Rispondi 
Boma avvolgiranda
Autore Messaggio
pippuzzo Offline
Amico del Forum

Messaggi: 2.813
Registrato: Oct 2010 Online
Messaggio: #21
RE: Boma avvolgiranda
(27-09-2016 10:49)Alessandro. Ha scritto:  Principio Fordista: quello che c'è non si rompe, e se parliamo di dispositivi che potrebbero bloccare la vela, soprattutto con forte vento direi di ponderare bene la scelta!
Al rollfiocco preferisco un bel fiocco ingarrocciato, quello non si blocca mai.
Al rollaranda nel boma (che secondo me è di gran lunga più comodo rispetto a quello nell'albero in quanto i terzaroli non modificano il baricentro, anche se il rollaranda nell'albero è meno faticoso da gestire, sostanzialmente la drizza non si tocca) preferirei una bella rotaia esterna con cuscinetti "fighi", un bel winch elettrico e un buon lazy jack-lazy bag per riporre la randa con facilità, "poca" spesa e tanta resa IMHO
E a 60 anni su un 50 piedi ti arrampichi tu sugli scalini all'albero per sistemare e chiudere il lazy bag
27-09-2016 12:02
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Frappettini Offline
Moderatore

Messaggi: 9.499
Registrato: Oct 2007 Online
Messaggio: #22
RE: Boma avvolgiranda
Sulla mia prima barca, Multi 96, era montato un boma rotante: comodissimo; ti mettevi all' albero, allentavi di poco il winch mangiadrizza e con la maniglia da winch azionavi un meccanismo che faceva ruotare il boma sul quale si avvolgeva la randa; avevo sempre l' impressione di chiudere una tenda da sole; mai avuto un' inceppamento o un problema.
27-09-2016 12:26
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
IanSolo Offline
Vecio AdV

Messaggi: 6.402
Registrato: Nov 2008 Online
Messaggio: #23
RE: Boma avvolgiranda
(27-09-2016 12:02)pippuzzo Ha scritto:  
(27-09-2016 10:49)Alessandro. Ha scritto:  Principio Fordista: quello che c'è non si rompe, e se parliamo di dispositivi che potrebbero bloccare la vela, soprattutto con forte vento direi di ponderare bene la scelta!
Al rollfiocco preferisco un bel fiocco ingarrocciato, quello non si blocca mai.
Al rollaranda nel boma (che secondo me è di gran lunga più comodo rispetto a quello nell'albero in quanto i terzaroli non modificano il baricentro, anche se il rollaranda nell'albero è meno faticoso da gestire, sostanzialmente la drizza non si tocca) preferirei una bella rotaia esterna con cuscinetti "fighi", un bel winch elettrico e un buon lazy jack-lazy bag per riporre la randa con facilità, "poca" spesa e tanta resa IMHO
E a 60 anni su un 50 piedi ti arrampichi tu sugli scalini all'albero per sistemare e chiudere il lazy bag

Pensa dopo i 70 !



(26-09-2016 06:47)kitegorico Ha scritto:  Non ho esperienze dirette ma un mio amico ha preso un ketch in acciaio col quale vorrebbe fare l'oceano. Al momento arma due avvolgiranda nel boma.
Mi dice che sono una trappola. Sono precisi solo nel fatto che si inchiodano sempre (sia in issata che in ammainata). Stà cercando (per ora inutilmente) di venderli.

Ma prima di acquistare non aveva verificato il funzionamento e lo stato delle vele ?
Se si bloccano anche in issata significa (probabilmente) che e' rovinata la ralinga di inferitura o (meno probabile) la canaletta.
27-09-2016 14:37
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
bellubentu Offline
Amico del Forum

Messaggi: 1.086
Registrato: Apr 2011 Online
Messaggio: #24
RE: Boma avvolgiranda
sul mio Ketch ho il rollaranda nel boma (Sailtainer). Non vi sono assolutamente problemi di inceppamento, il meccanismo è praticamente un avvolgifiocco orizzontale; funziona bene, a patto che la randa sia perfettamente scarica dal vento altrimenti, essendo la vela "full batten", le stecche tendono ad impuntarsi e la vela non scorre bene nella canaletta. La isso a mano dall'albero però per gli ultimi tre metri devo usare il winch. L'ammainata è un po' più delicata in quanto se si molla di colpo tutta la drizza la vela precipita e pertanto c'è il rischio che si avvolga male; pertanto è meglio procedere con un gentile accompagnamento mollando lentamente la drizza contemporaneamente all'operazione di avvolgimento
29-09-2016 21:08
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
IanSolo Offline
Vecio AdV

Messaggi: 6.402
Registrato: Nov 2008 Online
Messaggio: #25
RE: Boma avvolgiranda
Bellubentu,
pensi che possa essere una buona idea usare come regolatore della tensione della dizza in ammainata un "freno a 8" (non ne conosco il nome esatto) di quelli usati dagli alpinisti per rallentare la discesa ? O puo' dare troppo attrito ?
30-09-2016 08:30
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
bellubentu Offline
Amico del Forum

Messaggi: 1.086
Registrato: Apr 2011 Online
Messaggio: #26
RE: Boma avvolgiranda
(30-09-2016 08:30)IanSolo Ha scritto:  Bellubentu,
pensi che possa essere una buona idea usare come regolatore della tensione della dizza in ammainata un "freno a 8" (non ne conosco il nome esatto) di quelli usati dagli alpinisti per rallentare la discesa ? O puo' dare troppo attrito ?
Potrebbe non essere una cattiva idea, a patto che la drizza sia di materiale molto scorrevole altrimenti con un discensore a 8 (che io già uso come freno del boma) c'è il rischio che la randa non venga giù se non faticando molto con l'avvolgiranda armato sul winch; bisognerebbe provare !!!!! Mi sa che ci provo
30-09-2016 10:07
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Nick Offline
Amico del Forum

Messaggi: 244
Registrato: Feb 2005 Online
Messaggio: #27
RE: Boma avvolgiranda
(27-09-2016 08:38)IanSolo Ha scritto:  ----
.. ma il tesa base sparisce?
----

Si, in questa soluzione c'e' solo il tesabase per la randa completamente aperta e sta sul rullo avvolgitore e non e' quindi praticamente possibile regolarlo se non con difficolta', in pratica si regola al montaggio dell'insieme e poi solo se strettamente necessario. Con la vela ridotta la tensione della base viene ottenuta da un "accorto" avvolgimento (che non faccia grinze) e regolazione dell'altezza del boma che, portando in tensione la balumina produce indirettamente un tiro verso poppa nella sua parte avvolta, non e' la perfezione ma operando con cura si ottiene un compromesso accettabile.

Riprendo a distanza di tempo ( e passato l'inverno...): hai avuto modo di navigare e ridurre vela con vento forte? Ho anch'io un avvolgibile nel boma e non sono entusiasta ne della tensione della drizza scaricata sulla vela avvolta ne della tensione della balumina sulla vela avvolta ovviamente in un punto del rullo lontano dai cuscinetti che lo tengono. Peraltro non posso dirr che la balumina sotto tensione appiattisca effettivamente la base e la vela. Al riguardo va un po meglio se fermo l'avvolgimento in maniera da avere una stecca nella faparte inferiore del rullo.
Ho visto vele avvolte sul boma (Elvstrom) con anello in fettuccia sia in inferitura che in balumina suppongo per prendere i terzaroli ( o irrobustire?)
13-07-2017 03:23
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
IanSolo Offline
Vecio AdV

Messaggi: 6.402
Registrato: Nov 2008 Online
Messaggio: #28
RE: Boma avvolgiranda
No, per ora non mi e' capitato di dover ridurre con vento (veramente) forte, ho avuto solo fino a circa 20 nodi.
Facendo la riduzione a livello di una stecca la base rimane degnamente tesa e la randa non ha l'aspetto di un paio di "mutande" ma e' piu' o meno cio' che si ottiene con un analogo buon avvolgitore nell'albero: le vele avvolgibili, fiocchi o rande che siano possono essere discrete ma mai perfette.
13-07-2017 07:55
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
SM5 Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 89
Registrato: Sep 2016 Online
Messaggio: #29
RE: Boma avvolgiranda
(13-07-2017 07:55)IanSolo Ha scritto:  No, per ora non mi e' capitato di dover ridurre con vento (veramente) forte, ho avuto solo fino a circa 20 nodi.
Facendo la riduzione a livello di una stecca la base rimane degnamente tesa e la randa non ha l'aspetto di un paio di "mutande" ma e' piu' o meno cio' che si ottiene con un analogo buon avvolgitore nell'albero: le vele avvolgibili, fiocchi o rande che siano possono essere discrete ma mai perfette.

Ho anch'io la randa avvolgibile nel boma. Volevo chiederti se ammaini di colpo o nel frattempo avvolgi nel boma?
13-07-2017 11:18
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
IanSolo Offline
Vecio AdV

Messaggi: 6.402
Registrato: Nov 2008 Online
Messaggio: #30
RE: Boma avvolgiranda
(13-07-2017 11:18)SM5 Ha scritto:  Ho anch'io la randa avvolgibile nel boma. Volevo chiederti se ammaini di colpo o nel frattempo avvolgi nel boma?

E' indispensabile avvolgere mentre ammaini in particolare se c'e' vento, in caso diverso la randa svolazza libera e non l'avvolgi piu'.
In pratica si avvolge tenendo la drizza leggermente frenata di quel tanto che non fa' cadere la vela ma che la lascia scorrere senza fatica.
14-07-2017 18:04
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
SM5 Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 89
Registrato: Sep 2016 Online
Messaggio: #31
Boma avvolgiranda
(14-07-2017 18:04)IanSolo Ha scritto:  
(13-07-2017 11:18)SM5 Ha scritto:  Ho anch'io la randa avvolgibile nel boma. Volevo chiederti se ammaini di colpo o nel frattempo avvolgi nel boma?

E' indispensabile avvolgere mentre ammaini in particolare se c'e' vento, in caso diverso la randa svolazza libera e non l'avvolgi piu'.
In pratica si avvolge tenendo la drizza leggermente frenata di quel tanto che non fa' cadere la vela ma che la lascia scorrere senza fatica.


Si infatti senza garrocci la randa non viene trattenuta e cade in coperta. Io ho la drizza in acciaio e il freno del winch con il vitone e fatico a trovare la giusta frenata. Ci vorrebbe una frizione tarata allo sforzo ma io non ho esperienza di questo sistema.


Inviato dal mio iPad utilizzando Tapatalk
14-07-2017 20:07
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
SM5 Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 89
Registrato: Sep 2016 Online
Messaggio: #32
RE: Boma avvolgiranda
Una domanda sulla cimetta avvolgiranda: attualmente mi trovo una vecchia cima in poliestere da 12, scalzata nella parte che si avvolge nel tamburo. Però non sono contento in quanto a randa completamente issata, parte della cima non scalzata entra nel tamburo e per via del suo diametro lo riempie con il rischio di bloccarlo. Viceversa, quando ammaino gli ultimi metri mi trovo la parte scalzata sul winch, e se non mi accorgo rischio che si incastri nel self tailing danneggiandola. Ora pensavo di sostituirla con una cima da 8 in dyneema , non scalzata, con carico di rottura 2500kg. Secondo voi per la randa di un 38 piedi può essere sufficiente?
16-08-2017 04:59
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
infinity Offline
Amico del Forum

Messaggi: 3.746
Registrato: Aug 2010 Online
Messaggio: #33
RE: Boma avvolgiranda
Non ho esperienza diretta con avvolgiranda sul Boma, nel senso che la mia barca ha avvolgiranda nell albero, ma ho potuto usarlo un paio di volte su un Contess 48 du proprietà di Chay Blight con cui dovevo fare ARC. Alle prime due/tre uscite fatte con vento tranquillo non ci sono stati problemi, ma quando abbiamo preso un meltemi piuttosto tosto ed abbiamo tentato di ridurre, nonostante le precauzioni, abbiamo fatto un casino procurando un bello strappo sulla randa e bloccandola.
Sinceramente il sistema mi sembra abbastanza complicato perché, come diceva Iansolo, bisogna effettuare una fine regolazione dell'Angolo boma/albero e non è semplicissimo e credo necessiti di un ottima messa a punto è di "allenamento". Vero anche che L avvolgitore nell albero non è scevro da rischi o da problemi, però mi sembra più agevole....

Fortis Fortuna Adiuvat
16-08-2017 08:26
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
SM5 Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 89
Registrato: Sep 2016 Online
Messaggio: #34
RE: Boma avvolgiranda
La mia preoccupazione riguarda il carico che deve sostenere la cima di avvolgimento nel boma in quanto le istruzioni di montaggio trovate in barca non riportano alcuna specifica di questo sistema marca "Main Star" penso ormai non più in commercio. Per quanto riguarda la complessità del sistema mi sono reso conto che ammainare questa randa richiede minimo dieci volte il tempo richiesto da una randa classica a terzaroli.
16-08-2017 08:42
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
mckewoy Offline
Vecio ADV

Messaggi: 14.416
Registrato: Oct 2009 Online
Messaggio: #35
RE: Boma avvolgiranda
certo che se uno guarda al fattore sicurezza......

919191

i Responsabili. chissà quanto pagarebbero per essere comprati

mi dispiace aver venduto la Gitana ma son contento
16-08-2017 12:20
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
SM5 Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 89
Registrato: Sep 2016 Online
Messaggio: #36
RE: Boma avvolgiranda
(16-08-2017 12:20)mckewoy Ha scritto:  certo che se uno guarda al fattore sicurezza......

919191

Sono d'accordo, ma questo mi sono trovato. Cambiare boma e randa in questo momento per me è impensabile, ma proprio per migliorare la sicurezza dell'attuale avvolgiranda cerco di sostituire questa vecchia cima da 12, che mi crea i due problemi descritti sopra, con una in dyneema da 8. Però devo sapere se 2500kg di portata sono abbastanza, perché se si rompe, col ciuffo che la randa viene riavvolta 91
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 16-08-2017 12:56 da SM5.)
16-08-2017 12:55
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
mckewoy Offline
Vecio ADV

Messaggi: 14.416
Registrato: Oct 2009 Online
Messaggio: #37
RE: Boma avvolgiranda
(16-08-2017 12:55)SM5 Ha scritto:  
(16-08-2017 12:20)mckewoy Ha scritto:  certo che se uno guarda al fattore sicurezza......

919191

Sono d'accordo, ma questo mi sono trovato. Cambiare boma e randa in questo momento per me è impensabile, ma proprio per migliorare la sicurezza dell'attuale avvolgiranda cerco di sostituire questa vecchia cima da 12, che mi crea i due problemi descritti sopra, con una in dyneema da 8. Però devo sapere se 2500kg di portata sono abbastanza, perché se si rompe, col ciuffo che la randa viene riavvolta 91

voleva essere un commento di carattere generale rivolto atutti i sistemi di avvolgitori che, come sappiamo, rispondono alle leggi di Murphy

« La probabilità che qualcosa accada è inversamente proporzionale alla sua desiderabilità. »

Smiley30Smiley30Smiley30

i Responsabili. chissà quanto pagarebbero per essere comprati

mi dispiace aver venduto la Gitana ma son contento
16-08-2017 14:20
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
SM5 Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 89
Registrato: Sep 2016 Online
Messaggio: #38
RE: Boma avvolgiranda
Vabbè, comprata oggi Cruising Dyneema da 8 della English Braids... nei prossimi giorni la proverò!
16-08-2017 23:38
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
zankipal Offline
Amico del Forum

Messaggi: 3.160
Registrato: Jan 2009 Online
Messaggio: #39
RE: Boma avvolgiranda
Non deve reggere molto carico
17-08-2017 03:34
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
SM5 Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 89
Registrato: Sep 2016 Online
Messaggio: #40
RE: Boma avvolgiranda
(17-08-2017 03:34)zankipal Ha scritto:  Non deve reggere molto carico

Grazie
17-08-2017 08:33
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Rispondi 


Discussioni simili
Discussione: Autore Risposte: Letto: Ultimo messaggio
  Manutenzione avvolgiranda infinity 61 8.600 03-05-2018 10:45
Ultimo messaggio: ventodiprua
  Allungare boma Cyclades Ercole67 16 1.229 17-04-2018 06:31
Ultimo messaggio: Ercole67
  Regolazione trozza boma mobile orc. sisley91 3 447 31-01-2018 20:44
Ultimo messaggio: sisley91
  randa senza boma drago 32 8.901 22-12-2017 00:30
Ultimo messaggio: Levantino
  Randa avvolgibile nel boma: solo luci o anche ombre? Tatone 94 5.628 20-11-2017 20:40
Ultimo messaggio: sandro1
  Freno di boma Walder rob 61 8.418 20-09-2017 11:32
Ultimo messaggio: karmatz
  Dubbio su Hobie Cat 16: randa senza guida per il boma Jim_Guinea 6 495 31-08-2017 17:27
Ultimo messaggio: jetsep
  Amantiglio del boma. Frappettini 30 1.923 30-03-2017 15:11
Ultimo messaggio: Edolo
  Rottura perno boma giomax7175 13 1.238 01-02-2017 10:02
Ultimo messaggio: giomax7175
  Albero Canclini + Boma Diabolik 10 1.272 25-01-2017 00:39
Ultimo messaggio: Franco.tu

Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 2 Ospite(i)