Rispondi 
Consiglio riduzione vele
Autore Messaggio
angelo2 Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 206
Registrato: Mar 2017 Online
Messaggio: #61
RE: Consiglio riduzione vele
comunque è vero..... bullo di mattina è molto meno bullo....

dubito ergo sum
18-06-2017 12:04
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Beppe222 Offline
Amico del Forum

Messaggi: 2.547
Registrato: Nov 2015 Online
Messaggio: #62
RE: Consiglio riduzione vele
(18-06-2017 12:04)angelo2 Ha scritto:  comunque è vero..... bullo di mattina è molto meno bullo....

La notte porta consiglio ... e permette di "dar sfogo" a ... Smiley4


Fate l'amore e non fate la guerra, diceva un ormai vecchio slogan!

Il mare calmo non ha mai reso nessun marinaio esperto. (FDR)
18-06-2017 13:55
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Gundam Online
Amico del Forum

Messaggi: 1.948
Registrato: Apr 2009 Online
Messaggio: #63
RE: Consiglio riduzione vele
Tatone mi spiegheresti la randa da scarrellare un cicchetto sotto raffica mentre si orza?
18-06-2017 14:21
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Tatone Offline
Amico del Forum

Messaggi: 1.294
Registrato: Nov 2013 Online
Messaggio: #64
RE: Consiglio riduzione vele
(18-06-2017 14:21)Gundam Ha scritto:  Tatone mi spiegheresti la randa da scarrellare un cicchetto sotto raffica mentre si orza?

Yes, in realtà la randa la scarrelli appena prima di orzare: appena arriva la raffica la barca tende immediatamente a sbandare, a meno che tu non abbia anticipato la raffica stessa orzando prima del suo arrivo (la barca impiega comunque qualche secondo ad orzare, se anticipi con meno aria comunque rallenti). Inoltre, la tendenza orziera indotta dal maggiore sbandamento di solito ti costringe a mettere il timone alla poggia anche se la barca sta comunque orzando, con il risultato di "frenare" di fatto.
Se invece appena la raffica colpisce le vele tu immediatamente scarichi il carrello, l'effetto è immediato, la barca sbanda meno, non prende una forte tendenza orziera costringendoti a frenare col timone e ti lascia modo di orzare dolcemente, manovra che accompagnerai recuperando gradualmente il carrello. L'effetto sulle prestazioni in bolina con vento rafficato è macroscopico, almeno per il sottoscritto (non vorrei però essere un po' "vecchia scuola", magari oggi si fa diverso e io non lo so)Smiley4
Spero di essere stato chiaro, se no chiedi che approfondiamo!
18-06-2017 15:29
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Guido_Elan33 Offline
Amico del Forum

Messaggi: 405
Registrato: Aug 2013 Online
Messaggio: #65
RE: Consiglio riduzione vele
(18-06-2017 15:29)Tatone Ha scritto:  
(18-06-2017 14:21)Gundam Ha scritto:  Tatone mi spiegheresti la randa da scarrellare un cicchetto sotto raffica mentre si orza?

Yes, in realtà la randa la scarrelli appena prima di orzare: appena arriva la raffica la barca tende immediatamente a sbandare, a meno che tu non abbia anticipato la raffica stessa orzando prima del suo arrivo (la barca impiega comunque qualche secondo ad orzare, se anticipi con meno aria comunque rallenti). Inoltre, la tendenza orziera indotta dal maggiore sbandamento di solito ti costringe a mettere il timone alla poggia anche se la barca sta comunque orzando, con il risultato di "frenare" di fatto.
Se invece appena la raffica colpisce le vele tu immediatamente scarichi il carrello, l'effetto è immediato, la barca sbanda meno, non prende una forte tendenza orziera costringendoti a frenare col timone e ti lascia modo di orzare dolcemente, manovra che accompagnerai recuperando gradualmente il carrello. L'effetto sulle prestazioni in bolina con vento rafficato è macroscopico, almeno per il sottoscritto (non vorrei però essere un po' "vecchia scuola", magari oggi si fa diverso e io non lo so)Smiley4
Spero di essere stato chiaro, se no chiedi che approfondiamo!
Io non ho il trasto...crocierone francese
18-06-2017 15:45
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
mckewoy Offline
Vecio ADV

Messaggi: 13.781
Registrato: Oct 2009 Online
Messaggio: #66
RE: Consiglio riduzione vele
(18-06-2017 10:32)zankipal Ha scritto:  Tutti commenti giusti ma se riferiti ad un andatura di bolina stretta come in regata, se però uno sta facendo una bolina molto larga e sulla raffica orza, ottiene l'effetto contrario, meglio stare con la scotta in mano o ancora meglio il carrello e sventare un pò la randa

bella maestro, certo che parlavamo di fare bordi per arrivare a destinazione.
se stai di bolina larga significa che ci arrivi con un solo bordo e non si vuole perdere la rotta.
allora cercherai di difenderti dalla raffica piuttosto che avvantaggiartene

ai diritti bisogna voler bene
mi dispiace aver venduto la Gitana ma son contento
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 18-06-2017 15:50 da mckewoy.)
18-06-2017 15:49
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Tatone Offline
Amico del Forum

Messaggi: 1.294
Registrato: Nov 2013 Online
Messaggio: #67
RE: Consiglio riduzione vele
(18-06-2017 15:45)Guido_Elan33 Ha scritto:  Io non ho il trasto...crocierone francese

Anche la mia è un crocierone francese, anzianotta però, quindi ancora con il trasto! Smiley34

Comunque, nel caso della tua con minore efficienza ma pari efficacia puoi usare la scotta randa, solo sarà un po' più faticosa da recuperare... Smiley2
18-06-2017 15:53
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Gundam Online
Amico del Forum

Messaggi: 1.948
Registrato: Apr 2009 Online
Messaggio: #68
RE: Consiglio riduzione vele
(18-06-2017 15:29)Tatone Ha scritto:  
(18-06-2017 14:21)Gundam Ha scritto:  Tatone mi spiegheresti la randa da scarrellare un cicchetto sotto raffica mentre si orza?

Yes, in realtà la randa la scarrelli appena prima di orzare: appena arriva la raffica la barca tende immediatamente a sbandare, a meno che tu non abbia anticipato la raffica stessa orzando prima del suo arrivo (la barca impiega comunque qualche secondo ad orzare, se anticipi con meno aria comunque rallenti). Inoltre, la tendenza orziera indotta dal maggiore sbandamento di solito ti costringe a mettere il timone alla poggia anche se la barca sta comunque orzando, con il risultato di "frenare" di fatto.
Se invece appena la raffica colpisce le vele tu immediatamente scarichi il carrello, l'effetto è immediato, la barca sbanda meno, non prende una forte tendenza orziera costringendoti a frenare col timone e ti lascia modo di orzare dolcemente, manovra che accompagnerai recuperando gradualmente il carrello. L'effetto sulle prestazioni in bolina con vento rafficato è macroscopico, almeno per il sottoscritto (non vorrei però essere un po' "vecchia scuola", magari oggi si fa diverso e io non lo so)Smiley4
Spero di essere stato chiaro, se no chiedi che approfondiamo!

Chiarissimo. Grazie.
18-06-2017 20:43
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Rispondi 


Discussioni simili
Discussione: Autore Risposte: Letto: Ultimo messaggio
  vele grasse e vele magre.. differenze? ZK 15 4.774 07-10-2015 21:37
Ultimo messaggio: ZK
  consiglio sulle vele regate kermit 25 1.967 03-10-2013 20:49
Ultimo messaggio: Klaus
  Riduzione self-tailing Absolut 11 1.400 11-11-2011 00:14
Ultimo messaggio: Absolut
  Riduzione vela Augusto Vagelli 2 794 29-03-2011 15:38
Ultimo messaggio: Augusto Vagelli
  Riduzione Fiocco/Genoa non avvolgibili lelesavio 59 4.751 22-07-2010 17:11
Ultimo messaggio: ami
  Consiglio acquisto vele suzu76 2 820 20-07-2010 05:34
Ultimo messaggio: francocr68
  Riduzione piano velico per crociera palomba 13 1.687 01-06-2010 16:02
Ultimo messaggio: palomba
  riduzione della randa all'olandese astila 2 906 06-05-2010 20:46
Ultimo messaggio: anonimone
  Rollaranda Sì (x rollarandisti): riduzione con rol stravento96 44 2.458 04-04-2009 23:45
Ultimo messaggio: Andel

Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)