Rispondi 
Quale filtro Racor ?
Autore Messaggio
bobspiderman Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 610
Registrato: Apr 2015 Online
Messaggio: #21
RE: Quale filtro Racor ?
Non capisco cosa vuoi dire con: "Quali sono le teorie di montare un prefiltro degli stessi micron di quello a valle? Hai il doppio delle perdite di carico on il risultato che il secondo non si sporcherà mai."


La configurazione, proposta dal meccanico, è la seguente:

Serbatoio diesel - rubinetto a saracinesca (già installato) - prefiltro Racor 500MA (da 30 micron) - pompetta AC - filtro primario originale VP da 10micron - pompa alimentazione - iniettori - ritorno serbatoio diesel.

Avevo pensato di lasciare il filtro a rete prima del rubinetto (che ho installato), ma il meccanico l'ha sconsigliato in quanto Racor aspira tutto. Così mi ha detto.
31-12-2018 14:28
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Beppe222 Offline
Tutor AdV

Messaggi: 6.717
Registrato: Nov 2015 Online
Messaggio: #22
RE: Quale filtro Racor ?
(31-12-2018 14:16)Wally Ha scritto:   Vedasi la tragedia di Rimini

Hai qualche notizia in particolare, che ti porta a dire che la tragedia di Rimini è stata causata dal filtro sporco (o, per lo meno, dalla linea di alimentazione del motore)?

Abbiamo due vite e la seconda inizia quando ti rendi conto che ne hai solo una.
31-12-2018 14:32
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Beppe222 Offline
Tutor AdV

Messaggi: 6.717
Registrato: Nov 2015 Online
Messaggio: #23
RE: Quale filtro Racor ?
(31-12-2018 14:28)bobspiderman Ha scritto:  ... La configurazione, proposta dal meccanico, è la seguente:

Serbatoio diesel - rubinetto a saracinesca (già installato) - prefiltro Racor 500MA (da 30 micron) - pompetta AC - filtro primario originale VP da 10micron - pompa alimentazione - iniettori - ritorno serbatoio diesel.

Nel messaggio precedente affermavi di non sapere quale filtro montasse, dato che ne esistevano da 2, 10 e 30 micron


Forse da li, la risposta di Wally.

Abbiamo due vite e la seconda inizia quando ti rendi conto che ne hai solo una.
31-12-2018 14:35
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
bobspiderman Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 610
Registrato: Apr 2015 Online
Messaggio: #24
RE: Quale filtro Racor ?
Beppe, intendevo che, nel preventivo del meccanico, non era riportato quale tipo di filtrazione (2 - 10 - 30 micron) avrebbe installato dentro il racor. A rigor di logica, credo abbia dato per scontato il 30micron.
31-12-2018 14:42
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
lucianodb Offline
Amico del Forum

Messaggi: 3.098
Registrato: Aug 2008 Online
Messaggio: #25
RE: Quale filtro Racor ?
un filtro separatore, acquistato presso un ricambista per motori agricoli, costa dai 30 ai 90 euro

poi la cartuccia che va dentro (elemento filtrante) può essere da quanti micron volete
31-12-2018 15:04
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Blu Offline
Amico del Forum

Messaggi: 1.310
Registrato: Sep 2007 Online
Messaggio: #26
RE: Quale filtro Racor ?
Riprendo la discussone.
Dopo essere incappato in problemi di contaminazione batterica che mi hanno ostruito il condotto in entrata al prefiltro, sto valutando di installare un Racor per aumentare le possibilità di "drenaggio" nella speranza di avere qualche probabilità in più.
Ho visto che ci sono sistemi RACOR a centrifuga fino a 150 lph e sistemi più tradizionali con decantatore acqua.
Sui nostri motori (40cv) cosa consigliate di montare? Il filtro a centrifuga funzionerebbe o non c'è sufficiente depressione?
Quali le differenze in termini di capacità di filtraggio/separazione della morchia?

Grazie...
21-02-2019 10:56
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Beppe222 Offline
Tutor AdV

Messaggi: 6.717
Registrato: Nov 2015 Online
Messaggio: #27
RE: Quale filtro Racor ?
(21-02-2019 10:56)Blu Ha scritto:  Riprendo la discussone.
Dopo essere incappato in problemi di contaminazione batterica che mi hanno ostruito il condotto in entrata al prefiltro,

Se ti si è intasato il condotto, potevi farci ben poco, anche avendo (o non avendo) il prefiltro.

A mio avviso, un ottimo prefiltro, che fa sia da filtro per le impurità che da drenaggio per eventuale acqua, e il (originale o compatibile) CAV 296.

Costa praticamente niente il corpo, e le cartucce ancora meno.
Così che le puoi cambiare più spesso e sei ancora più tranquillo.
Ne ho preso due di ricambio proprio ieri su Amazon, marchio Delphi, a 7,50 euro per entrambe.

Abbiamo due vite e la seconda inizia quando ti rendi conto che ne hai solo una.
21-02-2019 11:24
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Wally Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 425
Registrato: Mar 2018 Online
Messaggio: #28
RE: Quale filtro Racor ?
quoto in toto, era presente sul vecchio motore è lo sarà sul nuovo.
Una cosa veramente non comprendo, molti lamentano batteria alghe e quant'altro che a lungo andare tappano i passaggi, bene la barca di famiglia una modesta passera lussignana, e nei secoli (lei è del 34, ed è nostra dal 73) non abbiamo mai riscontrato, nemmeno oggi dopo varie sostituzioni di motore, nessun giardino nel sebatoio, perchè? sempre usato diesel dalla pompa in strada a 10 L al colpo di più pesa.
21-02-2019 11:38
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Neal Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 102
Registrato: Sep 2016 Online
Messaggio: #29
RE: Quale filtro Racor ?
(21-02-2019 11:38)Wally Ha scritto:  quoto in toto, era presente sul vecchio motore è lo sarà sul nuovo.
Una cosa veramente non comprendo, molti lamentano batteria alghe e quant'altro che a lungo andare tappano i passaggi, bene la barca di famiglia una modesta passera lussignana, e nei secoli (lei è del 34, ed è nostra dal 73) non abbiamo mai riscontrato, nemmeno oggi dopo varie sostituzioni di motore, nessun giardino nel sebatoio, perchè? sempre usato diesel dalla pompa in strada a 10 L al colpo di più pesa.

Faccio anche io il pieno con le taniche da distributori stradali.
Credevo di essere al sicuro da alghe e morchia; ho cambiato idea dopo aver rovinato pompa e iniettori common rail della macchina con un pieno di gasolio contaminato.
21-02-2019 12:11
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Wally Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 425
Registrato: Mar 2018 Online
Messaggio: #30
Quale filtro Racor ?
Quello è dolo per mè, se potevi con scontrino alla mano forse facevi qualcosa.

Inviato dal mio SM-G390F utilizzando Tapatalk
21-02-2019 12:34
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Beppe222 Offline
Tutor AdV

Messaggi: 6.717
Registrato: Nov 2015 Online
Messaggio: #31
RE: Quale filtro Racor ?
(21-02-2019 12:11)Neal Ha scritto:  Faccio anche io il pieno con le taniche da distributori stradali.
Credevo di essere al sicuro da alghe e morchia; ho cambiato idea dopo aver rovinato pompa e iniettori common rail della macchina con un pieno di gasolio contaminato.
Annoso problema, raramente dovuto a dolo.

Nei carburanti c'è sempre un po' di sporcizia, già da quando escono dai depositi, sporcizia che si accumula poi nelle cisterne dei distributori.
In condizioni "normali" è depositata sul fondo, in uno strato di spessore tale da rimanere al di sotto del livello di pescaggio delle pompe.
Quando questo strato di sedimenti diventa eccessivo, occorre procedere al "lavaggio" delle cisterne,operazione comunque onerosa per il gestore.
Ed in questo sta il principale problema: molti gestori, quelli con pichi scrupoli, ritardano quanto più possibile questa operazione, rendendo perciò possibile la suzione di sedimenti in fase di rifornimento del veicolo.

Altro problema, è il rimescolamento che si viene a creare in fase di rifornimento delle cisterne del distributore, che porta in sospensione tutto il "polentone" che c'è sul fondo.

MAI fare rifornimento alla pompa mentre c'è l'autobotte che riempie le cisterne, e neppure nelle due, tre ... quattro ore successive. Occorre attendere, per maggior sicurezza, che la poltiglia si sia nuova depositata sul fondo.

Ho avuto (i miei genitori avevano) un distributore di carburante.

Il miglior modo per fare rifornimento (quando possibile) è di servirsi di un distributore con molta vendita (evitare i piccoli distributori) e fare rifornimento lontano dal momento in cui, presumibilmente, possono essere state riempite le cisterne.

Quindi in self service, in ore tardo serali, o al mattino presto.

Far rifornimento in self service, sempre allo stesso distributore, conservando gli scontrini (almeno gli ultimi 3 o 4) ed annotandosi ad ogni rifornimento i Km segnati dal contachilometri, è utile (se non fondamentale) in caso si debba procedere ad una richiesta di risarcimento danni a causa di in rifornimento "sporco".

Abbiamo due vite e la seconda inizia quando ti rendi conto che ne hai solo una.
21-02-2019 13:25
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Blu Offline
Amico del Forum

Messaggi: 1.310
Registrato: Sep 2007 Online
Messaggio: #32
RE: Quale filtro Racor ?
Bene, il problema del rifornimento non sussiste per le uscitine domenicali che sono rabboccabili di tanto in tanto con una tanica da 10/20 litri.
E nemmeno per chi ha un serbatoio da 30-50 litri.
Sinceramente trovo che non sia fattibile risolvere a rabbocchi la necessità durante una navigazione di riempire periodicamente un serbatoio da 200-300 o + litri: in vacanza, a suon di taniche, a piedi e sotto il sole di agosto. Per giunta costretto a programmare una giornata in porto o in marina. Chi lo fa? quanti? Bravi, ma non portiamola quale soluzione.
21-02-2019 13:55
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Beppe222 Offline
Tutor AdV

Messaggi: 6.717
Registrato: Nov 2015 Online
Messaggio: #33
RE: Quale filtro Racor ?
(21-02-2019 13:55)Blu Ha scritto:  Chi lo fa? quanti? Bravi, ma non portiamola quale soluzione.

Mai stato a Marinara?

230 litri di serbatoio, riempito sempre a taniche.

Abbiamo due vite e la seconda inizia quando ti rendi conto che ne hai solo una.
21-02-2019 14:17
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Wally Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 425
Registrato: Mar 2018 Online
Messaggio: #34
RE: Quale filtro Racor ?
A trieste mi sà uguale probabile unica pompa al san rocco talmente usata che non sò nemmeno gli orari.
21-02-2019 15:10
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Beppe222 Offline
Tutor AdV

Messaggi: 6.717
Registrato: Nov 2015 Online
Messaggio: #35
Quale filtro Racor ?
Il problema, a Ravenna è soprattutto un altro (o, meglio, due).

Il primo: il distributore è anche stradale ma, mentre per le pompe stradali funziona il self service, per quella nautica no!
Deve essere presente l'addetto ... che non è detto che ci sia.
Rischi di arrivare li, e devi tornare indietro.

Il secondo (le immagini parlano da sole).

Io pesco, in teoria (barca scarica), 2,30.metri.

Quello che si vede ormeggiato alle banchine attorno alla pompa, sono imbarcazioni della CP (la motovedetta più grande), della Polizia e della GdF.
Sono praticamente sempre li a rompere i cabbasisi a chi vuole ormeggiare alla pompa.

Molto, ma molto più pratico andare con le taniche! [Immagine: d09227ce68841472d3e54219ef882216.jpg][Immagine: 7d75762053c773660ddbc37477aa9999.jpg][Immagine: 5cd742bfed469ecf5c085a4d2afddad3.jpg][Immagine: 703faf46899e1c45fb90e0fc51accf62.jpg]

Abbiamo due vite e la seconda inizia quando ti rendi conto che ne hai solo una.
21-02-2019 16:02
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Neal Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 102
Registrato: Sep 2016 Online
Messaggio: #36
RE: Quale filtro Racor ?
(21-02-2019 13:25)Beppe222 Ha scritto:  Quindi in self service, in ore tardo serali, o al mattino presto.

Far rifornimento in self service, sempre allo stesso distributore, conservando gli scontrini (almeno gli ultimi 3 o 4) ed annotandosi ad ogni rifornimento i Km segnati dal contachilometri, è utile (se non fondamentale) in caso si debba procedere ad una richiesta di risarcimento danni a causa di in rifornimento "sporco".

Ho fatto il pieno in un grande distributore, su una strada urbana con un elevatissimo transito di veicoli, in self service e in orario notturno (certamente lontano dalla rifornimento della cisterna).

Trascurando il disagio e il conto del meccanico (che trascuro anche se non lo sarebbe), l'inconveniente mi ha fatto venire qualche dubbio sull'effettiva utilità di riempire il serbatoio della barca (da 130 Lt) con la tanica da 20 litri.

Fortunatamente non avevo riempito la tanica per la barca presso lo stesso distributore "contaminato", temo però che possa succedere ovunque e che le mie premure servono solo a esorcizzare le mie paure. Probabilmente tornerò a servirmi del distributore del marina: rischio lo stesso ma almeno non fatico.
21-02-2019 18:05
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Wally Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 425
Registrato: Mar 2018 Online
Messaggio: #37
RE: Quale filtro Racor ?
A consolare un pò, come già scritto da altri, é che i motori delle nostre barche sono di derivazione agricola, quindi in linea di massima storgono un pò meno, (poco) il naso rispetto a sistemi common rail più delicati, per fare un esempio la golf 1°serie di mio zio all'epoca andava avanti solo con il diesel agricolo della cisterna, bene comprata la Lancia Prisma finita la garanzia ha prlvato a ricominciare lo stesso modus operandi, maaaa, al 1 pieno ha inchiodato tutto.
21-02-2019 18:40
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Blu Offline
Amico del Forum

Messaggi: 1.310
Registrato: Sep 2007 Online
Messaggio: #38
RE: Quale filtro Racor ?
Consumo circa 250 litri l'anno, in gran parte durante i mesi estivi in Croazia, tra andata ritorno, oltre a ferie e uscitine in golfo. L'ultimo pieno è quello che mi tengo, rabbocandolo a tanica, per l'inverno e inizio stagione successiva.
Quindi tutti i rifornimenti sono croati dove il 90% dei distributori per barche sono ibridi, ovvero auto lato strada e nautica sul retro.
Tanica o pompa da quelle parti, temo sia uguale.
25-02-2019 11:34
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Rispondi 


Discussioni simili
Discussione: Autore Risposte: Letto: Ultimo messaggio
  Quale elica per ha 39 ? Raggio 1 229 28-01-2019 20:31
Ultimo messaggio: senzadimora
  Filtro Decantatore Gasolio e Riempimento Roberto0206 2 259 25-01-2019 20:01
Ultimo messaggio: Giogiogio
  Quale elica: autoprop o Jprop? Maxtan68 22 844 21-01-2019 18:55
Ultimo messaggio: salvatore61
  Filtro su tubo ritorno gasolio Guido_Elan33 6 263 31-12-2018 11:32
Ultimo messaggio: bobspiderman
  quale rubinetto al posto del tappo quadro? skipperfelice 9 773 27-09-2018 09:20
Ultimo messaggio: bobspiderman
  motoristi!!!! filtro diesel tra due serbatoi scud 13 549 04-09-2018 11:13
Ultimo messaggio: scud
  olio invertitore quale? klodinus 23 8.112 22-08-2018 16:52
Ultimo messaggio: Leonardo Vecchi
  filtro acqua di mare andros 34 2.558 29-07-2018 19:31
Ultimo messaggio: raffasqualo
  Elica Radice quale grasso ? LOKA 15 346 13-07-2018 11:31
Ultimo messaggio: LOKA
  Pesci nel filtro acqua maxlaspezia 4 644 30-05-2018 17:53
Ultimo messaggio: dapnia

Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)