200 mesi, in realtà.

Il problema è cosa fa da sveglio: fino a 10- 14 mesi o sta nel guscetto o gattona poco e, quindi, basta dargli un occhio amorevole, magari avendo 'chiuso' una cuccetta con la rete in modo che non ruzzoli o ficozzi la crapa.
I problemi nascono quando inizia a camminare ed a infilare dita per ogni dove: occorre pian piano fargli scoprire la barca e fargli capire come e perchè si potrebbe fare male.
Dai tre / quattro anni occorre solo sirvegliare che, nella acquistata autonomia, non finisca a mare.......
Occorre comunque crear loro occasioni di moto, gioco e divertimento: bagnetti in pozzetto, gite sulla spiaggia, ecc.ecc.
Tranquillo, si può fare...........
fino a 12 mesi non preoccuparti.
Dopo i 2 anni occhi che appena ti distrai te lo trovi a prua che cerca di aiutarti a fissare il corpo morto.
Oppure a salire e scendere da sottocoperta.
SmileSmile:)Molta attenzione al caldo e al sole con rischi di disidratazione, colpo di calore ed eritema o peggio ustioni da sole.
Come prevenire? Fare bere molto il pargolo (verificare che il pannolino sia bagnato ogni 4 ore), non esporlo al sole nelle ore piu' calde (tendalino) e rinfrescarlo di continuo se la temperatura e' > di 30 gradi. Prteggere la cute con creme solari ad alta protezione, ripetere l'operazione anche ogni 3 ore. Consigli da velista pediatra.SmileSmileSmile
Beh, un po' di esperienza penso di averla in qst campo, 2 bimbe, una di non ancora 4 l'altra di 11 mesi.
Il prooblema nr. 1 x la granda è che tutti i giorni bisogna portarla in spiaggia mezza giornata, 3/4 ore di barca sono al limite, poi diventa insopportabile ed ingestibile. Fortunamente la grande è atletica e si appende dappertutto, in navigazione si appende alla capottina e gioca a fare la scimmietta, vuole camminare sul boma, sale e scende con passerella da sola, ovviamente sempre sotto occhio vigile. Però almeno capisce e se le dici di stare buona 5 minuti ci sta.

La piccola in compenso non capisce e piange, fà il suo normale ciclo, pappa, nanna, cacca, gattona si attacca a tutto e si tira in piedi. La leghiamo in pozzetto e deambula come può.

Quest'anno le porto in Croazia, l'anno scorso la piccola di 1 mese l'ho portata in giro x la laguna.
Con la testa sulle spalle, non c'è alcun problema. Inizia subito e ti regolerai da solo.
Auguri.
Citazione:giusimar ha scritto:
SmileSmile:)Molta attenzione al caldo e al sole con rischi di disidratazione, colpo di calore ed eritema o peggio ustioni da sole.
Come prevenire? Fare bere molto il pargolo (verificare che il pannolino sia bagnato ogni 4 ore), non esporlo al sole nelle ore piu' calde (tendalino) e rinfrescarlo di continuo se la temperatura e' > di 30 gradi. Prteggere la cute con creme solari ad alta protezione, ripetere l'operazione anche ogni 3 ore. Consigli da velista pediatra.SmileSmileSmile
Parole sacrosante. Sono un neonatologo velista e posso dire che senz'altro le due cose più importanti sono la prevenzione delle ustioniDisapprovazione e della disidratazione.Cool
Certo sole mai e bimini sempre aperto. Poi se la barca è piccola evita, troppo caldo.
Anche il mio piccolo Alessando (7 mesi) il prossimo venerdì partirà per la sua prima crocera.
Posterò le mie impressioni al ritorno.

BV
Io ne ho tre, maschi, molto vicini di età dato che sono nati in 4 anni.
Portati sempre in barca, da appena nati. Nessun problema quando piccolissimi (a parte le attenzioni evidenziate dai due pediatri ADV), tanta attenzione dopo.
Si abituano facilmente alla vita di bordo, a impegnarsi, giocare con tutto (e con niente!). E ne sono felici.
Però...i bimbi sono come l'acqua: più spazio gli dai, più se ne prendono. Attenzione quindi ai genitori troppo permissivi e accondiscendenti ai capricci. Si rischia di fare come una coppia di miei amici coi quali abbiamo fatto un we in una baita di alta montagna, raggiungibile con ore di marcia: avevano una zaino di macchinine (20, 30) per il loro bimbo di tre anni. 'Senza i suoi giochi non si fa nulla'......
Buona settimana
matteo
Appena hanno l'età abituateli anche a tenere sempre gli occhiali da sole.
Bv!
wooow... prendo appunti.Big Grin
Citazione:dbk ha scritto:
Certo sole mai e bimini sempre aperto. Poi se la barca è piccola evita, troppo caldo.
Immagino che intendessi barca piccola uguale no bimini, in questo caso ti quoto e' impensabile andare in giro senza bimini.

Anzi io l'ho modificato per avere una copertura dal sole anche laterale, utile a barca sbandata e nelle prime ed ultime ore del giorno.

Se intendeve piu' grande di X metri sono meno d'accordo.
Già, già!
A che punto stai col Count down!Wink
Citazione:ghibli4 ha scritto:
Citazione:dbk ha scritto:
Certo sole mai e bimini sempre aperto. Poi se la barca è piccola evita, troppo caldo.
Immagino che intendessi barca piccola uguale no bimini, in questo caso ti quoto e' impensabile andare in giro senza bimini.

Anzi io l'ho modificato per avere una copertura dal sole anche laterale, utile a barca sbandata e nelle prime ed ultime ore del giorno.

Se intendeve piu' grande di X metri sono meno d'accordo.

Non sono i metri la cosa importante che x il bimbo/a è insignificante, solo che sia ben ventilata e poco zanzarata. Tanto i bimbi piccoli all'esterno stanno pochissimo.
Ragazzi, c'è qualcosa che non quadra!Wink

Siamo in TECNICA E MANUTENZIONE e si sta parlando di NEONATI.
BlushBig GrinBig Grin
Citazione:Temasek ha scritto:
Ragazzi, c'è qualcosa che non quadra!Wink

Siamo in TECNICA E MANUTENZIONE e si sta parlando di NEONATI.
BlushBig GrinBig Grin

In effetti mi sembra pertinente, guarda la check list dei lavori quotidiani o addirittura orari che bisogna fare per il buon mantenimento del pupo:
Controllo ed eventuale sostituzione pannolino dopo adeguata pulizia almeno 4 volte/giorno
Ingrassaggio con crema solare a protezione 50+
Almeno 2 volte/giorno
Rifornimento tramite attacco a valvola con sistema di non ritorno (fortunatamente fornita di serie con la madre)
Almeno 6-7 volte al giorno
Spurgo di aria e carburante in eccesso dalla bocca, tenendo il neonato in posizione eretta
Dopo ogni pasto
Sistemazione del neonato nella cuccetta sottovento più comoda
In occasione di ogni virata

Oltre a tutto questo ci sono le coccole, le chiacchierate e i sorrisi, a discrezione del manutentore...

più tecnico di così...


SmileSmileSmileSmileSmile

Per chi ha chiesto per primo: domenica scorsa abbiamo preso 30 nodi all'improvviso. A bordo eravamo io, mia moglie che era al timone, un'amica che fa quello che le dici, ma non è in grado di agire autonomamente, mio figlio di 5 anni che se la dormiva a poppa e mio figlio di 3 mesi scarsi che rideva come un matto in quadrato.
Prendi le precauzioni che ti hanno indicato i pediatri e per il resto fai quello che ti senti: i bambini non avranno problemi.
Buone navigazioni future
Eccomi di ritorno, con il piccolo Alessandro che ha gustato 7 giorni di crociera senza battere ciglio. Alcuni accorgimenti: protezione solare 50 baby, tanta acqua, piscinetta gonfiabile per bagnetto da mettere in pozzetto, seggiolino da appendere al boma per le soste in rada, per il resto...mal di mare 0.
Ops altra nota i minipimer non funzionano con gli inverter da soli 250W, quindi...vasetti plasmon o forchetta per sminuzzare il cibo. Raccomando pentola a pressione per cottura verdure.

B.V.
Citazione:buddha69 ha scritto:
vasetti plasmon o forchetta per sminuzzare il cibo. Raccomando pentola a pressione per cottura verdure.
E' arrivato l'espertone 42, in quel periodo io avevo riscoperto l'uso del passaverdure manuale.

Adesso lo uso ancora per fare qualche passato, mille volte meglio che usare minipinner o altre diavolerie elettroniche
Grazie per l'idea non ci avevo pensato! Corro dalla nonna a vedere se l'attrezzo è ancora disponibile!! La saggezza dei vecchi....
URL di riferimento