Rispondi 
Drizza 2:1 Fiocco
Autore Messaggio
kermit Offline
Vecio ADV

Messaggi: 12.740
Registrato: Sep 2006 Online
Messaggio: #41
RE: Drizza 2:1 Fiocco
(01-06-2017 13:50)scornaj Ha scritto:  beh marcello magari regatano con la drizza sul winch perchè in determinate condizioni la drizza la si lavora parecchio. A quel punto, a parità di sistema o di demoltiplica, la dovresti tenere sul winch lo stesso per poterla manovrare con frequenza.
No non è questo il motivo ti assicuro che si tiene sul winch solo per non farla scendere, poi su un lato di bolina con vento fisso che tipo di lavoro farai mai con la drizza fiocco.....

"fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza"
MMSI 247056880
01-06-2017 21:47
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Tatone Offline
Amico del Forum

Messaggi: 1.342
Registrato: Nov 2013 Online
Messaggio: #42
RE: Drizza 2:1 Fiocco
(01-06-2017 21:47)kermit Ha scritto:  
(01-06-2017 13:50)scornaj Ha scritto:  beh marcello magari regatano con la drizza sul winch perchè in determinate condizioni la drizza la si lavora parecchio. A quel punto, a parità di sistema o di demoltiplica, la dovresti tenere sul winch lo stesso per poterla manovrare con frequenza.
No non è questo il motivo ti assicuro che si tiene sul winch solo per non farla scendere, poi su un lato di bolina con vento fisso che tipo di lavoro farai mai con la drizza fiocco.....

Beh, con i genova grandi una volta in virata si mollava anche un paio di cm di drizza, per accelerare più veloci, quindi una volta ritrovata la velocità massima si rimetteva a segno la drizza.
Ma era vela di altri tempi, adesso basta imbarcare un paio di ciclisti e si va a 30 nodi di bolina! Smiley4
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 01-06-2017 21:55 da Tatone.)
01-06-2017 21:55
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
kermit Offline
Vecio ADV

Messaggi: 12.740
Registrato: Sep 2006 Online
Messaggio: #43
RE: Drizza 2:1 Fiocco
(01-06-2017 21:55)Tatone Ha scritto:  
(01-06-2017 21:47)kermit Ha scritto:  
(01-06-2017 13:50)scornaj Ha scritto:  beh marcello magari regatano con la drizza sul winch perchè in determinate condizioni la drizza la si lavora parecchio. A quel punto, a parità di sistema o di demoltiplica, la dovresti tenere sul winch lo stesso per poterla manovrare con frequenza.
No non è questo il motivo ti assicuro che si tiene sul winch solo per non farla scendere, poi su un lato di bolina con vento fisso che tipo di lavoro farai mai con la drizza fiocco.....

Beh, con i genova grandi una volta in virata si mollava anche un paio di cm di drizza, per accelerare più veloci, quindi una volta ritrovata la velocità massima si rimetteva a segno la drizza.
Ma era vela di altri tempi, adesso basta imbarcare un paio di ciclisti e si va a 30 nodi di bolina! Smiley4
Se provi a fare questa cosa con la mia barca dai 12 nodi di vento in su con kaiser che la drizza la riporti a punto a meno di mollare scotta ecc... oppure mettere in conto di fare danni seri, i carichi sono esagerati, spesso chi ha barchè di minore stazza non se ne rende conto, anch'io con il 41 piedi di fatto non ho mai avuto problemi

"fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza"
MMSI 247056880
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 01-06-2017 21:59 da kermit.)
01-06-2017 21:58
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Tatone Offline
Amico del Forum

Messaggi: 1.342
Registrato: Nov 2013 Online
Messaggio: #44
RE: Drizza 2:1 Fiocco
(01-06-2017 21:58)kermit Ha scritto:  Se provi a fare questa cosa con la mia barca dai 12 nodi di vento in su con kaiser che la drizza la riporti a punto a meno di mollare scotta ecc... oppure mettere in conto di fare danni seri, i carichi sono esagerati, spesso chi ha barchè di minore stazza non se ne rende conto, anch'io con il 41 piedi di fatto non ho mai avuto problemi

Una bella puleggia a sfere/rulli in testa? Le avevo messe ad esempio su un GS45 Frers (genova più grossi della tua) proprio per poter tirare di drizza sotto carico, differenza incredibile rispetto a quelle standard... Tra l'altro, a gola piatta per ridurre gli attriti ad alto carico, fino a 18 nodi con il genova 1 nessun problema, oltre non serviva più... Smiley2
01-06-2017 22:19
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
ZK Offline
Vecio AdV

Messaggi: 5.292
Registrato: Dec 2005 Online
Messaggio: #45
RE: Drizza 2:1 Fiocco
Strano che sto cantiere non abbia saputo valutare il dimensionamento degli stopper.... a volte.. basta fargli un po di manutenzione e soprattutto imparare a usarli.
03-06-2017 09:10
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
kermit Offline
Vecio ADV

Messaggi: 12.740
Registrato: Sep 2006 Online
Messaggio: #46
RE: Drizza 2:1 Fiocco
(03-06-2017 09:10)ZK Ha scritto:  Strano che sto cantiere non abbia saputo valutare il dimensionamento degli stopper.... a volte.. basta fargli un po di manutenzione e soprattutto imparare a usarli.
Tanto strano non è a quanto pare gli stopper le cambiano anche altri cantieri a partire da Gran soleil X yacht ecc anche Mylius come dice testacuore li ha cambiati e dipende dall'uso che ne fai della barca, se si stratta di andarci a spasso in crociera gli stopper vanno benissimo 1-2 cm di drizza giù non hanno mai dato problemi a nessuno, ma se richiedi il massimo ed hai vele tecniche le cose cambiano, riguardo la manutenzione hai sbagliato indirizzo oltre a quella, sempre puntuale, ho cambiato anche le camme mettendo altre più dedicate.
Vedo che la lunga assenza non ti ha assopito la vena polemica, c'hai sempre voglia di sparlare a sproposito e non avendo esperienza su barca grandi queste sono le solite ovvietà che direbbero tanti

"fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza"
MMSI 247056880
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 03-06-2017 13:29 da kermit.)
03-06-2017 13:16
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
bullo Offline
Vecio AdV

Messaggi: 6.567
Registrato: Feb 2008 Online
Messaggio: #47
RE: Drizza 2:1 Fiocco
Penso che Tatone abbia ragione sulle pulegge che oltre alle sfere dovrebbero avere diametri più grandi.
Quello che non capisco è il fatto che le vele in laminato non hanno bisogno di tante regolazioni.
Mi sono accorto che anche senza mollare la scotta con la vela sotto carico, cazzando la drizza con tutta la forza al momento non succede nulla ma se aspetti due tre minuti poi riesci a cazzare ancora qualche cm. , vuol dire che la ralinga un pò alla volta è scivolata e la penna va più in alto.-
03-06-2017 14:38
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
ZK Offline
Vecio AdV

Messaggi: 5.292
Registrato: Dec 2005 Online
Messaggio: #48
RE: Drizza 2:1 Fiocco
a volte sarebbe opportuno conoscere il motivo per cui si cazza la drizza dei fiocchi a ferro, quello vero, quello che modifica in modo importante la forma della vela,
e' un modo buono per le vele in dacron, che spesso per questo hanno (si, anche sui fiocchi) un cunningham. per quelle laminate e' previsto il cambio, "grazie" alla loro rigidita lo spostamento del grasso in avanti e' minimalista e esagerare con la drizzata genera solo delaminazione.

si fa in condizioni particolari, bolina dura contro onda importante, quando non c'e' una rotta definita ma la vela si deve adattare alle poggiate, in tutti gli altri casi gli eccessi sono pagliativi usati dai pavidi come placebo alla paura del mare.

di sicuro drizzare molto e' una cosa che non fa bene alle vele che sono progettate per resistere alla trazione in balumina e non in inferitura.(basta dare una contata alle fibre relative.. cinque a uno potrebbe essere una buona approssimazione)

e' la tensione della scotta che genera le tensioni sulla drizza, tensioni che sono inversamente proporzionali alla dimensione della vela e che dipendono in prima analisi solo dal raddrizzamento della barca. (vela grande tensioni minori; anche se questo pare in disaccordo con il concetto di cilindrata-potenza dei motori endotermici)

se lo scorrimento si ferma dopo pochi cm.. tocca imparare a usare gli stopper, se non si ferma.. si indagano gli altri motivi, motivi che vanno dalla qualita della calza all' errore di valutazione del cantiere, ovvero dall' ennesimo risparmio.
un minimo di scorrimento e' necessario per qualunque sistema, e' quel "lavoro" che serve a generare la pressione che blocca la drizza tra le griffe, e' un lavoro perche per comprimere la drizza serve energia, la forza non basta.
03-06-2017 14:46
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
crafter Offline
Amico del Forum

Messaggi: 827
Registrato: Nov 2015 Online
Messaggio: #49
RE: Drizza 2:1 Fiocco
(30-05-2017 07:05)kermit Ha scritto:  C'è qualcuno che ha il paranco anche sulla drizza fiocco?

Si, sul 470 avevo i paranchetti a pie' d'albero per le drizze della randa e del fiocco. Le drizze erano di cavo e di tessile, alla fine della corsa della dirzza si incocciava sull' impiombatura del cavo un gancio attaccato al cavo del paranchetto.

Da quello che ho capito dal post originale il problema e' solo lo scivolamento, non e' l'issare la vela o regolare continuamente la drizza in regata high performance. Per lo scivolamento se non si vuole usare un altro stopper si potrebbe forse provare uno strozzascottte o una bitta dietro lo stopper.
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 03-06-2017 14:56 da crafter.)
03-06-2017 14:53
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
FRA 21987 Offline
Amico del Forum

Messaggi: 1.048
Registrato: May 2011 Online
Messaggio: #50
RE: Drizza 2:1 Fiocco
Senza farsi troppe pare, su tutte le barche che non hanno la lock (che necessitano di cunningham o floating tack), di bolina la drizza fiocco deve stare sul winch, sia per essere regolata se serve, sia per evitare lo scivolamento inevitabile della drizza

HOMO SAPIENS NON URINAT IN VENTUM - https://www.youtube.com/channel/UCsfJiueMjERgCFnc6lSlZpA
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 03-06-2017 15:22 da FRA 21987.)
03-06-2017 15:18
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
kermit Offline
Vecio ADV

Messaggi: 12.740
Registrato: Sep 2006 Online
Messaggio: #51
RE: Drizza 2:1 Fiocco
(03-06-2017 15:18)FRA 21987 Ha scritto:  Senza farsi troppe pare, su tutte le barche che non hanno la lock (che necessitano di cunningham o floating tack), di bolina la drizza fiocco deve stare sul winch, sia per essere regolata se serve, sia per evitare lo scivolamento inevitabile della drizza
La lock mi piacerebve parecchio se non altro per togliere il 50% del carico sull'albero ma costa una follia, penso che usando il rollafiocco passerò ad un paranco 2:1 per poi tornare alla drizza diretta se dovessi montare il tuffluff per non penalizzare i tempi di issata

"fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza"
MMSI 247056880
03-06-2017 17:13
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
ZK Offline
Vecio AdV

Messaggi: 5.292
Registrato: Dec 2005 Online
Messaggio: #52
RE: Drizza 2:1 Fiocco
sui maxi usano questi di stopper, all' albero subito sopra al cilindro oleodinamico di regolazione delle drizze, sulle barchine sotto 60 piedi a volte.. c'e' il vitone.. tipo quello della regolazione dei paterazzi antichi. (la settimana scorsa ci ho giocato un po su un 101.. insieme ad un velaio barese che ama sedere sul motore idraulico dei rulla randa)
Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .
quanto alle hook (immagino ci sia un refuso di stampa 21) quelle si che sono maledizioni, anche solo immaginare che siano una soluzione fa capire che su barche grosse con tensioni importanti qualcuno (a caso) ne parla ma esperienza pochina 60, nemmeno il nome?
Smiley64
03-06-2017 22:20
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
sailor13 Offline
Amico del Forum

Messaggi: 3.647
Registrato: Jan 2009 Online
Messaggio: #53
RE: Drizza 2:1 Fiocco
(03-06-2017 22:20)ZK Ha scritto:  sui maxi usano questi di stopper, all' albero subito sopra al cilindro oleodinamico di regolazione delle drizze, sulle barchine sotto 60 piedi a volte.. c'e' il vitone.. tipo quello della regolazione dei paterazzi antichi. (la settimana scorsa ci ho giocato un po su un 101.. insieme ad un velaio barese che ama sedere sul motore idraulico dei rulla randa)
Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .
quanto alle hook (immagino ci sia un refuso di stampa 21) quelle si che sono maledizioni, anche solo immaginare che siano una soluzione fa capire che su barche grosse con tensioni importanti qualcuno (a caso) ne parla ma esperienza pochina 60, nemmeno il nome?
Smiley64
Coon hook o lock si intende il sistema di fissaggio della drizza, hook si rifà a quelle dei catamarani, con un gancio (hook, appunto) in testa d'albero, la lock invece è il sistema adottato sulle barche più grosse, prima sulla randa ed adesso anche sulle vele di prua. vedere southern Spars, hall Spars, Karver etc.

"per ottenere le giuste risposte bisogna porre le giuste domande"
03-06-2017 22:49
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
kermit Offline
Vecio ADV

Messaggi: 12.740
Registrato: Sep 2006 Online
Messaggio: #54
RE: Drizza 2:1 Fiocco
(03-06-2017 22:49)sailor13 Ha scritto:  
(03-06-2017 22:20)ZK Ha scritto:  sui maxi usano questi di stopper, all' albero subito sopra al cilindro oleodinamico di regolazione delle drizze, sulle barchine sotto 60 piedi a volte.. c'e' il vitone.. tipo quello della regolazione dei paterazzi antichi. (la settimana scorsa ci ho giocato un po su un 101.. insieme ad un velaio barese che ama sedere sul motore idraulico dei rulla randa)
Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .
quanto alle hook (immagino ci sia un refuso di stampa 21) quelle si che sono maledizioni, anche solo immaginare che siano una soluzione fa capire che su barche grosse con tensioni importanti qualcuno (a caso) ne parla ma esperienza pochina 60, nemmeno il nome?
Smiley64
Coon hook o lock si intende il sistema di fissaggio della drizza, hook si rifà a quelle dei catamarani, con un gancio (hook, appunto) in testa d'albero, la lock invece è il sistema adottato sulle barche più grosse, prima sulla randa ed adesso anche sulle vele di prua. vedere southern Spars, hall Spars, Karver etc.
Meno male che a ZK glielo dici tu che sei di mestiere forse perchè nemmeno sa che quando si citavano le Lock (termine peraltro corretto...) si intendevano queste cose o simili, utilizzate appunto sulle vele di prua per abbattere del 50% il carico sull'albero, io mi chiedo ma perchè quando la gente non sa non se ne sta zitta?

Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .

"fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza"
MMSI 247056880
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 03-06-2017 23:12 da kermit.)
03-06-2017 23:08
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
ZK Offline
Vecio AdV

Messaggi: 5.292
Registrato: Dec 2005 Online
Messaggio: #55
RE: Drizza 2:1 Fiocco
sai kermit ho scritto una decina di cose tra le quali almeno tre che spiegano come e perche stai prendendo un abbaglio. non sto facendo le corse con te a chi ce l' ha piu lungo, su pendragon hanno le hook, (porelli so rimasti indietro coi nomi) le chiamano cosi anche i prof, e le maledicono pure, pensa solo che vuol dire prendere una mano a una randa tenuta su con questo sistema o... mandare lassu uno perche una di quelle meraviglie fa le bizze.
ti piace dire che non ne capisco? quante ne hai viste dal vero e quante funsionare dal vero? tranquillo, e' una domanda retorica, per me puoi farci quello che ti pare col tuo scoglio, non so che tipo di contratto hai fatto col padrone di casa, ma pare che regga e che tu abbia il diritto di infamare tutti quelli che non apprezzano le tue fantasie senili.
04-06-2017 07:23
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
kermit Offline
Vecio ADV

Messaggi: 12.740
Registrato: Sep 2006 Online
Messaggio: #56
RE: Drizza 2:1 Fiocco
Con il padrone di casa nessun contratto è evidente che come sei rientratro ti sei precipitato in questo post (perchè era il mio) per criticare ed anche sul nome di un'attrezzatura sei partito in quarta solo perchè sul pendragon (????), a tuo dire, la chiamano diversamente senza preoccuparti se il nome fosse corretto oppure no.
L'idea che traspare è che tu vuoi far vedere ad ogni costo che ci capisca di tutto ed anche di cose che non conosci o che non ti studi e spesso prendi scivoloni e solo perchè io li evidenzio ti da fastidio assai.

Sarebbe ragionevole evitare di infilarti nei post che apro io perchè mi sembra che non c'è sospensione che tenga per te nel cadere nell'attrazione di fare sempre gli stessi errori, ci sono tanti post di neofiti dove un tuttologo approssimativo come te trova sicuramente la manna e forse ti imbarcano pure....

"fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza"
MMSI 247056880
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 04-06-2017 11:58 da kermit.)
04-06-2017 11:50
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
ZK Offline
Vecio AdV

Messaggi: 5.292
Registrato: Dec 2005 Online
Messaggio: #57
RE: Drizza 2:1 Fiocco
ci mancerebbe che mi mettessi a fare l elenco dei tuoi scivoloni, non l' ho mai fatto, credimi, non mi interessi. in 4 post hai trovato da ridire sul fatto che chiamo hook le hook.. questi sarebbero gli scivoloni? ma ti rendi conto di quante ne spari di fuori e come tratti quelli che ti riprendono.. so pochi ormai, so diversi quelli che ci fanno su una risata e ti lasciano nel tuo brodo di autoesaltazione.
04-06-2017 13:09
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
kermit Offline
Vecio ADV

Messaggi: 12.740
Registrato: Sep 2006 Online
Messaggio: #58
RE: Drizza 2:1 Fiocco
Ma ti rendi conto delle cose che dici? Noi abbiamo parlato di Lock ed hai contestato che si chiamassero così introducendo le Hook, che sono ben altra cosa, Sailor ti ha spiegato (ha cercato di spiegare....è evidente che non c'è riuscito...) la differenza ed ora sarei io che contesto il nome...sei un caso da studio...

"fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza"
MMSI 247056880
04-06-2017 14:08
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
ZK Offline
Vecio AdV

Messaggi: 5.292
Registrato: Dec 2005 Online
Messaggio: #59
RE: Drizza 2:1 Fiocco
hai uno stopper che non tiene e ragioni di fare la drizza genova parancata.
cambia stopper! e' un consiglio da amico, quello che ho messo su tiene la drizza del rulla di un 100 piedi, immagino che le tensioni siano un po maggiori di quelle del tuo barchino.
04-06-2017 14:43
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
kermit Offline
Vecio ADV

Messaggi: 12.740
Registrato: Sep 2006 Online
Messaggio: #60
RE: Drizza 2:1 Fiocco
Cambiare stopper non è sempre facile, gli interassi dei fori cambiano e gli spazi non sempre ci sono per stopper più grandi inoltre la strada del 2:1 ti consente di abbassare i carichi sull'albero e non demolire le drizze alla ganascia.
Come ripeto se usassi il tuffluff con le vele da regata forse la soluzione doppio stopper risolve ma visto che da un po mi accontento del rollafiocco ed il fiocco è sempre lo stesso scelgo il 2:1 che è una soluzione che già uso con l'Ao e mi ci trovo benissimo

"fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza"
MMSI 247056880
04-06-2017 15:04
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Rispondi 


Discussioni simili
Discussione: Autore Risposte: Letto: Ultimo messaggio
  Quando la cerniera del fiocco si rompe Mario Falci 5 225 ieri 21:56
Ultimo messaggio: ZK
  Domanda ai prodieri: prefeeder apribile fiocco jetsep 27 903 10-08-2017 22:12
Ultimo messaggio: FRA 21987
  Sostituzione drizza randa e verifica rinvii ste.fano 93 8.873 28-07-2017 06:10
Ultimo messaggio: ste.fano
  Fiocco Nuovo con un piccolo foro inox 17 737 03-07-2017 12:10
Ultimo messaggio: fast37
  Punto mobile di scotta del fiocco Enrico Donini 3 331 03-07-2017 10:38
Ultimo messaggio: nedo
  come funziona questo rolla fiocco? vesuvio 4 421 03-07-2017 09:12
Ultimo messaggio: albert
  Drizza randa spalancata.... quale diametro? Jack1976 20 846 06-06-2017 21:59
Ultimo messaggio: Jack1976
  fiocco olimpico Gs39 subary 52 6.434 25-05-2017 14:29
Ultimo messaggio: scud
  Issata fiocco Strale (deriva) elTasso 10 516 25-05-2017 01:32
Ultimo messaggio: shein
  Garrocci fiocco easy221 14 1.668 18-05-2017 15:31
Ultimo messaggio: marcofailla

Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)