Rispondi 
Autocostruzione piccola deriva Bernarda 10 (foto nel 1o post)
Autore Messaggio
Novecento Offline
Banned

Messaggi: 3.547
Registrato: Oct 2008 Online
Messaggio: #61
RE: Autocostruzione piccola deriva Bernarda 10 (foto nel 1o post)
Bellissimo provare il galleggiamento della barca costruita da se nella propria piscina Smiley32
Bob
18-12-2017 07:52
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Piccolouomo Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 266
Registrato: May 2016 Online
Messaggio: #62
RE: Autocostruzione piccola deriva Bernarda 10 (foto nel 1o post)
Mi sono appena accorto di aver fatto dei remi con delle pale enormi. Le indicazioni erano scarse e li ho fatti 3 volte la larghezza corretta. Va beh, meglio togliere che aggiungere
18-12-2017 12:52
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Novecento Offline
Banned

Messaggi: 3.547
Registrato: Oct 2008 Online
Messaggio: #63
RE: Autocostruzione piccola deriva Bernarda 10 (foto nel 1o post)
Adesso ti dico la formula magica ma SEGRETA per calcolare la lunghezza dei remi: la larghezza tra gli scalmi diviso per due e poi moltiplicato per tre Smiley2
Old Bob
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 27-04-2018 18:47 da admin.)
18-12-2017 20:21
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
andros Offline
Vecio ADV

Messaggi: 17.745
Registrato: Oct 2007 Online
Messaggio: #64
RE: Autocostruzione piccola deriva Bernarda 10 (foto nel 1o post)
copiare da quelli esistenti?89

quando milioni di poveracci sono convinti che i propri problemi dipendano da chi sta peggio di loro,siamo di fronte al capolavoro delle classi dominanti.
la politica?troppe bocche parlanti e poche teste pensanti. -Guccini-
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 27-04-2018 18:47 da admin.)
18-12-2017 22:00
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Piccolouomo Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 266
Registrato: May 2016 Online
Messaggio: #65
RE: Autocostruzione piccola deriva Bernarda 10 (foto nel 1o post)
Troppo facile 79 Vorrei limitare al massimo l'uso del metallo (tubolare femmina ed il gioco è fatto in effetti).
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 27-04-2018 18:48 da admin.)
19-12-2017 19:45
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
andros Offline
Vecio ADV

Messaggi: 17.745
Registrato: Oct 2007 Online
Messaggio: #66
RE: Autocostruzione piccola deriva Bernarda 10 (foto nel 1o post)
lo so che lo scontato è troppo facile ma per evitare inutili e insicuri accrocchi è la soluzione migliore.
ps:la bernarda mi piace.
hahahahahaahah

quando milioni di poveracci sono convinti che i propri problemi dipendano da chi sta peggio di loro,siamo di fronte al capolavoro delle classi dominanti.
la politica?troppe bocche parlanti e poche teste pensanti. -Guccini-
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 27-04-2018 18:48 da admin.)
19-12-2017 21:45
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Piccolouomo Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 266
Registrato: May 2016 Online
Messaggio: #67
RE: Autocostruzione piccola deriva Bernarda 10 (foto nel 1o post)
Lentamente, come mio solito, ma la costruzione procede. I remi sono praticamente finiti (anche se non sezionabili per ora) e ho individuato la posizione degli scalmi, la prossima settimana probabilmente riuscirò ad installarli. Ho costruito un carrellino che come unica funzione ha quella di portare fuori la barchetta dal garage per lavorare sull'albero (lavoro sempre solo). Sono anche andato avanti con la sagomatura della deriva, con la realizzazione del timone ed ho forato il cofano per realizzare la mastra. Come al solito, le foto sono nell'album linkato nella prima pagina.
Ora mi pongo due problemi:
1. L'albero passa attraverso il cofano ed una struttura sottostante di rinforzo per infilarsi infine nella scassa. Dovrebbe essere abbastanza robusto, ma considerando che l'albero alla fine sarà di 5 metri e che non ho previsto sartie, temo si spacchi tutto. Secondo voi dovrei metterle? Se così fosse pensavo di mettere le lande arretrate rispetto all'asse dell'albero, nella panca della deriva tanto per intenderci così da avere sostanzialmente strallo e sartie senza paterazzo: è fattibile?
2. Sto realizzando il timone (sollevabile) in okumè di 1 cm che andrà rinforzato con epossidica, resisterà o dovrei farlo più spesso?
Grazie, come sempre a tutti quelli che leggono o che hanno voglia di rispondere.
Buon vento e buone costruzioni!
23-04-2018 13:26
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Piccolouomo Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 266
Registrato: May 2016 Online
Messaggio: #68
RE: Autocostruzione piccola deriva Bernarda 10 (foto nel 1o post)
Aggiungo una domanda:
3. La deriva sporge dal fondo dello scafo per 70 cm, è in legno pitturata con epossidica. Stavo pensando di fresare la parte più bassa creando un incavo dove inserire del piombo: 1 o 2 kg a massimo. Lo scopo è ovvio, l'utilità meno. Forse sarebbe più utile lavorare su albero e picco per alleggerirli nelle parti più alte. In ogni caso dite che avrebbe senso o il gioco non vale la candela?
27-04-2018 10:07
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
oudeis Offline
Vecio AdV

Messaggi: 7.675
Registrato: Mar 2012 Online
Messaggio: #69
RE: Autocostruzione piccola deriva Bernarda 10 (foto nel 1o post)
(10-10-2016 23:26)stefanofinn Ha scritto:  Molto bellina, io invece del tender vorrei un pram così.....mi piacerebbe il Dinghy12 in legno ma costa una fucilata
E pesa altrettanto, potresti trovare un dinghy mirror, piuttosto spartano ma leggero e capiente, si faceva in kit nel secolo scorso.

Timore di vita frugale induce molti a vita piena di timore.
(Porfirio)
27-04-2018 19:19
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
oudeis Offline
Vecio AdV

Messaggi: 7.675
Registrato: Mar 2012 Online
Messaggio: #70
RE: Autocostruzione piccola deriva Bernarda 10 (foto nel 1o post)
@Piccolouomo Non credo ti possa dare un aiuto paragonabile ai fastidi che ne avresti,
invece una opportuna rastrematura dell'albero e del picco ti darebbero alleggerimento e migliore estetica. Alberi a sbalzo senza sartie se ne vedono tanti (laser e finn p.e.) non c'è da preoccuparsi se lo scafo è abbastanza ben concepito e la "gabbia"
su cui l'albero fa leva è robusta.
Bel lavoro comunque, BV!

Timore di vita frugale induce molti a vita piena di timore.
(Porfirio)
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 16-05-2018 15:41 da admin.)
27-04-2018 19:28
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Mario Falci Offline
Senior Utente

Messaggi: 1.252
Registrato: Feb 2007 Online
Messaggio: #71
RE: Autocostruzione piccola deriva Bernarda 10 (foto nel 1o post)
Ho fatte parecchie derive e poliscafi da diecipiedi. Spessore deriva: dovrebbe essere di circa 2-2,5cm. Molte nostre barche hanno l'albero di 5metri circa e spesso hanno l'albero incastrato senza strallo nè sartie. L'incastro deve essere molto robusto. Se invece metti strallo e sartie acquartierate (quindi senza paterazzo) allora non è necessario incastrare la base dell'albero ma basta incernierarlo facendo un bicchiere ed un maschio. A te la scelta dove costruire la femmina e dove il maschio.

O dio, il tuo mare è cosí grande e la mia barca cosí piccola.
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 16-05-2018 15:42 da admin.)
30-04-2018 19:11
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Piccolouomo Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 266
Registrato: May 2016 Online
Messaggio: #72
RE: Autocostruzione piccola deriva Bernarda 10 (foto nel 1o post)
@oudeis Grazie per i consigli, ho resinato la base dell'albero, sto valutando se rinforzarla, del resto male che vada si smonta tutto Smiley4.Proverò a testare il sistema senza sartie, se necessarie le metterò.
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 16-05-2018 15:42 da admin.)
03-05-2018 12:12
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Piccolouomo Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 266
Registrato: May 2016 Online
Messaggio: #73
RE: Autocostruzione piccola deriva Bernarda 10 (foto nel 1o post)
@Mario Falci Intanto grazie, ho visto molti tuoi lavori e la tua esperienza è preziosissima.
Sto rastremando la deriva per dargli forma idrodinamica, nell'album c'è una foto del lavoro in corso. Sono partito da una tavola spessa 2,8 mm, ma nel punto più stretto già ora credo sia di 1 cm circa.L'inferitura della randa sarà di 3,9 m; l'albero, compreso della parte sotto il cofano e del picco, di poco meno di 5 m.Ho costruito un intelaiatura sul cofano per dare rigidità alla mastra, il tutto resinato con epossidica. Quanto alla scassa ho realizzato un parallelepipedo aperto sul lato superiore, avente nel lato inferiore lo scafo e con pareti di 1 cm di okumè. la forma così realizzata è resinata e incollata allo scafo con cordone di epossidica e polvere di legno ricoperto da fibra di vetro sul lato inferiore, mentre sul lato di propra si appoggia all'ordinata di prua. Pensavo di rinforzare il tutto con un secondo strato di fibra di vetro più esteso del primo. Ho voluto fare la scassa dell'albero e la mastra dell'esatta larghezza dell'albero, ma più lunghe dello stesso per poter appruarlo o appopparlo in modo da variare il centro velico.
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 16-05-2018 15:43 da admin.)
03-05-2018 12:40
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
baudelaire Offline
Amico del Forum

Messaggi: 141
Registrato: Jul 2011 Online
Messaggio: #74
RE: Autocostruzione piccola deriva Bernarda 10 (foto nel 1o post)
Complimenti carinissima.
Sto iniziando anche io e ti chiedo dove compro il compensato marino e legno di abete di prima scelta o mogano ? online intendo.
grazie
16-05-2018 11:14
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Piccolouomo Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 266
Registrato: May 2016 Online
Messaggio: #75
RE: Autocostruzione piccola deriva Bernarda 10 (foto nel 1o post)
(16-05-2018 11:14)baudelaire Ha scritto:  Complimenti carinissima.
Sto iniziando anche io e ti chiedo dove compro il compensato marino e legno di abete di prima scelta o mogano ? online intendo.
grazie

Grazie!
Io mi sono rivolto alla legnonord nella mia zona. Mi avevano chiesto 40 euro più iva per il trasporto. Calcola che il tutto pesa un po' e non è molto maneggevole. La miglior cosa è farselo portare fin dove si ha intenzione di lavorare.
Credo comunque si trovino altri siti online.
16-05-2018 16:08
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Rispondi 


Discussioni simili
Discussione: Autore Risposte: Letto: Ultimo messaggio
  Nuova deriva autocostruito in cedro rosso Altin71 39 2.390 07-05-2018 10:54
Ultimo messaggio: Piccolouomo
  Autocostruzione 10m apalazzi 34 2.350 23-04-2018 17:17
Ultimo messaggio: bistag
  Piccola autocostruzione apalazzi 5 332 22-01-2018 18:43
Ultimo messaggio: Mario Falci
  Prima deriva catamarano o trimarano OUT-SIDE 5 494 28-11-2017 16:55
Ultimo messaggio: montecio
  Sapete di che deriva si tratti? bigor15 6 646 01-10-2017 16:28
Ultimo messaggio: bigor15
  Deriva da pivottante a baionetta barcapolacca 8 1.066 18-06-2017 11:32
Ultimo messaggio: oudeis
  Autocostruzione carrellino d'alaggio in carbonio France WLF Sailing Team 19 1.308 09-06-2017 10:03
Ultimo messaggio: France WLF Sailing Team
  Deriva sconosciuta bbmarko 17 1.672 04-11-2016 18:23
Ultimo messaggio: bbmarko
  sostituire l'albero di una deriva con uno in carbonio angeloc80 8 2.164 19-08-2016 18:09
Ultimo messaggio: angeloc80
  Deriva a perno o a baionetta? Max75 10 2.555 12-06-2016 09:48
Ultimo messaggio: mckewoy

Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)