Rispondi 
Fiumicino-Tremiti-Fiumicino (Napoli)
Autore Messaggio
Trixarc Offline
Vecio ADV

Messaggi: 19.193
Registrato: Jun 2010 Online
Messaggio: #1
Fiumicino-Tremiti-Fiumicino (Napoli)
by Napoli (2007)

Salve a tutti, sono appena rientrato da un trasferimento (purtroppo di un ferro da stiro) da Fiumicino alle Tremiti e ritorno.
Il trasferimento in se è stato abbastanza noiosetto ma ha offerto comunque qualche spunto da condividere.
La barca è a motore sì, ma molto particolare: 24 metri x 6,6 mt, in acciaio, 180 Tonnellate , sovrastrutture imponenti, chiglia lunga, mono motore Caterpillar da 620 hp, insomma una di quelle barche che non ti auguri mai di dover ormeggiare con vento al traverso...
La barca è molto particolare poiché costruita in Olanda alla fine degli anni 50 e ha svolto la professione di baleniera prima di essere refittata per usi diversi. Il suo aspetto generale è in tutto e per tutto quello di una piccola nave.
La missione era portarla alle Tremiti dove la “signorina” doveva fare la comparsa in un film TV (infatti ha al suo attivo un notevole curriculum cinematografico).
Non vi racconterò i quattro giorni di intense tribolazioni per rimetterla in condizioni di navigare (già in debito di manutenzione normalmente, le cose sono peggiorate notevolmente in un anno e mezzo di disarmo a Fiumara).
La signorina pesca 3,30 e quindi la mattina del giorno 7/9 con la marea al suo picco tentiamo di uscire dalla fiumara, discendiamo il fiume, nonostante le decine di barchini che trainano alla foce prendiamo una lunga rincorsa e dopo aver urtato 3-4 volte con il fondo della chiglia sul limo riusciamo a passare.
Subito fuori i delfini ci vengono a salutare ed inizia una lunga e noiosa navigazione di trasferimento a motore (670 miglia ad andare e altrettante a tornare) per 5 giorni e 4 notti di navigazione ininterrotta a tratta.
Il mare sarà ottimo con un buon masetrale alle spalle che ci spinge, il bel tempo ci accompagnerà fino alla quarta notte quando incappiamo dalle parti di Bari in una tempesta di fulmini, acqua e colpi di vento (la stessa che provocherà le alluvioni sul Gargano, con tanto di interramento dei porti). Il quinto giorno di navigazione il mare si ingrossa ma lo abbiamo di poppa e ormai siamo alla testa del Gargano.

http://youtu.be/tISiV3clOkk

Non potendo riportarvi mirabolanti racconti di navigazione e veleggiate fantastiche volevo invece raccontarvi degli incontri fatti per mare: con i cetacei e con la GdF.
Per quanto riguarda la prima categoria abbiamo perso il conto degli incontri con i delfini e abbiamo incontrato anche ben 4 balene (purtroppo sempre da lontano con l'impossibilità di fotografarle e identificarle bene). Infine abbiamo incontrato (e quasi travolto) anche una tartaruga.

ALCUNI INCONTRI CON I DELFINI
http://youtu.be/WGnhmoU7fQs
http://youtu.be/ld70YJLamuA

Che sia un segnale positivo per il Mare Nostrum?
Passiamo alla seconda categoria di incontri.
Chi era di turno in quel momento mi racconta che durante la terza notte di navigazione, lasciata Messina da qualche ora mentre giriamo intorno alla punta dello stivale, siamo stati seguiti per una 15.na di minuti da un gommone tutto nero che navigava con qualsiasi luce spenta... conclusione “ci hanno seguito i pirati!”.
All'indomani, è notte fonda, il mare è ottimo, da qualche ora abbiamo lasciato il golfo di Squillace e siamo in navigazione all'inizio del golfo di Taranto con rotta su Leuca, il pilota automatico timona, io sono di guardia con GPS portatile e binocolo sul castello di prua (posizione privilegiata poiché a circa 3,5 metri di altezza). Guardo prevalentemente davanti ma per abitudine periodicamente mi guardo a 360°. All'improvviso da poppa mi trafigge una luce intensissima... salto dalla sedia e mi precipito gù dalla scaletta per correre in plancia imprecando e chiedendomi da dove saltasse fuori e come avevo fatto a non vedere per tempo l'imbarcazione.
Ci affiancano un po' defilati al giardinetto di sinistra e per una decina di minuti ci tengono un riflettore di un metro di diametro puntato in faccia, ispezionando ogni recesso della barca, dopo che ci hanno abbronzato come con una lampada UVA, ci dicono di fermare le macchine e ci abbordano.
Si tratta di un enorme pattugliatore di alto mare della GDF con tanto di cannoncino sulla prua.
Ci abbordano e ispezionano la nave alla ricerca di clandestini (siamo quasi nel Canale d'Otranto e la barca per forma, dimensioni e aspetto malandato sembra proprio una delle carrette di disperati che vediamo nei tg), un po delusi di aver trovato solo noi 4 gatti dell'equipaggio si mettono a guardare in tutti i gavoni (alla ricerca di droga?). Poi inizia una lunga verifica di documenti, ci chiedono copia del contratto di scritturazione per il il film, si fanno due conti per capire se le ns dichiarazioni su provenienza e durata del viaggio sono realistiche o meno... insomma restiamo per due ore in mezzo al mare affiancati, con questo pattugliatore che incombe con la sua mole su di noi, e abbiamo il tempo di fare amicizia con l'equipaggio.
La buttiamo in allegria e a un certo punto mentre i capi continuano a controllare i documenti l'equipaggio ci offre persino il caffé.
Dopo due ore ci lasciano andare e riprendiamo la ns rotta.

Finalmente giungiamo a S. Nicola
Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .

Alle Tremiti al secondo giorno in rada ci affianca un grosso gommone bimotore della GdF, solite domande, solite spiegazioni, aggiungiamo anche di essere già stati fermati dai loro colleghi, dopo 15 minuti se ne vanno soddisfatti senza ulteriori controlli.
IN RADA ALLE TREMITI
Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .
Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .

Passano altri due giorni e un nuovo pattugliatore della Gdf entrando in rada ci scorge e ci affianca nuovamente ed inizia le solite domande... stavolta prendiamo in mano noi le redini e gli spieghiamo che è la terza volta che ci fermano, gli spieghiamo il tutto e loro sono soddisfatti delle spiegazioni, ma avverto una punta di delusione... capisco che erano incuriositi dalla nave e li invito a fare un breve giro turistico della stessa, se ne vanno soddisfatti.
Viene finalmente l'ora del ritorno e sulla strada del ritorno ci fermiamo a Trani per fare gasolio

TRANI DURANTE IL RIFORNIMENTO
Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .

appena usciti dal porto, incrociamo la rotta ad un gommone tutto nero che naviga a luci spente, si nota solo un flebile chiarore proveniente dai contagiri. Faccio appena a tempo a chiedermi che tipo di loschi traffici svolgano in piena notte a luci spente che dopo due minuti inverte la rotta e si mette a seguirci... mi chiedo cosa vogliano da noi e cerco disperatamente ed inutilmente il torcione per illuminarli e fargli capire che li abbiamo visti, ma dopo un minuto sono loro ad accenderci un riflettore in faccia. Con il chiarore del riflettore per mia grande sorpresa scopro che è una barca della Gdf, dopo un minuto se ne vanno senza fermarci.
Evidentemente anche il primo gommone di “pirati” era GdF e loro adottano questa modalità “stealth” per intercettare i contrabbandieri.
Il ritorno è tutta una noiosa navigazione di 670 miglia fino a Fiumicino spesso con mare grosso,il 23/9 siamo fuori Fiumicino ma non si può entrare con il ns. pescaggio a causa delle onde che frangono, quindi lasceremo la barca al Porto turistico di Ostia.
Un incontro nel porto di Ostia

Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 08-06-2016 17:33 da Trixarc.)
08-06-2016 17:30
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Trixarc Offline
Vecio ADV

Messaggi: 19.193
Registrato: Jun 2010 Online
Messaggio: #2
RE: Fiumicino-Tremiti-Fiumicino (Napoli)
Il link della discussione è http://forum.amicidellavela.it/showthrea...tid=102363
08-06-2016 17:33
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Rispondi 


Discussioni simili
Discussione: Autore Risposte: Letto: Ultimo messaggio
  Meteo molto difficile a Pisciotta (Napoli) Trixarc 1 1.565 26-02-2015 09:52
Ultimo messaggio: Trixarc
  Balena a Napoli (Napoli) Trixarc 1 1.461 14-01-2015 13:31
Ultimo messaggio: Trixarc
  Crociera corsa (Napoli) Trixarc 1 1.541 08-09-2014 13:24
Ultimo messaggio: Trixarc
  Trasferimento da Fiumicino a Gallipoli (Napoli) Trixarc 0 1.738 10-02-2014 20:56
Ultimo messaggio: Trixarc
  Esperienza di meteo difficile (napoli) Trixarc 1 1.940 02-12-2013 19:13
Ultimo messaggio: Trixarc
  Di nuovo in acqua (napoli) Trixarc 1 975 25-09-2013 17:56
Ultimo messaggio: Trixarc
  Da Fiumicino a Venezia con Hadar (mk) Trixarc 0 1.235 03-06-2013 21:57
Ultimo messaggio: Trixarc
  Da Bari finalmente verso casa (by napoli) Trixarc 1 1.193 16-12-2011 19:03
Ultimo messaggio: Trixarc
  Da Fiumicino a Barcellona (stefanofinn) Trixarc 1 982 06-09-2011 01:42
Ultimo messaggio: Trixarc

Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)