Rispondi 
scotte anti-torsione
Autore Messaggio
poiuuuu Offline
Amico del Forum

Messaggi: 250
Registrato: Nov 2015 Online
Messaggio: #1
scotte anti-torsione
Buongiorno,
scusate la domanda stupida ma sto impazzendo. Le scotte delle volanti (che fanno un circuito con paranco per poi terminare ovviamente sui winch) tendono ad avvolgersi dopo una ventina di virate. Non c'è modo di tenerle, si attorcigliano su se stesse. La causa è semplice, la volante sottovento lascata viene liberata dal winch ma ovviamente si porta dietro l'avvolgimento sullo stesso, facendo ruotare la calza.

Ora ho provato a chiudere i grani evitando che tutto il circuito permetta la torsione, ma sono abbastanza certo che questo farà fare alla volante in spiroidale un brutto movimento rotatorio.

La domanda stupida è: esistono scotte/drizze che per loro natura sono fatte per limitare le torsioni? Ho cercato nel forum però si tratta di post molto vecchi che hanno pochi riferimenti e che non portano a nulla.

Grazie!
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 15-06-2017 08:56 da poiuuuu.)
15-06-2017 08:55
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
marcofailla Offline
Amico del Forum

Messaggi: 2.952
Registrato: Aug 2015 Online
Messaggio: #2
scotte anti-torsione
non so rispondere alla domanda posta, ma a me non si attorcigliano mai

non puoi lasciare la coda della volante sottovento sul winch?
cioè la liberi dal self tailing e stop
se c'è pochissimo vento e la randa non riesce a farla scorrere ci metti la mano tu


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 15-06-2017 09:30 da marcofailla.)
15-06-2017 09:27
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Temasek Offline
Senior Utente

Messaggi: 4.590
Registrato: May 2008 Online
Messaggio: #3
RE: scotte anti-torsione
(15-06-2017 08:55)poiuuuu Ha scritto:  La domanda stupida è: esistono scotte/drizze che per loro natura sono fatte per limitare le torsioni? ...

Grazie!
Quelle a "doppia calza, doppia treccia, doppia tessitura" sono anche nate per questo.
15-06-2017 10:39
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
FRA 21987 Offline
Amico del Forum

Messaggi: 1.048
Registrato: May 2011 Online
Messaggio: #4
RE: scotte anti-torsione
Il trattamento di prestiratura a caldo dell'anima limita di molto questo problema

HOMO SAPIENS NON URINAT IN VENTUM - https://www.youtube.com/channel/UCsfJiueMjERgCFnc6lSlZpA
15-06-2017 10:49
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Tatone Offline
Amico del Forum

Messaggi: 1.342
Registrato: Nov 2013 Online
Messaggio: #5
RE: scotte anti-torsione
Io, come moltissimi altri sui vecchi IOR, avevamo fatto il richiamo delle volanti all'indietro e verso l'alto, montando un bozzellino sul paterazzo di poppa e tirando il bozzello della volante con un elastico appunto verso l'alto. In questo modo, la cima "salendo" e restando appesa perdeva più facilmente i giri del winch... provare per credere!
15-06-2017 17:18
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
oudeis Offline
Vecio AdV

Messaggi: 6.513
Registrato: Mar 2012 Online
Messaggio: #6
RE: scotte anti-torsione
(15-06-2017 17:18)Tatone Ha scritto:  Io, come moltissimi altri sui vecchi IOR, avevamo fatto il richiamo delle volanti all'indietro e verso l'alto, montando un bozzellino sul paterazzo di poppa e tirando il bozzello della volante con un elastico appunto verso l'alto. In questo modo, la cima "salendo" e restando appesa perdeva più facilmente i giri del winch... provare per credere!
Giusto fratello, sistema pulito e funzionale, mai avuto problemi.
(salvo cambiare spesso gli elasticiSmiley53)

Timore di vita frugale induce molti a vita piena di timore.
(Porfirio)
15-06-2017 22:07
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
poiuuuu Offline
Amico del Forum

Messaggi: 250
Registrato: Nov 2015 Online
Messaggio: #7
RE: scotte anti-torsione
grazie a tutti per le risposte.

1) come si fa il trattamento di prestiratura?

2) tatone potresti spiegarmi graficamente cosa intendi? non mi è chiaro. hai una foto?

grazie!
15-06-2017 22:27
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
marcofailla Offline
Amico del Forum

Messaggi: 2.952
Registrato: Aug 2015 Online
Messaggio: #8
scotte anti-torsione
qui se ne parla
http://forum.amicidellavela.it/showthread.php?tid=58164



Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
15-06-2017 23:23
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Holiday11 Offline
Amico del Forum

Messaggi: 850
Registrato: Apr 2011 Online
Messaggio: #9
RE: scotte anti-torsione
(15-06-2017 17:18)Tatone Ha scritto:  Io, come moltissimi altri sui vecchi IOR, avevamo fatto il richiamo delle volanti all'indietro e verso l'alto, montando un bozzellino sul paterazzo di poppa e tirando il bozzello della volante con un elastico appunto verso l'alto. In questo modo, la cima "salendo" e restando appesa perdeva più facilmente i giri del winch... provare per credere!

ciao,
ma così quando sei in poppa quella sottovento non rompe le scatole alla balumina della randa?
se così non fosse ci devo provare in quanto l'elastico e la corsa della cima della volante è sicuramente + corta.

noi l'elastico lo abbiamo che tira le volanti verso prua, in pratica un solo elastico che gira intorno al palo.. cazzi la volante e si porta dietro quella di sottovento... in questo modo anche di poppa con randa aperta non disturba

Live Slow and Sail Fast
www.fabiobellarosa.it
16-06-2017 09:56
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
nedo Offline
Amico del Forum

Messaggi: 3.775
Registrato: Mar 2009 Online
Messaggio: #10
RE: scotte anti-torsione
(16-06-2017 09:56)Holiday11 Ha scritto:  
(15-06-2017 17:18)Tatone Ha scritto:  Io, come moltissimi altri sui vecchi IOR, avevamo fatto il richiamo delle volanti all'indietro e verso l'alto, montando un bozzellino sul paterazzo di poppa e tirando il bozzello della volante con un elastico appunto verso l'alto. In questo modo, la cima "salendo" e restando appesa perdeva più facilmente i giri del winch... provare per credere!

ciao,
ma così quando sei in poppa quella sottovento non rompe le scatole alla balumina della randa?
se così non fosse ci devo provare in quanto l'elastico e la corsa della cima della volante è sicuramente + corta.

noi l'elastico lo abbiamo che tira le volanti verso prua, in pratica un solo elastico che gira intorno al palo.. cazzi la volante e si porta dietro quella di sottovento... in questo modo anche di poppa con randa aperta non disturba

Ma quanti mt di scotta lascate la volante .....mah !? 48

Più passa il tempo, più mi accorgo quanto è avaro 22
16-06-2017 10:01
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Holiday11 Offline
Amico del Forum

Messaggi: 850
Registrato: Apr 2011 Online
Messaggio: #11
RE: scotte anti-torsione
(16-06-2017 10:01)nedo Ha scritto:  
(16-06-2017 09:56)Holiday11 Ha scritto:  
(15-06-2017 17:18)Tatone Ha scritto:  Io, come moltissimi altri sui vecchi IOR, avevamo fatto il richiamo delle volanti all'indietro e verso l'alto, montando un bozzellino sul paterazzo di poppa e tirando il bozzello della volante con un elastico appunto verso l'alto. In questo modo, la cima "salendo" e restando appesa perdeva più facilmente i giri del winch... provare per credere!

ciao,
ma così quando sei in poppa quella sottovento non rompe le scatole alla balumina della randa?
se così non fosse ci devo provare in quanto l'elastico e la corsa della cima della volante è sicuramente + corta.

noi l'elastico lo abbiamo che tira le volanti verso prua, in pratica un solo elastico che gira intorno al palo.. cazzi la volante e si porta dietro quella di sottovento... in questo modo anche di poppa con randa aperta non disturba

Ma quanti mt di scotta lascate la volante .....mah !? 48

di bolina un nulla, di poppa........

Live Slow and Sail Fast
www.fabiobellarosa.it
16-06-2017 10:34
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Tatone Offline
Amico del Forum

Messaggi: 1.342
Registrato: Nov 2013 Online
Messaggio: #12
RE: scotte anti-torsione
(15-06-2017 22:27)poiuuuu Ha scritto:  2) tatone potresti spiegarmi graficamente cosa intendi? non mi è chiaro. hai una foto?

grazie!

Purtroppo non ho una foto. Comunque è molto semplice: monti un bozzello piccolo sullo strallo di poppa, circa 4 metri dalla coperta. Quindi monti un elastico bello tirato, legato ai 2 bozzelli alti delle volanti e lo fai passare nel bozzello in modo che quando una volante è cassata e l'altra è in bando, quella in bando ha il bozzello alto che sale fino al bozzellino sullo strallo di poppa perché tirato dall'elastico. In questo modo il cavo della volante resta in bando e forma una marcata catenaria che lascia alla randa tutto lo spazio per essere lascata (anche grazie all'elastico che le permette di allungarsi verso prua quando la balumina della randa la tira in avanti). Il grande vantaggio è anche che in strambata il boma passa davanti alle volanti senza problemi. Smiley2 Altro vantaggio è che la cima delle volanti è molto più corta, non dovendo allungarsi fino all'albero per stare davanti al boma tutto lasco, rendendo il recupero e le manovre molto più semplici, veloci e sicure!
16-06-2017 23:55
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Tatone Offline
Amico del Forum

Messaggi: 1.342
Registrato: Nov 2013 Online
Messaggio: #13
RE: scotte anti-torsione
(16-06-2017 10:01)nedo Ha scritto:  
(16-06-2017 09:56)Holiday11 Ha scritto:  
(15-06-2017 17:18)Tatone Ha scritto:  Io, come moltissimi altri sui vecchi IOR, avevamo fatto il richiamo delle volanti all'indietro e verso l'alto, montando un bozzellino sul paterazzo di poppa e tirando il bozzello della volante con un elastico appunto verso l'alto. In questo modo, la cima "salendo" e restando appesa perdeva più facilmente i giri del winch... provare per credere!

ciao,
ma così quando sei in poppa quella sottovento non rompe le scatole alla balumina della randa?
se così non fosse ci devo provare in quanto l'elastico e la corsa della cima della volante è sicuramente + corta.

noi l'elastico lo abbiamo che tira le volanti verso prua, in pratica un solo elastico che gira intorno al palo.. cazzi la volante e si porta dietro quella di sottovento... in questo modo anche di poppa con randa aperta non disturba

Ma quanti mt di scotta lascate la volante .....mah !? 48

Poco, quanto basta per far salire il bozzello alto fino al bozzellino sullo strallo di poppa, di solito posizionato 4 o 5 metri dalla coperta. Poi gli lasci un po' di margine, quando laschi tutta randa la balumina della randa tira comunque un po' la volante verso prua (tieni presente che lo fa comunque in un punto abbastanza in alto, dove la randa si stringe, quindi non ha bisogno di molto cavo) e l'elastico la asseconda, riportando però prontamente le volanti all'indietro appena si cassa il boma ad esempio per strambare.
17-06-2017 00:00
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Tatone Offline
Amico del Forum

Messaggi: 1.342
Registrato: Nov 2013 Online
Messaggio: #14
RE: scotte anti-torsione
(16-06-2017 09:56)Holiday11 Ha scritto:  ciao,
ma così quando sei in poppa quella sottovento non rompe le scatole alla balumina della randa?
se così non fosse ci devo provare in quanto l'elastico e la corsa della cima della volante è sicuramente + corta.

noi l'elastico lo abbiamo che tira le volanti verso prua, in pratica un solo elastico che gira intorno al palo.. cazzi la volante e si porta dietro quella di sottovento... in questo modo anche di poppa con randa aperta non disturba

Con il tuo sistema, che comunque va benissimo, hai bisogno di più cima per la volante, devi mollarla di molti metri perché il bozzello alto sta dietro al boma. Nelle barche di una volta con i boma lunghi e le volanti armate all'estrema poppa, è anche una grande noia avere le cime del paranco che ti attraversano il pozzetto per il lungo. Con l'altro sistema, i bozzelli vanno verso l'alto e tutto rimane dietro al boma, velocissimo da recuperare e più sicuro perché non si impiglia mai....
17-06-2017 00:03
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Rispondi 


Discussioni simili
Discussione: Autore Risposte: Letto: Ultimo messaggio
  drizze e scotte oceano71 6 293 11-08-2017 21:38
Ultimo messaggio: Luciano53
  Scotte genoa Benvenuti o Gottifredi? kavokcinque 8 568 05-08-2017 22:22
Ultimo messaggio: kavokcinque
  Consiglio scotte Gennaker venti leggeri cazzibus 13 780 04-04-2017 22:45
Ultimo messaggio: bullo
  Lunghezza scotte trinca ITA-16495 2 597 01-09-2016 16:57
Ultimo messaggio: ITA-16495
  scotte per Gennaker gceve 7 1.133 16-06-2016 12:56
Ultimo messaggio: albert
  scotte del fiocco/genoa buzzino 17 2.598 12-03-2016 23:37
Ultimo messaggio: civada
  Nuove scotte dyneema di diametro minore? giulineu 32 3.378 22-02-2016 23:11
Ultimo messaggio: Luciano53
Tongue aiuto pre acquisto drizze e scotte spi-gennaker pippu2007 19 6.319 10-11-2015 15:24
Ultimo messaggio: kawua75
  Dove passare le scotte kpotassio 12 2.108 26-10-2015 10:49
Ultimo messaggio: kpotassio
  scotte randa e fiocco Meteor CapitanGatto 22 6.092 03-07-2015 00:02
Ultimo messaggio: Lexlutor

Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)