Rispondi 
Ancora galleggiante
Autore Messaggio
lucafrosini Offline
Amico del Forum

Messaggi: 142
Registrato: Sep 2012 Online
Messaggio: #1
Ancora galleggiante
Ciao a tutti,
è arrivata l'ora che compri un'ancora galleggiante (sperando di non averne mai bisogno).

Guardando in giro in rete che a parte quella standard (costo circa 50 € per una barca di 10 m come la mia) ne esiste un modello (costo di circa 180 €) che svolge altre funzioni. Riporto la descrizione del fornitore.

"Costruita con materiali resistentissimi, il profilo a doppio cono crea una particolare turbolenza che aumenta l'efficacia del "Seabrake" all'aumentare della forza del mare. L'acqua fuoriesce dai 4 scarichi alla base, mantenendo costante l'assetto. Nove possibili usi: 1) ancora galleggiante; 2) ancora anti planata, riduce il rischio di straorzare e di planata; 3) anti rollio in rada; 4) virate di emergenza; 5) stabilizza la barca al traino; 6) ancora e deriva; 7) freno; 8) stabilizzatore; 9) timone di emergenza."

Volevo capire se le funzioni timone d'emergenza e anti rollio sono specifiche di questo tipo di ancora o possono essere attuate con tutte le galleggianti ed in questo prodotto sono semplicemente pubblicizzate.[Immagine: 8270e23dc55f351685626a57720ed324.jpg]

Inviato dal mio SM-G903F utilizzando Tapatalk
13-06-2017 22:38
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Edolo Offline
Vecio ADV

Messaggi: 14.757
Registrato: Mar 2009 Online
Messaggio: #2
RE: Ancora galleggiante
Direi la seconda che hai detto.
Se la attacchi alla galloccia di dritta ti fa andare a dritta anche un secchio, dalle immagini però parrebbe che a seconda di come la attacchi manovra. Io credo che qualsiasi ancora galleggiante, se la fili con due cime e fai lavorare quella alla galloccia dal lato dove vuoi andare, ti ci porta.
Come stabilizzatrice, come tutte le ancore galleggianti, se han pressione, quindi risacca, si gonfiano, altrimenti stan lì ad aspettare la prossima rollata.
IMHO eh... mai provata e non conosco nessuno che l'abbia mai usata.
Personalmente, salvo che si abbia una scogliera sottovento, non mi pare furbo piazzarsi con un'ancora galleggiante. Capita spesso di trovare mare incazzoso e qualche miglio più in là un altro scenario. Perchè piantarsi proprio lì?
RiIMHO
Ciao

[i]Le tue labbra sono piene di sale
le tue labbra sono piene di sale
di quel sale mattutino che tu prendi in riva al mare
di quel sale che a pensarci ti vien voglia di baciare[/i]
13-06-2017 23:02
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
lucafrosini Offline
Amico del Forum

Messaggi: 142
Registrato: Sep 2012 Online
Messaggio: #3
RE: Ancora galleggiante
(13-06-2017 23:02)Edolo Ha scritto:  Direi la seconda che hai detto.
Se la attacchi alla galloccia di dritta ti fa andare a dritta anche un secchio, dalle immagini però parrebbe che a seconda di come la attacchi manovra. Io credo che qualsiasi ancora galleggiante, se la fili con due cime e fai lavorare quella alla galloccia dal lato dove vuoi andare, ti ci porta.
Come stabilizzatrice, come tutte le ancore galleggianti, se han pressione, quindi risacca, si gonfiano, altrimenti stan lì ad aspettare la prossima rollata.
IMHO eh... mai provata e non conosco nessuno che l'abbia mai usata.
Personalmente, salvo che si abbia una scogliera sottovento, non mi pare furbo piazzarsi con un'ancora galleggiante. Capita spesso di trovare mare incazzoso e qualche miglio più in là un altro scenario. Perchè piantarsi proprio lì?
RiIMHO
Ciao
Il motivo principale per la quale la compro è quella di rallentare la corsa della barca in caso di burrasca.
Gli altri due usi possono essere interessanti ma di secondaria importanza.

Grazie mille per la risposta e buon vento

Inviato dal mio SM-G903F utilizzando Tapatalk
13-06-2017 23:09
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Edolo Offline
Vecio ADV

Messaggi: 14.757
Registrato: Mar 2009 Online
Messaggio: #4
RE: Ancora galleggiante
La fileresti di poppa o di prua?

[i]Le tue labbra sono piene di sale
le tue labbra sono piene di sale
di quel sale mattutino che tu prendi in riva al mare
di quel sale che a pensarci ti vien voglia di baciare[/i]
13-06-2017 23:31
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
lucafrosini Offline
Amico del Forum

Messaggi: 142
Registrato: Sep 2012 Online
Messaggio: #5
RE: Ancora galleggiante
Di poppa per rallentare la corsa in caso di onda. Almeno questo è quello che dicono i manuali.

Inviato dal mio SM-G903F utilizzando Tapatalk
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 13-06-2017 23:33 da lucafrosini.)
13-06-2017 23:32
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Edolo Offline
Vecio ADV

Messaggi: 14.757
Registrato: Mar 2009 Online
Messaggio: #6
RE: Ancora galleggiante
(13-06-2017 23:32)lucafrosini Ha scritto:  Di poppa per rallentare la corsa in caso di onda. Almeno questo è quello che dicono i manuali.

Inviato dal mio SM-G903F utilizzando Tapatalk

Curiosità, di quali manuali parliamo?
Il Glenans mi pare non citi l'ancora galleggiante.

L'utilizzo di un'ancora galleggiante è molto controverso e secondo me conta molto il tipo di barca che si porta. Per frenare comunque è più indicata una spera.

Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI . un accenno.

Ciao

[i]Le tue labbra sono piene di sale
le tue labbra sono piene di sale
di quel sale mattutino che tu prendi in riva al mare
di quel sale che a pensarci ti vien voglia di baciare[/i]
13-06-2017 23:44
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
lucafrosini Offline
Amico del Forum

Messaggi: 142
Registrato: Sep 2012 Online
Messaggio: #7
RE: Ancora galleggiante
Credevo di usarla proprio così. Però se ho capito la galleggiante non va bene. L'altra di cui avevo inserito la descrizione sembra più o meno una spera

Inviato dal mio SM-G903F utilizzando Tapatalk
13-06-2017 23:49
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
lucafrosini Offline
Amico del Forum

Messaggi: 142
Registrato: Sep 2012 Online
Messaggio: #8
RE: Ancora galleggiante
Sì è una spera seabrake http://www.accademiavelica.it/IT/documen...ode10.html

Inviato dal mio SM-G903F utilizzando Tapatalk
13-06-2017 23:51
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Edolo Offline
Vecio ADV

Messaggi: 14.757
Registrato: Mar 2009 Online
Messaggio: #9
RE: Ancora galleggiante
Un conto è fermarsi e subire l'onda, un altro è viaggiare con l'onda senza che questa ti faccia surfare col rischio di intraversarsi o peggio farla impuntare di prua.
L'ancora galleggiante è un'opinione (cit. Bullo!)

[i]Le tue labbra sono piene di sale
le tue labbra sono piene di sale
di quel sale mattutino che tu prendi in riva al mare
di quel sale che a pensarci ti vien voglia di baciare[/i]
13-06-2017 23:53
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
santax Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 9
Registrato: Jun 2017 Online
Messaggio: #10
RE: Ancora galleggiante
cerco un winchrite usato o qualcosa di similare, da non spendere una barcata di piccioli Santax
14-06-2017 16:57
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
oudeis Online
Vecio AdV

Messaggi: 6.321
Registrato: Mar 2012 Online
Messaggio: #11
RE: Ancora galleggiante
Un bel tratto di cima grossa filato in doppio a poppa tra le bitte dx e sxSmiley57

Timore di vita frugale induce molti a vita piena di timore.
(Porfirio)
14-06-2017 17:14
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Giàcheseilì Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 48
Registrato: Mar 2016 Online
Messaggio: #12
RE: Ancora galleggiante
E' da un po' che la spera è nella mia to do list... e anche secondo me quella della seabrake è una buona soluzione. Un po' di marketing dietro, vero... ma molto meglio (almeno per me) che mettersi a costruire a mano una lunghissima fila di coni di Jordan! Smile

Una delle cosa cui fare attenzione - per quanto ho capito è la briglia per agganciarla alla barca. Se ho capito bene l'ideale dovrebbe essere avere uno spezzone di catena (che fa peso) e poi una doppia briglia di cima, regolabile in funzione dell'onda - cosi' lavora cavo-cavo o cresta cresta.

Secondo me è una di quelle cose che poi rimarranno in fondo al gavone per tanto tempo, ma l'idea di averla se dovesse servire mi piace.

Anche io cercavo però qualcuno che l'avesse provata davvero
14-06-2017 18:48
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
rob Offline
Vecio ADV

Messaggi: 6.929
Registrato: Oct 2004 Online
Messaggio: #13
RE: Ancora galleggiante
Non la seabrake ma me ne sono fatta una "pezzo singolo" come la "galerider", una specie di paraboloide di fettuccia, in altri fili avevo messo qualche foto.
Dal pdv razionale mi convince di più la jordan, solo che mettersi a cucire 120 coni, tenere un centinaio di metri di cima grossa praticamente inutilizzata e inutilizzabile per altri scopi... boh ognuno fa i suoi calcoli di probabilità, io ho deciso per una roba tipo quella sopra.
A rigore puo' essere utilizzata anche come timone di emergenza, c'è un video youtube se cerchi "galerider emergency steering", certo con mare piatto, ecc ecc.
Per ora provata solo in condizioni non da ancora galleggiante, più per curiosità che altro, cosa sicura è che raccoglie un pacco di alghe Big Grin

Suggerisco la lettura del sito Drag Device Data Base, era un libro ma lo hanno messo online, è molto interessante perché invece di dar ricette definitive, i "must", "the ultimate product", che come quasi tutto nella vela lasciano il tempo che trovano, raccoglie un gran numero di esperienze singole, farsi un'idea personale almeno per me è sempre la via migliore, almeno se si sbaglia si puo' solo accusare se stessi (e imparare) Smile

bv

15-06-2017 17:19
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
squale Offline
Amico del Forum

Messaggi: 418
Registrato: Sep 2012 Online
Messaggio: #14
RE: Ancora galleggiante
Io ho in barca un piccolo paracadute che un mio amico ha dismesso e mi ha regalato. Non credo possa servire a gestire la barca nel mare in tempesta, ma poichè non pesa e ingombra pochissimo è in barca . Ho comprato però una spera Seabrake e anche lei fa parte delle cose che uno ha e spera di non doverle usare mai. Così è per l'Epirb, Plb, Zattera ecc. ecc.

Dove c'è gusto, non c'è perdenza!
15-06-2017 17:44
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
lucafrosini Offline
Amico del Forum

Messaggi: 142
Registrato: Sep 2012 Online
Messaggio: #15
RE: Ancora galleggiante
(15-06-2017 17:19)rob Ha scritto:  Non la seabrake ma me ne sono fatta una "pezzo singolo" come la "galerider", una specie di paraboloide di fettuccia, in altri fili avevo messo qualche foto.
Dal pdv razionale mi convince di più la jordan, solo che mettersi a cucire 120 coni, tenere un centinaio di metri di cima grossa praticamente inutilizzata e inutilizzabile per altri scopi... boh ognuno fa i suoi calcoli di probabilità, io ho deciso per una roba tipo quella sopra.
A rigore puo' essere utilizzata anche come timone di emergenza, c'è un video youtube se cerchi "galerider emergency steering", certo con mare piatto, ecc ecc.
Per ora provata solo in condizioni non da ancora galleggiante, più per curiosità che altro, cosa sicura è che raccoglie un pacco di alghe Big Grin

Suggerisco la lettura del sito Drag Device Data Base, era un libro ma lo hanno messo online, è molto interessante perché invece di dar ricette definitive, i "must", "the ultimate product", che come quasi tutto nella vela lasciano il tempo che trovano, raccoglie un gran numero di esperienze singole, farsi un'idea personale almeno per me è sempre la via migliore, almeno se si sbaglia si puo' solo accusare se stessi (e imparare) Smile

bv

Grazie per le info.

Ho visto il video. Molto Interessante. Lo trovate qui:

https://www.youtube.com/watch?v=0UlLHiKF6to

Ho salvato nei preferiti Drag Device Data Base http://dragdevicedb.com/

Ma una ancora a paracadute standard può funzionare anch'essa da stabilizzatore? Anche se costa 50 € sono sempre 50 € in un gavone che vorrei in qualche modo usare per avere un minimo di benefico quando la situazione in rada non è confortevole.

Come tutti spero di non averne mai bisogno per le emergenze.
15-06-2017 18:35
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
rob Offline
Vecio ADV

Messaggi: 6.929
Registrato: Oct 2004 Online
Messaggio: #16
RE: Ancora galleggiante
(15-06-2017 18:35)lucafrosini Ha scritto:  Ma una ancora a paracadute standard può funzionare anch'essa da stabilizzatore?


"stabilizzatore" significa appenderla al tangone per evitare o ridurre il rollio con onda obliqua/trasversale in rada?

se è questo, per me proprio no. Ho provato a mettere un qualcosa del genere ma le botte dei tangoni sull'albero mi hanno fatto passare in fretta la voglia (rollio dove abbiamo dovuto mettere i teli antirollio per poter dormire, all'ancora)

15-06-2017 18:52
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
BeppeZ Offline
Amico del Forum

Messaggi: 2.472
Registrato: Oct 2013 Online
Messaggio: #17
RE: Ancora galleggiante
A volte contro il rollio può aiutare un po' mettere in acqua due secchi (buglioli) legati alle due murate. Certo se fossero più distanti (tipo stabilizzatori dei pescherecci sarebbe meglio, ma non si può avere tutto dalla vita).
Forse è più semplice trovarsi una rada ridossata meglio...
15-06-2017 19:46
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
ZK Offline
Amico del Forum

Messaggi: 5.131
Registrato: Dec 2005 Online
Messaggio: #18
RE: Ancora galleggiante
in genere le "tempeste da ancora galleggiante sono individuate per tempo dai previsori. Non tutte, ovviamente.
In un ciclone mi ci sono trovato con previsioni da 15 nodi, era giugno ero all' elba. siamo arrivati a 80 nodi, l' ancora, quella di ferro, e' venuta a galla sui 7 nodi.. tirata in barca a mano.. pareva di aver preso un bel pesce.

il 31.7 a parte i problemi legati ai cambi di rotta imposti dalle barche, che rotti gli ormeggi uscivano dal golfo di porto azzurro, non ne ha dati, si planava a secco di vele col timone che vibrava un po ma molto reattivo.
se non ci fosse stata acqua sotto, ovvero nessun riparo (appena usciti dal golfo e' calato sotto 50 nodi e ruotato fino a portarmi sotto il calamita con 25 nodi) forse un po di voglia di ancora galleggiante mi sarebbe venuta, in realta l' ho provata una sola volta, una trentina di nodi su un barchino (12 metri) di acciaio attrezzato da oceano, pure i gradini sugli alberi, e l' oblo tondo per timonare da dentro.
gia a secco di vele la barca faceva meno di 3 nodi, con l' ancora fuori il timone ha smesso di manovrare e in generale la sensazione e' stata di essere in balia del vento, si andava piu o meno nella direzione che diceva lui e pure le onde si prendevano come venivano, un paio si sono arrampicate sulla poppa e scalata la cabina armatoriale, hanno invaso il pozzetto centrale, un po di panico per il lungo tempo che gli ombrinali hanno impiegato a svuotare ma ovviamente eravamo gia tutti in falchetta a vedere come funzionava l' oggetto nuovo, tanto il timone non serviva, fortuna ha voluto che l' armatore sta cosa l' avesse gia provata e si premuni di chiudere il tambucio...senno finiva peggio.
per tirarla su dopo un po di manovella, abbiamo dato marcia indietro, se ancora galleggiante deve essere, e' bene ci sia un retriver, o comunque un modo efficiente per riportarla in barca.
per me non serve a nulla ma la cima, quella perderla dispiace comuque. data a prua il frangente in pozzetto ce lo saremmo risparmiati e forse si potrebbe usare il salpa per recuperarla (su quella il salpa era manuale.. gli oceanici a certe comodita non ci credono), di sicuro col motore si sarebbe potuto fare ben poco.

Sono portato a credere, sicuramente sbagliando,

che sia piu un oggetto "scaramantico" che utile, ma la scaramanzia in barca non e' trascurabile, tipo quella volta che un amico s'e' giocato in due minuti motore, genova e regata per il cedimento del nodo del retriver del rulla, economicamente costa poco, meno di una buona storm bag, e molto meno di un sommergibile, tuttavia, ste cose a forma di ombrello io preferisco non imbarcarle.. alle cose che portano sforuna, non ci credo ma non si sa mai!

da questa sera.. a dieta!
15-06-2017 20:47
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
tindaro Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 35
Registrato: Feb 2017 Online
Messaggio: #19
RE: Ancora galleggiante
Penso di acquistarla e metterla nel gavone , non si sa mai.
23-06-2017 09:47
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Stranizzadamuri Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 148
Registrato: Aug 2014 Online
Messaggio: #20
RE: Ancora galleggiante
[quote='rob' pid='439095161' dateline='1497539957']
Dal pdv razionale mi convince di più la jordan, solo che mettersi a cucire 120 coni, tenere un centinaio di metri di cima grossa praticamente inutilizzata e inutilizzabile per altri scopi... boh ognuno fa i suoi calcoli di probabilità, io ho deciso per una roba tipo quella sopra.


Beh qualche matto in giro c'e' 91, ho appena comprato il dacron per farmi un centinaio di coni tipo Jordan Serie, so ' che sara' un lavoto ingrato...ma comprare i coni gia fatti chiedono piu' di 700 euro.
A bordo ho gia' una Seabrake...ma non mi fido molto, e ultimamente ho parlato con diversi navigatori che hanno utilizzato la Jordan con buoni risultati, e ne sono molto contenti.
BV Angelo

P.S. quando mi mandi le foto Rob?
23-06-2017 12:44
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Rispondi 


Discussioni simili
Discussione: Autore Risposte: Letto: Ultimo messaggio
  Cima pescatori nell'elica, con tanto di galleggiante.. Hook Velastregata 19 654 ieri 06:00
Ultimo messaggio: infinity
  Apparecchio galleggiante cptgood 13 1.145 14-06-2016 12:19
Ultimo messaggio: IanSolo

Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)