I Forum di Amici della Vela

Versione completa: dubbio su timone a vento
Al momento stai visualizzando i contenuti in una versione ridotta. Visualizza la versione completa e formattata.
visto che la mia testa corre..Smile (già lo vedo a poppa di Pecora NeraTongue)

ho trovato queste immagini del più semplice timone a vento che esista..
Ora che differenza c'è tra la bandieruola a pruavia del timone e l'altra a poppavia? Cambia l'efficienza?

Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .


Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .
non vorrei dire una sciocchezza ma, penso che la banderuola si disponda sempre sotto vento, perciò sta a prua o poppa secondo l'andatura (bolina/lasco)...o ancora meglio, la banderuola dovrà essere posizionata (manualmente con la chiavetta di regolazione) lungo la direzione del vento apparente.
Citazione:mania2 ha scritto:
non vorrei dire una sciocchezza ma, penso che la banderuola si disponda sempre sotto vento, perciò sta a prua o poppa secondo l'andatura (bolina/lasco)...o ancora meglio, la banderuola dovrà essere posizionata (manualmente con la chiavetta di regolazione) lungo la direzione del vento apparente.
ok..penso che tu abbia ragione e che la prima immagine indica una barca che naviga in poppa, mentre la seconda è prua a vento!!!
Citazione:Temasek ha scritto:
Leggi un pò quà
http://www.cruisenews.net/forum/viewforum.php?f=62
wow un mare di informazioni!!! thanksSmile
Leggi, leggi...
Oltre a quelli commerciali e relativa psicologia di funzionamento,
ci sono dei progettini per l'autocostruzione.

Quello che si può dire:
Banderuola ad asse verticale ( come quella impostate da te,) poco sensibili.
Banderuola ad asse quasi orizzontale,(7-8°) più sensibili.

Personalmente,per l'azionamento del timone, preferisco quelli con i servotimoni a pendolo.

Un suggerimento,
Studiati bene MISTER VEEWink
Salve Hazmat,

Non vorrei sbagliarmi, ma credo che nella prima figura la banderuola sia orientata per governare con vento al giardinetto o poppa, mentre nella seconda la barca naviga sicuramente di bolina..stretta.
Anch'io sto fantasticando circa la costruzione di un timone a vento artigianale. Confrontandomi con diverse persone sono giunto alla conclusione che la banderuola, a meno di non avere uno scafo
molto bilanciato, non fornisca un'adeguato servizio, specialmente con venti leggeri. Dato che la forza applicata sulla pala e quindi sul trim del timone che deve essere esterno, aumenta con l'aumentare del
vento questo tipo di timone a vento funzionerà bene con vento fresco ma non con ariette leggere. Silvio dell'Accio ha teorizzato e costruito diversi timoni a vento artigianali, magari puoi scrivergli sulla
sua pagina web. Lui è un sostenitore del timone a pendolo.
Io ho trovato nella spazzatura in Olanda dei pezzi di un vecchio Windpilot Pacific Plus, troppo grande per il mio piccolo Tamatino ma adattabile .
http://www.silviodellaccio.it/
http://windpilot.com/n/wind/it/serv/down
Buona fortuna e buon vento!
Citazione:Corto ha scritto:
Salve Hazmat,

Non vorrei sbagliarmi, ma credo che nella prima figura la banderuola sia orientata per governare con vento al giardinetto o poppa, mentre nella seconda la barca naviga sicuramente di bolina..stretta.
Anch'io sto fantasticando circa la costruzione di un timone a vento artigianale. Confrontandomi con diverse persone sono giunto alla conclusione che la banderuola, a meno di non avere uno scafo
molto bilanciato, non fornisca un'adeguato servizio, specialmente con venti leggeri. Dato che la forza applicata sulla pala e quindi sul trim del timone che deve essere esterno, aumenta con l'aumentare del
vento questo tipo di timone a vento funzionerà bene con vento fresco ma non con ariette leggere. Silvio dell'Accio ha teorizzato e costruito diversi timoni a vento artigianali, magari puoi scrivergli sulla
sua pagina web. Lui è un sostenitore del timone a pendolo.
Io ho trovato nella spazzatura in Olanda dei pezzi di un vecchio Windpilot Pacific Plus, troppo grande per il mio piccolo Tamatino ma adattabile .
http://www.silviodellaccio.it/
http://windpilot.com/n/wind/it/serv/down
Buona fortuna e buon vento!
ciao Corto, grazie per i links..
in effetti a ragionarci un po, quelle pale con poco vento non faranno una grande pressione.. per cui sarebbero inutili.. hai ragione.
Certo che hai avuto una bella fortuna..qui nella spazzatura manco un bozzellino ci trovoSmile
Ti consiglio vivamente il sito del Jester Trophy.

Questo è il link del timone a vento che consigliano.

http://www.jesterinfo.org/haslerselfsteering.html
Citazione:starghost ha scritto:
Ti consiglio vivamente il sito del Jester Trophy.

Questo è il link del timone a vento che consigliano.

http://www.jesterinfo.org/haslerselfsteering.html
il secondo timone del link, se non sbaglio non è molto differente dai sistemi più semplici di sopra... o mi sfugge qualcosa?
è cosi, la banderuola va orientata sottovento.......

ho da poco installato unwindpilot pacific....comunque con aria leggera non ce la fa, ovvero se il vento apparente non è direi almeno 6/7 nodi più della velocità della barca...oltre lavora molto meglio di un pilota elettrico

c'è da dire che qui la banderuola da solo l'impulso del fuori rotta, il resto lo fa il servopendolo, nelle illustrazioni la banderuola è 'il motore' che governa............ in teoria molto meno efficente però ne ho sentite e viste di tutte, sostenitori del mustafà e gente che dice sia una schifezza, gente che ha fatto atlantiche con piloti semplicissimi e antiquati trovandosi benissimo e chi pur utilizzando un pilota moderno si sono trovati male.....
dalla poca esperienza che ho fatto, per prima cosa si tratta di trovare il giusto assetto e il corretto cicuito per quelli che lavorano sultimone della barca (tipo il mio) trovare il giusto assetto alla barca e 'capire la psicologia' dell'attrezzo, che come tutto in barca ha una sua personalità
Ecco cosa offre il parco rifiuti olandese. Maggio è il mese migliore per fare 'acquisti' quando tutti i grandi proprietari si danno da fare per far installare nuovi giocattoli sulle proprie barche. Basta un po' di inventiva... e si trovano tante soluzioni...a costo zero

Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .
URL di riferimento