Rispondi 
Save the date! 31 Gennaio Convegno Tra Legno e Acqua
Autore Messaggio
Rurik Offline
Amico del Forum

Messaggi: 1.554
Registrato: Apr 2009 Online
Messaggio: #1
Save the date! 31 Gennaio Convegno Tra Legno e Acqua
Cari Amici Della Vela,
in questo inizio d'anno mi fa piacere porgere a voi un sincero augurio di un buon 2015 da parte dell'Associazione Vele d'Epoca Verbano.

L'inverno ci vede "rimessati" in attesa della primavera ma noi abbiamo escogitato un modo per sentirci il vento tra i capelli con un vago profumo di legno.

L'ultimo sabato di Gennaio, l'AVEV organizza una conviviale presso il Golf dei Laghi di Travedona Monate. Pochi km da Milano, immersi nel verde ci riuniamo, soci ed amici, per parlare delle barche a vela, la nostra passione.

La giornata è scandita dal contributo di più di venti oratori che ci raccontano la loro esperienza. Non mancherà da mangiare e da bere per festeggiare la nostra grande simpatia.

Allego il programma ed il link alla Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI ..

Partecipate numerosi che più siamo, meglio stiamo.

Ciao,
Riccardo RURIK
Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .

Ciao,
Riccardo
http://www.barchedepocaeclassiche.it/rurik.html
www.rurik.it/La_Verità_la_sa_il_Mastro_d'Ascia.pdf
18-01-2015 02:03
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Rurik Offline
Amico del Forum

Messaggi: 1.554
Registrato: Apr 2009 Online
Messaggio: #2
RE: Save the date! 31 Gennaio Convegno Tra Legno e Acqua
Tra legno e Acqua 2015
L'ultimo sabato di Gennaio è andato in scena il convegno degli ammalati di legno e barche. Diversi relatori hanno fatto outing e confessato di aver reiterato la scelta sconsiderata di possedere una barca in legno. Incredibile che si sia organizzato, con mesi di preparativi (AVEV), un collettivo assuefatto all'autolesionismo, allo sperpero ed innamorato del effimero legno che galleggia.

Si è raccontato di Gold Ship (A.Rossi); di come nella storia questo morbo fluttuante si sia convertito, superando le guerre, ritornando in simbiosi al nuovo armatore come un parassita al suo ospite.

Non paghi ci siamo fatti supportare da docenti universitari (Yacht Restoration) che, in complicità a diversi autori, hanno confermato e contribuito a sottolineare come questo virus sia diffuso, indelebile e radicato nella nostra storia.

Singolare come esponenti dell'imprenditoria (Bamba), saggiamente supportati dai migliori esperti nella cura delle manie gravi (designer, cantieri, comunicatori), così come, professionisti (Gozzo), nella più completa incompetenza, abbiano detto ad una platea incredula: “Si, ho avuto una barca in legno e ne avrò altre”.

C'è poi chi innocentemente ha voluto testimoniare, da altre acqua lacustri (ABIL), come si può essere contagiati in gruppo, restaurare decine di barche, ignari dell'epidemia che diventa così endemica finendo con il coinvolgere anche le autorità, complici nel contaminare i portatori sani che conoscevano il legno come combustibile del camino.

Si sono inoltre create delle navi scuola, gestite da malati gravi che vivono isolati a bordo (Vela Tradizionale), che contaminano bambini, giovani e adulti come al paese dei balocchi di Collodi, ma senza un ritorno, perché nessuno è mai guarito.

A nulla è servito sottolineare con un ordinata pianificazione, con calcoli e statistiche (L.Bortolami), le molteplici fasi e le ore di lavoro necessarie per trovare, acquisire e restaurare il naviglio, ne il sottintendere i costi da sopportare per bagnare la prua della nostra bella.

Un comitato storico scientifico, il delegato delle più importanti organizzazioni europee (FPMM, EHM), hanno dimostrato come l'estensione del globo costituisce uno scudo protettivo per il morbo che una volta ritrovato, restaurato, (Felice Manin, Leudi) esposto e nascosto oltre oceano, è capace di ritornare e far avere una ricaduta ad accalorati relatori che ne chiedono il salvataggio ed il riconoscimento quale patrimonio culturale.

Per cambiare prospettiva, si è levato lo sguardo alle vele scoprendo l'orizzonte, in continuità con la fobia filologica che si scontra con la realtà attuale, ma senza perdere l'occasione di complicare l'esistenza del armatore che si deve confrontare col velaio (A. Battaglia). Non serve che i materiali siano diversi, ci si deve impegnare a rispettare l'estetica di Capitani Coraggiosi. E via con la terapia di gruppo; rigging, sails, performance, sono le parole d'ordine.

Alla realtà infine ci ha riportato chi, persino dall'estero, è venuto sul nostro territorio a coltivare un diverso ceppo del virus, in ferro e lamiera (Gredo), che candidamente ci confessa che durante l'anno, nella caldaia del motore a vapore, brucia tonnellate di legno.
Che sia questa la nostra unica cura?

Ciao,
Riccardo
http://www.barchedepocaeclassiche.it/rurik.html
www.rurik.it/La_Verità_la_sa_il_Mastro_d'Ascia.pdf
01-02-2015 19:02
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
beppe_rm Offline
Senior Utente

Messaggi: 1.302
Registrato: Nov 2004 Online
Messaggio: #3
RE: Save the date! 31 Gennaio Convegno Tra Legno e Acqua
bel lavoro, Rurik.
mi sarebbe piaciuto esserci.
02-02-2015 22:48
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Rispondi 


Discussioni simili
Discussione: Autore Risposte: Letto: Ultimo messaggio
  cantieri per ristrutturazione barche in legno pegaso 20 13.075 07-01-2019 21:50
Ultimo messaggio: pegaso
  Orca 43 - Prototipo in legno brizio 26 11.616 02-11-2015 23:10
Ultimo messaggio: GARIBALDI
  Cerco vecchie barche in legno da restaurare albi1166 7 10.248 30-07-2015 13:25
Ultimo messaggio: calajunco
  Vecchie barche a vela in legno kermit 28 11.605 22-08-2014 21:45
Ultimo messaggio: kermit
Video Croazia, ketch in legno Pier1782 5 2.533 07-08-2014 21:09
Ultimo messaggio: Pier1782
  Tra Legno e Acqua 25 Gennaio Save the date! Rurik 1 1.437 05-01-2014 01:52
Ultimo messaggio: Rurik
  Barche in legno presentazione su web e realtà Rurik 31 7.472 29-07-2013 18:04
Ultimo messaggio: vitselli
  20er Jollenkreuzer - legno alessandro ceresoli 12 4.207 13-03-2013 16:03
Ultimo messaggio: Morellf6
  Voglia di legno Rurik 0 1.233 26-12-2012 18:40
Ultimo messaggio: Rurik
  costo e manutenzione barche classiche in legno gava 25 17.138 29-04-2010 06:51
Ultimo messaggio: Mario Falci

Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)