I Forum di Amici della Vela

Versione completa: Demoltiplicare timone a ruota
Al momento stai visualizzando i contenuti in una versione ridotta. Visualizza la versione completa e formattata.
Pagine: 1 2
Se ho ben capito per aumentare la reattivitá del timone e renderlo più sensibile bisogna sostituire il pignone della colonnina con uno di diametro maggiore. Si deve andare per tentativi o esiste una tabella o ci sono dei calcoli da fare ? C'è un altro modo per rendere la ruota più diretta ? Grazie
Citazione:Messaggio di lineaoro25
Se ho ben capito per aumentare la reattivitá del timone e renderlo più sensibile bisogna sostituire il pignone della colonnina con uno di diametro maggiore. Si deve andare per tentativi o esiste una tabella o ci sono dei calcoli da fare ? C'è un altro modo per rendere la ruota più diretta ? Grazie

si, sostituire la ruota con la barra.

[:246][:246][:246]
Dipende dalla barca comunque più il timone è diretto più è sensibile fino a 35 piedi la barra rimane la più sensibile puoi fare ruota più grande senza demoltiplicheWink
vuoi dare maggior escursione al timone rispetto al movimento della ruota?
pignone ruota più grande- di quanto dipende dal nr di denti attuale. (rapporto di riduzione attuale?)
corona asse timone più piccola-come sopra
ruota timone più piccola.

vuoi dare minore escursione al timone rispetto al movimento della ruota?
esatamente il contrario
Ora da una parte all'altra circa un giro e mezzo di ruota, io vorrei diminuirlo a tre quarti. Denti attuali 14.
Sei cosciente del doppio della forza che il timoniere dovra' applicare si?
Se hai un autopilota,l'attuatore agisce sul asse vero? No perche' altrimenti dovrai
pensare pure a lui oltre che alle braccia del timoniere...Wink
Io credo che chi ha dimensionato quel sistema lo ha fatto a ragion veduta per un utilizzo
tipico di quella barca poi...se tu la utilizzassi in maniera atipica ...tutto ci puo' stare
Citazione:lineaoro25 ha scritto:
Ora da una parte all'altra circa un giro e mezzo di ruota, io vorrei diminuirlo a tre quarti. Denti attuali 14.
...quindi ti servono 28 denti.
c'è spazio?
prima fai una prova:
esci e porta la barca tenendo le mani a metà delle razze della ruota.
avrai la precisa sensazione dello sforzo.
come hanno già detto:l'autopilota dove agisce?
Se 28 denti significa raddoppiare il diametro del pignone non credo. Per quanto detto da Marcox lo scopo della sostituzione è solo quello di avere una risposta più diretta ed evitare soprattutto con onda e equipaggio familiare di rollare continuamente e senza il controllo della situazione..
ho qualche perplessità sul fatto che aumentando la dinamica del timone diminuisca il rollio.
più che i denti controllerei il diametro del pignone.(sono un poco arrugginito sull'argomento e non ricordo se sono strettamente correlati)
Lineaoro,
Come ti hanno già detto, effettivamente se vuoi dimezzare l'angolo di rotazione della ruota del timone a parità di rotazione della pala del timone in acqua, dovresti raddoppiare il numero dei denti (da 14 a 28) e quindi anche il diametro del pignone.
Tieni presente però che raddoppierà anche la forza che devi applicare alla ruota.
Esattamente come ti dice Andros, se ora prendi il timone a metà delle razze della ruota, devi applicare la stessa forza che dovrai applicare sulla ruota quando (se lo farai) avrai raddoppiato il numero dei denti.
Personalmente non credo che sia una buona idea, perchè con mare e vento il timone diventerebbe troppo duro da tenere. Se proprio vuoi farlo, non cambierei di un rapporto due, ma solo 1,5
Ciò significa che invece di 14 denti, dovresti metterne 21. Il diametro del pignone aumenta del 50%, e anche la forza che devi applicare alla ruota con le mani.
Così facendo, invece di un giro e mezzo per parte della ruota, avresti esattamente un giro.
Tieni presente che dovrai allungare la catena.
Però verifica bene prima dove agisce l'attuatore del pilota automatico: sulla mia barca gisce sulla ruota condotta in basso, ma non è detto che sia così anche sulla tua.
Comunque, se è così, dal punto di vista dell'attuatore del pilota automatico lo sforzo non cambia.
Buon vento
Ocirne
La mia opppinione è di cambiare il timoniere.
In poppa al timone con onda bisogna toccarlo poco, bisogna essere dolci, cercare di anticipare. Un bravo timoniere tocca pochissimo il timone, la scia a poppa sarà dritta dritta come un binario.
Chi invece da troppo timone farà i 'BISATI' anguille e farà rollare la barca.
TI-MONARE è un'opppppppinione.-
Citazione:lineaoro25 ha scritto:
lo scopo della sostituzione è solo quello di avere una risposta più diretta ed evitare soprattutto con onda e equipaggio familiare di rollare continuamente e senza il controllo della situazione..
Allora,se farai la modifica,temo resterai deluso,oltre il serpeggio le braccia si stancheranno molto prima...e' come dice bullo...Wink
Ma oramai un autopilota decente dotato di 'giroscopio' (accelerometro) e' difficile da mettere in crisi. Anche con 25 nodi e due metri d'onda,sulla mia (8mt timone a barra) timona lui...e spesso va pure piu' dritto di meBlush
Citazione:Marcox ha scritto:
Ma oramai un autopilota decente dotato di giroscopio e' difficile da mettere in crisi.
Quoto al 100%
BV!
marcox, che autopilota monti? inboard o a pozzetto?
Grz a tutti per gli interventi , tutti corretti. Spiegare in poche parole nn è facile, non sono Cayard ma comunque ho vinto il campionato zonale 420 oramai un pò di anni fa. Lo scopo della sostituzione è quella di avere una risposta più diretta e sensibile del timone difatti sulle barche da regata la demoltiplica è quasi inesistente. Ora ho le idee più chiare credo aggiungerò qualche dente al pignone e aumenterò il diametro della ruota. L''attuatore è collegato in basso nn credo darà problemi
Ti-monare e' un'oppppinnioooneee! Troppo forte Roberto.Cool
Citazione:1978marcello ha scritto:
marcox, che autopilota monti? inboard o a pozzetto?
Raymarine SPX5, attuatore sulla barra
Citazione:lineaoro25 ha scritto:
CUT...
Ora ho le idee più chiare credo aggiungerò qualche dente al pignone e aumenterò il diametro della ruota. CUT...
...aumentare il diametro della ruota 'annulla' la modifica sul pignone...
ma forse volevi scrivere 'diminuire'...
Lineaoro25 se ci dicessi di che barca si tratta si potrebbe capire un pò di più.
SE trattasi di uno IOR posso assicurarti che quei tipi di carene rispetto a quelle attuali o a un libera sono più sensibili al rollio. Sotto spi in poppa piena con vento era difficile tenerle stabili. Si alzava sotto vento un blooper per stabilizzarle.
Più la barca è grande e più ritarda al timone nell'evoluire.-
Pagine: 1 2
URL di riferimento