Rispondi 
Grasso sul calettamento conico.
Autore Messaggio
Frappettini Offline
Moderatore

Messaggi: 9.540
Registrato: Oct 2007 Online
Messaggio: #1
Grasso sul calettamento conico.
Ultimamente, in banchina, si parlava del più e del meno e la conversazione va a cadere su eliche e alberi dell' elica; un mio conoscente sosteneva che è meglio mettere del grasso sull' albero conico e poi installare l' elica; la cosa mi è parsa un po' strana e gli ho fatto presente le mie perplessità...lui ha insistito dicendo che comunque c'è sempre la chiavetta per trasmettere il moto circolare dall' asse e all' elica. Mi è rimasta la quasi certezza di aver sentito una belinata...
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 09-06-2018 12:00 da admin.)
05-06-2018 12:49
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
orteip Offline
Amico del Forum

Messaggi: 2.360
Registrato: Mar 2013 Online
Messaggio: #2
RE: Grasso sul calettamento conico.
Moolti ma moooooolti anni fa quando avevo la barca a motore mettendo il grasso sui coni e sulle filettature sono tornato dalla Sardegna con un'elica invece che con le solite due ma all'epoca non ero tanto avvezzo.

- - - www.portolanando.com - - -
05-06-2018 14:02
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Casper Offline
Senior Utente

Messaggi: 922
Registrato: Dec 2004 Online
Messaggio: #3
RE: Grasso sul calettamento conico.
@Frappettini Solo "quasi"? Gli accoppiamenti conici lavorano essenzialmente per attrito; sarebbe come lubrificare i freni perchè fischiano. Un vero genio... Smiley26
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 09-06-2018 12:01 da admin.)
08-06-2018 16:45
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
osef Offline
Senior Utente

Messaggi: 933
Registrato: Dec 2008 Online
Messaggio: #4
RE: Grasso sul calettamento conico.
Nell'attacco conico, con chiavetta, della ruota timone è raccomandato il grasso, però non sta sott'acqua. Penso che possa servire ad agevolare, un domani, l'eventuale smontaggio.
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 09-06-2018 12:01 da admin.)
08-06-2018 19:19
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Beppe222 Offline
Vecio AdV

Messaggi: 5.294
Registrato: Nov 2015 Online
Messaggio: #5
RE: Grasso sul calettamento conico.
Presumo che, essendo un callettamento conico, abbiano adopetato una linguetta e non una chiavetta. Dato anche l'esigua coppia da trasmettere, la linguetta sia più che sufficiente allo scopo. A questo punto puoi mettere tutto il grasso che vuoi nell'accoppiamento conico: l'accoppiamento è comunque assicurato, e se dovrai smontarlo non ti dannerai l'anima.

Non ti curare delle percezioni di persone limitate e con scarsa apertura mentale, che vogliono definire chi sei.
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 09-06-2018 12:02 da admin.)
08-06-2018 22:45
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
kermit Offline
Vecio ADV

Messaggi: 13.430
Registrato: Sep 2006 Online
Messaggio: #6
RE: Grasso sul calettamento conico.
Effettivamente nell'accoppiamento conico con chiavetta dei due timoni io ho utilizzato tefgel (asse in acciaio e mozzo in alluminio...), altrimenti dopo un paio di anni tiri giù tutti i Santi per smontarli. Secondo me non ci starebbe male anche sull'elica ma questo è un dubbio che ho sempre avuto anche quando gli accoppiamenti conici mi sono capitati sulle moto e sulle auto. Attualmente sull'elica avendo l'Sdrive ho il millerighe che ho ingrassato

"fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza"
MMSI 247056880
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 09-06-2018 07:40 da kermit.)
09-06-2018 07:39
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Luciano53 Online
Vecio AdV

Messaggi: 9.115
Registrato: Jan 2014 Online
Messaggio: #7
RE: Grasso sul calettamento conico.
Quattri anni fa ho avuto un guaio, risolto in immersione, in quanto l'elica non era andata a fine corsa in sede di montaggio. Lo ha fatto, assestandosi, dopo qualche tempo, lasciando lasco il bullone di fissaggio.
Quest'anno il meccanico ha messo un filo di grasso al solo scopo di far scivolare l'elica sul cono in sede di serraggio. Mi è sembrato un metodo più pulito di montaggio e con la coppia di serraggio usata, oltre alla presenza della chiavetta, non credo che l'elica si muoverà a causa della lubrificazione.
09-06-2018 08:50
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
kermit Offline
Vecio ADV

Messaggi: 13.430
Registrato: Sep 2006 Online
Messaggio: #8
RE: Grasso sul calettamento conico.
Meccanici della nautica...sempre i peggiori...Smiley26 Chi aveva montato l'elica non conosceva il metodo giusto. Normalmente si monta senza chiavetta e si porta a battuta segnando il punto sull'asse dove arriva ad "inconarsi", quindi si ritoglie l'elica (volendo misuri la distanza sia sull'asse sia sull'elica per vedere che coincidano e che il cono si accoppi perfettamente) si mette la chiavetta e si rimonta assicurandosi che torni sullo stesso segno, se non ci arriva vuol dire che tocca la chiavetta e devi lavorare di lima. Sull'ingrassaggio c'entra poco ma valeva la pena descrivere questa cosa.

"fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza"
MMSI 247056880
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 09-06-2018 12:03 da admin.)
09-06-2018 10:12
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Beppe222 Offline
Vecio AdV

Messaggi: 5.294
Registrato: Nov 2015 Online
Messaggio: #9
Grasso sul calettamento conico.
E comunque, sempre di LINGUETTA si tratta! La CHIAVETTA in un callettamento conico NON può essere adoperata! E, per inciso, anche se fosse un accoppiamento cilindrico, sarebbe comunque opportuno non adoperare chiavette in organi che girano veloci. Poi, se volete continuare a chiamarla chiavetta, va bene! Tanto i caricabatterie producano Ah, giusto?

Non ti curare delle percezioni di persone limitate e con scarsa apertura mentale, che vogliono definire chi sei.
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 09-06-2018 12:03 da admin.)
09-06-2018 11:03
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
kermit Offline
Vecio ADV

Messaggi: 13.430
Registrato: Sep 2006 Online
Messaggio: #10
RE: Grasso sul calettamento conico.
Sui motorini/moto ecc c'è sempre stata la chiavetta sul volano magnete ed è conico e non la linguetta, poi sugli accoppiamenti conici lunghi come gli assi elica c'è la linguetta come la chiami tu ma io sono 40 anni che la chiamo chiavetta ed il concetto è quello. Poi scusa quando si rompe la chiavetta si dice in gergo che "schiavetti", se si rompe la linguetta cosa diresti che "slinguetti" 9191 Comunque ad essere precisi anche i caricabatteria producono anche Ah, dopo un ora che carica ad un intensità di 10 A ha prodotto 10 Ah. Dai non stiamo a fare i pignoli...toppando pure100
Attenzione, rivedendo alcuni testi è proprio il contrario di quello che intendeva Beppe, quando l'accoppiamento è conico si deve chiamare "Chiavetta" e l'accoppiamento è basato sull'attrito del cono. Quando invece l'accoppiamento è basato sull'elemento inserito (esempio accoppiamento cilindrido che utilizza la linguetta) e non sull'attrito allora si chiama "linguetta". Per le eliche saranno sempre "chiavette" 191919

"fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza"
MMSI 247056880
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 09-06-2018 12:04 da admin.)
09-06-2018 11:10
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Beppe222 Offline
Vecio AdV

Messaggi: 5.294
Registrato: Nov 2015 Online
Messaggio: #11
RE: Grasso sul calettamento conico.
(09-06-2018 11:10)kermit Ha scritto:  Sui motorini/moto ecc c'è sempre stata la chiavetta sul volano magnete ed è conico e non la linguetta, poi sugli accoppiamenti conici lunghi come gli assi elica c'è la linguetta come la chiami tu ma io sono 40 anni che la chiamo chiavetta ed il concetto è quello.

No, Kermit!
Nei volani dei motorini c'è sempre stata la linguetta!
Che poi, genericamente ed empiricamente la si sia sempre chiamata chiavetta, questo è tutt'altra questione.
Più in particolare nei motorini, per posizionare correttamente il volano si adopera un accoppiamento conico (per il bloccaggio) in aggiunta ad una "linguett a disco" per il posizionamento.

Che poi i "bibacini smanettoni" o i meccanici alla "peppino o ferraiuolo" l'abbiano sempre chiamata chiavetta, è un altro paio di maniche. 19


Citazione:Poi scusa quando si rompe la chiavetta si dice in gergo che "schiavetti", se si rompe la linguetta cosa diresti che "slinguetti"
9191

Al di la della "simpatica" (!!??!!) battuta, questo dimostra solamente ignoranza in materia.
L'avessi evitata, avresti fatto miglior figura. IMVHO

Citazione:Comunque ad essere precisi anche i caricabatteria producono anche Ah, dopo un ora che carica ad un intensità di 10 A ha prodotto 10 Ah. Dai non stiamo a fare i pignoli...toppando pure100

Pignoli? ... forse!
Toppato...?? Smiley4 Andiamo oltre!

Citazione:Attenzione, rivedendo alcuni testi

Quali testi??
Fonti, please!
Sicuramente non quelli dell'istituto tecnico indistriale, nè quelli universitari su cui ho studiato io.
Va beh che è trascorso quasi mezzo secolo, ma credo che questi principi di meccanica siano ancora validi ora come allora!

Citazione: è proprio il contrario di quello che intendeva Beppe, quando l'accoppiamento è conico si deve chiamare "Chiavetta" e l'accoppiamento è basato sull'attrito del cono. Quando invece l'accoppiamento è basato sull'elemento inserito (esempio accoppiamento cilindrido che utilizza la linguetta) e non sull'attrito allora si chiama "linguetta". Per le eliche saranno sempre "chiavette" 191919

Kermit....
NON dare informazioni sbagliate!

So che per molti vale il concetto "Meglio poche idee, e che siano ben confuse" .... Thumbsupsmileyanim

Potendo adoperare una tua frase direi Attenzione che Kermit ha toppato pesantemente confondendo la definizione di "accoppiamento ad attrito" (modalità con cui lavora un accoppiamento conico) con la chiavetta che lavora si, per attrito, ma proprio per questo mandando disassati i due pezzi meccanici (quindi non permettendo l'accoppiamento ad attrito del callettamento conico)

So che è un concetto "un po' particolare" per chi non mastica di meccanica, ma così è!

La chiavetta lavora per attrito, ovvero "forza" (lavora) sulle due facce superiore ed inferiore.
Questo porta ad un disassamento tra albero e pezzo callettato che è assolutamente contrario al concetto di "callettamento per attrito", tipico delle sedi coniche.

Se predisponi un callettamento conico e poi adoperi una chiavetta, l'accoppiamento conico non andrà mai a serrarsi.
MAI .... ma proprio MAI-MAI!!

La linguetta, invece, lavora "ad ostacolo", ovvero lavorano i fianchi, lasciando perciò liberi i due pezzi callettati di muoversi assialmente e quindi, nel caso di accoppiamento conico, permette il perfetto accoppiamento e serraggio mantenendo (la linguetta) solamente la funzione di posizionamento e non anche (se non in parte trascurabile), la funzione di trasmissione del moto.

Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .

Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .

Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .

Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .

Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .

Pronto sempre e comunque al "dialogo costrittivo", ovvero al dialogo tra persone che vogliono confrontarsi per imparare o per scambiare idee.

Ma se deve diventare (come troppo spesso accade), solo dileggio, frutto del "me l'ha detto mio cugggino" o "quando truccavo il motorino in garage", allora non ci stò più e "m'incarognisco"!

Peace and love!

Non ti curare delle percezioni di persone limitate e con scarsa apertura mentale, che vogliono definire chi sei.
09-06-2018 12:55
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Frappettini Offline
Moderatore

Messaggi: 9.540
Registrato: Oct 2007 Online
Messaggio: #12
RE: Grasso sul calettamento conico.
L' ultima cosa che avrei voluto è scatenare una piccola diatriba.
Non conoscevo la differenza tra chiavetta e linguetta. Nei volani di Vespe è di motori minarelli ho sempre visto delle mezze lune chiamate chiavette.
Comunque sia, questo belin di grasso ci va o no?
09-06-2018 20:18
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
osef Offline
Senior Utente

Messaggi: 933
Registrato: Dec 2008 Online
Messaggio: #13
RE: Grasso sul calettamento conico.
Dipende se c’è la chiavetta o la linguetta.
Peró, ? se posso permettermi, credo di aver capito che se c’è la chiavetta, che lavora, ci va il grasso. Se c‘e la linguetta che fa lavorare la presa del cono no.
09-06-2018 20:47
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Beppe222 Offline
Vecio AdV

Messaggi: 5.294
Registrato: Nov 2015 Online
Messaggio: #14
RE: Grasso sul calettamento conico.
(09-06-2018 20:18)Frappettini Ha scritto:  Nei volani di Vespe è di motori minarelli ho sempre visto delle mezze lune chiamate chiavette.

Quei dischetti a mezzaluna sono linguette!
Linguette a disco, altrimenti dette anche "linguette americane"
Bibacini e meccanici fai-da-te le hanno sempre (o spesso) erroneamente chiamate chiavette, ma non lo sono. 100

Citazione:Comunque sia, questo belin di grasso ci va o no?

No, meglio di no,e questo indipendentemente da chiavetta o linguetta.

Il grasso lo puoi utilizzare in accopiamenti dove c'è da trasmettere poca coppia e dove la priorità è riuscire a smontare l'accoppiamento senza dannarsi l'anima.

Esempio:
-asse elica (alta coppia da trasmettere, alto numero di giri, grosse sollecitazioni) --> NO grasso

-asse ruota timone (bassa coppia, basso numero di giri, basse sollecitazioni) --> SI al grasso.

Non ti curare delle percezioni di persone limitate e con scarsa apertura mentale, che vogliono definire chi sei.
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 09-06-2018 21:17 da Beppe222.)
09-06-2018 21:07
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Luciano53 Online
Vecio AdV

Messaggi: 9.115
Registrato: Jan 2014 Online
Messaggio: #15
RE: Grasso sul calettamento conico.
Mettiamola così, se nei prossimi due anni perdo l'elica il grasso non ci andava, se l'elica rimane al suo posto il grasso andava bene91Smiley4
09-06-2018 22:00
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
osef Offline
Senior Utente

Messaggi: 933
Registrato: Dec 2008 Online
Messaggio: #16
RE: Grasso sul calettamento conico.
Anch’io l’ho messo nel timone ma mi è venuto il dubbio: va bene ha poca coppia però deve invertire il senso di rotazione molto frequentemente. Tipo nelle piccole correzioni di bolina, non deve avere gioco
09-06-2018 22:13
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Beppe222 Offline
Vecio AdV

Messaggi: 5.294
Registrato: Nov 2015 Online
Messaggio: #17
RE: Grasso sul calettamento conico.
(09-06-2018 22:00)Luciano53 Ha scritto:  Mettiamola così, se nei prossimi due anni perdo l'elica il grasso non ci andava, se l'elica rimane al suo posto il grasso andava bene91Smiley4
Sicuramente la troverai li al suo posto.
Questo perché sicuramente l'accoppiamento conico è stato calcolato con sufficiente grado di sicurezza per cui, anche con l'interposizione del grasso riuscirà a trasmettere il momento torcente all'elica.
Magari anche col "giusto aiutino" della linguetta.
Ciò però nulla toglie al fatto che sarebbe stato meglio che il grasso non ci fosse stato messo.

Non ti curare delle percezioni di persone limitate e con scarsa apertura mentale, che vogliono definire chi sei.
09-06-2018 22:36
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
dapnia Offline
Vecio AdV

Messaggi: 6.577
Registrato: Jan 2008 Online
Messaggio: #18
RE: Grasso sul calettamento conico.
Così, tanto perché non litighiate:

https://it.wikipedia.org/wiki/Linguetta_(meccanica)

La spiegazione è semplice e basta poco per trovarla.
Poi che per esperienza uno ne abbia maneggiate parecchie, può essere un fatto, ma sui nomi spesso, molto spesso, c'è confusione.
Vedi torre di Babele, vedi ranella, rosetta e rondella, vedi bullone e vite, eccetera.
Sul grasso sull'accoppiamento conico, in presenza di un "ostacolo allo slittamento", è ininfluente.
Diverso sarebbe se l'accoppiamento fosse semplice cono su cono, come nelle frizioni dei verricelli salpaancore, dove, però, un velo di vaselina ci sta ugualmente, per evitare incollaggi da ossidazione (ovvio che va manutenuto spesso, però).
Certo è che, per evitare che si allenti il dado di fermo sulla filettatura dell'albero, un qualche sistema di bloccaggio è necessario (quale che sia).

Aggiungo che mettendo un velo di vaselina sul cono, l'elica sale meglio e non si rischia di incastrarla, sul fatto che il grasso poi aiuti a sfilarla, dipende dal tempo che sta lì: più passa più si incastra, vuoi perché spinge molto in su, vuoi perché si incrostano i labbri prima e dopo l'elica.
Ma a dirla proprio tutta, ai fini della tenuta è ininfluente.
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 09-06-2018 23:15 da dapnia.)
09-06-2018 23:10
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
kermit Offline
Vecio ADV

Messaggi: 13.430
Registrato: Sep 2006 Online
Messaggio: #19
RE: Grasso sul calettamento conico.
Certo Che Beppe222 c'ha del rosicone parecchio....e quando toppa non lo ammette mai.

https://www.researchgate.net/publication..._LINGUETTE

Copio ed incollo le definizione dei due tipi di accoppiamento:
Esistono differenti modi per accoppiare albero e mozzo. Chiavette e linguette sono esempi di ac-coppiamento mediante, appunto, elemento interposto. La differenza tra le due soluzioni sta nel fatto che, sostanzialmente, una chiavetta è una sorta di cuneo che viene inserito tra albero e mozzo per cui il moto viene trasmesso, in linea teorica, esclusivamente per attrito tra le sue facce (superiore ed inferiore) e il mozzo - albero. Una linguetta, invece, è un elemento a sezione costante che trasmette il moto per spinta sui fianchi.

ORGANI DI MACCHINE - Collegamenti albero-mozzo CHIAVETTE E LINGUETTE (PDF Download Available). Available from: https://www.researchgate.net/publication..._LINGUETTE [accessed Jun 10 2018].

L'autore del testo è Franco Concli è Ingegnere meccanico ed insegna all'Università di Bolzano, penso che quello che dice lui (che condivido)valga più di quanto asserisce Beppe

Per il resto la discussione è sterile perchè si tratta di definizioni e spesso vengono fraintese, so solo che quando si andava a comprare dal rivenditore una chiavetta del ciclomotore quando si "schiavettava" questa si richiedeva come chiavetta e mai come linguetta, l'accoppiamento era conico....sempre. ma c'è chi sui motori ci hai lavorato una vita e c'è chi ne parla ma non si è mai sporcato le mani.....Saluti191919

PConfused: Beppe controlla meglio i tuoi link poichè ti smentiscono totalmente a parte l'ultimo che è una tesi forse un po approssimativa ma i primi 3 link si vede chiaramente che le linguette sono messe negli accoppiamenti cilindrici e tutta la trasmissione lavora spingendo su una faccia della linguetta mentre le chiavette che fanno lavorare l'accoppiamento per attritto sono sempre negli accoppiamenti conici. Le eliche negli assi sono sempre accoppiamenti conici quindi si tratta di "Chiavette"

"fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza"
MMSI 247056880
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 10-06-2018 07:40 da kermit.)
10-06-2018 07:19
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
kermit Offline
Vecio ADV

Messaggi: 13.430
Registrato: Sep 2006 Online
Messaggio: #20
RE: Grasso sul calettamento conico.
Per chi vuole fare fare una prova googolate "chiavetta volano vespa" oppure "linguetta volano vespa" e guardate la differenza tra i due risultati. Nella prima ricerca trovate sempre riferimenti certi, listini e riferimenti del ricambio, nella seconda vengono fuori riferimenti a citazioni, forum e vari luoghi dove forse qualcuno ha riportato maldestramente con quel termine.

Trattasi di accoppiamento conico ed in attrito

"fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza"
MMSI 247056880
10-06-2018 07:34
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Rispondi 


Discussioni simili
Discussione: Autore Risposte: Letto: Ultimo messaggio
  Elica Radice quale grasso ? LOKA 15 212 13-07-2018 11:31
Ultimo messaggio: LOKA
  Grasso Max Prop Nanni64 9 1.708 05-03-2017 20:01
Ultimo messaggio: JARIFE
  antivegetativa -grasso per eliche elmer50 7 2.832 08-02-2014 20:14
Ultimo messaggio: JARIFE
  grasso cuffia volvo mk 22 6.461 08-05-2013 03:59
Ultimo messaggio: Oceanis
  HELP!! Grasso per Max Prop umeghu 15 5.479 22-06-2012 05:08
Ultimo messaggio: gianni diavolone

Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)