I Forum di Amici della Vela

Versione completa: Riverniciare Murate
Al momento stai visualizzando i contenuti in una versione ridotta. Visualizza la versione completa e formattata.
Pagine: 1 2
Stiamo pensando di fare il grande passo e riverniciare le murate del nostro 45'.
Attualmente sono (erano..)in gelcoat blu, ma per tutta una serie di motivi che da soli intaserebbero il forum, l'idea sarebbe di farle bianche.
Qualcuno ha un'idea di quanto possa costare ?
ahiaaaaaaaa Smile
che 45 piedi hai?
Se e' blu diciamo GS......Elan......vabbe' si muove il pil...e si fanno castronate e si rovinano barche passando da gel a vernice.
qui a viareggio ne hanno verniciata una con il rullo, è venuto uno spettacolo ti specchiavi dentro mi sono meravigliato. io, che mi considero un artista con la pistola a spruzzo sono rimasto di stucco!!!!!
Si certo e come un parabordo ci si appoggia rimane tutta bella segnataSmile
Giorgio quindi scusa se domando: non c'e' modo in sostanza di avere un colore duraturo se non raschiando gelcoat e rimettendolo? Questo mi preoccupa abbastanza, in prospettiva...
AWL GRIP!
Anche il mio cantiere suggerisce di utilizzare una vernice bicomponente, anziché rifare il gelcoat.

Chiedo ai più esperti: è vero? Vi sono invece vantaggi nel riapplicare gelcoat anziché verniciare ?

Saluti.
La strada della preparazione accurata (carte, fondo etc.) e AWL GRIP sempra la più gettonata, qualcuno ha esperienza ?
citofonare a Dapnia!
Certo il Gelcoat sarebbe il massimo, ma deve farlo un addetto ai lavori.
il poliuretanico bicomponente è abbastanza tosto, vanno date tante mani e certo non raggiungi gli spessori del gelcoat
però è molto più economico e facile da usare.
Attento all'effetto 'posteriore cellulitico' Big GrinBig Grin
La AWL Grip l'ho solo vista in opera.Costosa e secondo me non ha la durezza superficiale del gelcoat.Rimane molto lucida.....il gel e' semplice da usare direi quasi dozzinale.Permette di essere lavorato a spruzzo e addirittura a rullo.La parte difficile e' poi il doverlo lisciare ma con la giusta macchinetta rotorbitale e le giuste carte e senza acqua si ottengono risultati pari al nuovo.Per me una barca riverniciata vale meno di una a gelcoat.Ricordiamoci che il gelcoat, a differenza delle vernici che lasciano spessori in micron,ha spessori di tutto rispetto e quindi prima di verniciare si puo' provare a levigare con 800 a secco e lucidare.Alle volte si ottengono risultati sorprendenti.
La discussione interessa molto anche me. Il mio scafo è blu. Era già stato verniciato (direi a spruzzo data la 'perfezione' che ancora si può intendere) molto prima che la comprassi, ma ora il blu è ossidato, opaco in alcuni punti ed estremamente sottile: basta un piccolo graffio per far emergere colori circostanti - ho persino visto apparire un giallo limone! Ergo dovrò rimediare e non mi posso permettere di affidare i lavori a un cantiere. Dispongo (con l'aiuto del paziente babbo) di una buona manualità, anche se so che l'impresa è titanica. Per diversi motivi non me la sento di affrontare 'lo spruzzo' e quindi credo che andrò di rullo. L'idea è quella di mantenere sempre il blu. Leggerò volentieri i commenti e i suggerimenti di chi ha già affrontato più volte questo tema. Noi abbiamo esperienza di restauro di un vecchio scafo d'epoca, ma in tal caso la vernice 'a pennello' andava benissimo!
maaaaa... e usare le nanotecnologie?
Ho pensato anche alle nanotecnologie, abbiamo fatto una serie di campionature, usando due diversi prodotti (uno inglese, l'altro italiano) e tre diversi livelli di preparazione, arrivando alle seguenti conclusioni:

- con preparazioni 'leggere' (carta fina e polish ovviamente all'acqua) il risultato è pessimo per entrambi i prodotti.
- con preparazioni adeguate (almeno 4 carte e due granulometrie di pasta, poi polish) il risultato è buono con il prodotto italiano e fantastico con quello inglese.

Considerato che la preparazione 'seria' è più o meno la stessa della riverniciatura e che il prodotto valido è molto costoso, stiamo pensando alla verniciatura in bianco, che almeno non ha l'incognita della durata.
A me è stato consigliato l'AWL grip. Intanto non si scolorisce, ha una serie di colori molto belli, e garantisce una durata notevole. In Pratica, se vuoi fare lo scafo scuro è veramente una soluzione valida. Il gel-coat Blu tende a scaldarsi terribilmente al sole, da cui deriva tutto lo scolorimento. Per di più, in cas limite, il calore può dare problemi di delaminazione. Se però dovessi rifare la barca bianca, probabilmente andrei sul geal-coat. Ma li ti serve un cantiere serio.
In linea molto generale.
Mascheratura di tutto il possibile: nastri, fogli di carta, cellophane, smontare tutto ciò che non è scafo in vtr; non sembra ma è questa la cosa più delicata e lunga (se si vernicia a spruzzo, in pratica, si deve fasciare tutto lo scafo sotto e sopra.
Carteggiata molto uniforme, con macchina e carta adeguata, e manina leggera, fino a rimuovere il primo strato della vecchia pittura ossidata.
Una mano di fondo compatibile, potrebbe essere epo ma bisogna vedere cosa c'è sotto.
Stuccatura a lampadina delle imperfezioni e perfetta rasatura, a fondo di carrozza, di tutta l'opera morta.
Altra mano di fondo.
Definizione della linea di galleggiamento.
Primer se necessario, dipende da cosa si usa per la mano a finire.
Mano a finire di Awl Grip o prodotto similare.
Se ben fatto almeno per una decina d'anni non lo guardi più: solo una passatina un anno si e uno no con Dulon e/o simili.
Mai pasta o polish-pasta.
Fatto in cantiere dai 4 ai 6.
Turista fai da te.....dipende dall'Alpitour.
Non c'è una risposta standard a questa domanda, come non c'è un solo modo di operare, dipende dalle condizioni dello scafo, da cosa c'è sotto, dallo stato della vecchia vernice, da dove si fa il lavoro, da chi lo fa, dai soldi, e da altre piccole cosette.
Un lavoro ben fatto si esegue al coperto, o avvolgendo tutta la barca in una struttura di protezione, diversamente gli sporchini non si contano ed allora tanto vale farla a rullo.
Senza vedere e sapere, rispondere con più precisione è un azzardo.
Suggerimento del vicino:
Carteggiatura con grana grossa e AWL Grip trasparente !!
Secondo lui viene come nuova, dice di averlo visto sugli Elan blu in croazia, sarebbe addirittura suggerito dal cantiere.
Citazione:sailyard ha scritto:
Suggerimento del vicino:
Carteggiatura con grana grossa e AWL Grip trasparente !!
Secondo lui viene come nuova, dice di averlo visto sugli Elan blu in croazia, sarebbe addirittura suggerito dal cantiere.
Temo di non capire oppure manca qualcosa:
scartavetrare a grana grossa lascia dei segni incredibili
Il trasparente mica mette a posto il colore
mi sfugge qualcosa.....BlushBlush
Pagine: 1 2
URL di riferimento