Rispondi 
Volanti non strutturali
Autore Messaggio
Cdalla Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 40
Registrato: Nov 2015 Online
Messaggio: #1
Volanti non strutturali
Buongiorno a tutti, un consiglio.
Sto rinnovando le sartie sulla barca: 9,5 mt , crocette non acquartierate, armo non frazionato, sartie alta intermedia e bassa,paterazzo,strallo di prua con rollafiocco e stralletto di prua.
Il problema sono due volanti non strutturali in acciaio+tessile che, in coperta vanno ad un binario e sono riinviate a poppa su whinch. Vorrei cambiarle perchè il tessile ormai è disfatto. Finora non le ho mai usate lasciandole mezzetese e così mi ha detto di avere fatto anche il vecchio proprietari Sono combattuto tra diverse opzioni:
-eliminarle (non ho ambizioni di regate e già a 10 nodi piuttosto vado al bar a farmi un bel caffè) ma se le ha messe un motivo il progettista lo avrà avuto
-non vorrei rifarle con acciaio+ tessile
-cima in pretensionato (tipo quella da drizze)
_cima in Dyneema (è da considerare che Winch e, sopratutto, strozzasotte non lavorano con diametri inferiori a 8 mm e quindi sarebbero sovradimensionate)
Ultima considerazione è che il binario in coperta non mi sembra un mostro di robustezza e quindi non vorrei caricarlo eccessivamente.
Cosa faccio? Quali consiglio mi date.
Grazie a tutti e buon vento
03-02-2018 12:34
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
bullo Offline
Vecio AdV

Messaggi: 10.680
Registrato: Feb 2008 Online
Messaggio: #2
RE: Volanti non strutturali
Una volante messa su un binario? Perchè? Più a poppa le metti è meglio.
Non c'è nulla sul trincarino verso poppa? Un golfare per esempio per le scotte dello spi o del genn.
Penso che per la tua barca non ci sai bisogno di portare la volante sul vericello, basta un paranco semplice in tessile con strozzatore.
Acciaio tessile va bene servono di bolina con mare perchè l'albero non pompi, le ragate non c'entrano nulla,
con poco vento vanno messe lungo l'albero.
Ripeto le vele si regolano e l'albero deve essere agguantato anche se non si fanno regate.-
Quello che ti ha venduto la barca non ha mai capito nulla.
La vela è un'oppppppinione.-
03-02-2018 14:26
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
RMV2605D Offline
Amico del Forum

Messaggi: 3.868
Registrato: Aug 2009 Online
Messaggio: #3
RE: Volanti non strutturali
Anche la mia barca, Comet 420, monta volanti non strutturali (solo alta che si contrappone allo stralletto) che in mare calmo e vento moderato non servono ma che è molto utile mettere in forza con vento teso e mare formato per bloccare l'albero.

Le mie volanti sono in cavo inox da 5 mm con terminale ad occhio da cui parte la coda tessile che passa in bozzelli a poppa o al giardinetto per poi essere regolata su winch.

898989
03-02-2018 14:33
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
ZK Offline
Vecio AdV

Messaggi: 10.591
Registrato: Dec 2005 Online
Messaggio: #4
RE: Volanti non strutturali
armo non frazionato? e' in testa?

quando ci sono le rotaie.. puzza di roba da corsa, quanto sono lunghe le rotaie? quanto a poppa dell' albero?
c'e' uno strallo dall' altra parte dell' albero, rispetto a dove arrivano le volanti?

ti chiedo tutto questo perche in genere le volanti che non finiscono su uno strallo sono rare e si trovano solo su alberi frazionati.

non per fare il @bullo della situazione ma..che barca e'?

amare le donne, dolce il caffe.
03-02-2018 14:41
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Cdalla Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 40
Registrato: Nov 2015 Online
Messaggio: #5
RE: Volanti non strutturali
Confermo armo non frazionato e, come ho scritto, c'è uno stralletto parancato a prua. Il binario consente di appoppare le volanti a secondo della bisogna. La barca e' un Verdicchio cantiere Cider. Avevo pensato anche io di montare un terminale ad occhio sulla volante in acciaio e attaccare del tessile ma mi sembra abbastanza brutto vedere sti nodi davanti agli occhi (anche se mi consentirebbe di cambiare o lavare il tessile senza salire in testa d'albero). A questo punto mi sembra meglio o tutto dynema oppure due paranchi strozzati come scrive Bullo. E' chiaro che, visto che ho tutto rinviato in pozzetto, dovrei andare a pie d'albero per regolarle e proprio quando c'è mare
03-02-2018 15:35
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
RMV2605D Offline
Amico del Forum

Messaggi: 3.868
Registrato: Aug 2009 Online
Messaggio: #6
RE: Volanti non strutturali
Perché non stiano tra i maroni, quando non servono, le volanti non strutturali io le ricovero sulle lande, come in foto, la parte in inox finisce poco sopra le lande ed è collegata alla coda tessile ed a un elastico che passa in un bozzellino legato alle lande, va alla crocetta, passa in bozzellino fissato alla drizza guidoni, torna giu per fissarsi alle lande.

Quando si vuole mettere in forza la volante basta tirare la coda sul winch e l'elastico si tende ma non disturba; quando cessi l'uso o nelle virate basta mollare la coda tessile e la volante, richiamata dall'elastico, torna a riposo sulle lande.

   

898989
03-02-2018 19:27
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
francidoro Offline
Amico del Forum

Messaggi: 3.677
Registrato: Feb 2005 Online
Messaggio: #7
RE: Volanti non strutturali
Un mio parere, che é anche una fissa
Niente volanti in acciaio
Sbattono sull’albero e comunque le volanti non vanno cazzate a ferro, un buon tessile basta ed avanza per regolare l’albero, niente winch, uno strozzatore é sufficente.
Considera che se anche la barca é piccola, sopra comunque non ci vanno i puffi, ragion per cui meglio un cavo di diametro adeguato, che si aggianti bene con le mani.
Anche il dynema é di troppo.

Nihil credendum nisi prius intellectum
(Abelardo)
03-02-2018 20:36
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
bullo Offline
Vecio AdV

Messaggi: 10.680
Registrato: Feb 2008 Online
Messaggio: #8
RE: Volanti non strutturali
Francidoro per cazzare le volanti dipende dal disloccamento della barca, se non strutturali fino 3/4 ton. si può fare a mano con paranco e strettore, per disloc. superiori bisogna mettere in winch.
Se fai come RMV non danno nessun fastidio e devono essere inestensibili acciaio o fibre esotiche.-
03-02-2018 21:21
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
kovalsky Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 64
Registrato: Mar 2015 Online
Messaggio: #9
RE: Volanti non strutturali
Armamento in testa d'albero e volanti non strutturali sono una fissazione dei costruttori di barche degli anni 80 per dare una parvenza di barca da regata ai molteplici progetti IOR trasformati in crociera regata. Sono assolutamente inutili per la performace della barca. Quindi il mio consiglio e lasciarle vicino alle lande delle sartie senza preoccuparsi più di tanto
03-02-2018 21:26
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
oudeis Offline
Vecio AdV

Messaggi: 10.284
Registrato: Mar 2012 Online
Messaggio: #10
RE: Volanti non strutturali
Bah, io ho avuto le volanti strutturali ma solo sui frazionati, dove erano
essenziali. L'elastico di RMV lo avevo passato semplicemente intorno
all'albero sopra le crocette, dopo due prove per la lunghezza giusta si
faceva tranquillo la stagione.
Sulla tua barca a occhio le terrei solo per sicurezza se in caso di onda
e raffiche l'albero ti sembrasse pompare troppo. In questo caso un
buon tessile da appuntare con un paranchino basterebbe.
In condizioni di passeggio non ti servono.
BV

Timore di vita frugale induce molti a vita piena di timore.
(Porfirio)
03-02-2018 23:14
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
bullo Offline
Vecio AdV

Messaggi: 10.680
Registrato: Feb 2008 Online
Messaggio: #11
RE: Volanti non strutturali
Kovalshy non conosco la tua età, sul profilo non è segnata, sarebbe stato utile invece saperla per rispondere.
La vela è un'oppppppinione ma lo strallo di trinchetto, lo stralletto, volanti e volantine si montano anche sulle barche da crociera per la sicurezza e per dare la forma voluta alle vele.
Prova dare un'ochiata come sono armati gli alberi dei MOANA di malingri, barche proggettate per girare il mondo.
Se pensi che siano assolutamente inutili è una tua oppppppppinione.
Ciao.-
04-02-2018 01:01
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
francidoro Offline
Amico del Forum

Messaggi: 3.677
Registrato: Feb 2005 Online
Messaggio: #12
RE: Volanti non strutturali
(03-02-2018 21:21)bullo Ha scritto:  Francidoro per cazzare le volanti dipende dal disloccamento della barca, se non strutturali fino 3/4 ton. si può fare a mano con paranco e strettore, per disloc. superiori bisogna mettere in winch.
Se fai come RMV non danno nessun fastidio e devono essere inestensibili acciaio o fibre esotiche.-

Naturalmente mi riferisco alla barca di chi ha aperto la discussione, un “verdicchio” del cantiere cider.
La inestensibilitá delle volanti, per chi fa solo uscite per diporto, é irrilevante, penso.
Il normale tessile pre stirato é economico, e penso vada benissimo. Io faccio così, e francamente, con la mia vecchia alpa 11,50 con volanti non strutturali in tessile, controllo bene il pompaggio dell’albero.
Anch’io esco per diporto, ovvio.
Naturalmente sono opinioni, in quanto tali, opinabili

Nihil credendum nisi prius intellectum
(Abelardo)
04-02-2018 08:57
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
zankipal Offline
Amico del Forum

Messaggi: 3.617
Registrato: Jan 2009 Online
Messaggio: #13
RE: Volanti non strutturali
Non erano una "fissa", servono a stabilizzare gli aberi a 2 ordini di crocette dritte e armati in testa, per quando si naviga con onda per evitare i pompaggi del profilo.
Se l'albero avesse avuto un solo ordine, gli attacchi delle basse sarebbero stati più in alto e non sarebbero servite volanti...

Non essendo strutturali, non devono contrastare nessuno strallo, quindi non serve cazzarli con il winch, basta puntarle in caso di onda con un paranchino
04-02-2018 10:30
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Cdalla Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 40
Registrato: Nov 2015 Online
Messaggio: #14
RE: Volanti non strutturali
Prima di tutto un ringraziamento: siete veramente forti, c'è sempre da imparare dalle vostre risposte. Credo che chi ha allestito la barca avesse aspettative corsaiole lo dimostra il fatto che è molto invelata (forse troppo per l'uso che ne faccio). Ecco il perché delle volanti e dello stralletto di prua. Riflettendo sulle vostre risposte penso di optare su volanti in tessile rinviate in pozzetto su winch che comunque sono già presenti. Una considerazione: nessuno ha mai pensato di raccogliere in manuali tecnici tematici quello che emerge dalle varie discussioni? Sarebbe una ottimo manuale sulla vela. Buon vento a tutti
04-02-2018 14:05
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
kovalsky Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 64
Registrato: Mar 2015 Online
Messaggio: #15
RE: Volanti non strutturali
rispondo a bullo per quanto riguarda la mia età 62 anni. Per quanto riguarda i Moana di Malingri che io rispetto sempre ed ho avuto occasione di osservare attentamente il 33 piedi e non aveva volanti. Ho partecipato per vari anni a regate su barberis show24 (minitonner) con armamento a 3/4 e volanti strutturali e con scatole di regolazione harken e devo dire che effettivamente servivano anzi erano essenziali per la resa della barca. Ho visto su barche di quell'epoca volanti non strutturali su alberi appoggiati in coperta e con sartie basse aqquartierate e quindi assolutamente inutili. Lo stralletto può essere molto più utile
04-02-2018 17:09
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
bullo Offline
Vecio AdV

Messaggi: 10.680
Registrato: Feb 2008 Online
Messaggio: #16
RE: Volanti non strutturali
Tutte le sartie sono acquartierate.
Quartiere : angolo tra una sartia e l'albero a cui è collegata.
Perchè l'albero sia adeguatamente sostenuto dalle sartie, occorre che il quartiere non sia inferiore di un certo angolo, per questo si mettono le crocette che allargano il quartiere delle sartie alte.
Se l'albero ha un'ordine di crocette e quattro sartiole 2 verso prora e 2 verso poppa non servono volanti. Se invece le crocette sono 2 come ti ha spiegato Zankipal che di mestiere fa il Rigger le volanti fanno pompare meno l'albero.
L'età è importante perchè essendo stato anche tu con armi vecchi con le crocette ortoganali, anche con volanti strutturali, ti sarai accorto della grande possibilità che avevi nelle regolazioni sulle vele, cosa che adesso non possono più fare.
Pagherebbero troppo con il rating, e tutto sommato hanno ragione perchè con le vele in laminato si può regolare molto poco, per lo strallo da alcuni anni hanno permesso l'uso del pistone idraulico per lascare e cazzare.-
04-02-2018 18:55
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
dapnia Offline
Vecio AdV

Messaggi: 7.708
Registrato: Jan 2008 Online
Messaggio: #17
RE: Volanti non strutturali
(03-02-2018 14:26)bullo Ha scritto:  Una volante messa su un binario?

Non è molto strano, la mia vecchia Star, del 1945 in mogano e con le vele di cotone Makò, aveva le volanti (in cavetto atlantico da 4 mm.) montate su un binario e si regolavano con una maniglia a scrocco scorrevole sul binario stesso: a seconda della cava nella quale si incocciava il dentino della maniglia si dava tensione alla sartia e piega all'albero.
Uh come sono vecchio?!
04-02-2018 22:14
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
seba magia Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 28
Registrato: Jan 2019 Online
Messaggio: #18
RE: Volanti non strutturali
Riprendo questo thread perchè, fra tutti quelli che ho letto sull'argomento, è quello che si avvicina di più al mio problema e non ne apro uno nuovo perchè mi sembra di aver capito che viene apprezzata la continuità ai fini della ricerca delle notizie.

Sono molto contento di come naviga la mia barca, un koala 38 armo a cutter, ma con vento teso sopra i 25 nodi di media durante l'ultima traversata dalla corsica, avrei voluto tanto rollare completamente il genoa e usare una trinchetta.
Il koala 38 ha un albero canclini passante, strallo in testa d'albero, paterazzo regolabile solo con la chiave fissa, un ordine di crocette con sartiole, sartie alte e basse poco aquartierate. Il tutto è abbastanza robusto e flette molto poco, inoltre è presente uno stralletto fissato all'albero insieme alla puleggia per una drizza, che è evidentemente stato pensato per una trinchetta con garrocci.
In barca ho trovato un bel tangone con campana e rotaia all'albero ma senza spy e senza trinchetta.
Lo stralletto (che normalmente è a riposo alla sartia di dritta per rendere praticabile il passaggio del grande genoa) è probabilmente stato costruito insieme alla barca, ha un sistema di aggancio rapido con tenditore e si trova a poppavia del gavone ancora. Sull'albero è fissato ad un altezza che, secondo quanto ho capito dagli interventi, richiederebbe una controventatura. La cosa che non riesco a capire è la mancanza di attacchi per le volanti all'albero e di fissaggi in coperta. E questo è il mio problema.
Da un'indagine a riva ho scoperto che sopra l'attacco della trinchetta c'è un altro attacco semplice tipo strallo, che secondo me potrebbe servire per collegare un bozzello per l'amantiglio del tangone e mi domando se possa essere usato in qualche modo per incocciare le volanti.
quindi prima domanda: le volanti sono necessarie?
poi, se come penso lo sono, come le attacco all'albero?
posso pensare di attaccarmi al golfare del "tangone"?
posso pensare di usare l'attacco delle sartiole con un qualche aggeggio?
devo per forza forare l'albero e fissare la sede per degli attacchi a martelletto?
Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .
allego una foto fatta a mia moglie che andava a posizionare una coppiglia piovuta sulla coperta a cargese. dalla foto si vedono bene l'attacco dello stralletto e la puleggia dove passa la drizza da me preparata, subito sopra si vede un golfare in acciaio in prossimità dell'attacco delle sartiole
14-05-2019 23:15
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
bullo Offline
Vecio AdV

Messaggi: 10.680
Registrato: Feb 2008 Online
Messaggio: #19
RE: Volanti non strutturali
Prima domanda SI!
Secondo le attacchi all'albero mettendo dei rinforzi per parte in acciaio forando il tutto mettendo un perno passante che passa dentro ad un tubo di alluminio, quando stringi con i dadi non devi stringere l'albero ma il tubicino, non servono i martelletti, non esistono solo quelli, sul perno devono esserci due piastrine forate dove ti attaccherei col terminale della volante tramite pernetto.
Difficile spiegarsi, credo non abbia capito nulla di quello che ho scritto.
Comunque è importante che lo strallo di trinchetto sia controventato la volante che deve avere un'attacco robusto.-
14-05-2019 23:41
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
lord Offline
Vecio AdV

Messaggi: 6.093
Registrato: Apr 2008 Online
Messaggio: #20
RE: Volanti non strutturali
Seba magia non conosco la barca e bullo certamente sa darti i giusti consigli.
Sicuro che quella sia una drizza e nn l'alto del tangone ?
Lo stralletto di cui parli e' un baby stay o uno strallo di trinchetta ?

Quando ti entra nelle vene, non puoi più farne a meno Sir Peter Blake
N.B.J.S. Erik Aanderaa Chi è in mare naviga, chi è a terra giudica
15-05-2019 09:13
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Rispondi 


Discussioni simili
Discussione: Autore Risposte: Letto: Ultimo messaggio
  elastico di ritenuta delle volanti poiuuuu 35 1.378 21-02-2020 10:42
Ultimo messaggio: Temasek
  Volanti RM kavokcinque 27 1.260 14-02-2019 14:35
Ultimo messaggio: gorniele
  Spostare le volanti Zaurac 42 7.056 20-09-2018 18:58
Ultimo messaggio: olo
  Volanti basse katobleto 32 1.709 03-09-2018 19:12
Ultimo messaggio: marcofailla
  eliminare le volanti... franco53 81 3.669 20-06-2018 21:16
Ultimo messaggio: marcofailla
  Volanti dyneema e anelli kavokcinque 6 1.371 30-10-2017 10:07
Ultimo messaggio: mizar45
  Consigli circuito sartie volanti morenji 72 6.492 04-09-2017 03:13
Ultimo messaggio: nape
  come assicurare i terminali a martelletto delle volanti? marcofailla 20 2.082 02-09-2017 23:43
Ultimo messaggio: ITA-16495
  Dimensioni bozzelli per sartie volanti MrPendolo 10 2.005 15-02-2017 12:12
Ultimo messaggio: lord
  piccole volanti, funzionano? cellagiorgio 21 1.776 01-11-2016 09:59
Ultimo messaggio: pepilene

Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)