I Forum di Amici della Vela

Versione completa: nuova catena per ancora
Al momento stai visualizzando i contenuti in una versione ridotta. Visualizza la versione completa e formattata.
ho un Kelt 8 dell'83,ho deciso di sostituire la vecchia catena dell'ancora perchè diverse maglie hanno molta ruggine e mi sto ponendo queste domande e spero con i consigli degli amici ADV di avere le risposte a tanti dubbi:
1)- sostituisco tutta la catena o solo le maglie con molta ruggine sostituendole con delle false maglie?
2)- il diametro della catena è da 8 mm,confermo tale misura o la prendo maggiorata magari quella da 10 mm ?
3)- la vecchia linea comprende 20 mt di catena e circa 30 di tessile,confermo il tutto o aumento i mt della catena?
4)- un buon materiale quanto deve costare al mt o al kg più o meno,per non incorrere in ciniserie?
5)- è opportuno che la vecchia catena sostituendo le maglie arrugginite con delle false maglie la conservo per l'ancora di rispetto o è meglio rottamarla?
Un grazie anticipate per i vostri come sempre preziosi consigli.
Premesso che non esiste una linea di ancoraggio migliore in assoluto, ma tutto dipende dall' uso che fai della barca e dalla presenza o meno di altre attrezzature (come il salpaancore), direi:

1) Inserire falsamaglie significa inserire elementi di incertezza, e probabilmente di debolezza, nella resistenza dell' insieme. Non lo farei.

2) e 3) Non dici se hai una calibrata, una genovese o che. Per la tua barca il carico di lavoro di una 8 calibrata è già ridondante, non passerei a 10, sopratutto se non hai salpaancore perchè poi ti troveresti sulle braccia troppo peso, ma anche se hai il salpaancore perchè dovresti cambiare anche il barbotin. Puoi semmai valutare se passare a una 7 mm. Quanta cima e catena è un argomento che è stato molto dibattuto. In generale se vuoi tenere il calumo più basso possibile dalla parte dell' ancora, e mantenere nel contempo la massima elasticità della linea, dovresti concentrare il peso della catena quanto più possibile verso l' ancora, mettendo pochissima lunghezza di catena molto pesante Al limite, e per assurdo, converrebbe mettere niente catena e uno schiavo da 20 kg. Ma questo ti porta problemi quando salpi a mano, e ti porta anche il rischio di avere la cima che struscia sul fondo,specie se è un fondo irregolare; quindi è bene che qualche metro di catena resti sempre sollevato. Consideriamo la calibrata da 8 mm la massima taglia ben gestibile a mano: mantenendo questa taglia aumentare i 20 mt forse non ti serve (ma tutto dipende dal tipo di rade che bazzichi e di ancoraggi che fai). Se vuoi passare alla 7 (per alleggerire e diluire la fatica nel salpare - ma non sembri intenzionato) potresti aumentare a una venticinquina di metri.

4) se trovi un commerciante avido rischi di pagare una cinese quanto una italiana, quindi più che tranquillizzarti riguardo alla qualità grazie a un congruo pagare, mi accerterei della qualità a priori,facendomi garantire che il materiale che acquisti è prodotto da una primaria fabbrica (tipo Rigamonti, Maggi ecc.). Ricordo i pesi al metro delle catene ma non ricordo il prezzo al kg o al metro.

5) Rottamarla, per i motivi della risposta 1

Ricorda però la premessa che ho fatto.

Saluti.
Innanzi tutto diciamo che... su di una barca da 8mt...
una catena dell'otto è ottimamente dimensionata in eccesso...!!!
Per cui se entri dell'idea di cambiarla... io la manterrei dell'otto...!!!
Dire dieci sembra un'inezia... ma quando vai a salparla... te ne accorgi...!!!
Così come te ne accorgi della differenza di peso a prua...!!! Smiley39
20mt di catena dell'otto più il tessile sono una cospicua linea d'ancoraggio...!!! Anche troppa...!!
Spesso si ha la tendenza a strafare con l'ancoraggio... ed a meno che tu non vada ad ancorarti in acque decisamente profonde... non vedo cosa vorresti metterci di più...!!!
L'ancoraggio qualcuno dice che è un'oppppinione...!!! Ma in ogni caso un salmone (o un'ancora di rispetto) da attaccare alla catena ti risolve qualsiasi problema
Una buona catena non è fatta dal costo... ma da chi la fa...!!!
Su queste pagine trovi i nomi di ottimi catenifici nazionali...!!!
La vecchia catena... anche con le maglie mooolto arrugginite... ti dura tranquillamente più della barca... ma se ti da fastidio la ruggine cambiala e fai in modo di evitare che quella nuova arrugginisca nuovamente...
Per far ciò valgono i soliti buoni consigli della nonna...
1) pozzetto catena con fori di scarico acqua e quando NON sei in navigazione APERTO SEMPRE...!!!
2) quando salpi l'ancora se puoi sciacquarla subito bene, altrimenti fallo appena arrivi in porto...
in un altro post avevo consigliato un sistema fatto con gli spruzzini lavavetri,pompetta e serbatoio recuperabili da qualsiasi demolitore al costo di una cicca...!!! Big GrinBig GrinBig Grin
Ma la cosa più importante, anche se brutta da vedersi, è il pozzetto ancora sempre aperto... in porto
Citazione:gourmet ha scritto:
Innanzi tutto diciamo che... su di una barca da 8mt...
una catena dell'otto è ottimamente dimensionata in eccesso...!!!
Per cui se entri dell'idea di cambiarla... io la manterrei dell'otto...!!!
Dire dieci sembra un'inezia... ma quando vai a salparla... te ne accorgi...!!!
Così come te ne accorgi della differenza di peso a prua...!!! Smiley39
20mt di catena dell'otto più il tessile sono una cospicua linea d'ancoraggio...!!! Anche troppa...!!
Spesso si ha la tendenza a strafare con l'ancoraggio... ed a meno che tu non vada ad ancorarti in acque decisamente profonde... non vedo cosa vorresti metterci di più...!!!
L'ancoraggio qualcuno dice che è un'oppppinione...!!! Ma in ogni caso un salmone (o un'ancora di rispetto) da attaccare alla catena ti risolve qualsiasi problema
Una buona catena non è fatta dal costo... ma da chi la fa...!!!
Su queste pagine trovi i nomi di ottimi catenifici nazionali...!!!
La vecchia catena... anche con le maglie mooolto arrugginite... ti dura tranquillamente più della barca... ma se ti da fastidio la ruggine cambiala e fai in modo di evitare che quella nuova arrugginisca nuovamente...
Per far ciò valgono i soliti buoni consigli della nonna...
1) pozzetto catena con fori di scarico acqua e quando NON sei in navigazione APERTO SEMPRE...!!!
2) quando salpi l'ancora se puoi sciacquarla subito bene, altrimenti fallo appena arrivi in porto...
in un altro post avevo consigliato un sistema fatto con gli spruzzini lavavetri,pompetta e serbatoio recuperabili da qualsiasi demolitore al costo di una cicca...!!! Big GrinBig GrinBig Grin
Ma la cosa più importante, anche se brutta da vedersi, è il pozzetto ancora sempre aperto... in porto
ciao,grazie per i consigli,non mi da fastidio la ruggine,ma ci sono delle maglie quasi distrutte da questa,quindi per motivi di sicurezza va rifatta tutta la linea...
qualche giorno fa un gentile signore ma ha dato un suggerimento per salvaguardare la catena dell'ancora : mettere in fondo al gavone delle bottiglie di plastica vuote ...... l'acqua salata sgocciola sotto.....
Citazione:FIL ha scritto:
qualche giorno fa un gentile signore ma ha dato un suggerimento per salvaguardare la catena dell'ancora : mettere in fondo al gavone delle bottiglie di plastica vuote ...... l'acqua salata sgocciola sotto.....

Da provare l'idea delle bottiglie in pvc......
Per il prezzo della catena io ho appena ordinato 60 mt di catena calibrata da 10 a €.8 al metro.
Italiana, Maggi

http://www.spraystore.it/

ciao
matteo
Citazione:matteo ha scritto:
Italiana, Maggi

http://www.spraystore.it/

ciao
matteo
già l'avevo visto,comunque grazie Matteo
scusate l'ignoranza,ma è la prima volta che sostituisco una catena dell'ancora,mi dite che differenza c'è tra una 'calibrata' e una 'genovese'?grazie
Citazione:FIL ha scritto:
qualche giorno fa un gentile signore ma ha dato un suggerimento per salvaguardare la catena dell'ancora : mettere in fondo al gavone delle bottiglie di plastica vuote ...... l'acqua salata sgocciola sotto.....
anche se ci sono i fori nel gavone da dove l'acqua viene drenata e al rientro in porto viene sempre lavato con acqua dolce...potrebbe essere una buona idea...
Citazione:franco53 ha scritto:
Citazione:FIL ha scritto:
qualche giorno fa un gentile signore ma ha dato un suggerimento per salvaguardare la catena dell'ancora : mettere in fondo al gavone delle bottiglie di plastica vuote ...... l'acqua salata sgocciola sotto.....
anche se ci sono i fori nel gavone da dove l'acqua viene drenata e al rientro in porto viene sempre lavato con acqua dolce...potrebbe essere una buona idea...

Ok... sicuramente si...!!!
Insieme a tante altre tutte tendenti a migliorare il drenaggio... ma
NON dimenticare MAI... All'ormeggio gavone APERTO...!!! SEMPRE...!!!
Messaggio di franco53
ho un Kelt 8 dell'83,ho deciso di sostituire la vecchia catena dell'ancora perchè diverse maglie hanno molta ruggine e mi sto ponendo queste domande e spero con i consigli degli amici ADV di avere le risposte a tanti dubbi:
1)- sostituisco tutta la catena o solo le maglie con molta ruggine sostituendole con delle false maglie?

[b Ha scritto:
Cambia tutto, sulla catena non si risparmia.[/b]

2)- il diametro della catena è da 8 mm,confermo tale misura o la prendo maggiorata magari quella da 10 mm ?

8 è già oltre le vere necessità, tienilo (la mia era un 37 piedi, 7000 kg, ed avevo l'8)...considera che se vuoi ridurre (e puoi anche scendere al 6) puoi permetterti di allungare lo spezzone di catena a parità di peso complessivo (20 mt dell'8 pesano come 35mt del 6)

3)- la vecchia linea comprende 20 mt di catena e circa 30 di tessile,confermo il tutto o aumento i mt della catena?

Qualche metro di catena in più non guasta mai, trova il giusto equilibrio.

4)- un buon materiale quanto deve costare al mt o al kg più o meno,per non incorrere in ciniserie?

Se non ricordo male 30 mt dell'8 calibrata zincata direttamente in fabbrica l'ho pagata €300


5)- è opportuno che la vecchia catena sostituendo le maglie arrugginite con delle false maglie la conservo per l'ancora di rispetto o è meglio rottamarla?

Tieni solo spezzoni [u]interamente buoni (per una seconda ancora, o per tender)...il resto butta

Un grazie anticipate per i vostri come sempre preziosi consigli.


Sono le mie opinioni ovviamente.

Quoto Matteo su Catenificio Maggi (gli 80 mt della mi ali avevo presi da loro). C'è anche Rigamonti.
Sul fondo del gavone ancora qualsiasi cosa di plastica dura che faccia passare l'acqua e che tenga sollevata la catena sopra ai fori di scarico va bene ...io avevo preso i quadrottu di plastica dura che si mettono sotto i vasi e li avevo fatti a pezzi.
Appena potevo io sciacquavo sempre la catena nel gavone.


In generale comunque, a parità di condizioni, è l'ormeggiare bene che fa la differenza, puoi anche avere 50 mt di catena e 50 di tessile, ma se dai ancora nel luogo sbagliato e nel modo sbagliato...

Le catene sono 'calibrate' sui borbotin su cui vanno a lavorare...
sul forum ho letto di tanti amici ADV che hanno inserito nella linea delle FALSEMAGLIE e ciò non ha mai comportato problemi di nessun tipo...mah sono un po'confuso
[quote=franco53 ha scritto:
sul forum ho letto di tanti amici ADV che hanno inserito nella linea delle FALSEMAGLIE e ciò non ha mai comportato problemi di nessun tipo...mah sono un po'confuso
[/quote]

Ma certo, non dubito... se dovessi mettere una falsamaglia la cambierei ogni anno. Ma comunque se dovessi scegliere non avrei dubbi, NO FALSAMAGLIA.
Domanda: catena in ferro zincato o inox??
ferro zincato costa meno e tiene miglior carico di rottura a parità di diametro (si traduce in minor peso a prua a parità di resistenza);
inox dovrebbe risolvere problema ruggine (ma non ho esperienza diretta sul punto)
[quote=phoenix.1 ha scritto:
ferro zincato costa meno e tiene miglior carico di rottura a parità di diametro (si traduce in minor peso a prua a parità di resistenza);
inox dovrebbe risolvere problema ruggine (ma non ho esperienza diretta sul punto)
[/quote]
A) Uno dei miei primi interventi su questo Forum fu, in dialettica con l'ottimo pPescasio, sul fatto che il carico di rottura zincato Gruppo40 e Inox e' lo stesso. Poi inox e zincato hanno rispettivamente altri pregi e difetti.
B)All'amico che deve cambiare catena direi provocatoriamente: perche' non una lunghezza di catena del 6mm ma Gruppo 70? Ha il carico della 8mm Gruppo 40, con un peso al metro piu' contenuto. Maggi e Rigamonti la possono fornire senza problem.
Franco:

La calibrata, fatta per sposare l' impronta dei barbotin, ha la maglia più corta delle catene a maglia lunga (tra le quali la genovese). Le catene a maglia lunga hanno generalmente carichi di rottura (e di lavoro, che sono quelli che realmente ci devono interessare) minori, ma sopratutto hanno più spesso delle calibrate pedigree incerti, e conseguentemente resistenze incerte. Questo è un problema ovviamente risolvibile rifornendosi da un fornitore di provata affidabilità.
Un altro problema, stavolta irrisolvibile, delle catene a maglia lunga, è che sono meno ergonomiche, perchè, quando salpi, l' angolo tra una maglia e l' altra è sensibilmente meno ottuso, e le maglie ti fanno più male al dorso della mano e all' esterno del dito indice. La calibrata in mano la senti più simile a una cima, la genovese più simile a una successione di piccoli pezzi di ferro aggressivi. Detto così sembra nulla, ma se provi a salpare un po' di peso con i due tipi di catena la differenza la senti.

Il discorso che molti usano le falsamaglie, e non gli succede nulla è vero, ma dipende intanto dal tipo di uso che essi fanno della barca e di sollecitazione della loro linea di ancoraggio, e in secondo luogo dipende un po' dal caso. Le rotture, gli incidenti e le loro conseguenze sono un fatto probabilistico, e non determinato con certezza, altrimenti tutti gli incidenti e le rotture li eviteremmo un attimo prima che accadano.
E' un po' come l' ABS e gli airbag di un auto: se la usi solo per andare dal tabaccaio dietro l'angolo difficilmente ti serviranno, e anche se usi l' auto più intensamente magari non ti serviranno mai.


umeghu:

da dove hai tratto l' informazione che Maggi e Rigamonti ti possono fornire senza problemi la catena da 6mm Grado70 ??
URL di riferimento