Rispondi 
Stufa elettrica in fiamme
Autore Messaggio
Stranizzadamuri Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 272
Registrato: Aug 2014 Online
Messaggio: #1
Stufa elettrica in fiamme
Salve
In questo inverno australe che tarda ad andarsene , usiamo principalmente la stufa a gasolio della Reflex, la mattina pero' appena alzati per stemperare un po' prima che la Reflex entri in azione accendiamo una piccola stufetta elettrica .Ci e' capitato l'altra mattina che appena accesa abbiamo visto una gran fiammata da sopra la stufa, fortuna che ero vicino all'interruttore generale e ho spento subito, se no le conseguenze potrebbero essere state disastrose.
Ho aperto la stufetta e l'ho trovata completamente piena di polvere accumulata sulla resistenza.Da notare che questa stufetta l'abbiamo da pochi mesi ed e' molto raro poterla usare per via della mancanza della 220. La polvere accumulandosi sulla resistenza ad un certo punto si e' incendiata come fosse benzina.Smontato tutto pulito tutto e rimesso in funzione la stufetta.
Dico tutto cio' per consigliarvi specialmente durante i mesi invernali di fare un po' di manutenzione alle vostre stufette, ogni mesetto smontatele e ripulitele , se avete la possibilita' di utilizzare un radiatore ad olio ancora meglio, e sopratutto non lasciate MAI MAI e poi MAI la stufetta accesa con nessuno a bordo.

BV Angelo
http://ovni345.blogspot.cl/
27-08-2017 13:59
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
paolodl Offline
Amico del Forum

Messaggi: 1.748
Registrato: Aug 2011 Online
Messaggio: #2
RE: Stufa elettrica in fiamme
(27-08-2017 13:59)Stranizzadamuri Ha scritto:  Salve
In questo inverno australe che tarda ad andarsene , usiamo principalmente la stufa a gasolio della Reflex, la mattina pero' appena alzati per stemperare un po' prima che la Reflex entri in azione accendiamo una piccola stufetta elettrica .Ci e' capitato l'altra mattina che appena accesa abbiamo visto una gran fiammata da sopra la stufa, fortuna che ero vicino all'interruttore generale e ho spento subito, se no le conseguenze potrebbero essere state disastrose.
Ho aperto la stufetta e l'ho trovata completamente piena di polvere accumulata sulla resistenza.Da notare che questa stufetta l'abbiamo da pochi mesi ed e' molto raro poterla usare per via della mancanza della 220. La polvere accumulandosi sulla resistenza ad un certo punto si e' incendiata come fosse benzina.Smontato tutto pulito tutto e rimesso in funzione la stufetta.
Dico tutto cio' per consigliarvi specialmente durante i mesi invernali di fare un po' di manutenzione alle vostre stufette, ogni mesetto smontatele e ripulitele , se avete la possibilita' di utilizzare un radiatore ad olio ancora meglio, e sopratutto non lasciate MAI MAI e poi MAI la stufetta accesa con nessuno a bordo.

BV Angelo
http://ovni345.blogspot.cl/

in misura minore, succede anche a casa con le lampade da comodino: vicino alla base si raccoglie polvere e diventa pericoloso
27-08-2017 16:15
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Luciano53 Offline
Vecio AdV

Messaggi: 9.451
Registrato: Jan 2014 Online
Messaggio: #3
RE: Stufa elettrica in fiamme
Sembra una ovvietà ma lo dico lo stesso, occhio alle cinesi da due lire.
Anch'io durante le permanenze invernali uso un termiventilaore elettrico, di noto produttore tedesco, ma di notte non mi fido e accendo un paio di radiatori ad olio che mantengono la temperatura ambiente già raggiunta e sono molto più affidabili come sicurezza di impiego.
27-08-2017 17:27
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Beppe222 Offline
Vecio AdV

Messaggi: 5.476
Registrato: Nov 2015 Online
Messaggio: #4
RE: Stufa elettrica in fiamme
(27-08-2017 17:27)Luciano53 Ha scritto:  Sembra una ovvietà ma lo dico lo stesso, occhio alle cinesi da due lire.
Anch'io durante le permanenze invernali uso un termiventilaore elettrico, di noto produttore tedesco, ma di notte non mi fido e accendo un paio di radiatori ad olio che mantengono la temperatura ambiente già raggiunta e sono molto più affidabili come sicurezza di impiego.
Perché non direttamente solo i radiatori a olio?

_____
Nulla possiamo davanti al nascere o al morire. L'unica cosa che possiamo (e che dobbiamo), è assaporare l'intervallo!

Non ti curare delle percezioni di persone limitate e con scarsa apertura mentale, che vogliono definire chi sei.
27-08-2017 17:39
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Luciano53 Offline
Vecio AdV

Messaggi: 9.451
Registrato: Jan 2014 Online
Messaggio: #5
RE: Stufa elettrica in fiamme
(27-08-2017 17:39)Beppe222 Ha scritto:  
(27-08-2017 17:27)Luciano53 Ha scritto:  Sembra una ovvietà ma lo dico lo stesso, occhio alle cinesi da due lire.
Anch'io durante le permanenze invernali uso un termiventilaore elettrico, di noto produttore tedesco, ma di notte non mi fido e accendo un paio di radiatori ad olio che mantengono la temperatura ambiente già raggiunta e sono molto più affidabili come sicurezza di impiego.
Perché non direttamente solo i radiatori a olio?

_____
Nulla possiamo davanti al nascere o al morire. L'unica cosa che possiamo (e che dobbiamo), è assaporare l'intervallo!


Anni e anni di esperienza.
Quando arrivo a bordo a -2 chiudo ermeticamente due cabine, mi riservo il quadrato e la cabina di poppa (che è più piccola di quella di prua) di sinistra che é a sud, qualcosa il sole la scalda.
Il termoventilatore scalda con maggiore rapidità, in mezz'ora la barca é abitabile. Poi sovrappongo nel riscaldamento due radiatori ad olio, uno per ambiente, e prima di dormire spengo il termoventilatore.
Tutti carichi che attacco direttamente alla prolunga di banchina e non all'impianto 220 di bordo, ne riservo una delle prese alla piastra elettrica per il caffé della mattina, anche quella scalda più di qualcosa.
Di solito "sopravvivo":thumbsupsmileyanim:
27-08-2017 18:16
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
dapnia Offline
Vecio AdV

Messaggi: 6.742
Registrato: Jan 2008 Online
Messaggio: #6
RE: Stufa elettrica in fiamme
Eh ... non ci sono più i rudi marinai di una volta.
27-08-2017 23:46
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
IanSolo Offline
Vecio AdV

Messaggi: 6.563
Registrato: Nov 2008 Online
Messaggio: #7
RE: Stufa elettrica in fiamme
Questo accade con le stufette tradizionali che hanno gli elementi riscaldanti che si arroventano, scegliendo invece una stufetta con elemento riscaldante "ceramico" il rischio d'incendio viene quasi annullato poiche' tale tipo di riscaldatore raggiunge al massimo la temperatura di 180 gradi e non e' quindi in grado di incendiare nulla. Si tratta di elementi che hanno la caratteristica di aumentare fortemente la loro resistenza una volta raggiunta quella temperatura riducendo quindi la corrente assorbita fino addirittura quasi annullarla, praticamente e' come se l'elemento avesse su di se' un termostato tarato a 180 gradi, in realta' si tratta di speciali resistenze a semiconduttore con quella speciale caratteristica che da' all'oggetto una notevole sicurezza tollerando perfino il blocco del ventilatore.
Non costano molto di piu' delle solite stufette e sono commercializzate da molti produttori.
01-09-2017 00:06
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Edolo Offline
Vecio ADV

Messaggi: 17.152
Registrato: Mar 2009 Online
Messaggio: #8
RE: Stufa elettrica in fiamme
(27-08-2017 23:46)dapnia Ha scritto:  Eh ... non ci sono più i rudi marinai di una volta.

Ci sono ci sono... ma son vecchi Big Grin

Birbante di un Frap!!!
01-09-2017 08:40
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
spin Online
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 1.633
Registrato: Mar 2017 Online
Messaggio: #9
RE: Stufa elettrica in fiamme
Perchè non una stufa a paraffina liquida? Lasciano un poco di odore solo alla accensione e spegnimento e scaldano alla grandissima con una spesa minima. Vero è che in un ambiente piccolo occorre tenere aerato.
01-09-2017 08:41
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Rispondi 


Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)