Rispondi 
Scotta alla tedesca
Autore Messaggio
Gino P Offline
Amico del Forum

Messaggi: 142
Registrato: Feb 2010 Online
Messaggio: #1
Scotta alla tedesca
Ciao a tutti,
vorrei modificare il circuito di scotta randa facendolo alla tedesca. Barca 40', 50 mq di randa.
Devo quindi installare due bozzelli vicino alla trozza. Pensavo di forare il boma, di inserirci una barra filettata M8 stringendola con due golfari a occhio sulla parte esterna del boma e lì attaccare i bozzelli. Ho stimato un carico massimo sui bozzelli di 1.500 kg.
Pensate che si possa fare?

Gino
12-02-2018 11:43
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
nedo Offline
Amico del Forum

Messaggi: 4.562
Registrato: Mar 2009 Online
Messaggio: #2
RE: Scotta alla tedesca
(12-02-2018 11:43)Gino P Ha scritto:  Ciao a tutti,
vorrei modificare il circuito di scotta randa facendolo alla tedesca. Barca 40', 50 mq di randa.
Devo quindi installare due bozzelli vicino alla trozza. Pensavo di forare il boma, di inserirci una barra filettata M8 stringendola con due golfari a occhio sulla parte esterna del boma e lì attaccare i bozzelli. Ho stimato un carico massimo sui bozzelli di 1.500 kg.
Pensate che si possa fare?

Gino

Se si può fare lascio il compito ai rigger del forum, mi sento solo di dirti eventualmente, che non va bene inserire una barra filettata bensì un tondino di diametro noto con le estremità filettate, la parte piena del tondino inox avrà la lunghezza pari allo spessore del boma + N mm di eventuali spessori, una volta introdotto il tondino nel foro sul boma potrai serrare a pacco senza schiacciare il boma stesso ....Smiley2

Invito tutti a sorridere, ..... offro io !!!
12-02-2018 13:01
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
albert Offline
Vecio ADV

Messaggi: 7.861
Registrato: Jun 2008 Online
Messaggio: #3
RE: Scotta alla tedesca
(12-02-2018 13:01)nedo Ha scritto:  
(12-02-2018 11:43)Gino P Ha scritto:  Ciao a tutti,
vorrei modificare il circuito di scotta randa facendolo alla tedesca. Barca 40', 50 mq di randa.
Devo quindi installare due bozzelli vicino alla trozza. Pensavo di forare il boma, di inserirci una barra filettata M8 stringendola con due golfari a occhio sulla parte esterna del boma e lì attaccare i bozzelli. Ho stimato un carico massimo sui bozzelli di 1.500 kg.
Pensate che si possa fare?

Gino

Se si può fare lascio il compito ai rigger del forum, mi sento solo di dirti eventualmente, che non va bene inserire una barra filettata bensì un tondino di diametro noto con le estremità filettate, la parte piena del tondino inox avrà la lunghezza pari allo spessore del boma + N mm di eventuali spessori, una volta introdotto il tondino nel foro sul boma potrai serrare a pacco senza schiacciare il boma stesso ....Smiley2

Per evitare di schiacciare il profilo ciò che dice Nedo è il minimo sindacale, ma meglio se all'interno metti un tubo che faccia da distanziale e attenzione che non interferisca con le borose ed il tesabase che transitano nei pressi
12-02-2018 16:15
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Gino P Offline
Amico del Forum

Messaggi: 142
Registrato: Feb 2010 Online
Messaggio: #4
RE: Scotta alla tedesca
(12-02-2018 16:15)albert Ha scritto:  
(12-02-2018 13:01)nedo Ha scritto:  
(12-02-2018 11:43)Gino P Ha scritto:  Ciao a tutti,
vorrei modificare il circuito di scotta randa facendolo alla tedesca. Barca 40', 50 mq di randa.
Devo quindi installare due bozzelli vicino alla trozza. Pensavo di forare il boma, di inserirci una barra filettata M8 stringendola con due golfari a occhio sulla parte esterna del boma e lì attaccare i bozzelli. Ho stimato un carico massimo sui bozzelli di 1.500 kg.
Pensate che si possa fare?

Gino

Se si può fare lascio il compito ai rigger del forum, mi sento solo di dirti eventualmente, che non va bene inserire una barra filettata bensì un tondino di diametro noto con le estremità filettate, la parte piena del tondino inox avrà la lunghezza pari allo spessore del boma + N mm di eventuali spessori, una volta introdotto il tondino nel foro sul boma potrai serrare a pacco senza schiacciare il boma stesso ....Smiley2

Per evitare di schiacciare il profilo ciò che dice Nedo è il minimo sindacale, ma meglio se all'interno metti un tubo che faccia da distanziale e attenzione che non interferisca con le borose ed il tesabase che transitano nei pressi

Ad evitare borose e tesabase ci avevo già pensato.
Ma come faccio a mettere il tubo interno, dovrei smontare il boma dalla trozza?
Allora non è meglio fare dei fori filettati ed avvitarci un pad eye dall'esterno? Oppure rivettarlo?
Gino
12-02-2018 17:09
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
albert Offline
Vecio ADV

Messaggi: 7.861
Registrato: Jun 2008 Online
Messaggio: #5
RE: Scotta alla tedesca
(12-02-2018 17:09)Gino P Ha scritto:  Ma come faccio a mettere il tubo interno, dovrei smontare il boma dalla trozza?
Allora non è meglio fare dei fori filettati ed avvitarci un pad eye dall'esterno? Oppure rivettarlo?
Gino

Di solito su un 50' in trozza c'è un buco tale da poterci infilare la mano. Se non ci fosse si smonta la trozza e la si sposta q.b. per fare il lavoro.

Secondo me la lamiera del profilo del boma non è sufficientemente spessa per reggere un carico assiale con la filettatura delle viti e comunque lavorando singolarmente rischierebbe di deformarsi (accoppiando dx e sx gran parte del carico si annulla attraverso il perno di collegamento).
12-02-2018 17:26
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Gino P Offline
Amico del Forum

Messaggi: 142
Registrato: Feb 2010 Online
Messaggio: #6
RE: Scotta alla tedesca
(12-02-2018 17:26)albert Ha scritto:  
(12-02-2018 17:09)Gino P Ha scritto:  Ma come faccio a mettere il tubo interno, dovrei smontare il boma dalla trozza?
Allora non è meglio fare dei fori filettati ed avvitarci un pad eye dall'esterno? Oppure rivettarlo?
Gino

Di solito su un 50' in trozza c'è un buco tale da poterci infilare la mano. Se non ci fosse si smonta la trozza e la si sposta q.b. per fare il lavoro.

Secondo me la lamiera del profilo del boma non è sufficientemente spessa per reggere un carico assiale con la filettatura delle viti e comunque lavorando singolarmente rischierebbe di deformarsi (accoppiando dx e sx gran parte del carico si annulla attraverso il perno di collegamento).

OK adesso è chiaro, grazie.
Comunque non è un 50', ma 40' e la mano non mi ci passa 19
12-02-2018 17:43
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Franc Offline
Amico del Forum

Messaggi: 2.163
Registrato: Sep 2010 Online
Messaggio: #7
RE: Scotta alla tedesca
(12-02-2018 11:43)Gino P Ha scritto:  Ma come faccio a mettere il tubo interno, dovrei smontare il boma dalla trozza?
Allora non è meglio fare dei fori filettati ed avvitarci un pad eye dall'esterno? Oppure rivettarlo?
Gino


Esempio:

Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .

Francesco
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 12-02-2018 17:52 da Franc.)
12-02-2018 17:49
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Gino P Offline
Amico del Forum

Messaggi: 142
Registrato: Feb 2010 Online
Messaggio: #8
RE: Scotta alla tedesca
(12-02-2018 17:49)Franc Ha scritto:  
(12-02-2018 11:43)Gino P Ha scritto:  Ma come faccio a mettere il tubo interno, dovrei smontare il boma dalla trozza?
Allora non è meglio fare dei fori filettati ed avvitarci un pad eye dall'esterno? Oppure rivettarlo?
Gino


Esempio:

Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .

Bella idea! Thumbsupsmileyanim
Grazie
12-02-2018 18:41
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
nedo Offline
Amico del Forum

Messaggi: 4.562
Registrato: Mar 2009 Online
Messaggio: #9
RE: Scotta alla tedesca
Puoi anche trovare una soluzione meno invasiva o per lo meno tale da farti considerare quale miglior tecnica utilizzare, quella col distanziale nel boma è valida ad esempio ......
Questa è un'altra a mio parere altrettanto valida e non rovini niente, fai un loop in dynema, attorno al boma, lo fermi a dx e sn con due cavallotti semplici rivettati, solo per non farlo venire avanti e ci appendi i bozzelli dei rinvii .......Smiley53


Allegati Anteprime
   

Invito tutti a sorridere, ..... offro io !!!
12-02-2018 18:46
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Gino P Offline
Amico del Forum

Messaggi: 142
Registrato: Feb 2010 Online
Messaggio: #10
RE: Scotta alla tedesca
(12-02-2018 18:46)nedo Ha scritto:  Puoi anche trovare una soluzione meno invasiva o per lo meno tale da farti considerare quale miglior tecnica utilizzare, quella col distanziale nel boma è valida ad esempio ......
Questa è un'altra a mio parere altrettanto valida e non rovini niente, fai un loop in dynema, attorno al boma, lo fermi a dx e sn con due cavallotti semplici rivettati, solo per non farlo venire avanti e ci appendi i bozzelli dei rinvii .......Smiley53

Al loop ci avevo pensato anch'io.
Ho poi visto questa soluzione che potrei replicare, non con l'asse passante perché mi urterebbe le pulegge, ma con due grilli passati nei fori esterni che già ci sono.

Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .
12-02-2018 19:08
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
nedo Offline
Amico del Forum

Messaggi: 4.562
Registrato: Mar 2009 Online
Messaggio: #11
RE: Scotta alla tedesca
(12-02-2018 19:08)Gino P Ha scritto:  
(12-02-2018 18:46)nedo Ha scritto:  Puoi anche trovare una soluzione meno invasiva o per lo meno tale da farti considerare quale miglior tecnica utilizzare, quella col distanziale nel boma è valida ad esempio ......
Questa è un'altra a mio parere altrettanto valida e non rovini niente, fai un loop in dynema, attorno al boma, lo fermi a dx e sn con due cavallotti semplici rivettati, solo per non farlo venire avanti e ci appendi i bozzelli dei rinvii .......Smiley53

Al loop ci avevo pensato anch'io.
Ho poi visto questa soluzione che potrei replicare, non con l'asse passante perché mi urterebbe le pulegge, ma con due grilli passati nei fori esterni che già ci sono.

Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .

Prova, anche se non mi convince molto, la sezione resistente della trozza quanto misura ?

Invito tutti a sorridere, ..... offro io !!!
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 12-02-2018 19:14 da nedo.)
12-02-2018 19:12
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Gino P Offline
Amico del Forum

Messaggi: 142
Registrato: Feb 2010 Online
Messaggio: #12
RE: Scotta alla tedesca
[

Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .
[/quote]

Prova, anche se non mi convince molto, la sezione resistente della trozza quanto misura ?
[/quote]

22x5 =110 mmq
12-02-2018 20:00
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
mizar45 Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 193
Registrato: Nov 2015 Online
Messaggio: #13
RE: Scotta alla tedesca
prima di forare il boma o mettere grilli sulla trozza farei una prova con un bel loop in dyneema
se non ti convince puoi sempre ritornare al primo progetto
13-02-2018 10:20
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Gino P Offline
Amico del Forum

Messaggi: 142
Registrato: Feb 2010 Online
Messaggio: #14
RE: Scotta alla tedesca
(13-02-2018 10:20)mizar45 Ha scritto:  prima di forare il boma o mettere grilli sulla trozza farei una prova con un bel loop in dyneema
se non ti convince puoi sempre ritornare al primo progetto

Si, l'idea del loop è buona, anche perché non invasiva e totalmente reversibile.

Un solo dubbio: il carico è sia verso il basso che verso la varea con una risultante a circa 45°, saranno sufficienti due ponticelli a tenerlo fermo e a impedirli di scivolare verso poppa?

Gino
13-02-2018 10:36
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
nedo Offline
Amico del Forum

Messaggi: 4.562
Registrato: Mar 2009 Online
Messaggio: #15
RE: Scotta alla tedesca
Non ce l'hai una foto della trozza e del relativo attacco al boma della tua barca, con la sola fantasia è difficile rappresentare una risposta !!
Smiley59

Invito tutti a sorridere, ..... offro io !!!
13-02-2018 12:05
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Gino P Offline
Amico del Forum

Messaggi: 142
Registrato: Feb 2010 Online
Messaggio: #16
RE: Scotta alla tedesca
(13-02-2018 12:05)nedo Ha scritto:  Non ce l'hai una foto della trozza e del relativo attacco al boma della tua barca, con la sola fantasia è difficile rappresentare una risposta !!
Smiley59

Nel punto indicato dalla freccia c'è un foro di 9,5 mm, simmetrico sull'alto lato, ma non passante perché ci sono le pulegge. In ogni caso un grillo ci si può attaccare. Lo spessore dell'alluminio in quel punto è di 5 mm e ci sono altri 22 mm prima di arrivare al brodo in basso.


Allegati Anteprime
   
13-02-2018 12:25
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
nedo Offline
Amico del Forum

Messaggi: 4.562
Registrato: Mar 2009 Online
Messaggio: #17
RE: Scotta alla tedesca
(13-02-2018 12:25)Gino P Ha scritto:  
(13-02-2018 12:05)nedo Ha scritto:  Non ce l'hai una foto della trozza e del relativo attacco al boma della tua barca, con la sola fantasia è difficile rappresentare una risposta !!
Smiley59

Nel punto indicato dalla freccia c'è un foro di 9,5 mm, simmetrico sull'alto lato, ma non passante perché ci sono le pulegge. In ogni caso un grillo ci si può attaccare. Lo spessore dell'alluminio in quel punto è di 5 mm e ci sono altri 22 mm prima di arrivare al brodo in basso.

Appare chiaro che ti piace la soluzione del grillo, e allora credo che unendoli assieme con un tondino di adeguato diametro potrebbe funzionare, due punti di aggancio per un sistema rigido conferiscono una distribuzione degli sforzi equilibrata anche a 45°....
Monti i due grilli e spessori con rondelle in modo che non vi sia scorrimento assiale, interponi fra i grilli un tondo in inox 316 e lo fai saldare Tig, lucidi e rimonti .......fine ! Smiley2


Allegati Anteprime
   

Invito tutti a sorridere, ..... offro io !!!
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 13-02-2018 15:35 da nedo.)
13-02-2018 15:33
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Gino P Offline
Amico del Forum

Messaggi: 142
Registrato: Feb 2010 Online
Messaggio: #18
RE: Scotta alla tedesca
(13-02-2018 15:33)nedo Ha scritto:  
(13-02-2018 12:25)Gino P Ha scritto:  [quote='nedo' pid='439167492' dateline='1518516355']
Non ce l'hai una foto della trozza e del relativo attacco al boma della tua barca, con la sola fantasia è difficile rappresentare una risposta !!
Smiley59

Nel punto indicato dalla freccia c'è un foro di 9,5 mm, simmetrico sull'alto lato, ma non passante perché ci sono le pulegge. In ogni caso un grillo ci si può attaccare. Lo spessore dell'alluminio in quel punto è di 5 mm e ci sono altri 22 mm prima di arrivare al brodo in basso.

Appare chiaro che ti piace la soluzione del grillo, e allora credo che unendoli assieme con un tondino di adeguato diametro potrebbe funzionare, due punti di aggancio per un sistema rigido conferiscono una distribuzione degli sforzi equilibrata anche a 45°....
Monti i due grilli e spessori con rondelle in modo che non vi sia scorrimento assiale, interponi fra i grilli un tondo in inox 316 e lo fai saldare Tig, lucidi e rimonti .......fine ! Smiley2

Ne sai una più del diavolo! Smiley32 Smiley32 Smiley32

Bellissima questa soluzione!

Ma non mi hai ancora detto come fare a non far scorrere il loop all'indietro, soluzione che mi piacerebbe pure di più.
Ciao
Gino
13-02-2018 15:56
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
nedo Offline
Amico del Forum

Messaggi: 4.562
Registrato: Mar 2009 Online
Messaggio: #19
RE: Scotta alla tedesca
(13-02-2018 15:56)Gino P Ha scritto:  
(13-02-2018 15:33)nedo Ha scritto:  
(13-02-2018 12:25)Gino P Ha scritto:  [quote='nedo' pid='439167492' dateline='1518516355']
Non ce l'hai una foto della trozza e del relativo attacco al boma della tua barca, con la sola fantasia è difficile rappresentare una risposta !!
Smiley59

Nel punto indicato dalla freccia c'è un foro di 9,5 mm, simmetrico sull'alto lato, ma non passante perché ci sono le pulegge. In ogni caso un grillo ci si può attaccare. Lo spessore dell'alluminio in quel punto è di 5 mm e ci sono altri 22 mm prima di arrivare al brodo in basso.

Appare chiaro che ti piace la soluzione del grillo, e allora credo che unendoli assieme con un tondino di adeguato diametro potrebbe funzionare, due punti di aggancio per un sistema rigido conferiscono una distribuzione degli sforzi equilibrata anche a 45°....
Monti i due grilli e spessori con rondelle in modo che non vi sia scorrimento assiale, interponi fra i grilli un tondo in inox 316 e lo fai saldare Tig, lucidi e rimonti .......fine ! Smiley2

Ne sai una più del diavolo! Smiley32 Smiley32 Smiley32

Bellissima questa soluzione!

Ma non mi hai ancora detto come fare a non far scorrere il loop all'indietro, soluzione che mi piacerebbe pure di più.
Ciao
Gino

Se il tuo boma ha la canalina per inferire la base randa credo si possa fare con poco ........

Invito tutti a sorridere, ..... offro io !!!
13-02-2018 16:19
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Gino P Offline
Amico del Forum

Messaggi: 142
Registrato: Feb 2010 Online
Messaggio: #20
RE: Scotta alla tedesca
Se il tuo boma ha la canalina per inferire la base randa credo si possa fare con poco ........
[/quote]

La randa non è inferita, come è fatto il boma sopra non me lo ricordo. Sabato vado in barca è poi ti saprò dire.

Ma mi viene un'altra idea 53

Se nel buco che c'è ci metto una vite e fuori un golfare così?

Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .
13-02-2018 16:39
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Rispondi 


Discussioni simili
Discussione: Autore Risposte: Letto: Ultimo messaggio
  Scotta Genova da sostituire sly1970 15 520 10-09-2018 20:01
Ultimo messaggio: nape
  Consigli scotta/braccio spinnaker sailingaddict 7 513 05-06-2018 19:54
Ultimo messaggio: sailingaddict
  Che nodo fare alla scotta del gennaker? Mario Falci 21 1.791 14-04-2018 01:25
Ultimo messaggio: shein
  Ancora randa alla tedesca Gino P 1 493 20-03-2018 23:43
Ultimo messaggio: nape
  Moschettone scotta randa exec 9 1.062 29-10-2017 00:28
Ultimo messaggio: exec
  riparare la calza di una scotta doppia treccia poliestere / dyneema marcofailla 10 1.127 11-10-2017 19:34
Ultimo messaggio: marcofailla
  Scotta alla tedesca, calcolo lunghezza. kavokcinque 5 625 29-08-2017 23:47
Ultimo messaggio: kavokcinque
  Impiombatura terminale scotta con calza AdryGS35 21 1.834 13-08-2017 21:42
Ultimo messaggio: AdryGS35
  Punto mobile di scotta del fiocco Enrico Donini 3 728 03-07-2017 10:38
Ultimo messaggio: nedo
  Scotta Genoa Elan333 - materiale ? elan 333 39 2.723 08-03-2017 22:53
Ultimo messaggio: TeoV

Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)