Rispondi 
Attacco bulbo a scafo
Autore Messaggio
Promenade Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 57
Registrato: Oct 2015 Online
Messaggio: #1
Attacco bulbo a scafo
Ciao a tutti, vi posto alcune foto della sentina di una barca che mi sto accingendo a restaurare.
Come posso procedere a rinforzare il tutto?
08-07-2017 09:28
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
andream Offline
Senior Utente

Messaggi: 658
Registrato: Oct 2004 Online
Messaggio: #2
RE: Attacco bulbo a scafo
... non si vedono le foto100

[]...Ma misi me per l'alto mare aperto...[]
Ulisse - Inferno, Canto XXVI, v.100
08-07-2017 09:31
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Promenade Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 57
Registrato: Oct 2015 Online
Messaggio: #3
RE: Attacco bulbo a scafo
Ops, non riesco ad allegarli . ....devo capire perché
08-07-2017 11:45
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
nedo Offline
Amico del Forum

Messaggi: 4.505
Registrato: Mar 2009 Online
Messaggio: #4
RE: Attacco bulbo a scafo
(08-07-2017 11:45)Promenade Ha scritto:  Ops, non riesco ad allegarli . ....devo capire perché

Saranno troppo pesanti ............48

Invito tutti a sorridere, ..... offro io !!!
08-07-2017 12:23
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Promenade Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 57
Registrato: Oct 2015 Online
Messaggio: #5
RE: Attacco bulbo a scafo
Ecco una foto, ci ho messo un po di tempo per ridurre le dimensioni....spero che si capisca. Quei pezzi di legno che si notano erano solo da appoggio al paiolato.


Allegati Anteprime
   
08-07-2017 23:27
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
robertobaffigo Offline
Amico del Forum

Messaggi: 982
Registrato: Oct 2012 Online
Messaggio: #6
RE: Attacco bulbo a scafo
Non si capisce molto, così per non saper né leggere né scrivere io smonterei tutto il paiolato laverei bene ed esaminerei ogni punto alla ricerca di distacchi e delaminazioni...
Poi con altre foto, i dati fondamentali della barca ed un quadro dei mezzi a disposizione si può provare a dare un consiglio....
Da questa foto sembra malmessa.... tanto frullino e tanta vtr.... smontare bulbo etc.... ma non è detto

Bv
09-07-2017 10:51
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Promenade Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 57
Registrato: Oct 2015 Online
Messaggio: #7
RE: Attacco bulbo a scafo
Intanto grazie. In settimana farò altre foto (meno pesanti...) e aggiorno la situazione
09-07-2017 11:51
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Beppe222 Offline
Vecio AdV

Messaggi: 5.292
Registrato: Nov 2015 Online
Messaggio: #8
RE: Attacco bulbo a scafo
(09-07-2017 11:51)Promenade Ha scritto:  In settimana farò altre foto (meno pesanti...)

Se vuoi che si veda qualcosa (i dettagli) è perfettamente inutile che le posti in allegato.
La dimensione (risoluzione) è talmente bassa che non serve a molto.

Se permetti un consiglio: o utilizzi Tapatalk, oppure inserisci foto di dimensione "decente" in in sito di hosting.

_____
Nulla possiamo davanti al nascere o al morire. L'unica cosa che possiamo (e che dobbiamo), è assaporare l'intervallo!

Non ti curare delle percezioni di persone limitate e con scarsa apertura mentale, che vogliono definire chi sei.
09-07-2017 12:15
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Promenade Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 57
Registrato: Oct 2015 Online
Messaggio: #9
RE: Attacco bulbo a scafo
Ho caricato qualche foto su Dropbox...
https://www.dropbox.com/sc/iaagjcfmzh13d...YGhkfQSSua
Non so se sia la procedura giusta....scusatemi
09-07-2017 20:38
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Beppe222 Offline
Vecio AdV

Messaggi: 5.292
Registrato: Nov 2015 Online
Messaggio: #10
RE: Attacco bulbo a scafo
(09-07-2017 20:38)Promenade Ha scritto:  Ho caricato qualche foto su Dropbox...
https://www.dropbox.com/sc/iaagjcfmzh13d...YGhkfQSSua
Non so se sia la procedura giusta....scusatemi
So, la procedura è giusta ma .... URCA!!! :-O

_____
Nulla possiamo davanti al nascere o al morire. L'unica cosa che possiamo (e che dobbiamo), è assaporare l'intervallo!

Non ti curare delle percezioni di persone limitate e con scarsa apertura mentale, che vogliono definire chi sei.
09-07-2017 21:09
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Promenade Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 57
Registrato: Oct 2015 Online
Messaggio: #11
RE: Attacco bulbo a scafo
L'URCA è per lo stato????? Dai accetto consigli. So che ci sarà molto da lavorare, specie lo scafo con tutto il trattamento del caso. Grazie
09-07-2017 21:45
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
francidoro Offline
Senior Utente

Messaggi: 3.291
Registrato: Feb 2005 Online
Messaggio: #12
RE: Attacco bulbo a scafo
Complimenti per il coraggio nell'avventurarti in una simile impresa.
Dico sul serio. Io non ne avrei assolutamente nemmeno l'idea.
A parte ogni discorso economico che sai fare solo te, ed a parte come si presentano le foto, io smontarei tutto.
Voglio dire, non mi chiederei nemmeno "come rinforzare", ma se la chiglia é imbullonata allo scafo comincerei con lo sbulbare, per poi rimontare tutto a regola d'arte.
É un lavoro importante e non sempre alla portata del fai da te.
Intanto ti serve qualcosa che ti permetta di "sfilare" la chiglia.
Poi controllerei per bene lo stato del materiale.
Ha retto … 50 anni ? Allora nessuna modifica, un serio controllo, un eventuale intervento dove serve e ripristinerei le condizioni iniziali. Nessun "rinforzo". E reggerá altri 50 anni.
Dalla tastiera non ti so dire di piú.
Se hai dubbi chiedi a qualcuno che possa vedere e toccare ( e che sappia fare, inutile dirlo )
Continua a raccontarci i progressi
BV

Nihil credendum nisi prius intellectum
(Abelardo)
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 10-07-2017 07:23 da francidoro.)
10-07-2017 07:22
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
marcofailla Offline
Amico del Forum

Messaggi: 4.590
Registrato: Aug 2015 Online
Messaggio: #13
Attacco bulbo a scafo
bella impresa e bella barca
non ho capito perché vuoi levare il bulbo
io smonterei lo smontabile, pulizia, verniciatura e via
solo se trovassi davvero del marcio a tutto spessore mi porrei il problema


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

chi si è bagnato con l'acqua di mare non si asciuga più (cit. vecchi marinai :-)
10-07-2017 08:02
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Promenade Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 57
Registrato: Oct 2015 Online
Messaggio: #14
RE: Attacco bulbo a scafo
Veramente non sono partito con l'intento di smontare il bulbo. Volevo capire, dalle foto postate, cosa ne pensavate voi che siete di certo più esperti del sottoscritto. Sono appena uscito da una "storia sentimentale" con una barca in compensato di 5 metri con deriva mobile basculante; quindi....di bulbi non me ne intendo. Di certo il primo passo sarà quello di smontare tutto il possibile, partire dal restauro dello scafo per poi passare alla coperta
10-07-2017 20:10
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
BeppeZ Offline
Senior Utente

Messaggi: 3.415
Registrato: Oct 2013 Online
Messaggio: #15
RE: Attacco bulbo a scafo
Non so darti suggerimenti ma è una bella barca che diventerà bellissima.
10-07-2017 20:45
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
dapnia Offline
Vecio AdV

Messaggi: 6.576
Registrato: Jan 2008 Online
Messaggio: #16
RE: Attacco bulbo a scafo
Vista così intriga parecchio e non è male.
Però, serve sapere qualcosa in più, per esempio.
Materiale dello scafo.
Materiale della pinna.
Spessore totale della pinna (sembrerebbe quasi un guscio con dentro colato qualcosa).
Se riesci la prima cosa è scrostare bene un pezzo di quella che sembra una piastra, per capire se è una piastra di rinforzo in metallo (quel pezzetto nel rettangolo rosso della foto allegata).
Secondo me, l'esterno non è messo molto male, con un po' di pazienza e sapendoci un po' fare, dovrebbe venire bene ... senza farsi prendere la mano e esagerare, anche con cifre umane
Interessante l'albero abbattibile: in che condizioni è il padiglione?
Con qualche foto degli interni e un po' di particolari degli esterni, si potrà dire un po' di più.
Rischia di venire un lavoro molto interessante. 21
Dov'è la barca?


Allegati Anteprime
   
10-07-2017 21:50
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
robertobaffigo Offline
Amico del Forum

Messaggi: 982
Registrato: Oct 2012 Online
Messaggio: #17
RE: Attacco bulbo a scafo
vedo solo ora le foto......
Azz che bella!!!!
sappi che lavorerai almeno 1000 ore.... se lo farai con amore sarà bellissimo!
penso di poter dire che ADV è con te.
direi che quasi sicuramente è una barca costruita in robusto monolitico, questo rende più facili eventuali interventi.
mi associo a dapnia nel consigliati cacciavite scalpello e spazzola metallica per una pulizia radicale..

bv
11-07-2017 08:06
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Promenade Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 57
Registrato: Oct 2015 Online
Messaggio: #18
RE: Attacco bulbo a scafo
Per Dapnia: cos'è il "padiglione"? Scusate l'ignoranza!!! La barca è in un capannone fra Parma e Reggio Emilia.
Venendo a noi...allora, la barca è degli anni '80, costruita su uno stampo! Internamente è MOLTO sporca, ho notato delle infiltrazioni dalla coperta che andranno riprese. Alla base dell'albero c'è un piastrone di acciaio installato in quanto un precedente proprietario non aveva fissato il paterazzo e....con barca a secco....non oso immaginare!
Io pensavo di procedere in questo senso: smontare tutta la ferraglia (ho perso una giornata a smontare solo quelle dell'albero), pulizia interna (finora mi sono limitato a togliere solo dei pannelli in in sughero nella cabina di prua in quanto ammuffiti a causa delle infiltrazioni dalla coperta) e smontaggio di cavi elettrici e idraulici, per poi passare prima di tutto al trattamento dello scafo (antiosmosi...quello della Cecchi per intenderci).
Quando mi accingerò a pulire la sentina vediamo se vi è una piastra nella zona dei prigionieri; il precedente proprietario mi ha detto che il bulbo è in piombo e - 5 anni fa - si era limitato a fare in tale zona un semplice trattamento con monocomponente.......
11-07-2017 14:21
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
dapnia Offline
Vecio AdV

Messaggi: 6.576
Registrato: Jan 2008 Online
Messaggio: #19
RE: Attacco bulbo a scafo
Il padiglione è tutto quello che c'è dalla base dell'albero in su: manovre fisse (sartie, crocette, strallo, paterazzo, volanti, antenne e via dicendo) e manovre correnti (drizze, scotte, cordami vari e via dicendo).
Non ho capito la storia del piastrone e del paterazzo.
Il guaio dello smontare è che poi si deve rimontare senza che avanzino pezzi, quindi foto abbondanti e dettagliate (prima e durante), disegnini quando servono, spiegazioni scritte e marcatura di ogni singola vite, se no poi son dolori.
(A proposito, si chiama ferramenta).
Pinna in piombo vuol dire occhio ai prigionieri che possono aver preso o prendere gioco andandoli a saggiare, cosa che si deve fare per capirne lo stato di salute.
(Il bulbo è quell'appendice a forma di siluro che hanno certe pinne di deriva).
Quello della sentina/pinna di deriva mi parrebbe il primo lavoro da fare: se per qualche motivo devi togliere la pinna, o abbassarla un po' per verificare/sistemare i prigionieri, farlo con l'opera viva già in ordine, si rischia poi di dover riprendere qualcosa, e non è una bella cosa buttare via del lavoro.
A parte che è lì che se ci sono delle magagne grosse si decide se andare avanti nei lavori o evitare un bagno di sangue e mollare da subito l'impresa.
Poi ognuno fa come vuole, ed è su questo che a volte s'ingrassano i cantieri.
Trattamento antiosmosi perché? Non è un lavoretto da nulla: per farlo bene serve un bel po' di esperienza, costa parecchio in materiali e richiede davvero tanto tempo. Se non fatto come si deve è peggio che non farlo.
Quindi ridomando, perché farlo?
Gli interni sono il "men della cavagna", ma tutti incominciano da quelli; è vero che sono i più facili da fare, ma con la barca in ordine non si affonda, con solo gl'interni belli, magari, si.
Togliere cavi e tubolature va bene, ma poi prima di rimettere il tutto nuovo, è bene fare un progettino/calcolo di cosa si vuole e dove, passare i cavi e le tubolature: facendo gli interni è più facile far passare roba piuttosto che smadonnare poi a tirar fili e tubi dove non ci passano.
Nulla sappiamo delle prese a mare, né delle vele. né del motore/linea d'asse, elica.
Altra cosetta abbastanza importante, il timone: ha gioco, è stabile, la sua ferramenta è a posto.
Insomma, detto francamente, come piano lavori mi pare poco meditato, risistemando una barca vecchia il "pronti via" non è il miglior modo di ottenere un buon risultato.
Questa non è una critica, non ho mai criticato nessuno, è solo un'osservazione magari anche da ignorare.
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 11-07-2017 18:09 da dapnia.)
11-07-2017 18:05
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Promenade Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 57
Registrato: Oct 2015 Online
Messaggio: #20
RE: Attacco bulbo a scafo
Grazie Dapnia: il motore non è entrobordo, è fuoribordo. In pratica, a poppa c'è un gavone centrale dove viene allocato il foribordo...interno. Il gambo del fuoribordo passa attraverso un "buco" sotto la poppa. Il precedente proprietario aveva poi messo i comandi nel pozzetto. La barra del timone sposta la sola pala a "monte" dell'elica che sbuca a poppa. Per quanto riguarda le manovre fisse e correnti ritengo che siano in buono stato. Ho già fatto diverse foto dei dettagli e preso appunti con memo.
Premetto, per ultimo, che sarà un lavoro che richiederà molto tempo (che ho stimato...in almeno un paio di anni...forse).
11-07-2017 18:24
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Rispondi 


Discussioni simili
Discussione: Autore Risposte: Letto: Ultimo messaggio
  Impermeabilizzazione dello scafo Erdr 18 998 07-01-2018 20:21
Ultimo messaggio: dapnia
  Prigionieri bulbo arrugginiti Enzo V. 12 1.412 07-10-2017 07:49
Ultimo messaggio: nedo
  Rugine sul bulbo. Controllo i prigionieri? Oneloop 7 969 29-04-2017 23:27
Ultimo messaggio: Edolo
  Alpa 11.5 Scafo e verniciature dapnia 21 10.947 10-04-2017 19:09
Ultimo messaggio: bibiblu
  Attacco lande Emiliano Dell'Atti 21 1.772 19-01-2017 07:57
Ultimo messaggio: kermit
  Lande acciaio su scafo alluminio cla4lenza 7 1.311 04-04-2016 13:40
Ultimo messaggio: Mitrà
  Prese a mare, scafo alu e linea di galleggiamento lore 12 1.562 29-03-2016 15:47
Ultimo messaggio: poltro71
  Sverniciatura scafo compensato marino Promenade 34 4.172 07-03-2016 21:13
Ultimo messaggio: Mario Falci
  scafo in alluminio smontare attacco lande corradino 20 1.860 18-02-2016 16:10
Ultimo messaggio: lfabio
  spessore vetroresina dello scafo alexflibero 19 11.900 03-02-2016 20:28
Ultimo messaggio: oudeis

Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)