I Forum di Amici della Vela
Piccola autocostruzione - Versione stampabile

+- I Forum di Amici della Vela (http://forum.amicidellavela.it)
+-- Forum: TECNICA E MANUTENZIONE (/forumdisplay.php?fid=12)
+--- Forum: Autocostruzioni e Restauri (/forumdisplay.php?fid=17)
+--- Discussione: Piccola autocostruzione (/showthread.php?tid=129082)



Piccola autocostruzione - apalazzi - 21-01-2018 15:45

Ciao a tutti Smile

come passo preliminare in vista della costruzione di questa voglio fare una piccola autocostruzione.

L'idea è di costruirmi qualcosa che:
1) possa servire come tender per la barca
2) occupi poco spazio in coperta
3) sia comunque divertente per andare un po' a vela
4) progetto gratis.

La mia idea è di realizzare una proa o qualcosa di simile; facilmente smontabile, magari con lo scafo principale "nesting" e comunque divertente da usare.

Ho già iniziato a cercare qualche progetto online mane trovo pochi... qualcuno ha magari dei link a qualche progetto?

Oppure secondo voi ci sono altre tipologie di barche che rispondono meglio ai requisiti?

Ciao
Andrea


RE: Piccola autocostruzione - Mario Falci - 21-01-2018 19:34

Approfitto per parlare di un'idea che metterò in pratica sulla mia barca (monoscafo). Guardando il pozzetto ed i gavoni ho immaginato che sarebbe molto comodo poterlo considerare come un tender. Intendo dire che il tender potrebbe essere costruito per farlo stare perfettamente incastrato nel pozzetto. E' logico che in questo caso bisognerebbe pensare a non "intersecare" la barra/ruota, il trasto randa ecc. con il tender estraibile. Sotto il tender comunque bisognerebbe costruire un pagliolato. Nei gavoni andrebbero messi oggetti utili sia in barca che nel tender. I vantaggi consisterebbero nel non dover cercare una sistemazione dello stesso tender in barca e nell'avere una vera e propria barchetta già pronta per scendere a terra. Per metterlo in acqua sarebbe sufficiente il paranco della randa ed il boma come gru che lo solleverebbe e lo poserebbe agevolmente di fianco alla murata. Nel mio caso, essendo la mia una barca d'epoca, ho pensato di utilizzare le stesse assi di legno delle panche per ridurle in listelli sottili e reincollarle come rivestimento di un foam in termanto. Lo scopo è quello di avere una perfetta mimesi del pozzetto attuale che in realtà è un tender in legno leggerissimo.


RE: Piccola autocostruzione - ZK - 21-01-2018 23:57

bellissima, lo voglio vedere..


RE: Piccola autocostruzione - Mario Falci - 22-01-2018 01:26

(21-01-2018 23:57)ZK Ha scritto:  bellissima, lo voglio vedere..

Se parli della mia idea dovrai aspettare qualche anno. Sto portando la barca al mare e ci sono due cose che mi preoccupano: non avere un pozzetto autosvuotante o comunque separato dalla sentina della barca e il dover ormeggiare ad una certa distanza da riva visto il pescaggio. Per questo motivo il progetto di un tender/pozzetto mi sembra la soluzione di entrambi i problemi. Poi bisognerà progettarlo e realizzarlo. Mi piacerebbe lasciare immutata l'estetica della barca ed è per questo motivo che vorrei utilizzare gli stessi legni che attualmente sono spessi e pesanti (massello). Vista l'esperienza con i sandwich saprei utilizzare le semplici panche per fare quasi tutto il tender.


Piccola autocostruzione - marcofailla - 22-01-2018 09:07

bella idea
certo ci vuole un sistema per non trasformare il pozzetto tender in una vasca quando piove però bella idea davvero
all'amico neo autocostruttore suggerisco di progettarlo lui il tender


RE: Piccola autocostruzione - Mario Falci - 22-01-2018 18:43

(22-01-2018 09:07)marcofailla Ha scritto:  bella idea
certo ci vuole un sistema per non trasformare il pozzetto tender in una vasca quando piove però bella idea davvero
all'amico neo autocostruttore suggerisco di progettarlo lui il tender
Purtroppo ( o forse no) la mia barca ha l'opera morta molto bassa ed essendo nata in Olanda ha le sedute ed il pagliolato del pozzetto fatto in modo da riparare l'equipaggio dagli spruzzi. Facendo il tender come ho detto vorrei conservare questa disposizione. Quindi, come dici tu, è proprio la vasca quella che voglio ma con un piccolo incavo, corrispondente alla chiglia del tender, dove posizionare e nascondere la pompa di sentina ed il tubo per estrarre l'acqua. Ecco questo tubo dovrà essere connesso con un attacco rapido allo spezzone che rimarrà fisso in barca.
Comunque sto intasando il post di apalazzi e non vorrei abusare.