I Forum di Amici della Vela

Versione completa: Facciamoci l'antivegetativa epoxi-rame.
Al momento stai visualizzando i contenuti in una versione ridotta. Visualizza la versione completa e formattata.
Pagine: 1 2 3
Fra due anni dovrò 'fare carena'. Sulla falsariga della copercoat, che tra l'altro ebbi già modo di apprezzare su precedente barca, mi sto attrezzando improprio, come qualcuno qui suggerì.
Il risparmio è veramente notevole e questo è molto stimolante.
Da quanto mi risulta serve: rame in polvere finissimo (quanti microns?), resina epoxi esente da solvente, alcol etilico denaturato 90° come diluente.
Conservo un piccolo quantitativo di polvere di rame della coppercoat e mi procurerò un pochino di epoxi solvent free, poi comincerò con un piccolo esperimento, immergendo una tavoletta trattata sotto il pontile, come tra l'altro ricordo già fatto da qualche altro AdV di cui ora mi sfugge il nome.
Nel frattempo, vediamo ove reperire il materiale migliore al costo più vantaggioso. Il rame è ciò che costa di più.
Se qualcuno potesse suggerirmi produttori/fornitori, è ben accetto.
Tanto per farmi un'idea, ho trovato questi, per il rame:
http://italian.alibaba.com/product-gs/na...35322.html
http://italian.alibaba.com/product-gs/na...90116.html
La purezza del rame è fondamentale e comunque ti assumi un rischio che a mio parere non ha un senso logico sul risparmio.

Ti faccio un esempio, ammettiamo che per fare la mia barca (un 45 piedi) ci voglio all'incirca 11 confezioni CC equivalenti a 11kg di resina epox e circa 30 kg di rame, il costo di acquisto del CC sarà di circa 1000 euro, facendo il piccolo chimico se ti va bene e se non sbagli nulla ne spenderai non meno di 500-600 sono di prodotti, senza contare che devi cercarti i fornitori e sperare che l'epossidica sia adatta ad un ambiente marino e che il rame sia puro e garantito (se dentro ti ci metteono altre leghe sei fottuto).

Se l'applicazione dura 10 anni con il CC avrò speso circa 100 euro all'anno, nella maniera casareccia ne spendi 50-60, ne vale la pena?
Richiamatemi quando ritirerete su la barca per la muscolataBig Grin
Ciao Kermit, ti leggo sempre con molto piacere.
Il tuo ragionamento sul risparmio presunto non farebbe una grinza, se non fosse che il risparmio dovrebbe, e sottolineo dovrebbe, essere nell'ordine del 65 percento circa. Saprò essere più preciso non appena avrò maggiori preventivi.
Purezza del rame: si, teoricamente dovrebbe, e anche qui usiamo il condizionale, essere fondamentale come tu dici. Tuttavia teniamo presente che le atvg convenzionali utilizzano l'ossidulo (equivale a ossido?) di rame nelle loro pozioni magiche, e non il rame puro. E se anche il talco di rame avesse un indice di purezza solamente del 70-80 percento? In cuor mio non credo possa fare una notevole differenza, tuttavia sarebbe interessante provare un test. Anzi, lo farò!
Taluno mi ha anche giurato che miscelando con le atvg tradizionali il solfato di rame, quello che solitamente si dà alla vite, oppure forti quantità di antibiotici, si migliorano le performances. Non ho riscontri stile 'San Tommaso'!
Qualità della resina: non sono ancora riuscito a documentarmi sulle reali differenze tra una epoxy dichiarata per uso marino subacque e una industriale. Intendo riscontri documentabili, non 'sentito dire'. Ho comunque l'impressione che i produttori tendano ancora una volta a tirare l'acqua al proprio mulino. Poi però vedo che il fabbricante della base è uguale per tutti ed ogni marchio con cui si commercializza il prodotto X o Y, dichiara di averlo addizionata con misteriose/miracolose sostanze migliorative che però non può rivelare per ovvi motivi!
A voi.
400/500 euro di risparmio, nà caccola, come si dice dalle mie parti...farei l'indicibile per molto meno Big GrinBig Grin. E poi chi ti dice che l'ossidulo di rame che compri non sia invece migliore di quello della CC?
Facci sapere.
Citazione:masa66 ha scritto:
400/500 euro di risparmio, nà caccola, come si dice dalle mie parti...farei l'indicibile per molto meno Big GrinBig Grin. E poi chi ti dice che l'ossidulo di rame che compri non sia invece migliore di quello della CC?
Facci sapere.
Bene Masa66 allora fai il test anche tu?? SmileSmile Secondo me tu non lo fai

Vedi Franzi come diceva Riccucci 'so tutti bravi a fa i fr... con il posteriore degli altri'.
C'è chi fa il furbo e manda avanti a te così non rischia nulla SmileSmileSmile

A tutti piacerebbe fare gli esperimenti con la barca degli altri e i ......soldi degli altri.
Io il mio buon consiglio te l'ho già dato, non perdere troppo tempo
Ciao
per esperienza diretta e indiretta mia e del mio amico Sergio ....

acquistata, con il mio amico Sergio, polvere di rame da una ditta di Brescia che sembrava finissima ( sembrava ... )
fatto il piccolo chimico con resina commerciale e applicato il tutto con difficoltà notevolissima (causa caldo ? causa composizione errata ? causa rame che sembrava finissimo ed invece non rimaneva in sospensione, causa ecc. ecc. ?? )

acquistato coppercoat , paragonato il rame con quello acquistato a Brescia , si notava una differenza notevolissima ( il coppercoat ha la consistenza del borotalco ed in confronto l'altro sembra sabbia ... ) difficoltà di applicazione pari a poco più di zero ( è sufficiente rispettare in maniera maniacale la scheda tecnica ) risultato , a mio avviso, ottimo

poi per fortuna e come sempre l'antivegetativa è una opppinione ....

p.s.
probabilmente il mio amico Sergio ( che è un precisino ed un uomo che sa veramente fare tutto e molto bene ...) dovrà pensare di rifare il trattamento in quanto tende a staccare ....
A Kermit ma perche c'hai sempre voglia di chiacchiarare, vabbè che tu sai sempre tutto, però tutto ha un limite. Ma che sono io che ho detto a Franzi quello che doveva fare, gli è venuta una idea, e ci ha detto che la proverà. Tutto quì,. Visto che l'ha voluta condividere sicuramente ci farà anche sapere del suo esperimento e non 'con il posteriore degli altri' ma con la sua tavoletta per gli esperimenti. Vabè ma che rispondo a fare...
Citazione:masa66 ha scritto:
A Kermit ma perche c'hai sempre voglia di chiacchiarare, vabbè che tu sai sempre tutto, però tutto ha un limite. Ma che sono io che ho detto a Franzi quello che doveva fare, gli è venuta una idea, e ci ha detto che la proverà. Tutto quì,. Visto che l'ha voluta condividere sicuramente ci farà anche sapere del suo esperimento e non 'con il posteriore degli altri' ma con la sua tavoletta per gli esperimenti. Vabè ma che rispondo a fare...
Infatti ma che rispondi a fare...
Sull'argomento sono intervenuto perchè il CC l'ho applicato da solo sulla mia ex barca e se ci ho speso due parole è perchè differentemente da certi interventi.... cerco di non far buttare i soldi alla gente, rilassati...
allora ...

per dare una risposta tecnica allego la prova fatta con rame e resina ( c.c. fatto in casa ) e messa in acqua, se non ricordo male, 4 anni fa ...
come si vede il risultato è a mio avviso ottimo.

il problema poi è stato nell'applicare correttamente il tutto ( leggi sopra ) e mi ha indotto a non fare ulteriori esperimenti ed applicare sulla mia barchetta il copper coat dopo aver valutato e chiesto pareri anche a a.d.v. che avevano usato il copperplus.

ovvio che poi le valutazioni ed eventuali migliorie sono scelte individuali

questo per dare una risposta il + corretta possibile a Franzi che chiedeva lumi

riepilogando :
a) il mio amico sergio ha fatto tutto in casa
b) io ho scelto la strada maestra che costa di + ma che spero dia i risultati promessi e che sono confermati da moltissimi a.d.v. vedi kermit e tanti tanti altri .........

Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .
scusate ho un problema ....
non riesco ad inserire la foro .....SadsmileySadsmiley4242
Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .
Dunque:
sorvolando sulle ironie espresse, mi pare di capire che la maggior parte di voi dissente dall'idea. A torto o a ragione, ognuno ha i suoi motivi, sopra già chiariti. Ringrazio per il contributo.
E' mia ferma convinzione voler comunque procedere nell'esperimento per rendermi personalmente conto degli effetti, positivi o negativi.
Tuttavia, se qualcuno potesse darmi indicazioni sui microns ottimali per la polvere di rame (leggi esperienza raccontata da lorenzo.picco), sarebbe certamente un plus. Al momento sopperisco con il semplice senso tattile e visivo, contando sul confronto della polvere della coppercoat.
In settimana vedrò di reperire un pò di epoxy priva di solvente e polvere di rame, dopodichè procederò. Se non riuscissi a reperire la polevere cuprica, procederò con l'applicazione di un antico avanzo di polvere della coppercoat, ma in questo ultimo caso l'esperimento sarà comunque falsato dal fatto che non sarà la polvere cuprica industriale ricercata a basso costo.
Ho due anni di tempo per il prossimo carenaggio, perciò non ho fretta.
Gli sviluppi saranno qui documentati e aggiornati nell'interesse di tutti gli AdV, sempre in un'ottica di condivisione delle esperienze proprie e permettere agli altri di dedurre ciò che più gli aggrada.
Bravo Franz, alla fine conviene fare di testa propria che spesso è migliore di quella altrui ;-) sai saranno 12 anni che frequento questo forum e alla fine di spunti utili non ne sono usciti molti, anzi..
Comunque la polvere del secondo link mi pare buona.
... masa66 ' ... alla fine di spunti utili non ne sono usciti molti, anzi ....'

se proprio uno non trova nulla di interessante e utile, perchè sa già tutto, è meglio che cambi canale e si veda un bel film di cartoni animati .....

' ma mi faccia il piacere ........ '
Se avete un po' di pazienza .......
L'anno scorso nel mio marina uno ha deciso di fare da se'
la 'CC' utilizzando resina epox a solvente e polvere di rame.....
Prima impressione... la carena era ruvida mentre la mia con la
vera CC era liscia al tatto ( e questo e' spiegato dal fatto
che la vera CC usa microsfere di rame non pagliuzze come
quello che si compra in giro..)
tra qualche tempo la tirera' su e vi faro sapere il risultato..
Intanto mi associo a quelli che preferiscono andare sul sicuro
ed utilizzare la vera CC....
BV
Franzi prova Metalpolveri di Brescia
L'anno scorso c'era un adv che di professione faceva anti vegetative e collanti edili.
Tra le varie prove sulle sue antivegetative a base rame ci fu quella dei pannelli immersi in acqua.
Lo incontrai personalmente, discutemmo molto del suo progetto.
Ricordo però che punto fermo del test fu immergere i pannelli sia in orizzontale sia in verticale, e non vicini al molo (nel senso mettili qualche metro più al largo, simulando la posizione della carena di una barca).
Anche se mi sono dimenticato di carteggiare prima del varoSadsmiley
Ma dopo tre anni.....
limo e qualche dente di cane...
...con la 'fai-da-te'Big Grin
appunto ....
polvere di rame acquistata dalla Metalpolvere di brescia ....SadSadSad
non c'era verso che rimanesse in sospensione evidentemente l'errore è stato quello di non trovare una polvere + idonea

e per
x sensi piero
sono contento per la riuscita del tuo fai-da-te ; saresti così gentile da indicare a me ed al mio amico sergio che prodotti hai usato ed in che percentuale in modo da correggere e ripristinare quello che a noi non è riuscito fare ???
grazie e se tutto fila per il meglio avanzi una birra
[:278]
Pagine: 1 2 3
URL di riferimento