Rispondi 
Ricarica in rada a motore
Autore Messaggio
raffasqualo Offline
Amico del Forum

Messaggi: 976
Registrato: Feb 2012 Online
Messaggio: #41
RE: Ricarica in rada a motore
Ok, vedrò come è impostato il mio impianto
07-09-2016 14:39
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Markolone Offline
Amico del Forum

Messaggi: 3.677
Registrato: Dec 2009 Online
Messaggio: #42
RE: Ricarica in rada a motore
(07-09-2016 12:21)matteo Ha scritto:  
(07-09-2016 12:11)Markolone Ha scritto:  Io vorrei ricaricare solo i servizi

A motore in moto (e alternatore quindi in funzione) il regolatore non interviene per i primi 3 minuti in modo da ripristinare la carica della batteria motore (che in pratica e sempre quasi totalmente carica). Poi incomincia a prelevare corrente per ricaricare i servizi, ma sempre tutelando la batteria di origine (quella motore).
Cosa c'è che non ti va in questo?

Se tutto viene eseguito dallo stesso dispositivo allora è perfetto. Io ho inteso che la batteria motore deve essere ricaricata tramite il regolatore preesistente (che io non ho).

Più in generale, ho cercato un pò di documentazione in rete, che mi devo studiare.
La stessa sterling ha a catalogo oggetti differenti (non solo in termini di capacità) ma anche come prinicipio di funzionamento.
Questo:
http://sterling-power.com/products/unive...waterproof
se non sbaglio lavora in modo diverso.
Sostanzialmente si dividono in:
- Alternator regulators
- Battery to battery chargers
- Alternators to battery chargers
07-09-2016 18:47
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Canadese Offline
Amico del Forum

Messaggi: 304
Registrato: Sep 2007 Online
Messaggio: #43
RE: Ricarica in rada a motore
(07-09-2016 12:17)matteo Ha scritto:  
(07-09-2016 11:32)raffasqualo Ha scritto:  Allora se ho ben capito.
L'apparecchio si collega alla batteria motore e da qui preleva l'energia in esubero e la distribuisce alle batterie servizi, nel mio caso due.
Questo quando è in moto e quando è in ricarica col caricabatterie?

Si, quando la batteria motore è in ricarica (da qualunque fonte, alternatore, pannello, wind, ecc.) il regolatore si attiva.

Riprendo questa discussione per chiedere a Matteo come ha impostato il caricabatteria a banchina ( a 220 volts) che nel mio caso ha due uscite per batteria servizi e per batteria motore. Immagino che dovrei staccare il cavo che va ai servizi. Ma visto che anche il caricabatterie da banchina è "intelligente" cosa succede se lo lascio attaccato?

Beneteau First 27.7 Esperanto 43
15-10-2016 21:24
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
matteo Offline
Senior Utente

Messaggi: 2.518
Registrato: Nov 2005 Online
Messaggio: #44
RE: Ricarica in rada a motore
Anche il mio Quick da banchina (220V) ha doppia uscita e ho staccato appunto il cavo che va ai servizi. Se lo avessi lasciato attaccato, lo Sterling, rilevando sulla batteria servizi una tensione superiore ai 13V, non si attiverebbe e la ricarica la farebbe quindi il Quick su entrambi i banchi.
ciao
matteo
17-10-2016 16:39
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Canadese Offline
Amico del Forum

Messaggi: 304
Registrato: Sep 2007 Online
Messaggio: #45
RE: Ricarica in rada a motore
Grazie, posso chiederti se ritieni necessario che lo Sterling abbia 50 A ? Voglio dire riesci a sfruttarli o basterebbero 25/30 A ? Te lo chiedo perchè il modello più piccolo chiaramente costa assai meno. Tieni presente che probabilmente cambio motore ed il nuovo Yanmar 14 cv, ha un alternatore da 120A. Mi domando solo se le batterie (160A) accettano tutta questa potenza di ricarica....

Beneteau First 27.7 Esperanto 43
17-10-2016 17:20
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
matteo Offline
Senior Utente

Messaggi: 2.518
Registrato: Nov 2005 Online
Messaggio: #46
RE: Ricarica in rada a motore
Dipende anche dal tipo di batteria: acido libero potrebbero tollerare grandi correnti di ricarica consumando però liquido (e quindi, secondo Sterling, sono le più indicate per una ricarica veloce); AGM secondo le case costruttrici (almeno delle mie) indicano correnti di carica max 20% della capacità; le mie da tot 180 A caricate con Sterling BB1250 sono durate 7 stagioni prima di cedere (una sola); Gel poca attitudine alla ricarica veloce (l'elettrolita gelificato fatica a disperdere il calore).
Poi dipende anche dalle tue esigenze: io sto in rada 4 settimane senza mai andare in porto ed ho quindi bisogno di ricaricare velocemente col poco motore che faccio.
18-10-2016 11:31
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
corradino Offline
Amico del Forum

Messaggi: 1.064
Registrato: Aug 2011 Online
Messaggio: #47
RE: Ricarica in rada a motore
(06-09-2016 12:47)Markolone Ha scritto:  Noto che si passa frequentemente da un estremo all'altro, ovvero:
- impianto di base (da estrazione automobilistica, spesso inefficiente)
- costosissimi sistemi di ricarica con alternatori di potenza in grado di erogare oltre 100A

Ma una sana via di mezzo per utilizzatori "medi" come il sottoscritto che, come descritto qualche post sopra, ha un 27 piedi con batteria servizi al GEL da 80Ah e l'utilizzatore maggiore è il frigo che assorbe 4A per il 50% del tempo)? magari mettiamoci pure 1A medio di autopilota. Insomma, a me basterebbe una ricarica a 5A per vivere felice senza dover sostituire un alternatore che funziona.

Quale regolatore suggerite in sostituzione completa a quello standard (che nel mio caso tra l'altro è pure guasto)?
nel tuo caso come nel mio (pochi consumatori oltre il frigo PC carica cell luci led) puoi fregartene di qualsiasi regolatore o altre amenità io con un banale relè da 70 A ed un fusibile da 50 ho risolto qualsiasi problema di gestione della ricarica...
accendo il motore con la batteria motore da 70ah piombo- quando l'alternatore inizia a circare tramite il 61 dell'alternatore viene comandato il relè di potenza che mette in parallelo i poli positivi delle batterie motore - servizi (AGM 100Ah). che restano in parallelo senza cadute di tensione e assorbendo corrente dall'alternatore quando spengo il motore il rele dipotenza si apre e servizi e motore tornano ad essere indipendenti, tre staccabbatterie massa , +motore, +servizi. e sei a cavallo magari investirei in due pannellini solari, certo dovresti cambiare da GEL ad AGM la servizi..
ciao
C.

chi tene o mare.. è fesso e cuntento.
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 08-11-2016 00:24 da corradino.)
08-11-2016 00:21
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Roland Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 71
Registrato: Oct 2011 Online
Messaggio: #48
RE: Ricarica in rada a motore
(08-11-2016 00:21)corradino Ha scritto:  nel tuo caso come nel mio (pochi consumatori oltre il frigo PC carica cell luci led) puoi fregartene di qualsiasi regolatore o altre amenità io con un banale relè da 70 A ed un fusibile da 50 ho risolto qualsiasi problema di gestione della ricarica...
accendo il motore con la batteria motore da 70ah piombo- quando l'alternatore inizia a circare tramite il 61 dell'alternatore viene comandato il relè di potenza che mette in parallelo i poli positivi delle batterie motore - servizi (AGM 100Ah). che restano in parallelo senza cadute di tensione e assorbendo corrente dall'alternatore quando spengo il motore il rele dipotenza si apre e servizi e motore tornano ad essere indipendenti, tre staccabbatterie massa , +motore, +servizi. e sei a cavallo magari investirei in due pannellini solari, certo dovresti cambiare da GEL ad AGM la servizi..
ciao
C.
Si, questo è il metodo generalmente utilizzato sui camper, anche io lo preferisco al ripartitore di corrente. Rimane però il fatto che non ricaricherai mai le BS in modo ottimale.
16-11-2016 12:40
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Roland Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 71
Registrato: Oct 2011 Online
Messaggio: #49
RE: Ricarica in rada a motore
(07-09-2016 10:04)matteo Ha scritto:  No, questo viene messo tra la batteria motore (ricaricata dall'alternatore o da altre fonti) e la/le batterie servizi: preleva corrente dalla batteria motore quando questa ha tensione superiore a 13 V (quindi è in fase di ricarica), rimodula V e A secondo necessità e ricarica il pacco servizi con ciclo a 4 stadi.
Il tutto mantenendo la carica e l'efficienza della batteria motore.
Ciao Matteo,
condivido a pieno il tuo sistema e ritengo che la BM debba avere sempre la precedenza di ricarica sulle BS. Troppo spesso ci si dedica solo al "coccolamento" delle BS ma alla fine è la BM che fa partire il motore e ci permette di ricaricare anche le BS.
Una sola domanda, il salpa ancora lo hai tenuto sulle BS o lo hai attestato sulla BM? 91
16-11-2016 12:57
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
matteo Offline
Senior Utente

Messaggi: 2.518
Registrato: Nov 2005 Online
Messaggio: #50
RE: Ricarica in rada a motore
Il mio impianto è fatto in modo che tutte le utenze (e quindi anche il motore e il salpa) possono essere alimentate da batteria motore o dal pacco servizi o da tutto in parallelo.
16-11-2016 19:36
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
corradino Offline
Amico del Forum

Messaggi: 1.064
Registrato: Aug 2011 Online
Messaggio: #51
RE: Ricarica in rada a motore
(16-11-2016 12:40)Roland Ha scritto:  
(08-11-2016 00:21)corradino Ha scritto:  nel tuo caso come nel mio (pochi consumatori oltre il frigo PC carica cell luci led) puoi fregartene di qualsiasi regolatore o altre amenità io con un banale relè da 70 A ed un fusibile da 50 ho risolto qualsiasi problema di gestione della ricarica...
accendo il motore con la batteria motore da 70ah piombo- quando l'alternatore inizia a circare tramite il 61 dell'alternatore viene comandato il relè di potenza che mette in parallelo i poli positivi delle batterie motore - servizi (AGM 100Ah). che restano in parallelo senza cadute di tensione e assorbendo corrente dall'alternatore quando spengo il motore il rele dipotenza si apre e servizi e motore tornano ad essere indipendenti, tre staccabbatterie massa , +motore, +servizi. e sei a cavallo magari investirei in due pannellini solari, certo dovresti cambiare da GEL ad AGM la servizi..
ciao
C.
Si, questo è il metodo generalmente utilizzato sui camper, anche io lo preferisco al ripartitore di corrente. Rimane però il fatto che non ricaricherai mai le BS in modo ottimale.
perché ??
la mia unica BS AGM è li a fare il suo lavoro da 8 anni e per ora non molla
la tensione di "Floating" a motore in moto si attesta a 14,1-14,2 volts
in oltre i due pannelli solari sono collegati solo alla BS quindi a mio avviso la carica ottimale la raggiunge comunque...

chi tene o mare.. è fesso e cuntento.
16-12-2016 15:33
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Rispondi 


Discussioni simili
Discussione: Autore Risposte: Letto: Ultimo messaggio
  Ricarica batterie e frigo Nico Ivory 12 308 20-06-2017 19:40
Ultimo messaggio: Absolut
  Ricarica Batteria elica di prua Bovis 15 797 16-06-2017 19:12
Ultimo messaggio: santax
  Ricarica Batteria Yanmar pollino2 2 237 19-02-2017 23:46
Ultimo messaggio: andros
  Dubbi sulla ricarica dell'alternatore vaimo 7 912 06-07-2015 09:12
Ultimo messaggio: mania2
  Ricarica batterie AGM scarica lenta ecotango 4 1.354 03-11-2014 13:25
Ultimo messaggio: ecotango
  tempi ricarica con generatore the first 20 2.191 21-08-2014 12:34
Ultimo messaggio: lfabio
  ricarica delle batterie in parallelo da alternatore mjqel 13 4.022 03-06-2014 22:27
Ultimo messaggio: wind e sea
  Ipad e ricarica in barca ilverococco 9 2.438 05-05-2014 12:19
Ultimo messaggio: ilverococco
  RICARICA BATTERIE cypreablu 1 659 16-11-2013 15:26
Ultimo messaggio: maema
  impianto ricarica batterie stevern 4 952 24-08-2013 15:27
Ultimo messaggio: stevern

Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)