Rispondi 
Middle Sea Race 2017
Autore Messaggio
Marco Polo Offline
Amico del Forum

Messaggi: 1.913
Registrato: Jul 2014 Online
Messaggio: #161
RE: Middle Sea Race 2017
da quello che mi sembra di leggere tutto sommato il vento non è stato proprio fortissimo. 30-40 nodi.
tutti quei ritiri di cui pochissime per rotture tecniche da quello che si legge mi fa pensare che a saltare siano stati gli equipaggi.
forse il mare grosso più del solito ha "steso" anche quelli più preparati per non parlare dei tanti che si imbarcano all'ultimo visto che si è in pochi e che cmq un po' di peso e braccia servono sempre. inoltre trovare equipaggi italiani che vanno fino a malta non è una passeggiata.
o paghi rimborso spese oppure non trovo tutta questa grande voglia di spendere soldi e ferie per farsi 4-5 giorni duri in mare ad ottobre.
forse sbaglierò ma è la mia impressione.
se fosse così confermerebbe quello che penso da sempre. si investe e spende troppo poco sulla preparazione dell'equipaggio piutosto che sul mezzo.
quelli di bora fast son tutti navigatori solitari e X2 tosti ed infatti sono arrivati tranquilli e in buona forma con un 36.
altri si son ritirati a catania guardando le previsioni meteo.
la msr è una regata dura. chi la vuole vincere o perlomeno finire deve avere gente abituata a certe condizioni.
condizioni peraltro non facili da incontrare dalle nostre parti. è per noi difficile prendere i 30-40 nodi. le previsioni sono precise e i nostri bacini sono limitati. nessuno esce volontariamente con 40 nodi per allenarsi tranne Falanghina con il suo storico e bellissimo esperimento di corso vela.
i nordici ed i francesi sono più "abituati" e alla fine hanno ragione loro.
30-10-2017 11:59
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
bullo Offline
Vecio AdV

Messaggi: 6.956
Registrato: Feb 2008 Online
Messaggio: #162
RE: Middle Sea Race 2017
HR 42 armato a kecth sarebbe arrivato senz'altro perchè la burrasca non la prendeva in quanto prima di fare lo stretto si placava tutto.
Da 30 a 40 c'è molta differenza, 3x3 =9; 4X4 =16 a 40 quasi il doppio.-
30-10-2017 21:01
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
sventola Offline
Amico del Forum

Messaggi: 4.018
Registrato: Jan 2009 Online
Messaggio: #163
RE: Middle Sea Race 2017
Ragazzi vuoi siete matti 30-40 nodi non sono forti...io armatore a 40 nodi tremo in condizioni normali figuriamoci con mare ed in regata....brrrrrŕ

Sii il Re del tuo Regno, seduto immobile nella tua Presenza.
30-10-2017 21:12
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Marco Polo Offline
Amico del Forum

Messaggi: 1.913
Registrato: Jul 2014 Online
Messaggio: #164
RE: Middle Sea Race 2017
per me son troppi pure 15 Smiley4
Cmq i 30 per diverse ore lo ho presi con raffiche oltre. Ho sofferto ovviamente. Una delle tante volte che mi sono detto "ma chi me lo fa fare"...
Non è piacevole ma se la barca è a posto e equipaggio giusto si regge per parecchio.
30-10-2017 22:17
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
rob Offline
Vecio ADV

Messaggi: 7.571
Registrato: Oct 2004 Online
Messaggio: #165
RE: Middle Sea Race 2017
Non farebbe male alle opinioni collettive se si seguisse un minimo di definizioni ufficiali per quanto riguarda il vento.
La "forza", velocita' media del vento su 10 minuti (anche se alcuni metoffice usano leggere variazioni), e' il dato meteorologico di base.
Nella MSR, a nord della sicilia le rilevazioni satellitari della giornata davano un campo molto esteso con 25nodi medi, forza 6. Campo estremamente vicino alla misura standard meteorologica.
Essendo incursione di aria fredda su acqua relativamente calda, si verifica rimescolamento negli strati bassi che porta a trasferimento di energia (leggi aumento puntuale nella velocita' del vento superficie) dagli strati superiori.
La "rafficosita'" del vento e' anch essa ben definita: raffiche, raffiche forti, raffiche violente. In quella zona, relativamente lontana dalla zona di origine del vento, le raffiche sono piu probabilmente definibili "raffiche", piu raramente "forti raffiche".
Che significa? Che i picchi di velocita di vento sono verosimilmente stati di 25+10=35 nodi in gran maggioranza, con molto occasionalmente 25+20/25nodi=45/50nodi al peggio. L apprezzamento di Francescowlf, prima con strumenti e poi senza, e' essenzialmente concorde.
Senza entrare nel merito di cosa possano significare tali condizioni per una barca o un equipaggio, si puo essere in perdizione o passarci in sicurezza, dal punto di vista razional/meteorologico parlare di "burrasca", tempesta perfetta e altri termini del genere, non ha assolutamente alcuna corrispondenza con il significato tecnico dei termini. Burrasca e' forza 8, li non c era forza 8 (neanche 7).
Certo, raccontare "ho avuto un forza 6 con forti raffiche" fa molto meno effetto di "ho beccato 50 nodi" con la foto testimonianza dell anemometro fatta aspettando li davanti con la macchina 48-49-48-49... 50 l ho beccato! Di fatto non si capisce piu di quali condizioni esatte si stia parlando.
Analogamente, se un bollettino da' 5bft con forti raffiche, bisogna tenere in testa che i picchi possono andare oltre 40 nodi, e quando se ne beccano 40 non e' il bollettino che "mavaff e' sbagliato come al solito", ma l interpretazione fatta che e' stata erronea. Idem con i grib e la "lettura" della situazione meteo sottostante.
Insomma, se ci riferisse ad uno stesso metro di misura sarebbe molto meglio per fare considerazioni significative su cio che si legge.

Ps opinione generale non legata alla lettura specifica di questo filo

30-10-2017 22:36
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
marcofailla Online
Amico del Forum

Messaggi: 3.485
Registrato: Aug 2015 Online
Messaggio: #166
Middle Sea Race 2017
i nodi di vento da che mondo e mondo sono sempre stati un'opinione
comunque sia

come ci si organizza su una barca da regata per i consumi di energia elettrica? l'invertitore é piombato? si può accendere il motore? e il frigorifero era sempre acceso? autopilota?

chi si è bagnato con l'acqua di mare non si asciuga più (cit. vecchi marinai :-)
31-10-2017 01:28
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
rob Offline
Vecio ADV

Messaggi: 7.571
Registrato: Oct 2004 Online
Messaggio: #167
RE: Middle Sea Race 2017
(31-10-2017 01:28)marcofailla Ha scritto:  i nodi di vento da che mondo e mondo sono sempre stati un'opinione

No, i "nodi di vento", o se vogliamo la "distribuzione di frequenza delle velocita istantanee del vento", in un periodo dato, non e' per nulla una opinione, e' un fatto, misurabile e descrivibile come qualsiasi distribuzione di frequenza: media, sigma o altri indicatori di dispersione attorno alla media, eccetera.
Che poi per un motivo o per l altro si scelgano descrittori totalmente "parziali" della distribuzione di frequenza, quella si e' opinione. Burrasche tempeste perfette e compagnia, o lo stratagemma "fino a xx nodi", in genere senza nessuna indicazione di velocita media.

Se si smettesse di descrivere momenti di vento X o Y con tutta questa enfasi parzialissima andando a prendere i 50nodi fotografati nella frazione di secondo, e si utilizzassero invece indicatori piu razionali, ci sarebbe uno schema di riferimento unico, con conseguente beneficio per tutti.
Ok, pio desiderio Smiley4

bv r

31-10-2017 02:13
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
ZK Offline
Vecio AdV

Messaggi: 6.021
Registrato: Dec 2005 Online
Messaggio: #168
RE: Middle Sea Race 2017
la modalita eroica necessita dei 50 nodi.
che racconto ci scappa se il ritiro l' hai deciso con 30?
i velisti somigliano molto ai pescatori che perdono il pesce di 50 kg, come fai a raccogliere interesse per uno di 3?
nel filmato di Francesco si vede un rollio molto importante, non e' facile gestire quel tipo di situazione, non e' facile trovare una regolazione ottimale delle vele e neanche evitare che qualcuno cominci a raccare.
poi quando parte uno, spesso e' una strage.
c'ho in mente una regatella costiera sotto castiglioncello, 10 nodi di base con raffiche a 40, non c'era onda ma s'e' faticato parecchio alle scotte, su una lunga timoniere randista e tailer li bruci in poco tempo, se non hai ricambi si fa dura tenere il passo con quelli "vincenti".
31-10-2017 09:56
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
bullo Offline
Vecio AdV

Messaggi: 6.956
Registrato: Feb 2008 Online
Messaggio: #169
RE: Middle Sea Race 2017
Il problema della barca nel video è che non ci sono le mani di terzaruolo per ridurre bene la randa, con la terza mano si dovrebbe arrivare a quasi metà dell'inferitura.
Quelle rande vanno bene per fare i bastoni , non le regate d'altura. Far sbattere una randa per una giornata intera vuol dire che dopo la devi buttare.
In altura si fa una bolina piena la barca deve essere ben equilibrata, non si naviga col trincarino sott'acqua anche se ogni tanto va, causa l'onda, una volta messe a segno le vele è il timoniere che la porta.
I punti di scotta vanno allargati diciamo fino a 12° ha bisono di potenza per vincere le onde e si poggia sulla cresta per diminuire l'impatto quando si scende altrimenti la fermi, si fa solo se non è troppo invelata.
Però uno fa quello che crede perchè la vela è un'opppppppinione.-
31-10-2017 10:34
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
LiberaMente Offline
Senior Utente

Messaggi: 1.798
Registrato: Feb 2007 Online
Messaggio: #170
RE: Middle Sea Race 2017
Concordo con bullo. Quando fai un bastone con oltre 20 nodi (intesi come da descrizione di rob) la randa la tieni piena, e tra timoniere e randista si gestisce su ogni onda, semmai entri di più nel vento e cerchi di guadagnare acqua e ridurre lo sbandamento. In una lunga non è possibile, sia per ragioni di fatica che di stress dell'attrezzatura, e quindi la randa va portata il più possibile piena, evitando di farla sbattere in continuazione.
Inoltre nelle lunghe, oltre alla bolina stretta e alla poppa, servono la bolina larga, i traversi ecc., in cui una superficie randa eccessiva rende la barca ingovernabile.

Io per la randa da crociera, che userò l'anno prossimo anche per le lunghe, almeno finché non rifaccio quella da regata, ho adottato una soluzione con due mani di terzaroli, di cui la prima equivale ad una normale seconda, e la seconda a poco di più di una randa di cappa. La prima mano, almeno su Sir Biss che un raddrizzamento medio-basso (RM 163kgm), appena devo allargare leggermente l'andatura dalla bolina stretta non serve a nulla.
31-10-2017 10:58
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
rob Offline
Vecio ADV

Messaggi: 7.571
Registrato: Oct 2004 Online
Messaggio: #171
RE: Middle Sea Race 2017
(31-10-2017 10:34)bullo Ha scritto:  Il problema della barca nel video è che non ci sono le mani di terzaruolo per ridurre bene la randa, con la terza mano si dovrebbe arrivare a quasi metà dell'inferitura.
Quelle rande vanno bene per fare i bastoni , non le regate d'altura. Far sbattere una randa per una giornata intera vuol dire che dopo la devi buttare.
In altura si fa una bolina piena la barca deve essere ben equilibrata, non si naviga col trincarino sott'acqua anche se ogni tanto va, causa l'onda, una volta messe a segno le vele è il timoniere che la porta.

Cito a mille, poi con pilota o timone a vento e' ancora piu' vero Smile

31-10-2017 11:06
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
marcofailla Online
Amico del Forum

Messaggi: 3.485
Registrato: Aug 2015 Online
Messaggio: #172
Middle Sea Race 2017
la preview

https://youtu.be/zw205QV6Cg0

chi si è bagnato con l'acqua di mare non si asciuga più (cit. vecchi marinai :-)
31-10-2017 13:35
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Marco Polo Offline
Amico del Forum

Messaggi: 1.913
Registrato: Jul 2014 Online
Messaggio: #173
RE: Middle Sea Race 2017
bel video Smiley32

se ogni tanto riprendessero anche le barche "normali" non sarebbe male.

vedo tante barche con randa di cappa in nadature lasche con spi e gennaker.
mi chiedo. ma ha senso?
non sarebbe meglio togliere completamente la randa a quel punto?
31-10-2017 14:15
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
France WLF Sailing Team Offline
Senior Utente

Messaggi: 2.347
Registrato: Apr 2007 Online
Messaggio: #174
RE: Middle Sea Race 2017
(31-10-2017 14:15)Marco Polo Ha scritto:  vedo tante barche con randa di cappa in nadature lasche con spi e gennaker.
mi chiedo. ma ha senso?
non sarebbe meglio togliere completamente la randa a quel punto?

Credo che il video sia stato girato in concomitanza delle "boe", quelli che vediamo con la randa di cappa credo siano coloro che hanno fatto la lunga bolina col ventone, poi a Trapani hanno poggiato e non vedevano l'ora di dare spi, la randa l'avrebbero ripristinata dopo aver messo in assetto la barca sotto spi, in considerazione del fatto che scappando veloci in poppa il vento apparente è molto inferiore e si riesce a fare il lavoro all'albero con un pò più di respiro.
31-10-2017 15:06
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
ulpiano Offline
Senior Utente

Messaggi: 1.087
Registrato: Aug 2008 Online
Messaggio: #175
RE: Middle Sea Race 2017
(31-10-2017 13:35)marcofailla Ha scritto:  la preview

https://youtu.be/zw205QV6Cg0

la posizione del timoniere al minuto 4 e 29 (fuori dalle draglie in posizione inversa) è regolamentare?

...pochi possono dare del tu al mare e quei pochi non lo fanno.
31-10-2017 16:11
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
GianniB. Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 83
Registrato: Jan 2016 Online
Messaggio: #176
RE: Middle Sea Race 2017
(30-10-2017 11:59)Marco Polo Ha scritto:  da quello che mi sembra di leggere tutto sommato il vento non è stato proprio fortissimo. 30-40 nodi.
tutti quei ritiri di cui pochissime per rotture tecniche da quello che si legge mi fa pensare che a saltare siano stati gli equipaggi.
forse il mare grosso più del solito ha "steso" anche quelli più preparati per non parlare dei tanti che si imbarcano all'ultimo visto che si è in pochi e che cmq un po' di peso e braccia servono sempre. inoltre trovare equipaggi italiani che vanno fino a malta non è una passeggiata.
o paghi rimborso spese oppure non trovo tutta questa grande voglia di spendere soldi e ferie per farsi 4-5 giorni duri in mare ad ottobre.
forse sbaglierò ma è la mia impressione.
se fosse così confermerebbe quello che penso da sempre. si investe e spende troppo poco sulla preparazione dell'equipaggio piutosto che sul mezzo.
quelli di bora fast son tutti navigatori solitari e X2 tosti ed infatti sono arrivati tranquilli e in buona forma con un 36.
altri si son ritirati a catania guardando le previsioni meteo.
la msr è una regata dura. chi la vuole vincere o perlomeno finire deve avere gente abituata a certe condizioni.
condizioni peraltro non facili da incontrare dalle nostre parti. è per noi difficile prendere i 30-40 nodi. le previsioni sono precise e i nostri bacini sono limitati. nessuno esce volontariamente con 40 nodi per allenarsi tranne Falanghina con il suo storico e bellissimo esperimento di corso vela.
i nordici ed i francesi sono più "abituati" e alla fine hanno ragione loro.


il corso organizzato da Falanghina per me rimane un'esperienza indimenticabile e molto formativa.
Il corso è stato articolato in due sessioni; una preliminare in cui si doveva prendere una barca in uscita dai lavori di ristrutturazione ma con ancora qualcosa da rivedere e valutare il da farsi pensando di dover affrontare una burrasca ed una seconda sessione in mare.
Nella prima sessione in porto sono intervenuti come tutor Felix, ZK e Pepe1395 che ci hanno spiegato una infinità di cose; abbiamo fatto la lista della spesa e ci siamo salutati. Il giorno prima dell'uscita in mare è stato fatto un ulteriore controllo della barca con Alessio (tutor per l'uscita in mare), abbiamo sostituito drizze e scotte non adeguate, qualche bozzello, armata la jack line, fatta cambusa, ecc. ecc.

La situazione meteo con la quale siamo usciti da Alassio due giorni dopo la vedete nel video al link sotto; genova radio chiamava il securitè per burrasca F8-F9. Prima di mollare abbiamo armato la tormentina e preparato la randa con due mani. L'ordine di Alessio era di issare appena usciti; così abbiamo fatto. Ci siamo trovati di fronte alle onde che poco prima vedevamo talvolta superare la diga foranea; dopo tre secchiate l'acqua non l'abbiamo più sentita. Inizialmente non ero tranquillo, la calma di Alessio, che era quasi serafico, è stata determinante. Ci siamo allontanati dalla costa risalendo il vento cercando di stringere il più possibile per evitare di andare troppo vicino all'isola della Gallinara. Allontanati a sufficienza per stare tranquilli abbiamo poggiato; tanto per non farci mancare nulla (!!) Alessio ci ha fatto mettere a farfalla con la tormentina tangonata; scettico lo ero, preoccupato pure; portare la tormentina sopravvento è stato uno sforzo immane ma effettivamente la barca filava liscia. Dopo qualche ora il vento è calato portandosi su valori intorno ai 25 nodi e mi sono ritrovato pacificamente sdraiato a poppa a godermi la navigazione notturna mentre Morgana sereno stava al timone.

Il corso è stato decisamente formativo; volete un neo che mi porto dietro? ... il "mal di burrasca", la voglia di tornare su quelle onde.
Purtroppo non ho immagini/video della navigazione durante la tempesta; ho provato ma lo schermo touch del telefono impazziva per l'acqua e l'ho messo da parte; poi è venuto buio pesto.

https://www.youtube.com/watch?v=BRSCpEiQh-U


Allegati
.jpg  20170304_120614r2.jpg (Dimensione: 8,19 KB / Download: 171)
02-11-2017 11:34
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
marcofailla Online
Amico del Forum

Messaggi: 3.485
Registrato: Aug 2015 Online
Messaggio: #177
Middle Sea Race 2017
oooooooo
finalmente un video con trenta nodi a salire "reali"
complimenti
che fegato uscire
un po' di invidia, molto poca devo dire perché se faccio due conti con la mia coscienza non sono sicuro che sarei uscito
ciao falanghina :-)

chi si è bagnato con l'acqua di mare non si asciuga più (cit. vecchi marinai :-)
02-11-2017 12:02
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
France WLF Sailing Team Offline
Senior Utente

Messaggi: 2.347
Registrato: Apr 2007 Online
Messaggio: #178
RE: Middle Sea Race 2017
..intanto il drizzista giapponese ha fatto il filmino completo della nostra MSR:

Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .
02-11-2017 12:18
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
lord Offline
Senior Utente

Messaggi: 4.263
Registrato: Apr 2008 Online
Messaggio: #179
RE: Middle Sea Race 2017
Apprezzo molto chi si dedica a media; rimangono sempre bellissime immagini da rivedere. Ricordi a parte, sono anche utilissimi per riflettere su eventuali cose corrette e non.
L'uscita dal porto con gli spari dei cannoni, immagino sia un'emozione indelebile.

Quando ti entra nelle vene, non puoi più farne a meno
Sir Peter Blake
02-11-2017 12:53
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
marcofailla Online
Amico del Forum

Messaggi: 3.485
Registrato: Aug 2015 Online
Messaggio: #180
Middle Sea Race 2017
bel video e bella barca

chi si è bagnato con l'acqua di mare non si asciuga più (cit. vecchi marinai :-)
02-11-2017 13:09
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Rispondi 


Discussioni simili
Discussione: Autore Risposte: Letto: Ultimo messaggio
  Argentario Coastal race 2017 sventola 72 2.521 21-11-2017 22:59
Ultimo messaggio: peleg7
  ARC 2017 Ilviaggiatore 10 523 21-11-2017 20:01
Ultimo messaggio: rob
  Campionato invernale RdT 2017/2018 ulpiano 155 5.472 21-11-2017 16:10
Ultimo messaggio: robpad
  Campionato vela di Altura citta di Taranto 2017/2018 grossifs 2 181 14-11-2017 17:51
Ultimo messaggio: grossifs
  Campionato della Lanterna 2017 lord 16 746 06-11-2017 19:58
Ultimo messaggio: Giorgio Milano Genova
  Around Long island race crafter 11 733 30-10-2017 01:40
Ultimo messaggio: crafter
  Coppa Italia 2017 - cvfiumicino - 16-17 settembre 2017 Marco Polo 58 1.714 20-10-2017 15:35
Ultimo messaggio: flaluc
  golden globe race ZK 0 161 20-10-2017 09:26
Ultimo messaggio: ZK
  Vele Storiche Viareggio 2017 SoulSurfer 7 358 16-10-2017 16:32
Ultimo messaggio: SoulSurfer
  Perle di Livorno 2017 - 29 set/1 ott Tamata 2 374 13-10-2017 22:25
Ultimo messaggio: antongiulio

Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)