Stampa Pagina | Chiudi Finestra

Odio quelle sgorature gialle sui masconi

Stampato da: Amici Della Vela
URL Discussione: http://forum.amicidellavela.it/topic.asp?TOPIC_ID=66988
Stampato il: 17/04/2014

Discussione:


Autore Discussione: lapo
Oggetto: Odio quelle sgorature gialle sui masconi
Inserito il: 06/01/2012 08:15:03
Messaggio:

Siccome sto rifacendo le scritte del SunFast, volevo togliere pure quegli odiosi aloni gialli.... Vecchio sistema di nonna Aurora? Olio di gomito e spugnetta?

Risposte:


Autore Risposta: kitegorico
Inserita il: 06/01/2012 08:21:16
Messaggio:

Ti capisco, Lapo. Io ho fatto lucidare quest'estate l'opera morta. Quel brutto alone comunque non andato via completamente. Dopo sei mesi si nota di nuovo. Ma cos', mi chiedo, forse l'acqua sporca della rugine della catena che esce dal foro vicino la linea di galleggiamento?


Autore Risposta: andros
Inserita il: 06/01/2012 09:30:25
Messaggio:

acido muriatico con attenzione a occhi e mani e
risciacquo robusto.
risultato testato


Autore Risposta: Capitan Papino
Inserita il: 06/01/2012 11:32:19
Messaggio:

puoi provare anche con l'acetone, oltre all'acido muriatico, ovviamente diluito con acqua al 20 o 30 per cento


Autore Risposta: paolo maylander
Inserita il: 06/01/2012 16:28:10
Messaggio:

l'ultima volta, per levare le orme dei denti di cane li ho ammorbiditi spruzzando (con ovvia estrema prudenza) dell'acido muriatico sull' opera viva, quando ho sciacquato il tutto mi sono accorto che l dove era andato sul gel dell'opera morta era cos pulito e lucido che ho maledetto tutto il tempo passato con la lucidatrice, il polish e l'lio di gomito che c'ho buttato. La prossima volta sono tentato ad estendere l'operazione su tutta l'o.m.


Autore Risposta: andros
Inserita il: 06/01/2012 16:29:50
Messaggio:

sempre fatto.risultato ottimo.

magari poi una ceratura non ci sta male


Autore Risposta: rasputino
Inserita il: 06/01/2012 17:14:48
Messaggio:

Vecchio sistema di nonno Santo: ne acido muriatico ne olio di gomito, procurati dell'acido ossalico in polvere (se in grani lo riduci tu in polvere), poi impregna bene una spugnetta bagnata con la polvere e passala frizionando leggermente sulla parte lascia agire dieci minuti e sciacqua. Io lo faccio anche con la barca in acqua dal tender e con risultati miracolosi. P.S. procurati almeno 1 kg di acido ossalico perch come successo a me, sono dovuto intervenire su tutta l'opera morta per il forte contrasto tra il gelcoat trattato e quello che apparentemente mi sembrava bianco. (costo dell'acido ossalico in polvere dalle mie parti . 7,00 al kg nei negozi che vendono prodotti per marmisti)- Ciao


Autore Risposta: paolo maylander
Inserita il: 06/01/2012 19:37:38
Messaggio:

Visto che stiamo andando sul raffinato, c' chi possa spiegare perch funzionano gli acidi muriatico e ossalico? (sono sempre stato una scarpa in chimica)


Autore Risposta: alx
Inserita il: 06/01/2012 19:43:43
Messaggio:

quoto per l'ossalico, e' un eccezionale sbiancante... a firenze lo trovi sfuso a pochi euro da "Corti - Cere per cotto fiorentino" all'angolo tra via mannelli e via varchi, poco dopo la stazione di campo di marte

sul perche' funzioni... e' come per la transustanziazione, una questione di fede


Autore Risposta: andros
Inserita il: 06/01/2012 19:58:02
Messaggio:

paolo maylander ha scritto:

Visto che stiamo andando sul raffinato, c' chi possa spiegare perch funzionano gli acidi muriatico e ossalico? (sono sempre stato una scarpa in chimica)


la domanda non perch o percome ma se funziona o no.
funzionano entrambi.


Autore Risposta: andros
Inserita il: 06/01/2012 21:38:59
Messaggio:

alx ha scritto:

quoto per l'ossalico, e' un eccezionale sbiancante... a firenze lo trovi sfuso a pochi euro da "Corti - Cere per cotto fiorentino" all'angolo tra via mannelli e via varchi, poco dopo la stazione di campo di marte

sul perche' funzioni... e' come per la transustanziazione, una questione di fede



mi permetto d dissentire.
l'ossalico e il muriatico funzionano,si vede,tocchi con mano.
la transustanzazione non si tocca con mano e manco si vede.

mi chiamano dr divago.


Autore Risposta: Marisco
Inserita il: 06/01/2012 21:58:05
Messaggio:

transustache ?


Autore Risposta: Madinina II
Inserita il: 06/01/2012 22:24:56
Messaggio:

kitegorico ha scritto:
....forse l'acqua sporca della rugine della catena che esce dal foro vicino la linea di galleggiamento?


se la riga rossastra di sporco parte dallo sgocciolatoio esterno gavone ancora certamente qualcosa su catena stessa (o altro nel medesimo gavone) fa ruggine (o arrugginito) e sporca l`acqua che a sua volta lascia la riga (dura da mandare via).
Necessario eliminare il problema alla radice...in occasione del cambio integrale della mia linea d`ormeggio (ancora+giunto+catena) ho constatato che l`ultimo metro della catena (quello pi in fondo nel pozzo) era diventato un`unico pezzo e con ossidazione evidente.
Mettendo la nuova catena per risolvere ho spessorato con plastica dura il fondo del gavone cos la catena non rimane mai in ammollo in quelle 2 dita di acqua che restano in fondo...LA RIGA DI SPORCO NON MI PI COMPARSA E L`ULTIMO TRATTO DI CATENA PRESERVATO.




Autore Risposta: Nap
Inserita il: 06/01/2012 22:29:42
Messaggio:

andros ha scritto:

alx ha scritto:

quoto per l'ossalico, e' un eccezionale sbiancante... a firenze lo trovi sfuso a pochi euro da "Corti - Cere per cotto fiorentino" all'angolo tra via mannelli e via varchi, poco dopo la stazione di campo di marte

sul perche' funzioni... e' come per la transustanziazione, una questione di fede



mi permetto d dissentire.
l'ossalico e il muriatico funzionano,si vede,tocchi con mano.
la transustanzazione non si tocca con mano e manco si vede.

mi chiamano dr divago.



Andros se posso ...... io preferirei l'ossalico un acido relativamente pi debole ed uno sbiancante naturale, l'acido cloridrico uno dei liquidi pi corrosivi esistenti sulla terra, benissimo non fa ..... perfino i sanitari si opacizzano.
L'ossalico va benissimo anche per il teak.


Autore Risposta: andros
Inserita il: 06/01/2012 22:41:59
Messaggio:

Nap ha scritto:

andros ha scritto:

alx ha scritto:

quoto per l'ossalico, e' un eccezionale sbiancante... a firenze lo trovi sfuso a pochi euro da "Corti - Cere per cotto fiorentino" all'angolo tra via mannelli e via varchi, poco dopo la stazione di campo di marte

sul perche' funzioni... e' come per la transustanziazione, una questione di fede





mi permetto d dissentire.
l'ossalico e il muriatico funzionano,si vede,tocchi con mano.
la transustanzazione non si tocca con mano e manco si vede.

mi chiamano dr divago.



Andros se posso ...... io preferirei l'ossalico un acido relativamente pi debole ed uno sbiancante naturale, l'acido cloridrico uno dei liquidi pi corrosivi esistenti sulla terra, benissimo non fa ..... perfino i sanitari si opacizzano.
L'ossalico va benissimo anche per il teak.




sul gelcoat non f niente.
legni e metalli tranne l'inox sono attaccati.
per l'organico eccezionale.
lo uso da sempre con soddisfazione.
ma non voglio certo fare opere di convincimento.


Autore Risposta: Nap
Inserita il: 06/01/2012 22:47:18
Messaggio:

paolo maylander ha scritto:

Visto che stiamo andando sul raffinato, c' chi possa spiegare perch funzionano gli acidi muriatico e ossalico? (sono sempre stato una scarpa in chimica)


senza andare sul difficile gli acidi in particolare l'ossalico hanno una azione riducente, si combina con i metalli (reazione), infatti l'industria lo usa come antiruggine.
L'acido cloridrico HCl (muriatico) anch'esso riducente con i metalli forma dei cloruri.
Tra gli acidi non velenoso, a bassa titolazione si usa anche nell'industria alimentare.
L'industria lo usa come decappante per i metalli, per togliere l'ossido, il motivo della preferenza di Andros lui tendenzialmente pi fabbro


Autore Risposta: Nap
Inserita il: 06/01/2012 22:53:25
Messaggio:

scusa Andros l'acido cloridrico, non attacca la sostanza organica, un riducente l'acido solforico (vetriolo) che attacca la sostanza organica.
Certo che HCl funzione sulla vetroresina, anche anticalcare, per molto aggressivo, secondo me a lungo andare toglie lucentezza, su una barca vecchia uno vale l'altro.


Autore Risposta: andros
Inserita il: 06/01/2012 23:06:23
Messaggio:

ah,non attacca la sostanza organica dici...
ok basta che tolga la ruggine.


Autore Risposta: lapo
Inserita il: 07/01/2012 06:38:43
Messaggio:

Miiiiiii ho scatenato l'inferno, peggio che coi calendari....
E se usassi "falso acido"?!


Autore Risposta: mantonel
Inserita il: 07/01/2012 09:54:52
Messaggio:

andros ha scritto:

ah,non attacca la sostanza organica dici...
ok basta che tolga la ruggine.



In passato si usava per pulire il wc.....


Autore Risposta: felletti
Inserita il: 09/01/2012 20:16:00
Messaggio:

andros ha scritto:

ah,non attacca la sostanza organica dici...
ok basta che tolga la ruggine.


Attacca, attacca l'acido dello stomaco


Autore Risposta: max_gia
Inserita il: 12/01/2012 12:21:54
Messaggio:

io da sempre uso il viacal ( o similare). Spruzzato direttamente sulla parte alta da trattare e lasciato colare,10/20 minutidi attesa e torna bianco senza aloni. sciacquare bene anche con acqua di mare e il gioco fatto.Contiene acido fosforico al 3% e costa una fesseria


Autore Risposta: Diecicentouno
Inserita il: 12/01/2012 14:27:02
Messaggio:

Bella questa dell'ossalico per sbiancare, ma non ho capito una cosa: alla fine va lucidata la parte trattata?


Autore Risposta: cbserenity
Inserita il: 07/02/2012 15:44:58
Messaggio:

Io vorrei consigliare un prodotto simile al Viakal, il Cillibang, ottimo basta spruzzarlo sulla coperta e dopo pochi secondi risciacquare bene. Basso costo, ottimo risultato!!


Autore Risposta: elmer50
Inserita il: 07/02/2012 15:57:01
Messaggio:

e io che mi sono dannato tutti gli anni con lucidatrice e pasta 3 m ...una fatica della madonna..adesso compro subito l acido ossalico..


Amici Della Vela : http://forum.amicidellavela.it/

© Amici Della Vela

Chiudi Finestra