I Forum di Amici della Vela

Versione completa: Nuovo trimarano
Al momento stai visualizzando i contenuti in una versione ridotta. Visualizza la versione completa e formattata.
non vedo l'ora che sia messo a punto il sistema e svelato l'arcano perché non riesco proprio a immaginarmi nulla che possa fungere
Mi viene da pensare il sistema usato per gettare le colonne in cemento armato dei ponti , con la cassa esterna che si sposta mano a mano che prosegue la gettata....
Adesso potrebbe partire una simpatica gara a chi ci azzecca!
(08-03-2018 02:05)gorniele Ha scritto: [ -> ]Mi viene da pensare il sistema usato per gettare le colonne in cemento armato dei ponti , con la cassa esterna che si sposta mano a mano che prosegue la gettata....

Vuoi dire una specie di poltrusione?
Mi hai obbligato a cercare sul web a causa dell'amica ignoranza in merito.... 39
Si ma qui l'amico Cormax potrebbe aver creato uno stampo continuo su cui la fibra, man mano che viene trasformata in estruso e si solidifica, scorre richiamando nuova fibra da estrudere.
Si appunto potrebbe essere una qualche evoluzione della poltrusione.....
Aspettiamo i risultati per capire di più....
Comunque si dice pultrusione da "pull" ed "estrusione"....
Smiley34
Si mi ci mando da solo, sto inquinando il 3D di Cormax60
Però hai ragione.... ho sempre sbagliato è detto poltrusione!
quando avete finito....
avete mai usato il goretex per fermare la resina dalla linea di vuoto ?dovrebbe funzionare passa il vuoto ma non la resina
meditate gente ...meditate
Adesso.... non tirartela troppo.
Ok, ti stai facendo un tri in casa, ovviamente hai conoscenze tecniche base e del tempo libero, tista venendo bene (poi bisogna vederlo in acqua) ma guarda che qui non c'è AD di allspars o Axxon che ti leggono
Scusa lupo planante non volevo offendere nessuno ne tantomeno tirarmela ,il goretex è un tessuto si usa per fare vestiti ma ha la caratteristica di far passare l'aria e non i liquidi ,dato che tra gli autocostruttori ci sono tanti sprimentatori ho chiesto se magari è stato provato , ho sbagliato forum ?
e poi cosa centrano le prestazioni del tri , se soltanto riuscissi ad immaginare lo sforzo per trovar il tempo e lo sforzo per costruirlo non parleresti cosi .
di questi trimarani ne sono stati fatti 80 naviagano bene o no non lo so e non mi interessa .
Penso invece che si il tempo di chiudere questo mio forum
Bè, non fare tu l’offeso !! Qui non si è offeso nessuno. Lupo è un tipo “pane al pane vino al vino” ......
Forse non sono arrivate risposte perchè non abbiamo capito perchè i “liquidi” in eccesso dovrebbero restare confinati dalla parte dello stratificato invece di passare attraverso un microforato ed essere assorbiti da un apposito feltro per essere rimossi .....


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
Nemmeno io ho capito il metodo di lavorazione, e credo che avrei comunque difficoltà anche se me lo spiegasse Cormax in persona con un paio di bicchieri di vino al seguito 26.

Per quanto riguarda la chiusura del thread ti prego di non farlo : per me è rimasto l'unica discussione che seguo sul forum (visto che la gran parte delle altre presto o tardi scivolano nella politica o in litigi di varia natura Smiley26).

VAI ALLA GRANDE CORMAX66 !!!
Da quello che ho capito, impedisce al composito la fuoriuscita di resina ma solo aria che cè tra gli strati. Come dice Albert con Peel ply e panno in feltro fuoriescono non solo la resina in eccesso ma anche le fastidiose ammine, togliendo il peel ply e panno cè la superficie già pronta per essere rilaminata o verniciata.Mentre con il goretx quali vantaggi darebbe?Le ammine rimarrebbero.
Forse non sono arrivate risposte perchè non abbiamo capito perchè i “liquidi” in eccesso dovrebbero restare confinati dalla parte dello stratificato invece di passare attraverso un microforato ed essere assorbiti da un apposito feltro per essere rimossi .....


tutto è nato nelle prove per l'albero
nel processo di infusione prima si fa il vuoto e poi si fa entrare la resina , quando questa ha bagnato le fibre si interrompe il flusso di resina e anche il vuoto , in modo da lasciare polimerizzare tutto sotto vuoto .
in realtà il vuoto piano piano va via perchè e difficile fare un sacco stagno al 100 %.
se si lascia la pompa accesa il vuoto si porta via piano piano la resina dal pezzo e questo non avrà le caratteristiche meccaniche desiderate .
da qui la domanda : il goretex potrebbe far passare il vuoto , ma non la resina ? in questo modo si potrebbe lasciare accesa la pompa senza il rischio si buttare il pezzo .
scusatemi se non riesco a spiegare meglio il concetto ma in parole povere questo è il problema , in rete ho visto che vendono un prodotto che dovrebbe fare proprio questa barriera
spero di non essermela tirata troppo ..
(11-03-2018 18:35)cormax66 Ha scritto: [ -> ]Forse non sono arrivate risposte perchè non abbiamo capito perchè i “liquidi” in eccesso dovrebbero restare confinati dalla parte dello stratificato invece di passare attraverso un microforato ed essere assorbiti da un apposito feltro per essere rimossi .....


tutto è nato nelle prove per l'albero
nel processo di infusione prima si fa il vuoto e poi si fa entrare la resina , quando questa ha bagnato le fibre si interrompe il flusso di resina e anche il vuoto , in modo da lasciare polimerizzare tutto sotto vuoto .
in realtà il vuoto piano piano va via perchè e difficile fare un sacco stagno al 100 %.
se si lascia la pompa accesa il vuoto si porta via piano piano la resina dal pezzo e questo non avrà le caratteristiche meccaniche desiderate .
da qui la domanda : il goretex potrebbe far passare il vuoto , ma non la resina ? in questo modo si potrebbe lasciare accesa la pompa senza il rischio si buttare il pezzo .
scusatemi se non riesco a spiegare meglio il concetto ma in parole povere questo è il problema , in rete ho visto che vendono un prodotto che dovrebbe fare proprio questa barriera
spero di non essermela tirata troppo ..
Sei stato chiarissimo, in effetti l'idea del goretex ha il suo perchè in questo uso, bisognerebbe sentire un esperto in membrane, ce ne sono una grande varietà.
Ps: Lupo che ringhia è normale, ma non pericolosoSmiley4
un'altra soluzione, per impedire alla stratifica di seccarsi troppo, potrebbe essere:
-vuoto 100%
-impregnazione
-vuoto 10-20% solo per mantenere tutto in posizione
-quando la resina comincia ad addensarsi aumenta il vuoto, ma a quel punto per fermare la resina più densa basta il peel-ply...

che dite?
non so nulla di infusione ma non ricordo che si usi il mat assorbente proprio perché IMHO la resina fluirebbe principalmente dal breather invece che dalla fibra
il processo é critico perché bisogna appunto guidare l'infusione su tutto il laminato bilanciando temperatura, viscosità della resina e posizionamento dei punti di accesso e scarico della resina
se capisco bene tu vorresti bypassare il problema con il goretex (che si funziona con l'acqua, ma con l'epoxy???)

la vedo un po' in salita ma il metodo tuo é innovativo e sperimentale, tu ne sai più di tutti ovviamente

penso però che più tu avvicini il carico allo scarico della resina (leggi goretex e breather) meno funzionerà il gradiente di pressione che deve impregnare la fibra che poi é il motivo che fa funzionare il vacuum bagging di laminato bagnato (cioè l'eccesso di resina transmigra dove c'è minore attrito al flusso)

non so se sono riuscito a spiegarmi, forse non ho capito niente io
Carbonio prepreg... e risolvi il problema.... è vero che ti ci vuove una autoclave x far polimerizzare l'epoxy , ma con 4 lamiere saldate e 2 foni industriali arrivi ai 100° necessari. Se fai tirare il vuoto con il gorotex come ultimo strato, ti ritrovi tutta la resina addosso al gorotex e le prime pelli asciutte...
Dipende dalla densità della resina e gli spessori di laminazione in gioco, concordo che la tecnica del prepreg sia il migliore, ma con gli alberi non si scherza, i produttori di alberi li fanno in autoclave per avere non solo il sottovuoto e temperatura ma anche pressione che su determinati manufatti diventa molto importante per avere la distribuzione ottimale della resina.
Comunque tanto di cappello a Cormax che prova una sua idea, ce ne fossero come lui. Spero che continui ad aggiornare il forum fino al varo.
URL di riferimento