Rispondi 
Dialogo tra un Trabaccolo e una barca dei giorni nostri (pulce)
Autore Messaggio
Trixarc Offline
Vecio ADV

Messaggi: 19.193
Registrato: Jun 2010 Online
Messaggio: #1
Dialogo tra un Trabaccolo e una barca dei giorni nostri (pulce)
by pulce (2014)

Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .

Settimana scorsa passavo da Cesenatico al ritorno della nostra crocierotta e, causa mal tempo, in luogo del solito bagnetto siamo andati a visitare il bel museo della Marineria di Cesenatico... Dopo un paio d'ore io e le mie zavorrine usciamo e vediamo che la nostra barca, il Carmen, si stava facendo quattro chiacchiere.... Abbiamo origliato e le abbiamo trascritte.
Se vi va potete leggerle.

-Che strana barca che sei!
-Strana sarai tu piuttosto! E cosa sono quei due cosi che hai sulla prora?
-Sono i miei occhi!
-O bella... e da quando le barche hanno gli occhi? Io non ce li ho non mi servono...
-Cosa? Non hai gli occhi? E con cosa vedi la rotta tu?
-Ma con il Gps naturalmente!
-Il gipiche?
-Il Gps, un schermino che mi dice sempre dove sono e dove sto andando.
-Roba da matti! Io la rotta la vedo con i miei occhioni e in tanti anni non ho mai sbagliato una volta! Altro che gipizavaglio!
-Figuriamoci! Non ci credo.
- Credici invece! La rotta la sento e la vedo e il mio comandante non ha mai dovuto lamentarsi una volta! Sapessi quante grane gli ho risolto! Quella volta se non era per i miei occhioni, con una nebbia fittissima mi stava facendo andare a sbattere conto la scogliera! Per fortuna che ci vedo bene, che il faro era acceso ed era proprio al suo posto!
- Anche io gli ho risolto tante grane. Il mio poi... comandante e' una parola grossa.... e' piu' un ospite sai? Mi usa solo per andare in vacanza, non mi considera per mesi e mesi e quando viene a trovarmi si lamenta sempre di questo e di quello.... Ma dico.... Hai fatto qualcosa per starmi dietro? Io ho bisogno di cure e di attenzioni altro che!
-Il mio invece mi usa tutti i giorni... Lo fa di lavoro. Usciamo la mattina che e' ancora buio e andiamo a calare le reti. A volte stiamo in giro per giorni interi.... Mi piacerebbe sai potermi riposare di piu', proprio come fate voi barche di citta'!
- Io non sono una barca di citta' ! Se fosse per me sarei sempre in giro tra le onde! Mi piace vedere i nuovi porti e conoscere le altre barche!
- Dimmi piuttosto... ma come fai ad essere cosi magra?
- Magra io? Vedessi le mie vicine! Per loro sono anche troppo pasciutella dicono.
- Eehhh! Se sei pasciuta tu io sono obesa!
- Mi hanno disegnato così... un tale, credo un architetto famoso mi ha disegnato con il suoi computer, poi un cantiere navale ha fatto gli stampi e ci ha prodotto in serie.
- Coooosa? Starai scherzando!
- Si certo! E tu? Chi ha disegnato la tua carena?
- Disegnato? Nessuno! Il sono nata da una quercia. Secolare. Il mastro d'ascia un giorno ha trovato l'albero giusto e con quello ha costruito la mia chiglia. Solida e forte come l'albero da cui e' provenuta. Poi un po' alla volta e con i legni giusti mi hanno fatto le ordinate, i bagli e via dicendo. Hanno impiegato mesi e mesi per costruirmi....
- Che meraviglia! E pensare che io credevo che le barche fossero tutte state stampate come me!
- Se proprio ti devo dire... non so neanche cosa vuol dire stampata....
- Facile! Mi hanno costruito mettendo fogli di vetro che poi hanno impregnato di resine, e strato su strato e' venuto fuori il mio bel guscetto. Poi un po' alla volta mi hanno messo il bagno, la cucina, le cabine e via andare.
- Tutta quella roba li hai nella pancia????
- Si certo! Tu no?
- Io nella pancia ho soltanto gomene, reti e casse da marinaio. Dimmi piuttosto, di che colore sono le tue vele?
- Bianche naturalmente! Oddio.... magari proprio bianche bianche ora non lo sono piu', quel debosciato non me le lava da anni.... E le tue?
- Rosse con un fiore giallo al centro! E' il simbolo della nostra famiglia!
- Che meraviglia! E io che pensavo che le vele le facessero soltanto bianche.
- Ora devo scappare... Si sta levando il vento e presto il mio comandante sara' qua. Sento che oggi sara' una grande giornata!
- Ciao.... ma dimmi... come ti chiami?
- Mi chiamo.... non mi chiamo.... sono un Trabaccolo. E tu?
- Io? Io mi chiamo Carmen, e sono una Bavaria 960!
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 09-06-2016 07:49 da Trixarc.)
08-06-2016 18:14
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Trixarc Offline
Vecio ADV

Messaggi: 19.193
Registrato: Jun 2010 Online
Messaggio: #2
RE: Dialogo tra un Trabaccolo e una barca dei giorni nostri (pulce)
Il link della discussione è http://forum.amicidellavela.it/showthrea...tid=100714

[color=#0000CD][b]https://www.youtube.com/user/trixarc100[/b][/color]
08-06-2016 18:15
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Rispondi 


Discussioni simili
Discussione: Autore Risposte: Letto: Ultimo messaggio
Video I nostri video come un racconto - Le navigazioni Trixarc 105 21.178 16-05-2017 07:10
Ultimo messaggio: Trixarc
Video I nostri video come un racconto - Le crociere Trixarc 46 14.955 16-05-2017 07:07
Ultimo messaggio: Trixarc
Video I nostri video come un racconto - I raduni Trixarc 20 5.479 03-05-2016 16:46
Ultimo messaggio: Trixarc
Video I nostri video come un racconto - Le regate Trixarc 76 13.878 02-05-2016 17:47
Ultimo messaggio: Trixarc
  Bentornata a casa Barca (pulce) Trixarc 1 1.923 10-02-2015 13:56
Ultimo messaggio: Trixarc
  Ritorno a casa (pulce) Trixarc 0 1.478 01-12-2014 13:41
Ultimo messaggio: Trixarc
  Notte in mare (pulce) Trixarc 1 1.737 09-01-2014 22:54
Ultimo messaggio: Trixarc
  5 amici 5 giorni 5 isole (pietro_c) Trixarc 1 992 08-10-2012 21:14
Ultimo messaggio: Trixarc
  Quattro giorni di totale relax (angy) Trixarc 1 1.051 30-07-2012 21:02
Ultimo messaggio: Trixarc
  Cronache di Nostri Mari - Portolano Domestico Williwaw 0 809 15-02-2011 23:34
Ultimo messaggio: Williwaw

Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)