Rispondi 
Ammainare velocemente la randa in solitario
Autore Messaggio
Zaurac Offline
Senior Utente

Messaggi: 1.944
Registrato: Nov 2008 Online
Messaggio: #1
Ammainare velocemente la randa in solitario
Ciao a tutti.
Ho cercato in rete e sul forum ma senza successo.
Ho armato una cima che dalla penna di randa va giù alla base d'albero e rinviata in pozzetto dovrebbe agevolare la discesa della randa stessa.
Visto che di norma non viene usato niente del genere ma la discesa è affidata ad una corretta manovra e ad una buona manutenzione della canaletta, cos'è che mi sta sfuggendo?


91

"Eppure il vento soffia ancora /
Spruzza l'acqua alle navi sulla prora"
(Pierangelo Bertoli)
11-06-2017 11:15
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
promenade 72 Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 28
Registrato: Jun 2016 Online
Messaggio: #2
RE: Ammainare velocemente la randa in solitario
Un sistema del genere lo uso per ammainare il fiocco, per la randa non ne ho avuto mai bisogno. Ma può essere utile per gli ultimi metri soprattutto se hai la randa nuova
11-06-2017 11:32
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Gundam Offline
Amico del Forum

Messaggi: 2.060
Registrato: Apr 2009 Online
Messaggio: #3
RE: Ammainare velocemente la randa in solitario
Randa su carrelli ad alto scorrimento, tipo ronstan o harken e non hai problemi
11-06-2017 11:34
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Frappettini Offline
Moderatore

Messaggi: 9.086
Registrato: Oct 2007 Online
Messaggio: #4
RE: Ammainare velocemente la randa in solitario
La randa viene giù da sola sia per una canaletta pulita ma anche perché i cursori (non chiamarmeli "garrocci") sono puliti e belli lisci.
11-06-2017 11:48
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
dapnia Offline
Vecio AdV

Messaggi: 5.824
Registrato: Jan 2008 Online
Messaggio: #5
RE: Ammainare velocemente la randa in solitario
Quella che hai descritto è una roba di tanti anni fa: una manovra corrente che si usava specie con i canestrelli (quelli che oggi sono sostituiti dai garrocci/carrelli/cursori), che si incatastavano facilmente sull'albero e bisognava tirali giù.
Si chiama alabasso (alabbasso); termine usato anche per indicare una manovra che "tira giù" qualcosa che prima si era alzato (per esempio con una drizza).
Per estensione e similitudine oggi si usa il termine caricabasso per la manovra che abbassa il boma (anche per quella che "tira giù" il Cunningam), o per quella che "tira giù" il tangone.
E' utile se la randa non scende benissimo e in fretta, non sempre solo perché la canalina e/o i cursori son imbrattati, ma anche perché, per vari motivi, non si riesce a venire bene al vento (tra l'altro costa una pipa di tabacco armarla, se è pur vero che con carrelli e cursori, per esempio Harken, tutto scorre liscio quasi sempre, ma costano un botto e non è detto che su una barca molto datata si possano armare).
Rimandato in pozzetto, se non s'imbroglia con altre manovre, è utile quando le mani abili sono solo due.
Quindi, se funziona, hai pensato la cosa giusta (per inciso l'avevo armata anche io su di una delle mie barche che aveva la randa generosa quanto capricciosa).
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 11-06-2017 13:04 da dapnia.)
11-06-2017 13:00
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
bullo Offline
Vecio AdV

Messaggi: 6.796
Registrato: Feb 2008 Online
Messaggio: #6
RE: Ammainare velocemente la randa in solitario
Su un SUN 2000 per tirare giù la randa basta mezzo braccio.-
11-06-2017 13:08
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Edolo Offline
Vecio ADV

Messaggi: 15.466
Registrato: Mar 2009 Online
Messaggio: #7
RE: Ammainare velocemente la randa in solitario
Secondo me è più efficace se la fai passare in una brancarella di mura, tirare dalla penna può far fare perno alla slitta con conseguenze opposte a quanto voluto.
Ovvio che cazzeresti fino alla brancarella, poi a mano, ma il grosso è fatto.
Ciao

Birbante di un Frap!!!
11-06-2017 13:52
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
dapnia Offline
Vecio AdV

Messaggi: 5.824
Registrato: Jan 2008 Online
Messaggio: #8
RE: Ammainare velocemente la randa in solitario
@ Venesian @
Se a bordo c'è tiramolla ci arriva si con un braccio da seduti, se no è vero che è una scemata da fare, ma sempre dal pozzetto deve muoversi, la barca rolla perché è leggera, non si sente sicuro, s'incasina, eccetera.
Vabbeh! Se uno non fa questo è meglio che stia a casa, ma se si sente sicuro così, buon per lui.
Quando si accorgerà che con un po' di pratica ci si riesce anche senza lo smonta: cioè disfa due nodi, molla due grilli e recupera due bozzellini e la sagola; punto; non è un lavorone né ad armarlo, né a scioglierlo.
Costo una di euro, alla grassa.

@ Brianza @
Si non lo deve fermare all'occhio della tavoletta, ma con una stroppo al primo cursore sotto, così tutto fila liscio.
Se lo metti alla tavoletta è ovvio che la tira storta e s'incastra.
21
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 11-06-2017 15:03 da dapnia.)
11-06-2017 15:01
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Edolo Offline
Vecio ADV

Messaggi: 15.466
Registrato: Mar 2009 Online
Messaggio: #9
RE: Ammainare velocemente la randa in solitario
@ varesotto non sono più @ Brianza ma @piemonte orientale Big Grin

Birbante di un Frap!!!
11-06-2017 15:23
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
bullo Offline
Vecio AdV

Messaggi: 6.796
Registrato: Feb 2008 Online
Messaggio: #10
RE: Ammainare velocemente la randa in solitario
Mio cugino aveva un Sun 2000 e qualche volta ci sono andato a parte che quando mollava la drizza la randa scendeva senza problemi. ma all'albero ci andavo spesso per controllarlo, lui è un pò più vecchio di me e ha 70 anni.
Un consiglio con poco vento devi sbandarla molto sotto vento, deve stare sullo spigolo, diminuisci la superficie bagnata di molto, la barca è larga e lunga 6,5 m. stabile.
Un'altro consiglio non salire mai su una barca per vogare alla veneta, tipo sandolo, non di mascareta o gondolino dove cadresti subito in acqua. Scherzo.-
11-06-2017 15:23
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Alessandro. Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 290
Registrato: Mar 2016 Online
Messaggio: #11
Ammainare velocemente la randa in solitario
Invece che una cima unica sulla penna perchè non più cime (2 o 3) a livello dei terzaroli?
11-06-2017 17:00
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Edolo Offline
Vecio ADV

Messaggi: 15.466
Registrato: Mar 2009 Online
Messaggio: #12
RE: Ammainare velocemente la randa in solitario
(11-06-2017 17:00)Alessandro. Ha scritto:  Invece che una cima unica sulla penna perchè non più cime (2 o 3) a livello dei terzaroli?

A che pro?

Birbante di un Frap!!!
11-06-2017 17:04
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Zaurac Offline
Senior Utente

Messaggi: 1.944
Registrato: Nov 2008 Online
Messaggio: #13
RE: Ammainare velocemente la randa in solitario
(11-06-2017 13:00)dapnia Ha scritto:  Quella che hai descritto è una roba di tanti anni fa: una manovra corrente che si usava specie con i canestrelli (quelli che oggi sono sostituiti dai garrocci/carrelli/cursori), che si incatastavano facilmente sull'albero e bisognava tirali giù.
Si chiama alabasso (alabbasso); termine usato anche per indicare una manovra che "tira giù" qualcosa che prima si era alzato (per esempio con una drizza).
Per estensione e similitudine oggi si usa il termine caricabasso per la manovra che abbassa il boma (anche per quella che "tira giù" il Cunningam), o per quella che "tira giù" il tangone.
E' utile se la randa non scende benissimo e in fretta, non sempre solo perché la canalina e/o i cursori son imbrattati, ma anche perché, per vari motivi, non si riesce a venire bene al vento (tra l'altro costa una pipa di tabacco armarla, se è pur vero che con carrelli e cursori, per esempio Harken, tutto scorre liscio quasi sempre, ma costano un botto e non è detto che su una barca molto datata si possano armare).
Rimandato in pozzetto, se non s'imbroglia con altre manovre, è utile quando le mani abili sono solo due.
Quindi, se funziona, hai pensato la cosa giusta (per inciso l'avevo armata anche io su di una delle mie barche che aveva la randa generosa quanto capricciosa).

Mi chiedevo come si potesse chiamare. Buono a sapersi. Grazie Thumbsupsmileyanim

"Eppure il vento soffia ancora /
Spruzza l'acqua alle navi sulla prora"
(Pierangelo Bertoli)
11-06-2017 18:03
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Zaurac Offline
Senior Utente

Messaggi: 1.944
Registrato: Nov 2008 Online
Messaggio: #14
RE: Ammainare velocemente la randa in solitario
(11-06-2017 13:08)bullo Ha scritto:  Su un SUN 2000 per tirare giù la randa basta mezzo braccio.-

Beh, il pozzetto della Sun2000 è molto generoso per la categoria di barca ed in solitario, quando non ho il pilota, la randa che fa i capricci qualche difficoltà me la crea.
Mettici pure la forma fisica ormai da campione di tresette.... :-)

"Eppure il vento soffia ancora /
Spruzza l'acqua alle navi sulla prora"
(Pierangelo Bertoli)
11-06-2017 18:09
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Zaurac Offline
Senior Utente

Messaggi: 1.944
Registrato: Nov 2008 Online
Messaggio: #15
RE: Ammainare velocemente la randa in solitario
(11-06-2017 13:52)Edolo Ha scritto:  Secondo me è più efficace se la fai passare in una brancarella di mura, tirare dalla penna può far fare perno alla slitta con conseguenze opposte a quanto voluto.
Ovvio che cazzeresti fino alla brancarella, poi a mano, ma il grosso è fatto.
Ciao

Giusto, grazie. Thumbsupsmileyanim

"Eppure il vento soffia ancora /
Spruzza l'acqua alle navi sulla prora"
(Pierangelo Bertoli)
11-06-2017 18:11
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Zaurac Offline
Senior Utente

Messaggi: 1.944
Registrato: Nov 2008 Online
Messaggio: #16
RE: Ammainare velocemente la randa in solitario
Mi sembra di capire che non ci sono particolari controindicazioni ma al massimo può essere considerata "una frociata" Smiley4 (amici gay, si scherza).

In tal caso la tengo applicando il principio "abbundandis in abbundandum".

"Eppure il vento soffia ancora /
Spruzza l'acqua alle navi sulla prora"
(Pierangelo Bertoli)
11-06-2017 18:19
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
BornFree Offline
Amico del Forum

Messaggi: 1.202
Registrato: Jan 2011 Online
Messaggio: #17
RE: Ammainare velocemente la randa in solitario
In generale mi piace questa proposta "ibrida" che potrebbe fungere anche come rinvio dei terzaroli.
Se il tutto abbia senso su un 6,5m è tutto altro discorso.

BornFree

(11-06-2017 13:52)Edolo Ha scritto:  Secondo me è più efficace se la fai passare in una brancarella di mura, tirare dalla penna può far fare perno alla slitta con conseguenze opposte a quanto voluto.
Ovvio che cazzeresti fino alla brancarella, poi a mano, ma il grosso è fatto.
Ciao
11-06-2017 18:58
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Frappettini Offline
Moderatore

Messaggi: 9.086
Registrato: Oct 2007 Online
Messaggio: #18
RE: Ammainare velocemente la randa in solitario
(11-06-2017 18:19)Zaurac Ha scritto:  Mi sembra di capire che non ci sono particolari controindicazioni ma al massimo può essere considerata "una frociata" Smiley4 (amici gay, si scherza).

In tal caso la tengo applicando il principio "abbundandis in abbundandum".

posto che nella tua barca tu ci fai ( sacrosantamente) cosa più ti aggrada, personalmente vedo la presenza di un retriver ( o alabasso) superflua; lavi bene la canaletta, una bella pulitina ai cursori, se proprio vuoi strafare, ci dai una spruzzata di lubrificante siliconico e il gioco è fatto: avrai una randa che viene giù bella spedita e una manovra corrente in meno tra gli zebedei.
11-06-2017 19:05
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Zaurac Offline
Senior Utente

Messaggi: 1.944
Registrato: Nov 2008 Online
Messaggio: #19
RE: Ammainare velocemente la randa in solitario
La provo e vedo se è più d'aiuto o più d'impiccio.

"Eppure il vento soffia ancora /
Spruzza l'acqua alle navi sulla prora"
(Pierangelo Bertoli)
11-06-2017 20:14
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Alessandro. Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 290
Registrato: Mar 2016 Online
Messaggio: #20
Ammainare velocemente la randa in solitario
(11-06-2017 17:04)Edolo Ha scritto:  
(11-06-2017 17:00)Alessandro. Ha scritto:  Invece che una cima unica sulla penna perchè non più cime (2 o 3) a livello dei terzaroli?

A che pro?


Beh si possono usare i terzaroli e queste cime per tirare perpendicolarmente, magari sbaglio eh
11-06-2017 20:59
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Rispondi 


Discussioni simili
Discussione: Autore Risposte: Letto: Ultimo messaggio
  Issare e ammainare da soli il genoa con strallo cavo nemo65 37 816 15-09-2017 10:43
Ultimo messaggio: LiberaMente
  Consigli gestione vele in solitario lelevirus 46 2.944 05-06-2017 17:20
Ultimo messaggio: Andrea Bucchini
  Randa e fiocco o randa e genoa? TeoV 23 2.189 13-10-2016 15:00
Ultimo messaggio: einstein
  ammainare il genoa senza pieghe. Danielebora 57 3.002 07-08-2016 14:19
Ultimo messaggio: Danielebora
  Spin in solitario - Funziona rasputino 25 3.136 12-05-2016 09:45
Ultimo messaggio: lord
  Ammainare la randa convento in poppa stevenit 133 16.455 04-03-2016 06:49
Ultimo messaggio: Valtent
  Spi senza tangone, sul lago, in solitario davebox70 4 1.196 26-11-2015 17:22
Ultimo messaggio: kawua75
  Rolla randa VS randa steccata e lazy bag lupo planante 89 13.016 10-09-2015 17:53
Ultimo messaggio: barbezuan
  Abbattuta spi in solitario ghibli4 52 8.729 11-04-2015 15:01
Ultimo messaggio: ZK
  Randa full batten dacron vs randa semisteccata in laminato frinky 1 2.478 30-11-2014 08:08
Ultimo messaggio: lunar1960

Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)