Rispondi 
Corrosione sail drive
Autore Messaggio
st00042 Offline
Amico del Forum

Messaggi: 5.176
Registrato: Aug 2010 Online
Messaggio: #161
RE: Corrosione sail drive
Questa una foto del 2011 all'acquisto. Non so però da quanto l'anodo era in acqua in quanto la barca era stata pignorata.
Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .

Questa invece è del 2013. Di anodo ne è rimasto veramente poco.
Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .

Da questa esperienza deduco che il consumo normale deve essere quello riscontrato quest'anno.
Un consumo eccessivo come nelle foto è segnale di qualcosa che non va.

Va bene. Esperienza fatta e messa da parte.

Stefano

La barca perfetta è quella dove si beve in sei, si mangia in quattro e si dorme in due
11-04-2017 08:07
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Markolone Online
Amico del Forum

Messaggi: 4.063
Registrato: Dec 2009 Online
Messaggio: #162
RE: Corrosione sail drive
Riprendo questa interessante discussione perchè ad un amico è successa una cosa analoga come effetto finale (piede ampiamente corroso con acqua salata che è entrata negli ingranaggi).

Vi sono però alcune differenze partendo dalle quali ho fatto una ipotesi che vi chiedo di valutare. Anche perchè probabilmente acquisterà un motore nuovo e non è il caso di replicare la storia.

Prima differenza: si tratta di un motore e piede Yanmar per cui, leggendo il 3D, non dovrebbe avere isolamenti.
In ogni caso il piede non è stato toccato e in passato era stato in acqua nello stesso porto anche due anni di fila con consumo normale dello zinco.

Cosa è stato fatto rispetto agli anni precedenti:
1) sostituzione elica da 2 a 3 pale ma sempre in alluminio (così è stato detto e così sembra anche ad una analisi visiva)

2) Il bulbo in acciaio nel 2018 era stato interamente portato a metallo e (per mancanza di tempo) ricoperto da una semplice mano di primer seguita da antivegetativa. Il bulbo attualmente presenta solo un lieve strato di ruggine rimossa con facilità ma non ha segni evidenti di corrosione.

E' ragionevole pensare che la corrosione sia dovuta alla pila creata tra l'allumino del piede ed il bulbo in acciaio?
Dobbiamo ancora eseguire i test di continuità, perchè la triste scoperta risale a ieri.
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 05-05-2019 14:27 da Markolone.)
05-05-2019 14:24
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
JARIFE Offline
Vecio ADV

Messaggi: 4.838
Registrato: Jan 2009 Online
Messaggio: #163
RE: Corrosione sail drive
Ha avuto problemi al carica batterie?
Problemi alla strumentazione?

Anni fa ho avuto un vicino di barca (a motore con due motori) con grossi problemi di corrosione ad un piede poppiero, solo ad uno...la causa era una dispersione elettrica.
Io stesso, come già scritto, ho avuto una forte corrosione alla linea d'asse dovuta ad uno strumento difettoso (temperatura motore installato aftermarket)
Le cause possono essere tante, bisogna indagare,usando anche un tester..(e non è mica facile)

BV
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 05-05-2019 15:33 da JARIFE.)
05-05-2019 15:31
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Markolone Online
Amico del Forum

Messaggi: 4.063
Registrato: Dec 2009 Online
Messaggio: #164
RE: Corrosione sail drive
(05-05-2019 15:31)JARIFE Ha scritto:  Ha avuto problemi al carica batterie?
Problemi alla strumentazione?

Anni fa ho avuto un vicino di barca (a motore con due motori) con grossi problemi di corrosione ad un piede poppiero, solo ad uno...la causa era una dispersione elettrica.
Io stesso, come già scritto, ho avuto una forte corrosione alla linea d'asse dovuta ad uno strumento difettoso (temperatura motore installato aftermarket)
Le cause possono essere tante, bisogna indagare,usando anche un tester..(e non è mica facile)

BV

Quello di cui sono certo è che non lascia mai collegata la presa in banchina al di fuori dello stretto necessario per ricaricare le batterie.
Per quanto riguarda l'alimentazione a bassa tensione spergiura che scollega sempre tutto prima di lasciare la barca (polo positivo).
Non dovrebbe aver avuto comportamenti diversi rispetto a quelli che ha avuto in passato, almeno coscientemente.
Una domanda: come ha fatto uno strumento difettoso a fare un danno così grave nella ipotesi di alimentarlo solo quando di utilizza la barca?
05-05-2019 17:48
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
JARIFE Offline
Vecio ADV

Messaggi: 4.838
Registrato: Jan 2009 Online
Messaggio: #165
RE: Corrosione sail drive
(05-05-2019 17:48)Markolone Ha scritto:  Quello di cui sono certo è che non lascia mai collegata la presa in banchina al di fuori dello stretto necessario per ricaricare le batterie.
Per quanto riguarda l'alimentazione a bassa tensione spergiura che scollega sempre tutto prima di lasciare la barca (polo positivo).
Non dovrebbe aver avuto comportamenti diversi rispetto a quelli che ha avuto in passato, almeno coscientemente.
Una domanda: come ha fatto uno strumento difettoso a fare un danno così grave nella ipotesi di alimentarlo solo quando di utilizza la barca?

L'ho installato e dopo poche decine di ore , andando sott'acqua, mi sono accorto che qualcosa non andava...eufemisticamente.
Comincio ad indagare e vedo che c'era una piccola tensione che si scaricava in acqua dalla linea d'asse, l'unica modifica fatta di recente era quella dello strumento, l'ho scollegato e tutto è tornato normale.
Sono andato dal rivenditore (incredulo) abbiamo fatto la prova a banco e scoperto/dimostrato che dal filo del sensore/bulbo scaricava circa 9 Volt...al motore 26

Sempre diversi anni fa ho visto l'asse di un timone (barca 45') tranciato di netto a causa della corrosione innescata da una dispersione nella strumentazione della chiesuola...che si trasmetteva al timone..

BV
05-05-2019 19:03
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Markolone Online
Amico del Forum

Messaggi: 4.063
Registrato: Dec 2009 Online
Messaggio: #166
RE: Corrosione sail drive
(05-05-2019 19:03)JARIFE Ha scritto:  L'ho installato e dopo poche decine di ore , andando sott'acqua, mi sono accorto che qualcosa non andava...eufemisticamente.
Comincio ad indagare e vedo che c'era una piccola tensione che si scaricava in acqua dalla linea d'asse, l'unica modifica fatta di recente era quella dello strumento, l'ho scollegato e tutto è tornato normale.
Sono andato dal rivenditore (incredulo) abbiamo fatto la prova a banco e scoperto/dimostrato che dal filo del sensore/bulbo scaricava circa 9 Volt...al motore 26

Sempre diversi anni fa ho visto l'asse di un timone (barca 45') tranciato di netto a causa della corrosione innescata da una dispersione nella strumentazione della chiesuola...che si trasmetteva al timone..

BV

Impressionante il fatto che ci si possa fumare un piede o un asse in così poco tempo.
Comunque domani inizieremo ad indagare sull'origine delle perdite anche se non sarà facile.
05-05-2019 21:26
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
JARIFE Offline
Vecio ADV

Messaggi: 4.838
Registrato: Jan 2009 Online
Messaggio: #167
RE: Corrosione sail drive
(05-05-2019 21:26)Markolone Ha scritto:  Impressionante il fatto che ci si possa fumare un piede o un asse in così poco tempo.
Comunque domani inizieremo ad indagare sull'origine delle perdite anche se non sarà facile.

Giusto per non essere frainteso, quando scrivo poche decine di ore , intendo decine di ore d'uso del motore ovviamente , durante la navigazione a vela la corrosione si fermava poiché il quadro strumenti era spento.
L'asse era pieno di forellini quasi come una pietra pomice..l'antivegetativa si sfogliava con le mani..

BV
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 05-05-2019 21:57 da JARIFE.)
05-05-2019 21:52
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
traballi carlo Online
Amico del Forum

Messaggi: 1.733
Registrato: Oct 2014 Online
Messaggio: #168
Corrosione sail drive
Bavaria 30 di 12 anni , sostituzione cuffia 2 anni fa . Elica bipala in alluminio con qualche tacca . Alcune recenti ( non verniciate ) altre pre esistenti (ricoperte di vernice ) . Zinchi giustamente usurati. Un mio amico tecnico praticone dice cavitazione. Voi che dite ? L’ho alata oggi dopo l’acquisto , carena ok , ma l’elica ...
Help !!! Non ho esperienza di S Drive. [Immagine: b57e0f12847b24fefb77f584d8611ff3.jpg][Immagine: 73948948b8b6830b26d199a6d560336d.jpg][Immagine: 00d710c49eaa35fbeff6cf5814068c73.jpg][Immagine: 5741bdebc56a02adad40e412c85e3af5.jpg][Immagine: a5510f8b9ce61c22004e98ce09b57d73.jpg][Immagine: fd266fb41f329260338cc0bfe96dc4cb.jpg]


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
06-05-2019 18:33
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
megalodon Offline
Senior Utente

Messaggi: 519
Registrato: Jan 2007 Online
Messaggio: #169
RE: Corrosione sail drive
I punti corrosi sono sul corpo centrale dell'elica, non sulle pale, fatti spiegare come fa a cavitare il corpo centrale, sono curioso...
06-05-2019 21:33
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Markolone Online
Amico del Forum

Messaggi: 4.063
Registrato: Dec 2009 Online
Messaggio: #170
RE: Corrosione sail drive
Ieri un meccanico ha ipotizzato che questo impulso di corrosione può essere stato originato dalla sostituzione di parti della catenaria con catena zincata nuova. Secondo lui la catena nuova finchè non viene ricoperta da denti di cane e schifezze varie può creare forti correnti galvaniche.
Al marina lo scorso anno abbiamo eseguito una manutenzione straordinaria della catenaria, ma non mi risulta che altre barche abbiano subito un incremento di corrosione così evidente.
Secondo voi ha un senso?
09-05-2019 11:33
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
JARIFE Offline
Vecio ADV

Messaggi: 4.838
Registrato: Jan 2009 Online
Messaggio: #171
RE: Corrosione sail drive
(09-05-2019 11:33)Markolone Ha scritto:  Ieri un meccanico ha ipotizzato che questo impulso di corrosione può essere stato originato dalla sostituzione di parti della catenaria con catena zincata nuova. Secondo lui la catena nuova finchè non viene ricoperta da denti di cane e schifezze varie può creare forti correnti galvaniche.
Al marina lo scorso anno abbiamo eseguito una manutenzione straordinaria della catenaria, ma non mi risulta che altre barche abbiano subito un incremento di corrosione così evidente.
Secondo voi ha un senso?

Nei porti spesso ci sono correnti vaganti però non credo così forti da corrodere il piede ,perlomeno , non avrebbe avuto il problema solo lui…

BV
09-05-2019 18:28
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Rispondi 


Discussioni simili
Discussione: Autore Risposte: Letto: Ultimo messaggio
  volvo 2020 Sail Drive s 130 - perdita olio pignieri 13 271 22-06-2019 15:41
Ultimo messaggio: Wally
  membrana sail drive - sostituzione Franco.tu 68 2.393 14-06-2019 23:55
Ultimo messaggio: rorano35
  sail drive: sostituzione cuffia rosaensis 119 23.445 28-05-2019 10:19
Ultimo messaggio: bobspiderman
  Cambio olio sail-drive lombardini senza alare sailingaddict 4 271 21-05-2019 12:26
Ultimo messaggio: alexs
  Perdita olio da Sail drive? matteo 11 319 13-05-2019 17:16
Ultimo messaggio: matteo
  gomma esterna sail drive tetide 66 13.907 13-05-2019 12:51
Ultimo messaggio: eugenio.denti
  zinco s drive 120 s mimmomel 25 4.150 20-04-2019 21:13
Ultimo messaggio: andros
  Piede S-Drive Volvo bludiprua 54 9.021 22-03-2019 00:14
Ultimo messaggio: mirak
  SAIL.DRIVE VOLVO MS25S CODICE 3582395 rapporto 2.47 Maxtululu 7 383 26-10-2018 11:09
Ultimo messaggio: Maxtululu
  sail drive vibrazione.... piccola idea... optimus prime 3 318 25-10-2018 21:10
Ultimo messaggio: FaBento

Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)