Rispondi 
tensione di carica dell'alternatore
Autore Messaggio
gennarino Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 210
Registrato: Aug 2014 Online
Messaggio: #1
tensione di carica dell'alternatore
Save a tutti,ho misurato la tensione di carica dell'alternatore perché la spia non si spegne del tutto, sopra i 1000 giri cala molto l'intensità ma rimane sempre leggerissimamente accesa.
La tensione del generatore misurata sui morsetti della batteria motore è la seguente:
a 1000 giri 14,50 V
a 1500 giri 14,96 V
a 2000 giri 15,03 V
a 2500 giri 15,73 V
Mi sembra un po' troppo alta, soprattutto l'ultimo valore, che ne pensate?
01-02-2018 20:05
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Beppe222 Offline
Vecio AdV

Messaggi: 5.913
Registrato: Nov 2015 Online
Messaggio: #2
tensione di carica dell'alternatore
Che il regolatore, e probabilmente anche (o) il pacco diodi, hanno qualche problemino!

---
Non accontentarti dell'orizzonte, ma cerca l'infinito!

Abbiamo due vite e la seconda inizia quando ti rendi conto che ne hai solo una.
01-02-2018 20:10
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
andros Offline
Vecio ADV

Messaggi: 18.595
Registrato: Oct 2007 Online
Messaggio: #3
RE: tensione di carica dell'alternatore
dovrebbe oscillare tra i 13 e 14.5 ma mi è capitato di vedere nel mio tensioni superiori.
smontato e fatto controllare per scrupolo e rimontato.

quando milioni di poveracci sono convinti che i propri problemi dipendano da chi sta peggio di loro,siamo di fronte al capolavoro delle classi dominanti.
la politica?troppe bocche parlanti e poche teste pensanti. -Guccini-

Marisa,che ci fai in sezione tecnica?
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 01-02-2018 20:20 da andros.)
01-02-2018 20:12
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
pepe1395 Offline
Amico del Forum

Messaggi: 5.414
Registrato: Jul 2011 Online
Messaggio: #4
RE: tensione di carica dell'alternatore
(01-02-2018 20:10)Beppe222 Ha scritto:  Che il regolatore, e probabilmente anche (o) il pacco diodi, hanno qualche problemino!

---
Non accontentarti dell'orizzonte, ma cerca l'infinito!

+1
BV!

http://www.pepe1395.it
MMSI:247204660
bacan d'a corda marsa d'aegua e de sä che a ne liga e a ne porta 'nte 'na creuza de mä (Faber)
01-02-2018 20:44
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
IanSolo Offline
Vecio AdV

Messaggi: 6.680
Registrato: Nov 2008 Online
Messaggio: #5
RE: tensione di carica dell'alternatore
(01-02-2018 20:10)Beppe222 Ha scritto:  Che il regolatore, e probabilmente anche (o) il pacco diodi, hanno qualche problemino!

+1
01-02-2018 23:06
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
gennarino Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 210
Registrato: Aug 2014 Online
Messaggio: #6
RE: tensione di carica dell'alternatore
Alcune decine di ore di motore intorno ai 2000 giri/ 15 V con la tensione di carica così alta potrebbero (avrebbero dovuto) danneggiare la batteria in modo serio?
A occhio sembra tutto normale: la batteria avvia il motore e non scalda (al tatto) durante la carica.
02-02-2018 11:29
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
subdive Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 136
Registrato: Jun 2016 Online
Messaggio: #7
RE: tensione di carica dell'alternatore
ciao, inserisco i dati utili per batterie normali (piombo-acido) http://www.claredot.net/it/sez_Elettrote...-acido.php
6 Numero di elementi per un accumulatore da 12 V.
2.041 V Tensione a vuoto di ciascun elemento con batteria carica.
2.4 V Tensione di un elemento in fase di carica alla quale inizia la produzione di ossigeno ed idrogeno
(si dice che la batteria bolle).
2.7 V Massima tensione di carica ammessa per ciascun elemento.
2.75 V Tensione di un elemento alla quale tutta l'energia applicata in fase di carica non viene stoccata ma usata per l'elettrolisi, in parte anche trasformata in calore
(la batteria bolle ma non si carica più).
1.8 V Tensione di ciascun elemento scarico (sottoposto ad un debole assorbimento).
1.21 - 1.26 Densità dell'elettrolita carico.
1.15 Densità dell'elettrolita scarico.
0.0025 ohm Resistenza interna di un accumulatore da 12 V - 60 Ah (valore indicativo).
0.0015 ohm Resistenza interna di un accumulatore da 12 V - 100 Ah (valore indicativo).
900 - 1500 Vita dell'accumulatore in numero di cicli carica-scarica.
30 - 40% Concentrazione dell'acido solforico da usare per il primo carico.

Da quanto ho potuto vedere in vari alternatori, il regolatore di tensione è tarato a 14,4/14,5V a regime di coppia massima.
Personalmente ho 13,8V circa alle batterie, perchè interposto c'è il ripartitore di carica (circa -0,7V), anche fotovoltaico e eolico sono regolati per tale tensione. Peraltro anche il caricabatterie Quick ha la medesima tensione in fase di ricarica e stacca esattamente a 13,9V.
Non noto grosse differenze (qualche decimo di Volt) al variare del regime di rotazione, probabile il regolatore o diodi abbiano qualche problema.
Saluti
Antonio
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 02-02-2018 12:13 da subdive.)
02-02-2018 12:13
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
andros Offline
Vecio ADV

Messaggi: 18.595
Registrato: Oct 2007 Online
Messaggio: #8
RE: tensione di carica dell'alternatore
(02-02-2018 11:29)gennarino Ha scritto:  Alcune decine di ore di motore intorno ai 2000 giri/ 15 V con la tensione di carica così alta potrebbero (avrebbero dovuto) danneggiare la batteria in modo serio?
A occhio sembra tutto normale: la batteria avvia il motore e non scalda (al tatto) durante la carica.
per caso hai qualche elettronicheria tra l'alternatore e le batterie?

quando milioni di poveracci sono convinti che i propri problemi dipendano da chi sta peggio di loro,siamo di fronte al capolavoro delle classi dominanti.
la politica?troppe bocche parlanti e poche teste pensanti. -Guccini-

Marisa,che ci fai in sezione tecnica?
02-02-2018 12:20
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
gennarino Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 210
Registrato: Aug 2014 Online
Messaggio: #9
RE: tensione di carica dell'alternatore
No nessuna apparecchiatura intermedia, domani smonto l'alternatore.
Vorrei anche avviare il motore per testare la batteria, non credo che ci siano problemi a farlo girare senza alternatore, o no?
02-02-2018 14:50
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
gennarino Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 210
Registrato: Aug 2014 Online
Messaggio: #10
RE: tensione di carica dell'alternatore
Salve, riprendo l'argomento per un resoconto e una domanda:
Ho smontato e fatto controllare l'alternatore di cui sopra, al quale è stato cambiato il regolatore che a detta del riparatore ora stacca a 14,5v.
Rimontato e provato l'alternatore eroga sopra i 1300 giri fino a 3000 da14,6 a 15,1v., misurati con due tester.
Secondo voi è una tensione ancora eccessiva e dannosa per le batterie oppure è tollerabile?
Perché questa differenza da quanto afferma il riparatore e le misure fatte da me, il regolatore non dovrebbe limitare a 14,5 a prescindere dagli strumenti di misura utilizzati?
Grazie per le risposte.
11-02-2018 18:27
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
mania2 Offline
Senior Utente

Messaggi: 2.445
Registrato: Jan 2006 Online
Messaggio: #11
RE: tensione di carica dell'alternatore
la tensione è un pò alta ma dipende pure cosa c'è a valle, se per caso ci fosse un separatore a diodi di vecchio tipo che si mangia 0.5 V allora il problema non c'è.
11-02-2018 19:50
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
ste.fano Offline
Amico del Forum

Messaggi: 1.001
Registrato: Nov 2014 Online
Messaggio: #12
RE: tensione di carica dell'alternatore
Dovresti misurare la tensione dove hai collegato il sensore del regolatore, prima o dopo (?) l'eventuale ripartitore di carica se c'è e verificare che ritorni al regolatore la tensione giusta.

Stefano
11-02-2018 21:03
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
gennarino Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 210
Registrato: Aug 2014 Online
Messaggio: #13
RE: tensione di carica dell'alternatore
Non c'è ripartitore di carica, la tensione è misurata sui morsetti della batteria motore senza altre utenze, quindi dovrebbe essere la tensione effettiva fornita dall'alternatore.
Se ci fosse un problema ai diodi dell'alternatore, con la spia che a volte rimane un filino accesa anche durante la carica (14,5 V./ 15V.), questo potrebbe influire sulla tensione finale?
11-02-2018 21:42
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
andros Offline
Vecio ADV

Messaggi: 18.595
Registrato: Oct 2007 Online
Messaggio: #14
RE: tensione di carica dell'alternatore
se l'elettrauto ha riparato e testato terrei buona la tensione che ti ha dato.
se arriva a 15 probabilmente c'è qualcosa che richiede più corrente (batterie giù?)
ma è solo una supposizione.

quando milioni di poveracci sono convinti che i propri problemi dipendano da chi sta peggio di loro,siamo di fronte al capolavoro delle classi dominanti.
la politica?troppe bocche parlanti e poche teste pensanti. -Guccini-

Marisa,che ci fai in sezione tecnica?
11-02-2018 22:39
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
gennarino Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 210
Registrato: Aug 2014 Online
Messaggio: #15
RE: tensione di carica dell'alternatore
La batteria era carica (13,2 v.) . il collegamento è semplice: alternatore>batteria, nessuna utenza.
Quello che continuo a non capire è come può verificarsi una misura discordante.
Anche presupponendo strumenti diversi, quando un regolatore nuovo dovrebbe comunque limitare la tensione a 14,5 v. (o no?)
Che entrambi i miei tester funzionino male è improbabile da cui l'altra domanda
se non possono essere i diodi mal funzionanti a determinare un voltaggio superiore a quello teorico che un regolatore nuovo dovrebbe erogare, ma ciò avrebbe dovuto verificarsi anche nella misura fatta dall'elettrauto.
La differenza sta forse nelle due condizioni di misura: quella dell'elettrauto a vuoto, la mia con la batteria motore collegata all'alternatore?
In altre parole, può (e in quali casi) un regolatore permette un tensione di uscita superiore a 14,5 volt ?
12-02-2018 11:26
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
andros Offline
Vecio ADV

Messaggi: 18.595
Registrato: Oct 2007 Online
Messaggio: #16
RE: tensione di carica dell'alternatore
fai una roba:vai dall'elettrauto e gli dici che succede e senti che dice.
purtroppo le soluzioni non sono tante.
se deve dare 14.5 e dà 15 qualcosa ci dovrà pur essere di sballato.

per a verità successe anche a mè:lo strumento dava 15.
smontato e testato il responso è stato:è a posto.
rimontato e ignorato lo strumento che segnava 15.
ecchedovevofà?

ps:l'elettrauto prova a max regime e comunque la strumentazione che ha è affidabile.

quando milioni di poveracci sono convinti che i propri problemi dipendano da chi sta peggio di loro,siamo di fronte al capolavoro delle classi dominanti.
la politica?troppe bocche parlanti e poche teste pensanti. -Guccini-

Marisa,che ci fai in sezione tecnica?
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 12-02-2018 11:42 da andros.)
12-02-2018 11:39
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
gennarino Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 210
Registrato: Aug 2014 Online
Messaggio: #17
RE: tensione di carica dell'alternatore
La batteria carica a 13, 2 V. si riferiva al valore misurato appena staccato il caricabatteria da banchina, normalmente sta a 12,7 V.
12-02-2018 11:43
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Rosamunda Offline
Amico del Forum

Messaggi: 89
Registrato: May 2010 Online
Messaggio: #18
RE: tensione di carica dell'alternatore
Nell'ultimo numero di Bolina si afferma in un articolo che i pannelli solari ogni anno che passa rendono il 10% in meno. In pratica ogni 5-6 anni la resa diventa talmente bassa che sarebbe opportuno sostituirli. Personalmente non sono d'accordo in quanto i miei pannelli dopo 9 anni funzionano ancora bene, ma voi che ne pensate?
12-02-2018 12:57
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
andros Offline
Vecio ADV

Messaggi: 18.595
Registrato: Oct 2007 Online
Messaggio: #19
RE: tensione di carica dell'alternatore
a volte c'è qualcuno che scrive per sciupare inchiostro.

quando milioni di poveracci sono convinti che i propri problemi dipendano da chi sta peggio di loro,siamo di fronte al capolavoro delle classi dominanti.
la politica?troppe bocche parlanti e poche teste pensanti. -Guccini-

Marisa,che ci fai in sezione tecnica?
12-02-2018 13:32
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Beppe222 Offline
Vecio AdV

Messaggi: 5.913
Registrato: Nov 2015 Online
Messaggio: #20
RE: tensione di carica dell'alternatore
(12-02-2018 12:57)Rosamunda Ha scritto:  Nell'ultimo numero di Bolina si afferma in un articolo che i pannelli solari ogni anno che passa rendono il 10% in meno. In pratica ogni 5-6 anni la resa diventa talmente bassa che sarebbe opportuno sostituirli. Personalmente non sono d'accordo in quanto i miei pannelli dopo 9 anni funzionano ancora bene, ma voi che ne pensate?
Non saprei che dire.
Tendenzialmente direi che è un po' esagerato: vero il concetto della riduzione di resa, ma in po' troppo sovrastimata come percentuale.

Però ... quelli che ho io, ereditati dal precedente proprietario, sono due pannelli da 130W l'uno, che dovrebbero rendere, in pieno sole, almeno una quindicina di ampere, e che invece ne rendono poco meno di 2 a testa.
Escluderei guasti, perché le tensioni sono giuste, e perché rendono esattamente uguale entrambi.
Quindi sono giunto alla conclusione che si tratta proprio un decadimento delle celle.
E non sono poi così vecchi (prodotti in maggio 2012), oltre al fatto che, per la maggior parte del tempo, sono stati utilizzati (esposti al sole) per non più di un mese all'anno.

---
Non accontentarti dell'orizzonte, ma cerca l'infinito!

Abbiamo due vite e la seconda inizia quando ti rendi conto che ne hai solo una.
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 12-02-2018 13:43 da Beppe222.)
12-02-2018 13:42
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Rispondi 


Discussioni simili
Discussione: Autore Risposte: Letto: Ultimo messaggio
  Regolatore di tensione WRM 15 Dual B garbino13 93 2.447 17-10-2018 15:45
Ultimo messaggio: IanSolo
  resistenza serie spia alternatore giallok 2 198 28-09-2018 21:12
Ultimo messaggio: giallok
  Alternatore vecchio volvo penta MD6A myrias 3 145 21-08-2018 15:39
Ultimo messaggio: myrias
  Caduta tensione batterie. kavokcinque 17 381 12-08-2018 12:49
Ultimo messaggio: kavokcinque
  Collegamenti Alternatore Bosch Jippo 7 873 18-07-2018 09:19
Ultimo messaggio: Jippo
  Help alternatore non carica [RISOLTO] acquafredda 2 534 02-07-2018 00:00
Ultimo messaggio: acquafredda
  Pannellino di controllo carica batterica Quick 500 burrascaforza5 1 253 28-06-2018 10:14
Ultimo messaggio: enio.rossi
  D400 che carica poco ghega 9 304 20-06-2018 08:37
Ultimo messaggio: ghega
  tensione impianto anomala snow-sea 4 346 20-06-2018 00:08
Ultimo messaggio: snow-sea
  regolatori di carica MPPT pannelli solari elmer50 2 306 11-06-2018 18:08
Ultimo messaggio: elmer50

Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)