Rispondi 
Telecomando autopilota e ingegneria elettronica da salotto
Autore Messaggio
acquafredda Offline
Amico del Forum

Messaggi: 596
Registrato: Sep 2009 Online
Messaggio: #41
RE: Telecomando autopilota e ingegneria elettronica da salotto
a mesi di distanza tiro fuori questa discussione perchè solo ieri ho acquistato il ricevitore su amazon https://www.amazon.it/Pixnor-Universale-...B0113LECZS
Essendo a due canali mi aspettavo di tovare, oltre all'alimentazione 12V, una uscita per il 1° ed una uscita per il 2°. La mia ignoranza in materia ha dato il meglio di se quando invece ho visto la morsettiera che inserisco qui sotto, con ben 6 morsetti:

Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .

A me sostanzialmente servono due cavi, uno per il primo pulsante e l'altro per il secondo. Le altre 4 uscite?? Come le devo considerare?
23-06-2016 09:28
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
fnico Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 89
Registrato: Jun 2014 Online
Messaggio: #42
RE: Telecomando autopilota e ingegneria elettronica da salotto
(23-06-2016 09:28)acquafredda Ha scritto:  a mesi di distanza tiro fuori questa discussione perchè solo ieri ho acquistato il ricevitore su amazon https://www.amazon.it/Pixnor-Universale-...B0113LECZS
Essendo a due canali mi aspettavo di tovare, oltre all'alimentazione 12V, una uscita per il 1° ed una uscita per il 2°. La mia ignoranza in materia ha dato il meglio di se quando invece ho visto la morsettiera che inserisco qui sotto, con ben 6 morsetti:

Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .

A me sostanzialmente servono due cavi, uno per il primo pulsante e l'altro per il secondo. Le altre 4 uscite?? Come le devo considerare?

ti trovi 3 collegamenti per canale (relais) ovvero:
NO - normalmente aperto (Normally Open)
COM - comune
NC - normalmente chiuso (Normally Closed)

sostanzialmente è come collegare 1 pulsante in cui entri sul COM ed esci su uno dei contatti (NC o NO a seconda di ciò che ti serve).
Se colleghi il comune ed "NO" ti trovi che il tuo pulsante fa passare corrente quando il relais viene eccitato; se colleghi il comune ed "NC" ti trovi che il tuo pulsante fa passare corrente quando il relais non viene eccitato, ovvero funziona al contrario (apre il contatto quando si eccita il realis).

Esempio pratico (un po' assurdo): il pulsante di un campanello.
quando premi suona -> collegamento COM ed NO
suona sempre e smette quando premi -> collegamento COM ed NC

spero di essere stato abbastanza chiaro, aggiungo lo schemino del relais:

[Immagine: dyol1i.png]
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 23-06-2016 10:46 da fnico.)
23-06-2016 10:38
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
acquafredda Offline
Amico del Forum

Messaggi: 596
Registrato: Sep 2009 Online
Messaggio: #43
RE: Telecomando autopilota e ingegneria elettronica da salotto
Ok, ora mi è più chiaro...ma quindi dal punto di vista pratico, quali collegamenti per canale devo usare?
23-06-2016 10:44
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
fnico Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 89
Registrato: Jun 2014 Online
Messaggio: #44
RE: Telecomando autopilota e ingegneria elettronica da salotto
(23-06-2016 10:44)acquafredda Ha scritto:  Ok, ora mi è più chiaro...ma quindi dal punto di vista pratico, quali collegamenti per canale devo usare?

PER SINGOLO PULSANTE:
sostanzialmente "entri" sul COM ed "esci" sul NO, così facendo si aziona quando premi il pulsante relativo sul telecomando.
Dal lato circuitale devi prendere uno dei contatti del pulsante fisico attuale che vuoi remotizzare e, tramite un filo, entrare nel COM.
Tramite un altro filo, invece, vai dal NO all'altro contatto del tuo pulsante fisico.

E' molto più semplice a farsi che a dirsi! 21

PS: ...ovviamente ripeti per il secondo pulsante sull'altro relais!
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 23-06-2016 10:52 da fnico.)
23-06-2016 10:51
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Cosmo Offline
Amico del Forum

Messaggi: 485
Registrato: Sep 2011 Online
Messaggio: #45
RE: Telecomando autopilota e ingegneria elettronica da salotto
(23-06-2016 10:44)acquafredda Ha scritto:  Ok, ora mi è più chiaro...ma quindi dal punto di vista pratico, quali collegamenti per canale devo usare?

Direi COM e NO...
23-06-2016 10:56
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Cosmo Offline
Amico del Forum

Messaggi: 485
Registrato: Sep 2011 Online
Messaggio: #46
RE: Telecomando autopilota e ingegneria elettronica da salotto
(23-06-2016 10:44)acquafredda Ha scritto:  Ok, ora mi è più chiaro...ma quindi dal punto di vista pratico, quali collegamenti per canale devo usare?

Direi COM e NO... 79
23-06-2016 10:57
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
acquafredda Offline
Amico del Forum

Messaggi: 596
Registrato: Sep 2009 Online
Messaggio: #47
RE: Telecomando autopilota e ingegneria elettronica da salotto
la potenza del forum...grazie per i preziosi consigli
23-06-2016 17:42
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
pepilene Offline
Amico del Forum

Messaggi: 2.488
Registrato: Jun 2012 Online
Messaggio: #48
RE: Telecomando autopilota e ingegneria elettronica da salotto
Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .

Il destino mescola le carte, ma siamo noi a giocarle.
21-12-2017 21:27
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Franc Offline
Amico del Forum

Messaggi: 2.193
Registrato: Sep 2010 Online
Messaggio: #49
RE: Telecomando autopilota e ingegneria elettronica da salotto
Smiley32 Complimenti, a memoria sembra uguale al mio!

Francesco
22-12-2017 15:24
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Andomast Offline
Amico del Forum

Messaggi: 343
Registrato: Jun 2012 Online
Messaggio: #50
RE: Telecomando autopilota e ingegneria elettronica da salotto
(26-02-2016 21:07)marcofailla Ha scritto:  
(26-02-2016 20:17)mlombar3 Ha scritto:  scusate se mi intrometto ma volevo solo un informazione.
questo fantastico sistema lo si può applicare anche su un pilota raymarine con attuatore lineare t1 con acu 200 e evo 200?

io ho comprato quello australiano
si interfaccia digitalmente sul bus seatalk e quindi compatibile con tutte le porte seatalk
quando lavrò ricevuto e montato riporterò le impressioni

il titolare è molto gentile e disponibile, per 60 euro mi ha customizzato il telecomando realizzando una uscita 12 volt quando lautopilota è avviato per la frizione a solenoide che il mio spx 5 non ha

Qualche mese fa ho realizzato una interfaccia SeaTalk per il telecomando...(neanche a dirlo!), ne avevo parlato anche qui sul forum. Sapresti dirmi se il modello australiano da una qualsivoglia sorta di feedback (i.e. sonoro con un beep) circa l'acknowledge del comando ricevuto? Se il pilota lavora stand alone è molto probabile che l'istruzione impartita dal telecomando via seatalk raggiunga il pilota senza "collisioni". Se il pilota è collagato ad una rete insieme ad altri dispositivi, c'è una certa probabilità che il comando inviato non raggiunga il pilota a causa della simultanea trasmissione di più strumenti con conseguente corruzione dei dati inviati.

Andrea
22-12-2017 16:57
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
marcofailla Offline
Amico del Forum

Messaggi: 4.832
Registrato: Aug 2015 Online
Messaggio: #51
Telecomando autopilota e ingegneria elettronica da salotto
non c'è nessun segnale di feedback eccetto la pronta visualizzazione di quanto telecomandato
ma devo dire che sembra stabile, mai notato conflitti o reazioni strane o ritardate

chi si è bagnato con l'acqua di mare non si asciuga più (cit. vecchi marinai :-)
22-12-2017 20:17
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
BornFree Offline
Amico del Forum

Messaggi: 1.367
Registrato: Jan 2011 Online
Messaggio: #52
RE: Telecomando autopilota e ingegneria elettronica da salotto
Andomast, ritieni che il sistema non sia in grado di individuare eventuali colllisioni e
nel caso ritrasmettere il messaggio?
Non so come funziona la rete seatalk ma la rete can oramai standard su tutte le nostre auto risolve in automatico le collisioni. C e da dire che si tratta di un protocollo decisamente piu moderno
23-12-2017 00:26
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Andomast Offline
Amico del Forum

Messaggi: 343
Registrato: Jun 2012 Online
Messaggio: #53
RE: Telecomando autopilota e ingegneria elettronica da salotto
(23-12-2017 00:26)BornFree Ha scritto:  Andomast, ritieni che il sistema non sia in grado di individuare eventuali colllisioni e
nel caso ritrasmettere il messaggio?
Non so come funziona la rete seatalk ma la rete can oramai standard su tutte le nostre auto risolve in automatico le collisioni. C e da dire che si tratta di un protocollo decisamente piu moderno

Per quanto ne so il check delle collisioni è gestito via software da ciascuno strumento che vada in modalità "talker". Immagino che le grandi case abbiano implementato degli algoritmi robusti per la gestione di questi conflitti.

Andrea
23-12-2017 09:10
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Andomast Offline
Amico del Forum

Messaggi: 343
Registrato: Jun 2012 Online
Messaggio: #54
RE: Telecomando autopilota e ingegneria elettronica da salotto
E dopo un collaudo "in acqua" di tre prototipi su altrettante imbarcazioni per 5 mesi posso dire che il pilota SEATALK si comporta beneSmiley34
Oltre alle funzioni basilari di correzione possono essere abilitate funzioni supplementari semplicemente premendo contemporaneamente più pulsanti (i.e. virata +1 & +10 o -1 & -10, Accensione e spegnimento retroilluminazione) Come accennato in altro post il feedback del cicalino dell'avvenuta ricezione del comando impartito è risultato essere molto utile anche se allantonandosi dal pozzetto e con il rumore del vento può risultare attenuato ma meglio di nulla! Smiley4
Il cuore del circuito è il micro PIC16F648 che provvede alla decodifica del ricevitore del telecomando e invia contestualmente sul bus SEATALK le istruzioni al pilota quando si trova in modalità AUTO. Quattro transistori servono a generare i livelli idonei sul bus SEATALK e sulla UART del micro. Questa volta ho mandato a fare i PCB fuori così da dargli anche un aspetto più "professionale", scherzi a parte, la stagnatura delle piazzole e la laccatura delle piste di rame allungano la vita dei circuiti elttronici impiegati in ambiente marino. Sul firmware posso dire che la parte più interessante è sicuramente la conversione del segnale SEATLAK da seriale 9 bit a classico 8 bit. Chiaramente il micro "ascolta" il bus SEATALK e provvede ad inviare il segnale di comando solo se sul bus non ci sono altri TALKER


Allegati Anteprime
                   

Andrea
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 22-09-2018 20:17 da Andomast.)
22-09-2018 20:16
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
marcofailla Offline
Amico del Forum

Messaggi: 4.832
Registrato: Aug 2015 Online
Messaggio: #55
Telecomando autopilota e ingegneria elettronica da salotto
bellissimo!
complimenti

chi si è bagnato con l'acqua di mare non si asciuga più (cit. vecchi marinai :-)
22-09-2018 23:12
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
IanSolo Offline
Vecio AdV

Messaggi: 6.621
Registrato: Nov 2008 Online
Messaggio: #56
RE: Telecomando autopilota e ingegneria elettronica da salotto
Ottimo lavoro ! Conoscendoti pero' non avrei avuto dubbi !!
23-09-2018 08:26
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Marco71 Offline
Amico del Forum

Messaggi: 323
Registrato: Jun 2008 Online
Messaggio: #57
Telecomando autopilota e ingegneria elettronica da salotto
Aggiungo anche i miei complimenti.
Costo dell'aggeggino?

Inviato dal mio BLN-L21 utilizzando Tapatalk
23-09-2018 11:38
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
acquafredda Offline
Amico del Forum

Messaggi: 596
Registrato: Sep 2009 Online
Messaggio: #58
Telecomando autopilota e ingegneria elettronica da salotto
(22-09-2018 20:16)Andomast Ha scritto:  E dopo un collaudo "in acqua" di tre prototipi su altrettante.......

Ciao Andomast potresti spiegarmi quali sono le principali differenze tra il tuo telecomando su bus seatalk (che immagino estremamente piú evoluto) è quello più casereccio che prevede la saldatura dei cavi del ricevente radio direttamente sui tasti del pilota???

Grazie ciao


Inviato dal mio iPad utilizzando Tapatalk
23-09-2018 23:20
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Andomast Offline
Amico del Forum

Messaggi: 343
Registrato: Jun 2012 Online
Messaggio: #59
RE: Telecomando autopilota e ingegneria elettronica da salotto
(23-09-2018 23:20)acquafredda Ha scritto:  Ciao Andomast potresti spiegarmi quali sono le principali differenze tra il tuo telecomando su bus seatalk (che immagino estremamente piú evoluto) è quello più casereccio che prevede la saldatura dei cavi del ricevente radio direttamente sui tasti del pilota???

Grazie ciao

Alla resa dei conti credo che le differenze fra i due approcci siano minime o addirittura nulle. L'obiettivo che mi ero prefissatto era di accedere al controllo del pilota tramite rete Seatalk. Ho ritenuto questa soluzione meno invasiva rispetto all'innesto del ricevitore all'interno del corpo del pilota.

Andrea
24-09-2018 09:13
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
BornFree Offline
Amico del Forum

Messaggi: 1.367
Registrato: Jan 2011 Online
Messaggio: #60
RE: Telecomando autopilota e ingegneria elettronica da salotto
Andromast,
complimenti per il lavoro!
Pensi di far diffondere in qualche modo nel gruppo i tuoi risultati? Nel caso sarei tra i primi interessati
Saluti
24-09-2018 15:55
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Rispondi 


Discussioni simili
Discussione: Autore Risposte: Letto: Ultimo messaggio
  Autopilota Garmin br1 0 77 03-10-2018 18:26
Ultimo messaggio: br1
  Scheda elettronica Volvo Penta Fede55 131 20.264 19-09-2018 18:37
Ultimo messaggio: lucafrosini
  Autopilota Raymarine fa le bizze... Tatone 35 2.741 11-09-2018 14:16
Ultimo messaggio: Tatone
  Upgrade autopilota Sailor 41 1.002 07-09-2018 20:28
Ultimo messaggio: kavokcinque
  Problema autopilota ggalizia 2 182 01-09-2018 12:55
Ultimo messaggio: ggalizia
  Autopilota ST 6001 Jarami 8 803 30-08-2018 14:40
Ultimo messaggio: giulianotofani
  JEANNEAU SUN ODYSSEY 37 - POSIZIONE FUSIBILE AUTOPILOTA Oreste71 1 118 14-08-2018 17:42
Ultimo messaggio: burrascaforza5
  Autopilota per timone a barra borjo 2 157 10-08-2018 12:56
Ultimo messaggio: pepe1395
  Autopilota barca acciaio Alessio Kurtz 8 194 05-08-2018 19:49
Ultimo messaggio: traballi carlo
  doppia bussola autopilota Navico (Simrad) Blu 8 221 23-07-2018 16:54
Ultimo messaggio: matteo

Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)