Rispondi 
Il giovane Sciarrelli progetto n°19 con asterisco
Autore Messaggio
pegaso Offline
Senior Utente

Messaggi: 1.840
Registrato: Mar 2007 Online
Messaggio: #1
Il giovane Sciarrelli progetto n°19 con asterisco
Nel week end scorso sono andato a vedere una barca di Sciarrelli, un disegno del 1969 realizzato in tre esemplari dal cantiere Marchi in lamellare di mogano 5 strati per un totale di 30 mm di spessore nel 1970/71, una costruzione super robusta la barca infatti lunga 11,45 mt pesa ben 9 tonnellate.
Siamo negli anni dell'affermazione di Carlo Sciarrelli si come progettiste di barche che vincevano le regate, in effetti barche progettate da lui hanno vinto il Campionato dell'Adriatico senza interruzione dal 1966 al 1971.
Barche famose come Aglaia, Astarte, Adria, Athena, etc.
Questo progetto invece, nato col nome Barnaba è una barca in cui Sciarrelli si dedica per la prima volta alla progettazione di una barca da pura crociera, armata a Cutter, la prima con la cabina di poppa, ampia e una distribuzione degli spazi interni molto vivibili, che poi riprendera nel suo progetto n° 51 per Guzzetti il famoso Namar V che è un pò suo manifesto del Cutter da viaggio.
L'attacco della trinchetta si trova all'altezza delle crocette (singole) tenute un pò più alte del normale e quindi evita di dover armare le volanti, soluzione che poi ritroveremo in tutte le sue barche da viaggio.
Ragionando su questi concetti ho capito perchè Sciarrelli ha inserito il progetto n° 19 fra quelli con asterisco, quelli per lui più importanti, ha anticipato alcuni concetti che poi sono stati sviluppati e mantenuti in tutte le su barche.
Ecco i disegni originali di Carlo Sciarrelli:

Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .

Ed ecco Il Mesarthim (una delle 3 barche prodotte) in una foto d'epoca con il gran pavese issato dopo il varo:

Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .

Ed ecco il Mesarthim oggi, tenuto molto bene:

Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .

Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .

Quello che colpisce a prima vista confrontando i progetti più corsaioli di Sciarrelli dell'epoca è l'elevato bordo libero e quella porzione di tuga rialzata, questo permette con le sezioni a V tipiche dell'epoca di avere l'altezza d'uomo in tutta la barca, da 1,8 mt nella cabina di poppa a 1,9 nell'ingresso e nel quadrato senza che questo rovini l'estetica complessiva.
Anzi oltre ad un ampio pozzetto, è anche la prima barca di Sciarrelli che nasce con timone a ruota, la copertura della cabina di poppa offre uno spazio prendisole molto apprezzato dalle signore.
La carena è ancora a chiglia lunga anche se Sciarrelli ha progettando qualche mese prima la sua prima barca con timone separato l'Alema
( disegno n° 17)

Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .

Ecco il pozzetto con una bella coppia di Whinch original Gibb e la colonnina con una bellissima bussola Sestrel (anni 50/60)

Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .

Ero vediamo gli interni.
Entrando troviamo un area con a sinistra la cucina e a destra il carteggio e il locale toilette da cui si accede indietro all'ampia cabina di poppa e in avanti al quadrato, una porta divide dalla cabina di prua con una ulteriore cuccetta e spazio per lo stivaggio di vele e manovre.
Il motore è a poppa fra le due cuccette in questo caso è decisamente sovradimensionato (un 80 cv depotenziato) ed è un istallazione recente.
Per una barca di 11 mt dell'epoca niente male.
Alcune foto

Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .

Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .

Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .

Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .

E per finire una foto sotto vela con il genoa max e poco vento

Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .

E il piano velico

Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 23-01-2016 12:12 da pegaso.)
21-01-2016 22:14
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
davide brambilla Offline
Amico del Forum

Messaggi: 800
Registrato: Apr 2010 Online
Messaggio: #2
RE: Il giovane Sciarrelli progetto n°19 con asterisco
Sempre prezioso apporto di cultura nautica......

...soy cantor y soy embustero, me gustan el juego y el vino, tengo alma de marinero.....
24-01-2016 13:04
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
lupo planante Offline
Vecio AdV

Messaggi: 7.120
Registrato: Nov 2007 Online
Messaggio: #3
RE: Il giovane Sciarrelli progetto n°19 con asterisco
Molto bella....
27-01-2016 12:59
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
BeppeZ Offline
Amico del Forum

Messaggi: 2.904
Registrato: Oct 2013 Online
Messaggio: #4
RE: Il giovane Sciarrelli progetto n°19 con asterisco
Grazie Pegaso per le informazioni.
27-01-2016 13:33
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Edolo Offline
Vecio ADV

Messaggi: 15.546
Registrato: Mar 2009 Online
Messaggio: #5
RE: Il giovane Sciarrelli progetto n°19 con asterisco
Grande Pegaso!!

Birbante di un Frap!!!
27-01-2016 13:44
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
sandro1 Offline
Senior Utente

Messaggi: 1.621
Registrato: Aug 2007 Online
Messaggio: #6
RE: Il giovane Sciarrelli progetto n°19 con asterisco
Splendida
27-01-2016 14:42
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Novecento Offline
Senior Utente

Messaggi: 3.378
Registrato: Oct 2008 Online
Messaggio: #7
RE: Il giovane Sciarrelli progetto n°19 con asterisco
Arte allo stato puro. Grazie Smiley32
Bob

Safe returns to port with grace, not drama. Seamanship skills really do begin before you hit the water.
01-02-2016 08:27
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
cv-rossodisera Offline
Amico del Forum

Messaggi: 507
Registrato: Jan 2013 Online
Messaggio: #8
Il giovane Sciarrelli progetto n°19 con asterisco
Complimenti Pegaso è bello leggerti è bello leggere parole così belle e così reali su Sciarrelli E soprattutto leggere di barche che sono opere d'arte e sopravvivono al tempo.
Grazie.
01-02-2016 08:58
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Diabolik Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 62
Registrato: Sep 2011 Online
Messaggio: #9
RE: Il giovane Sciarrelli progetto n°19 con asterisco
Scusate se mi intrometto sapete dove posso ricavare i progetti del Namar V ossia dove posso verificare la trasmissione del motore sulla linea d'asse? Perchè il ns Sciarrelli è la fotocopia del Namar V, anche lui costruito dal cantiere Marchi Anno 76, e abbiamo una trasmissione oleodinamica e volevo capire in base alle vs conoscenze storiche chi potrebbe aver realizzato quel tipo di trasmissione, e se la società è ancora in attività.
Ho contattato il Cantiere Marchi ma non hanno più i progetti i quali sono andati persi in un incendio e quindi non sanno risalire a chi in quel tempo ha installato il motore e quel tipo di trasmissione.
Quello che vi sò dire di certo che il ns sciarrelli è nato a Campalto (VE)
Grazie e buon vento.
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 10-02-2016 17:48 da Diabolik.)
10-02-2016 17:47
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
pegaso Offline
Senior Utente

Messaggi: 1.840
Registrato: Mar 2007 Online
Messaggio: #10
RE: Il giovane Sciarrelli progetto n°19 con asterisco
(10-02-2016 17:47)Diabolik Ha scritto:  Scusate se mi intrometto sapete dove posso ricavare i progetti del Namar V ossia dove posso verificare la trasmissione del motore sulla linea d'asse? Perchè il ns Sciarrelli è la fotocopia del Namar V, anche lui costruito dal cantiere Marchi Anno 76, e abbiamo una trasmissione oleodinamica e volevo capire in base alle vs conoscenze storiche chi potrebbe aver realizzato quel tipo di trasmissione, e se la società è ancora in attività.
Ho contattato il Cantiere Marchi ma non hanno più i progetti i quali sono andati persi in un incendio e quindi non sanno risalire a chi in quel tempo ha installato il motore e quel tipo di trasmissione.
Quello che vi sò dire di certo che il ns sciarrelli è nato a Campalto (VE)
Grazie e buon vento.

I progetti di Sciarrelli non riportavano dati relativi a motore e trasmissioni, nel progetto del Namar V c'è solo il disegno del motore, sotto il pozzetto, che monta l'invertitore verso poppa e la linea d'asse che parte da davanti il motore.
Conosco il Namar V anche per esserci stato a bordo quando era di Guzzetti, e so che anche il Marchi 47 e le varie barche prodotte in vtr sugli stessi progetti tipo Scia 50 e Scia 41 del Cantiere Ambosi (non esiste più) aveva la trasmissione con quel rinvio a V alcune volte la trasmissione era oleodinamica poi per è stato utilizzato anche un giunto meccanico, soluzione secondo me migliore, ma per questa soluzione bisognava però montare il motore al contrario con il riduttore verso prua.
Un signore che conosco ha un Marchi 47 del 1976, che in origine montava un giunto oleodinamico, ma la barca è stata rimotorizzata con un Janmar 120 hp, due volte la potenza originale, quindi anche la trasmissione è stata sicuramente sostituita.
C'è Luigi Ottogalli che stà girando il mondo con una barca simile (ambrosi in vtr) ma ha la trasmissione meccanica.
Mi sa che non riesco ad aiutarti.
13-02-2016 17:26
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
andream Offline
Senior Utente

Messaggi: 596
Registrato: Oct 2004 Online
Messaggio: #11
RE: Il giovane Sciarrelli progetto n°19 con asterisco
(13-02-2016 17:26)pegaso Ha scritto:  
(10-02-2016 17:47)Diabolik Ha scritto:  Scusate se mi intrometto sapete dove posso ricavare i progetti del Namar V ossia dove posso verificare la trasmissione del motore sulla linea d'asse? Perchè il ns Sciarrelli è la fotocopia del Namar V, anche lui costruito dal cantiere Marchi Anno 76, e abbiamo una trasmissione oleodinamica e volevo capire in base alle vs conoscenze storiche chi potrebbe aver realizzato quel tipo di trasmissione, e se la società è ancora in attività.
Ho contattato il Cantiere Marchi ma non hanno più i progetti i quali sono andati persi in un incendio e quindi non sanno risalire a chi in quel tempo ha installato il motore e quel tipo di trasmissione.
Quello che vi sò dire di certo che il ns sciarrelli è nato a Campalto (VE)
Grazie e buon vento.

I progetti di Sciarrelli non riportavano dati relativi a motore e trasmissioni, nel progetto del Namar V c'è solo il disegno del motore, sotto il pozzetto, che monta l'invertitore verso poppa e la linea d'asse che parte da davanti il motore.
Conosco il Namar V anche per esserci stato a bordo quando era di Guzzetti, e so che anche il Marchi 47 e le varie barche prodotte in vtr sugli stessi progetti tipo Scia 50 e Scia 41 del Cantiere Ambosi (non esiste più) aveva la trasmissione con quel rinvio a V alcune volte la trasmissione era oleodinamica poi per è stato utilizzato anche un giunto meccanico, soluzione secondo me migliore, ma per questa soluzione bisognava però montare il motore al contrario con il riduttore verso prua.
Un signore che conosco ha un Marchi 47 del 1976, che in origine montava un giunto oleodinamico, ma la barca è stata rimotorizzata con un Janmar 120 hp, due volte la potenza originale, quindi anche la trasmissione è stata sicuramente sostituita.
C'è Luigi Ottogalli che stà girando il mondo con una barca simile (ambrosi in vtr) ma ha la trasmissione meccanica.
Mi sa che non riesco ad aiutarti.

Luigi è un Adv!

[]...Ma misi me per l'alto mare aperto...[]
Ulisse - Inferno, Canto XXVI, v.100
13-02-2016 23:52
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
pegaso Offline
Senior Utente

Messaggi: 1.840
Registrato: Mar 2007 Online
Messaggio: #12
RE: Il giovane Sciarrelli progetto n°19 con asterisco
Luigi è un Adv!
[/quote]
Certo è per quello che l'ho citato.
Spulciando nel mio archivio ho trovato la prova in mare (anno 79) del Marchi 47
dove c'è scritto che la trasmissione è il W-DRIVE della NPT di Verona.
Immagino che ormai l'azienda non esista più...dopo 40 anni.
14-02-2016 11:50
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
pegaso Offline
Senior Utente

Messaggi: 1.840
Registrato: Mar 2007 Online
Messaggio: #13
RE: Il giovane Sciarrelli progetto n°19 con asterisco
vi aggiungo una foto vista oggi di fianco, mancava nella presentazione:

Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .
14-02-2016 15:12
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
rmanganaro Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 85
Registrato: Jan 2015 Online
Messaggio: #14
RE: Il giovane Sciarrelli progetto n°19 con asterisco
Vista la tua esperienza, la barca è a posto o a bisogno di lavori per navigare? Grazie
14-02-2016 16:58
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
pegaso Offline
Senior Utente

Messaggi: 1.840
Registrato: Mar 2007 Online
Messaggio: #15
RE: Il giovane Sciarrelli progetto n°19 con asterisco
giu le mani, è una barca lenta, non così bella, e poi non volevi una barca più grande?Smiley4Smiley4Smiley4

Ci sarebbe da andare a vedere un 13,80 del 1957 il Saint Francois
progetto: Eugene Cornu, cantiere Francois Labbè(il meglio in Francia), poppa a canoa
Ha avuto un refitting totale nel 2003 e dalle foto sembra in ottime condizioni, ma non si sa mai.
E' una barca che a suo tempo ha vinto varie regate fra le quali un Fastenet.
Chiedono 90000 non trattabili, però di questi tempi....
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 14-02-2016 21:54 da pegaso.)
14-02-2016 20:32
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
miticoarpege Offline
Amico del Forum

Messaggi: 191
Registrato: Jan 2005 Online
Messaggio: #16
RE: Il giovane Sciarrelli progetto n°19 con asterisco
Carissimo Pegaso,
innanzitutto mi accodo a quanti si complimentano, giustamente, per i tuoi interventi e segnalazioni, sempre molto interessanti.
Da buon frequentatore del golfo di Trieste, non manco mai di andare a sbirciare le belle barche ormeggiate nei moli, sopratutto allo Y.C.Adriaco
dove non mancano gli Sciarrelli.
Della barca che tu presenti mi
potresti dare un tuo parere sul motivo
per il quale il Maestro progettista abbia previsto quella parte piana orizzontale tra il pozzetto ed il tambuccio? Tenuto anche conto che già l'ingresso con il tambuccio sopra la tuga, frequente nelle barche di Sciarelli, ma anche S&S ecc., è di per se scomodo.
E, per di più, se non vado errato proprio Sciarrelli ha scritto che bisognerebbe poter entrare in barca con un solo passo. Ma di questo non sono sicuro, devo verificare.
Un caro saluto.
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 29-02-2016 15:29 da miticoarpege.)
29-02-2016 15:16
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
pegaso Offline
Senior Utente

Messaggi: 1.840
Registrato: Mar 2007 Online
Messaggio: #17
RE: Il giovane Sciarrelli progetto n°19 con asterisco
io do la mia interpretazione personale, dato che non posso chiderlo a Sciarrelli.
La barca in questione si discosta abbastanza dalla produzione di Sciarrelli di quegli anni.
E' la prima barca in cui è dichiarata una impostazione puramente croceristica.
Non conosco la storia iniziale, ma penso che questo progetto sia nato da un committente, privato o azienda (Marchi), con la specifica richiesta della cabina di poppa, il che ha portato a quella soluzione e all'innalzamento del bordo libero per mascherare quella parte che bisogna superare per entrare sottocoperta.
Daltronde questa era una soluzione utilizzata da tutti i grandi progettisti S&S, Giles in primis in presenza di una cabina di poppa ( vedi anche i famosi "ingressi da sottomarino" degli Swan S&S) giustificata poi dalla maggior sicurezza in caso di mare grosso in poppa.
Quando poi Sciarrelli ha ripreso l'idea con più o meno la stessa distribuzione interna (sempre Cantiere Marchi) disegnando il Namar V per Guzzetti, destinato a navigazioni oceaniche, ha creato quella soluzione (idea solo sua) che poi ritroveremo su molte altre sue barche con cabina di poppa, dell'ingresso sottocoperta laterale con il passaggio ad altezza ponte un pò più protetto,vedi foto Marchi 47:

Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 01-03-2016 10:00 da pegaso.)
29-02-2016 16:26
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
leozanetti Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 1
Registrato: Oct 2016 Online
Messaggio: #18
RE: Il giovane Sciarrelli progetto n°19 con asterisco
(21-01-2016 22:14)pegaso Ha scritto:  Nel week end scorso sono andato a vedere una barca di Sciarrelli, un disegno del 1969 realizzato in tre esemplari dal cantiere Marchi in lamellare di mogano 5 strati per un totale di 30 mm di spessore nel 1970/71, una costruzione super robusta la barca infatti lunga 11,45 mt pesa ben 9 tonnellate.
Siamo negli anni dell'affermazione di Carlo Sciarrelli si come progettiste di barche che vincevano le regate, in effetti barche progettate da lui hanno vinto il Campionato dell'Adriatico senza interruzione dal 1966 al 1971.
Barche famose come Aglaia, Astarte, Adria, Athena, etc.
Questo progetto invece, nato col nome Barnaba è una barca in cui Sciarrelli si dedica per la prima volta alla progettazione di una barca da pura crociera, armata a Cutter, la prima con la cabina di poppa, ampia e una distribuzione degli spazi interni molto vivibili, che poi riprendera nel suo progetto n° 51 per Guzzetti il famoso Namar V che è un pò suo manifesto del Cutter da viaggio.
L'attacco della trinchetta si trova all'altezza delle crocette (singole) tenute un pò più alte del normale e quindi evita di dover armare le volanti, soluzione che poi ritroveremo in tutte le sue barche da viaggio.
Ragionando su questi concetti ho capito perchè Sciarrelli ha inserito il progetto n° 19 fra quelli con asterisco, quelli per lui più importanti, ha anticipato alcuni concetti che poi sono stati sviluppati e mantenuti in tutte le su barche.
Ecco i disegni originali di Carlo Sciarrelli:

Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .

Ed ecco Il Mesarthim (una delle 3 barche prodotte) in una foto d'epoca con il gran pavese issato dopo il varo:

Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .

Ed ecco il Mesarthim oggi, tenuto molto bene:

Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .

Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .

Quello che colpisce a prima vista confrontando i progetti più corsaioli di Sciarrelli dell'epoca è l'elevato bordo libero e quella porzione di tuga rialzata, questo permette con le sezioni a V tipiche dell'epoca di avere l'altezza d'uomo in tutta la barca, da 1,8 mt nella cabina di poppa a 1,9 nell'ingresso e nel quadrato senza che questo rovini l'estetica complessiva.
Anzi oltre ad un ampio pozzetto, è anche la prima barca di Sciarrelli che nasce con timone a ruota, la copertura della cabina di poppa offre uno spazio prendisole molto apprezzato dalle signore.
La carena è ancora a chiglia lunga anche se Sciarrelli ha progettando qualche mese prima la sua prima barca con timone separato l'Alema
( disegno n° 17)

Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .

Ecco il pozzetto con una bella coppia di Whinch original Gibb e la colonnina con una bellissima bussola Sestrel (anni 50/60)

Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .

Ero vediamo gli interni.
Entrando troviamo un area con a sinistra la cucina e a destra il carteggio e il locale toilette da cui si accede indietro all'ampia cabina di poppa e in avanti al quadrato, una porta divide dalla cabina di prua con una ulteriore cuccetta e spazio per lo stivaggio di vele e manovre.
Il motore è a poppa fra le due cuccette in questo caso è decisamente sovradimensionato (un 80 cv depotenziato) ed è un istallazione recente.
Per una barca di 11 mt dell'epoca niente male.
Alcune foto

Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .

Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .

Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .

Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .

E per finire una foto sotto vela con il genoa max e poco vento

Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .

E il piano velico

Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .

Salve, sono nuovo nel forum ma ho subito da porvi una richiesta. Avrei bisogno di notizie e informazioni su una barca di Carlo Sciarrelli, ADRIA II. Su questa barca ho trovato ben poco (so che è lunga ft 13 mt ed è stata costruita dal cantiere Craglietto), e siccome ho bisogno di altre informazioni per uno studio universitario, ve ne sarei molto grato se mi poteste aiutare. In particolare mi servirebbe sapere informazioni storiche, se la barca è ancora armata, dove si trova attualmente, anche delle foto ecc... Spero mi potiate aiutare. Grazie mille
01-11-2016 18:53
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Rispondi 


Discussioni simili
Discussione: Autore Risposte: Letto: Ultimo messaggio
  Sciarrelli Leandrobanga 4 1.326 02-11-2016 21:36
Ultimo messaggio: Leandrobanga
  progetto laurent giles alessandro alberto 1 857 18-01-2016 19:47
Ultimo messaggio: pegaso
  serida - sciarrelli - carlini marco.figliolia 1 1.483 14-09-2015 15:37
Ultimo messaggio: marco.figliolia
  splendido progetto di Herreshoff pegaso 5 1.945 25-08-2014 13:27
Ultimo messaggio: beppe_rm
  Carena Angelica III Sciarrelli vs Marea S&S brizio 22 6.174 29-06-2014 18:11
Ultimo messaggio: Estrovelico
  yawl sciarrelli cassequai 6 3.180 03-09-2013 04:47
Ultimo messaggio: gian54
  Uno Sciarrelli d'antan pegaso 5 4.228 26-05-2013 03:44
Ultimo messaggio: Prometeus
  Dragut Sciarrelli Berioska 2 2.462 17-12-2010 22:23
Ultimo messaggio: sofos46
  Parsifal Sciarrelli brizio 5 3.275 07-12-2010 06:17
Ultimo messaggio: brizio
  barche di Sciarrelli gianni diavolone 36 15.044 08-10-2010 20:57
Ultimo messaggio: Moleskine

Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)