I Forum di Amici della Vela

Versione completa: Sangiovese senz'ancora!!!
Al momento stai visualizzando i contenuti in una versione ridotta. Visualizza la versione completa e formattata.
Buona domenica a tutti.
Vi chiedo aiuto per il seguente motivo. Ho acquistato catena ed ancora per il mio vecchio Sangiovese che ne era sprovvisto completamente e quando mi sono apprestato a montare il tutto mi sono accorto che nel gavone dedicato ad accogliere la catena (credo si chiami pozzo) non c'é nessun attacco per la catena stessa.
Al momento sono ancora indeciso se montare anche un salpa ancora. Mi dite come è meglio fare per fissare la mia catena e se riesco ad utilizzarla senza salpa ancora.

PS: ho 24 metri di catena da 8 mm e ancora Delta da 6 Kg.

Grazie
Su barche di quegli anni e di quelle dimensioni, l'ancora si teneva in barca e si tirava furi quando serviva.
Si legava la cima alla bitta di ormeggio e si calava/salpava a braccia.
Il salpaancore elettrico era un raffinatezza da ricconi proprietari di grosse barche (e grosse ancore) ...... anche se noi oggi lo diamo per scontato anche su una barca piccolina, più della tua.

Volendo fare della vela 'filologica', suggerirei una bella cassetta in compensato da tenere sotto al pozzetto, a fianco al fuoribordo, e da tirare fuori quando serve.
Big Grin
Citazione:Messaggio di calipso63
Mi dite come è meglio fare per fissare la mia catena e se riesco ad utilizzarla senza salpa ancora.

Se intendi un 'fine corsa' ti basta trovare un punto all'interno del gavone dove fissare uno stroppetto ad anello (al limite anche forando la vtr, sempre che questo non ti faccia entrare acqua 42).

A quell'anello di tessile fissi la cosa della catena (ma 24 metri sono un po' pochini).

Personalmente avrei preso meno catena (12/15 metri più che sufficienti) e poi ci avrei unito almeno una 30ina di metri di tessile.

Così facendo i 12 metri li dai sempre (tanto su 3 metri d'acqua sono 4 volte il fondo) e poi regoli il calumo con la cima (che è molto più facile da fermare su una galloccia).

Con la stessa linea d'ancoraggio sono andato in giro per anni su un 31.7 senza nessun problema.

BV
In effetti anche a me sembrano troppi 24 metri per la mia barchetta, ma ho seguito i consigli dei vicini di banchina che ragionano su 7-8 metri di fondale (forse quando si fermano a pescare). Credo che seguirò i consigli di Anonimone, mi sembrano più adatti al mio caso, magari pensavo ad una contropiastra in alluminio o acciaio per l'anello di fine corsa nel gavone.
Grazie
Una catena da 8mm sei sul chilo e 4 al metro, se la tieni nel gavone a prua su una barca piccola fai presto ad appesantirla (poi giustamente un mio amico diceva che basta equilibrare con delle casse di vino a poppa 42).

Considera anche che normalmente la prima parte in catena serve sì per dare un po' di peso al calumo ma anche per evitare che la parte iniziale (che normalmente sta appoggiata al fondo) si usuri sfregando su roccia et simila.

Se navighi prevalentemente in adriatico lato italia (presuppongo dalla città) te ne fai nulla (essendo tutta sabbia), se vai in croazia è già diverso, ma dubito ti metta su 8 metri di fondo per passarci la notte.

Se devi andare a pesca (o farci un bagno) te ne frega relativamente poco se magari ari qualche metro (cosa tra l'altro assolutamente non sicura, gli americani in genere hanno praticamente tutto tessile).

Per contro se tieni 24 metri di catena o la dai tutte le volte tutta (e su poco fondo può essere un problema) oppure ti ritrovi a dover dar volta sulla catena (che non sempre è facile).

Poi i gusti son gusti Cool

Per il fine corsa, considera che non è che sia fatto per tenerci ferma la barca, serve solo se 'perdi il controllo del mezzo meccanico' ed il calumo ti fila in mare tutto di colpo.

Se è troppo robusto a volte si rischiano danni peggiori.

BV
Tutto normale, la fine della linea di ancoraggio la fai in tessile e fissi sulla galloccia. Io taglierei un po' di catena o lasciala anche così ma alla fine metti cima. Nella mia barca simile alla tua ho 20m di catena da 8 ma ne volevo 15, poi comprata a peso a spanne me ne hanno rifilati una ventina di metri. Dopo i 20 m di catena ho una cinquantina di metri di cima.
Osteria.......col Sangiovese l'ancora non serve

Il Sangiovese si beve e l'ancora rimane indigesta Big GrinBig GrinBig GrinBig GrinBig Grin
Citazione:Messaggio di calipso63
Buona domenica a tutti.
Vi chiedo aiuto per il seguente motivo. Ho acquistato catena ed ancora per il mio vecchio Sangiovese che ne era sprovvisto completamente e quando mi sono apprestato a montare il tutto mi sono accorto che nel gavone dedicato ad accogliere la catena (credo si chiami pozzo) non c'é nessun attacco per la catena stessa.
Al momento sono ancora indeciso se montare anche un salpa ancora. Mi dite come è meglio fare per fissare la mia catena e se riesco ad utilizzarla senza salpa ancora.

PS: ho 24 metri di catena da 8 mm e ancora Delta da 6 Kg.

Grazie
fra le discussioni, che parlano di questo argomento, cerca quella in cui mackewuoi parla della sua linea 'spezzata-composta' di ancoraggio fatta di catena -tessile catena-tessile... per la soluzione molto intelligente, è da copiare[:253]mi sembra che se ne parli anche qui:
http://forum.amicidellavela.it/showthread.php?tid=62219
Tutti molto esaudienti.
Penso che procederò tenendo circa 15 - 16 metri di catena ed un 40 - 50 metri di tessile e fissando la parte terminale del tessile ad una galloccia, sempre in tessile, nel gavone e dando, comunque, volta ad una bitta (ne ho due comode) quando ancoro.
Bene, sabato prossimo produrrò la mia nuova linea d'ancora!

Un ulteriore chiarimento, mi sembra d'aver capito dalla discussione indicatami da gianfranco, che per unire tessile e catena sia indispensabile l'impiombatura (in questo caso avrò bisogno d'aiuto) o vi sono altri metodi sicuri?
Una catena da 6 può bastare anche per 15 mt.Poi tessile e buon ancoraggio.Forse un'ancora da 10 kg.era meglio della catena da 8.
Citazione:calipso63 ha scritto:

Un ulteriore chiarimento, mi sembra d'aver capito dalla discussione indicatami da gianfranco, che per unire tessile e catena sia indispensabile l'impiombatura (in questo caso avrò bisogno d'aiuto) o vi sono altri metodi sicuri?

Visto che non hai salpa puó andare bene un gambetto ad omega (così ci sta una cima più grossa) o l'aggeggio specifico che poi ti cerco una foto.

BV
Gambetto Allen
Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .

http://www.osculati.com/cat/Scheda.aspx?id=20819

Bagaglio (anche se non è esattamente la sua funzione)
Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .

http://www.osculati.com/cat/Scheda.aspx?id=248

In entrambi i casi il perno deve essere da 8mm

BV
se non vai in croazia la catena e' troppa, questo e' sicuro,
ma se ci vai....... i tuoi vicini non avrebbero detto poi cosi male,
molto lavoro di tenuta lo fa il peso della catena, visto anche che non
hai un'ancora molto pesante Smile
Fai l'impiombatura che con la tre legnoli è semplice, poi scorre che è un piacere sulla puleggia. Con una catena da 8mm riesci ad impiombare fino ad una tre legnoli da 16. La tieni sul musone o la metti nel gavone?
Citazione:stout ha scritto:
Fai l'impiombatura che con la tre legnoli è semplice, poi scorre che è un piacere sulla puleggia. Con una catena da 8mm riesci ad impiombare fino ad una tre legnoli da 16. La tieni sul musone o la metti nel gavone?

per forza sul musone, nel gavone a fatica ci starà la catena, l'ancora non ci entra proprio.
Citazione:anonimone ha scritto:
Citazione:calipso63 ha scritto:

Un ulteriore chiarimento, mi sembra d'aver capito dalla discussione indicatami da gianfranco, che per unire tessile e catena sia indispensabile l'impiombatura (in questo caso avrò bisogno d'aiuto) o vi sono altri metodi sicuri?

Visto che non hai salpa puó andare bene un gambetto ad omega (così ci sta una cima più grossa) o l'aggeggio specifico che poi ti cerco una foto.

BV

Credo che procederò inizialmente col grillo ad omega, poi con più calma imparerò a fare l'impiombatura in quanto mi sembra più consona e giusto saperla fare.
URL di riferimento