Rispondi 
Sostituzione sartiame
Autore Messaggio
Giabot Offline
Amico del Forum

Messaggi: 844
Registrato: May 2009 Online
Messaggio: #1
Sostituzione sartiame
Sicuramente se ne è parlato, ma non sono riuscito a trovare risposte esatte al mio quesito: esistono norme che indicano dopo quanto tempo deve essere sostituito il sartiame ? O si tratta solo di indicazioni generiche , in relazione all'uso della barca? Ho un Oceanis 423 del 2006 , usato poco - meno di un mese all'anno- e sto pensando a sostituire il sartiame. Grazie
01-02-2017 09:36
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
pippuzzo Offline
Amico del Forum

Messaggi: 2.721
Registrato: Oct 2010 Online
Messaggio: #2
RE: Sostituzione sartiame
Secondo me senti un bravo Rigger, ma bravo, che ti consigli, cambiare ora? Mah...
01-02-2017 09:44
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
falanghina Offline
Vecio ADV

Messaggi: 5.599
Registrato: Feb 2015 Online
Messaggio: #3
RE: Sostituzione sartiame
Non esistono norme, Giabot.

Però la solfa è sempre la stessa: i punti deboli sono le piombe, le lande, gli arridatoi; questi punti sono sempre verificabili con i due liquidi di controllo.

Il sartiame subisce molto stress quanto la barca sta fuori dall'acqua.
01-02-2017 09:47
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
kermit Offline
Vecio ADV

Messaggi: 12.740
Registrato: Sep 2006 Online
Messaggio: #4
RE: Sostituzione sartiame
(01-02-2017 09:47)falanghina Ha scritto:  Non esistono norme, Giabot.

Però la solfa è sempre la stessa: i punti deboli sono le piombe, le lande, gli arridatoi; questi punti sono sempre verificabili con i due liquidi di controllo.

Il sartiame subisce molto stress quanto la barca sta fuori dall'acqua.
che vuol dire?

"fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza"
MMSI 247056880
01-02-2017 09:49
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
falanghina Offline
Vecio ADV

Messaggi: 5.599
Registrato: Feb 2015 Online
Messaggio: #5
RE: Sostituzione sartiame
Buongiorno!
Come va la febbre?
01-02-2017 09:57
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
kermit Offline
Vecio ADV

Messaggi: 12.740
Registrato: Sep 2006 Online
Messaggio: #6
RE: Sostituzione sartiame
(01-02-2017 09:57)falanghina Ha scritto:  Buongiorno!
Come va la febbre?
Male sono ancora a letto, rimaniamo alla domanda

"fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza"
MMSI 247056880
01-02-2017 09:58
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
falanghina Offline
Vecio ADV

Messaggi: 5.599
Registrato: Feb 2015 Online
Messaggio: #7
RE: Sostituzione sartiame
Mi sembra che mi hai risposto in modo esauriente...Smiley53

Se vuoi comunque approfondire siamo interessatissimi.
01-02-2017 10:00
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
kermit Offline
Vecio ADV

Messaggi: 12.740
Registrato: Sep 2006 Online
Messaggio: #8
RE: Sostituzione sartiame
Falanghì sono le 10 del mattino....la domanda te l'ho fatta io a te volevo che chiarissi quanto hai detto e che ho quotato in grassetto

"fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza"
MMSI 247056880
01-02-2017 10:15
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
falanghina Offline
Vecio ADV

Messaggi: 5.599
Registrato: Feb 2015 Online
Messaggio: #9
RE: Sostituzione sartiame
Il sartiame di una barca sull'invaso subisce deterioramento notevolmente superiore a quello di una barca in acqua.

Motivare questa cosa -universalmente accettata- è come aprire il vaso di pandora.
Le risposte migliori vengono dalla ingegneria delle costruzioni che ha empiricamente osservato e poi tradotto in regola una regola relativamente semplice.
La frequenza della forzante sui cavi in acciaio (il vento) può essere molto prossima ad una frequenza naturale del sistema dando vita ad un fenomeno, ad una condizione di risonanza.
Nelle costruzioni per ridurre il cosiddetto flutter (letteralmente “sbattimento”) esistono diverse soluzioni progettuali non utilizzabili sull'albero di una barca a vela.

Quando però la barca è in acqua, si è empiricamente imparato che le sarti stanno meglio.
Ad un normale armatore basta sapere che se ha la barca 6 mesi sull'invaso il suo sartiame va controllato con maggiore frequenza.
01-02-2017 10:22
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
timeout Online
Amico del Forum

Messaggi: 2.860
Registrato: May 2010 Online
Messaggio: #10
RE: Sostituzione sartiame
(01-02-2017 09:36)Giabot Ha scritto:  Sicuramente se ne è parlato, ma non sono riuscito a trovare risposte esatte al mio quesito: esistono norme che indicano dopo quanto tempo deve essere sostituito il sartiame ? O si tratta solo di indicazioni generiche , in relazione all'uso della barca? Ho un Oceanis 423 del 2006 , usato poco - meno di un mese all'anno- e sto pensando a sostituire il sartiame. Grazie

Per quanto ne sappia le assicurazioni pretendono un certificato o perizia ogni 10 anni in cui si dichiara l' idoneità del sartiame.
In ogni caso il sartiame va controllato almeno una volta l'anno oppure dopo 15.000 miglia e sopratutto se l'imbarcazione è utilizzata poco.
01-02-2017 10:23
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
enio.rossi Offline
Amico del Forum

Messaggi: 1.979
Registrato: Nov 2012 Online
Messaggio: #11
RE: Sostituzione sartiame
Che voi sappiate, i cavi d'aciaio (tiranti) che sostengono i ponti vengono sostituiti? e ogni quanto tempo? esistono sistemi per misurarne lo stato? Gli stessi procedimenti deterministico non potrebbero essere usati per la nautica?
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 01-02-2017 10:36 da enio.rossi.)
01-02-2017 10:35
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
kermit Offline
Vecio ADV

Messaggi: 12.740
Registrato: Sep 2006 Online
Messaggio: #12
RE: Sostituzione sartiame
(01-02-2017 10:22)falanghina Ha scritto:  Il sartiame di una barca sull'invaso subisce deterioramento notevolmente superiore a quello di una barca in acqua.

Motivare questa cosa -universalmente accettata- è come aprire il vaso di pandora.
Le risposte migliori vengono dalla ingegneria delle costruzioni che ha empiricamente osservato e poi tradotto in regola una regola relativamente semplice.
La frequenza della forzante sui cavi in acciaio (il vento) può essere molto prossima ad una frequenza naturale del sistema dando vita ad un fenomeno, ad una condizione di risonanza.
Nelle costruzioni per ridurre il cosiddetto flutter (letteralmente “sbattimento”) esistono diverse soluzioni progettuali non utilizzabili sull'albero di una barca a vela.

Quando però la barca è in acqua, si è empiricamente imparato che le sarti stanno meglio.
Ad un normale armatore basta sapere che se ha la barca 6 mesi sull'invaso il suo sartiame va controllato con maggiore frequenza.
Grazie per la spiegazione non lo sapevo e mi vado a rileggere Fabbroni anche se mi riesce difficile capire quale sia la differenza del vento su una barca in acqua piuttosto che sull'invaso

"fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza"
MMSI 247056880
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 01-02-2017 10:39 da kermit.)
01-02-2017 10:36
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
kermit Offline
Vecio ADV

Messaggi: 12.740
Registrato: Sep 2006 Online
Messaggio: #13
RE: Sostituzione sartiame
Copio ed incollo da primo articolo tecnico che mi è capitato:
The lifetime of a rig is variable: it depends on the state of tune, the climate, water salinity and more. Worst case, a boat sailed hard in tropical conditions may need a new rig every five to seven years. A lightly sailed boat in fresh water can stretch this lifespan considerably, and 15 or more years is not unreasonable.
Quindi a quanto pare quello che conta è in quali condizioni di carico la barca ha navigato e dalla salinità dell'acqua, non si fa nessun accenno al fatto che la barca sia fuori dell'acqua o no. I fenomeni di flutter ecc possono avvenire a prescindere se la barca sta sull'invaso o in acqua, è buona norma tenere tutto bloccato drizze scotte incluse.

"fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza"
MMSI 247056880
01-02-2017 10:54
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
elmer50 Offline
Senior Utente

Messaggi: 4.415
Registrato: May 2008 Online
Messaggio: #14
RE: Sostituzione sartiame
cosi a naso senza essere uno specialist mi sembra che quando il vento preme sull albero che si trova sull invaso hai una resistenza rigida data dallo scafo che non si puo muovere mentre in acqua la resistenza e inferiore in quanto l acqua fa da ammortizzatore...
o sbaglio ing. Fal?
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 01-02-2017 11:01 da elmer50.)
01-02-2017 11:00
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
scornaj Offline
Amico del Forum

Messaggi: 1.374
Registrato: Jan 2010 Online
Messaggio: #15
RE: Sostituzione sartiame
direi molto più semplicemente al nostro amico che su una barca che ha navigato poco e che ha 10 anni di chiedere a un bravo rigger di dare una bella occhiata. giusto per stare tranquillo a mio avviso modestissimo ne fa tranquillamente altri 10 a meno di qualche "eccesso di cina" nei materiali
01-02-2017 11:03
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
kermit Offline
Vecio ADV

Messaggi: 12.740
Registrato: Sep 2006 Online
Messaggio: #16
RE: Sostituzione sartiame
(01-02-2017 11:00)elmer50 Ha scritto:  cosi a naso senza essere uno specialist mi sembra che quando il vento preme sull albero che si trova sull invaso hai una resistenza rigida data dallo scafo che non si puo muovere mentre in acqua la resistenza e inferiore in quanto l acqua fa da ammortizzatore...
o sbaglio ing. Fal?
Si ma non hai le vele cioè di che carichi stiamo parlando? Diverso è per una barca che naviga con le vele e quindi sottoposta a momento raddrizzante li si che ci sono i carichi

"fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza"
MMSI 247056880
01-02-2017 11:05
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
elmer50 Offline
Senior Utente

Messaggi: 4.415
Registrato: May 2008 Online
Messaggio: #17
RE: Sostituzione sartiame
io intendevo a parita di condizione...cioe senza vele sull invaso e senza vele in acqua.....
01-02-2017 11:08
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
andros Offline
Vecio ADV

Messaggi: 16.485
Registrato: Oct 2007 Online
Messaggio: #18
RE: Sostituzione sartiame
interessante l'effetto risonanza.
però le sartie le ho sentite suonare anche in acqua.

quando milioni di poveracci sono convinti
che i propri problemi dipendano da chi sta peggio
di loro,siamo di fronte al capolavoro
delle classi dominanti.
01-02-2017 11:10
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
falanghina Offline
Vecio ADV

Messaggi: 5.599
Registrato: Feb 2015 Online
Messaggio: #19
RE: Sostituzione sartiame
(01-02-2017 11:00)elmer50 Ha scritto:  cosi a naso senza essere uno specialist mi sembra che quando il vento preme sull albero che si trova sull invaso hai una resistenza rigida data dallo scafo che non si puo muovere mentre in acqua la resistenza e inferiore in quanto l acqua fa da ammortizzatore...
o sbaglio ing. Fal?

No, non sbagli minimamente.

Una cosa è certa: è dimostrato empiricamente che le sartie in quella condizione patiscano e di molto.
Possiamo consumarci le mani a farci delle seghe mentali per determinare il motivo.
Il suono?
Le frequenze di vibrazione con e senza le vele?
La tensione delle sartie sottovento e l'effetto contrario sopravento?
La cosa che ho detto prima?
Chi lo sa...

Tornando alla domanda, con la barca molto sull'invaso le sartie vanno controllate con maggiore frequenza.
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 01-02-2017 11:32 da falanghina.)
01-02-2017 11:31
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
falanghina Offline
Vecio ADV

Messaggi: 5.599
Registrato: Feb 2015 Online
Messaggio: #20
RE: Sostituzione sartiame
(01-02-2017 11:03)scornaj Ha scritto:  direi molto più semplicemente al nostro amico che su una barca che ha navigato poco e che ha 10 anni di chiedere a un bravo rigger di dare una bella occhiata. giusto per stare tranquillo a mio avviso modestissimo ne fa tranquillamente altri 10 a meno di qualche "eccesso di cina" nei materiali

Io so che sor tranquillo non è morto bene.

L'estate scorsa ho voluto cambiare le draglie: a me piacciono belle grosse e, se messe su una barca d'epoca, mi piacciono di due misure: piccole sotto e più grandi sopra.

Quelle che c'erano erano piombate e abbiamo dovuto tagliare.
Col flex ho personalmente tagliato una piomba che sembrava perfetta: è letteralmente esplosa in due pezzi.

Mai vista una roba cosi.

Io lascio che ciascuno faccia quel che gli pare ma .specie chi ha l'albero passante - faccia molta attenzione.
01-02-2017 11:37
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Rispondi 


Discussioni simili
Discussione: Autore Risposte: Letto: Ultimo messaggio
  Sostituzione trozza coburc 15 553 02-12-2017 20:39
Ultimo messaggio: coburc
  sostituzione dello strallo fisiolaser 7 573 18-11-2017 20:00
Ultimo messaggio: marloc
  Sostituzione e sigillatura trasparente passauomo andream 40 2.881 13-11-2017 12:07
Ultimo messaggio: IanSolo
  sostituzione chiglia fissa con mobile sonmì 1 263 06-11-2017 15:28
Ultimo messaggio: mhuir
  Sostituzione trozza PlayaSardinia 10 660 17-09-2017 22:22
Ultimo messaggio: PlayaSardinia
  Sostituzione molla supporto motore a ribalta. poltro71 2 270 05-09-2017 16:48
Ultimo messaggio: poltro71
  Sostituzione deriva mobile con una fissa alfasierra54 13 686 02-09-2017 22:30
Ultimo messaggio: alfasierra54
  sostituzione evaporatore skippy2 0 231 26-05-2017 19:45
Ultimo messaggio: skippy2
  problema durante sostituzione prese a mare Nico Ivory 3 931 06-04-2017 19:24
Ultimo messaggio: dapnia
  First 30 anni '80: sostituzione strallo Andomast 9 659 15-03-2017 18:29
Ultimo messaggio: Andomast

Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)