Rispondi 
Grasso sul calettamento conico.
Autore Messaggio
Beppe222 Online
Amico del Forum

Messaggi: 4.920
Registrato: Nov 2015 Online
Messaggio: #41
RE: Grasso sul calettamento conico.
(10-06-2018 16:50)Frappettini Ha scritto:  forse avete ragione tutti e due...visto che in inglese questo aggeggio si chiama "key" ( chiave, in italiano) viene tradotto da molti in chiavetta mentre dovrebbe chiamarsi linguetta.
Un po' come grillo e gambetto

Questo è vero parzialmente.
Anche in inglese esistono le doverose differenze: doverose, perchè ogni tipologia di chiavetta/linguetta ha una sua applicazione ben precisa che non può essere disattesa.

Così che le chiavette si chiamano "Tapered Keys", mentre le linguette si chiamano "Parallel Keys", le linguette a disco (linguette americane) si chiamano "Woodruff Keys", oltre alla "Spline Keys", "Tangent Keys" "Shaddle Keys", "Schorch Keys", "Dutch Keys", ecc.

Che poi nei manuali (soprattutto se tradotti) si preferisca (errando) scrivere semplicemente "Keys" (o chiavetta), generalizzando, questo è spesso, troppo spesso vero.

Ma resta il fatto che sono tutti organi meccanici che anno una loro applicazione precisa, e che non sono intercambiabili tra loro.

La chiavetta è a forma di cuneo, la gola nel mozzo ha la faccia superiore inclinata esattamente come la chiavetta, l'accoppiamento non prevede assolutamente dadi fi fissaggio. Asse e mozzo non possono avere spostamento assiale tra loro.

La linguetta lavora invece sui fianchi, tra la sua faccia superiore e la faccia superiore dell'incavo del mozzo ci deve essere obbligatoriamente gioco, l'accoppiamento asse/mozzo è scorrevole assiamente per cui, per bloccarlo, è previsto obbligatoriamente l'uso di almeno un'altro sistema di fissaggio (dado, bullone, spina, seeger, ecc.).

In un callettamento conico, proprio per permettere il corretto posizionamento dei coni, se si deve ottenere una precisione angolare di calettamento asse/mozzo (come ad esempio nei volano-magnete dei motori 2T), occorre obbligatoriamente utilizzare una linguetta, perchè è il solo mezzo che permette lo scorrimento assiale delle parti.

Questi sono "fondamentali" di ingegneria meccanica, senza i quali è inutile discutere.

Occorre sempre essere comprensivi con chi è stato meno fortunato, ed ha avuto di meno dalla vita.
10-06-2018 19:05
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
ZK Offline
Vecio AdV

Messaggi: 7.334
Registrato: Dec 2005 Online
Messaggio: #42
RE: Grasso sul calettamento conico.
e mica l' ho capito chi ha ragione.. perdonatemi so ancora un po stordito e ho un po di mal di terra, sara il caso che venga nominato un giudice imparziale capace di distinguere il rosa dal fuxia?

ci ho messo molto tempo a capire che mimi la sa piu lunga di me.
la destinazione d'uso.. solo quella conta
10-06-2018 19:08
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
pepilene Offline
Amico del Forum

Messaggi: 2.477
Registrato: Jun 2012 Online
Messaggio: #43
RE: Grasso sul calettamento conico.
Kermit... Non c'è da stupirsi...nel mio caso non ho mai smontato una "Chiavetta" se la memoria non mi inganna, xche in officina l'abbiamo volgarmente chiamata così, "la linguetta" e cosi resterà, a mio avviso.

Il destino mescola le carte, ma siamo noi a giocarle.
10-06-2018 19:23
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
kermit Offline
Vecio ADV

Messaggi: 13.042
Registrato: Sep 2006 Online
Messaggio: #44
RE: Grasso sul calettamento conico.
(10-06-2018 13:15)Beppe222 Ha scritto:  Mi ci tiri per i capelli.

Sei totalmente ignorante in materia, e quest'ultimo esempio che hai messo ne è l'ennesima riprova.

Sei uno che una volta che ha affermato che "i peti profumano di mughetto", quella afferma deve diventare vangelo per tutti.

Ti sei messo in standby per mesi dopo le figure barbine fatte nel forum.

Sei rientrato, ma a quanto vedo le cattive abitudini non sono cambiate.

A proposito: come funziona la levigatrice rotorbitale professionale a batteria del LIDL?

Quante barche ci hai lucidato?

Parto dalla fine. Con la lucidatrice ci ho lucidato sempre la mia più volte e con successo, chiaramente non lucido le barche degli altri...

Figure barbine te le sei sognate e il fatto che cerchi disperatamente nel passato significa che stai rosicando parecchio e non sei capace di sostenere una discussione del presente.

Ora se sei sicuro del fatto tuo, e se sei ingegnere come dici di essere, dovresti scrivere nell'ordine all'Università di Udine Facoltà di Ingegneria, e successivamente a Max-prop, Marine propeller e Volvo e dire chiaramente che hanno scritto delle castronerie nelle loro documentazioni, a seguire scrivi anche alla Piaggio e a tutte le case motociclistiche nel far correggere i loro part number per segnalare che tutti questi ingegneri sono ignoranti e che negli accoppiamenti dei volani motori le chiamano sempre chiavette.

Infine una lezione di grammatica inglese, che mi sembra tu conosca poco, "Key" significa chiave ed è un sostantivo "Tapered", "Parallel", "Woodruff", "Spline", "Schorch", "Dutch" è l'aggettivo che si mette prima del nome per dire come è fatte la Key, in definitiva gli inglesi le chiamano sempre chiavette

L'unica lingua/linguetta che vedo in questo post è la tua che è pure parecchio acida ed ormai fuori controllo dalla rabbia.

Facci sapere cosa ti rispondono le case costruttrici che ho citato sopra.

"fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza"
MMSI 247056880
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 10-06-2018 19:33 da kermit.)
10-06-2018 19:32
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
kermit Offline
Vecio ADV

Messaggi: 13.042
Registrato: Sep 2006 Online
Messaggio: #45
RE: Grasso sul calettamento conico.
(10-06-2018 16:50)Frappettini Ha scritto:  forse avete ragione tutti e due...visto che in inglese questo aggeggio si chiama "key" ( chiave, in italiano) viene tradotto da molti in chiavetta mentre dovrebbe chiamarsi linguetta.
Un po' come grillo e gambetto
Frapp ma dai non scriviamo banalità per far contenti tutti, la Max-prop è un'azienda italiana ed anche la J-prop, la Piaggio pure, l'Aprilia e La Moto Guzzi, ma quale azienda italiana scriverebbe i manuali in inglese per poi tradurli in italiano? Nessuna.

Cercate nei part number una chiavetta di un volano motore con attacco conico e ditemi quando mai è identificata come linguetta.
Vale pure per Pepilene

"fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza"
MMSI 247056880
10-06-2018 19:45
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
dapnia Offline
Vecio AdV

Messaggi: 6.332
Registrato: Jan 2008 Online
Messaggio: #46
RE: Grasso sul calettamento conico.
Singolare la divagazione che partendo dagli accoppiamenti asse*elica, s'inerpica per volani delle vespe, passando per dinamo, pulegge, motoscafi e via andando.91
Morale, come la chiami la chiami, e visto che questo è un forum di vela e non di "nomenclatura" (Terminologia tecnica o sistematica in rapporto a discipline o ambiti specifici in quanto oggetto di raccolta e di studio Smiley4 ), io credo che quest'affare della foto allegata più sotto, come lo chiami lo chiami, difficilmente si possa capire sbagliato cos'è.
Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .
Tanto vale concentrarsi sulla prima ed unica domanda del post, ovvero che sì, sul conico dell'asse si può mettere del grasso, anzi ci andrebbe, per favorire lo scorrimento dell'elica evitando impuntature.
Di più, anche senza quell'affare che è meglio non nominare più Smiley4 , l'elica non slitta sull'asse (cosa mai sentita se il dado è ben serrato).


Poi, volendo fare dei raffinati esercizi di linguistica con la terminologia "officinale", si può, ma dichiarando l'intento di trattare della disciplina scientifica che studia il linguaggio umano (inteso come la capacità dell'uomo di comunicare) e le sue manifestazioni, e non infilandoli in una discussione d'altro scopo, rischiando di gonfiare a dismisura gli unici due parabordi che abbiamo l'avventura di doverci portare appresso, a chi ci capita dentro pensando di leggere altro (come da titolo).
79

E, per finire, quando volete ... due padrini li troviamo facile, il luogo, l'ora e le armi sono di vostra libera scelta.
Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .

79
10-06-2018 20:11
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Beppe222 Online
Amico del Forum

Messaggi: 4.920
Registrato: Nov 2015 Online
Messaggio: #47
RE: Grasso sul calettamento conico.
(10-06-2018 19:32)kermit Ha scritto:  Ora se sei sicuro del fatto tuo, e se sei ingegnere come dici di essere, dovresti scrivere nell'ordine all'Università di Udine Facoltà di Ingegneria,

Non ti sono bastati i link del messaggio n. 11??

Ah, già, non li hai letti, perchè tanto tu sai tutto, e non hai necessità di informarti.

Oltre a quelli già messi (tra cui quelle delle università di Perugia quella del Salento, quella di Padova, istituto tecnico Pesenti di Bergamo), ora vuoi riferimenti anche alla università di Udine?
Se li metto, poi, li leggi?


Vah! Qui, pure la TUA università ammette che esistono le linguette!


Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .

Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .

Citazione:e successivamente a Max-prop, Marine propeller e Volvo e dire chiaramente che hanno scritto delle castronerie nelle loro documentazioni, a seguire scrivi anche alla Piaggio e a tutte le case motociclistiche nel far correggere i loro part number per segnalare che tutti questi ingegneri sono ignoranti e che negli accoppiamenti dei volani motori le chiamano sempre chiavette.

Solo tu ti ostini a non voler capire che quelle che "empiricamente" chiamiamo chiavette, in realtà, e per la maggior parte dei casi, sono linguette.
Te l'hanno fatto notare anche Pepilene e Aronne, ma perseveri.

Ti va di dar credito, almeno, alla normativa UNI? (sai cos'è, almeno??)

Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .

Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .


Citazione:Infine una lezione di grammatica inglese, che mi sembra tu conosca poco, "Key" significa chiave ed è un sostantivo "Tapered", "Parallel", "Woodruff", "Spline", "Schorch", "Dutch" è l'aggettivo che si mette prima del nome per dire come è fatte la Key, in definitiva gli inglesi le chiamano sempre chiavette

Gli inglesi le chiamano sempre chiavette, ma poi dicono come queste chiavette sono fatte, e questo per distinguerle nella tipologia d'uso.

Noi Italiani abbiamo una grammatica un po' diversa dagli inglesi (non so se c'hai fatto caso)!
Per noi (per la nostra grammatica ingegneristica) la linguetta (parallel Key) è diversa dalla chiavetta (Tapered Key) così come queste sono diverse anche per gli inglesi, visto che le distinguono anteponendo aggettivi diversi.

Perchè altrimenti puoi mettere agevolmente nell'asse dell'elica un tasto della tastiera del PC (anche quello è Key), e tanto altro ancora (sai quanti significati ha, in inglese, Key?)


Citazione:L'unica lingua/linguetta che vedo in questo post è la tua che è pure parecchio acida ed ormai fuori controllo dalla rabbia.

Facci sapere cosa ti rispondono le case costruttrici che ho citato sopra.

L'unica cosa che ci vedo io, è uno stridore di unghie che cercano di stare attaccate agli specchi su cui stai scivolando tu!

Te l'abbiamo ormai detto in tanti, ti abbiamo postato tutti i riferimenti.
Pochi post sopra, ringraziavi Pepilene per "essere arrivato in tuo aiuto".

Non ti sei neanche accorto che, proprio (ed anche) nelle immagini da lui postate c'è la spiegazione di cosa siano le chiavette, e di cosa siano le linguette.

Non ti sei neppure accorto che ti stava dando, per l'ennesima volta, torto!

Fattene una ragione: non sai di cosa stai parlando ma, come al solito, hai detto che il peto profuma di mughetto, e così devi arrivare a dimostrare!

Occorre sempre essere comprensivi con chi è stato meno fortunato, ed ha avuto di meno dalla vita.
10-06-2018 21:00
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Beppe222 Online
Amico del Forum

Messaggi: 4.920
Registrato: Nov 2015 Online
Messaggio: #48
RE: Grasso sul calettamento conico.
@ dapnia

Hai assolutamente ragione su tutto, però, permettimi:

Quando uno non solo da informazioni sbagliate, non solo caparbiamente persevera, ma parte addirittura in quarta sin da subito cercando di farti passare per cogl**e, allora permettimi che i parabordi diventano delle Polyform a sfera A4!
Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .

Occorre sempre essere comprensivi con chi è stato meno fortunato, ed ha avuto di meno dalla vita.
10-06-2018 21:11
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
kermit Offline
Vecio ADV

Messaggi: 13.042
Registrato: Sep 2006 Online
Messaggio: #49
RE: Grasso sul calettamento conico.
Beppe che fai mi mandi dei link inutili dove si ammette l'esistenza delle linguette? 191919
Ma non è mai stata in discussione, ho anch'io postato il documento dove vengono descritte, il tuo problema è che non sai distinguere le linguette dalle chiavette, ed hai voluto fare il sapientone sulle definizione come quando si parlava di Ah. Tutti i manuali già postati dicono sempre la stessa cosa, e tutti possono leggere.

Comunque ormai l'oggetto della discussione è poco importante quello che si evidenzia è la mancata onestà mentale che hai nell'ammettere le cose, su questo mi sembri poco affidabile, inoltre reagisci in maniera poco educata quando sei posto sotto pressione.

Chiudiamo questa indecorosa vicenda

"fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza"
MMSI 247056880
11-06-2018 07:09
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Beppe222 Online
Amico del Forum

Messaggi: 4.920
Registrato: Nov 2015 Online
Messaggio: #50
Grasso sul calettamento conico.
Prendo a spunto una frase di anonimo:

"Un asino resta sempre un asino, anche se lo ricopri d'oro"

Anche con le orecchie da pipistrello ...

[Immagine: 492dd6b3d134ede73a77b59e5b91e927.jpg]

Occorre sempre essere comprensivi con chi è stato meno fortunato, ed ha avuto di meno dalla vita.
11-06-2018 08:42
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
kermit Offline
Vecio ADV

Messaggi: 13.042
Registrato: Sep 2006 Online
Messaggio: #51
RE: Grasso sul calettamento conico.
Come volevasi dimostrare...hai perso il lume e nemmeno ti ricordi come ti chiami ora sai solo offendere e basta, pericoloso anche per uno che guida un'automobile.

Comunque offesa per offesa asino ci sarai tu e cortesemente ti pregherei di moderare il linguaggio.
Brutta cosa questo di nascondersi a distanza dietro una tastiera, abitassi vicino avrei fatto volentieri due chiacchiere a quattr'occhi.

Sarebbe da capire perchè le offese siano tollerate in questa maniera nel Forum, non credo sia una cosa corretta, la gente che perde il controllo sarebbe da moderare

"fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza"
MMSI 247056880
11-06-2018 09:33
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
pepilene Offline
Amico del Forum

Messaggi: 2.477
Registrato: Jun 2012 Online
Messaggio: #52
RE: Grasso sul calettamento conico.
Provo a calmare le acque.
Tale discussione anche se può sembrare banale, è stata fonte di diatriba tra docenti e alunni professionisti, vero è che chi assembla il gruppo sa cosa montare, " linguetta o chiavetta" e poco gliene frega della giusta nomenclatura, ma chi è intento alla progettazione, è tenuto a dare il nome giusto su cosa montare, poiché la progettazione è cosa diversa di uno schema di assemblaggio.
Questo il mio punto di vista.
Ora per piacere scambiamoci un segno di pace, perche nella vita c'è sempre da imparare..
PS non ho faccine sorridenti, mannaggia......

Il destino mescola le carte, ma siamo noi a giocarle.
11-06-2018 13:06
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
pepilene Offline
Amico del Forum

Messaggi: 2.477
Registrato: Jun 2012 Online
Messaggio: #53
RE: Grasso sul calettamento conico.
Chiedo a mderatore di poter eliminare il post n*50 . Grazie

Il destino mescola le carte, ma siamo noi a giocarle.
11-06-2018 13:13
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
prop Offline
Senior Utente

Messaggi: 1.731
Registrato: Jan 2008 Online
Messaggio: #54
RE: Grasso sul calettamento conico.
Correttamente si chiamano linguetta (quadra o ribassata), e linguetta a disco.
Saluti

"Mi chiamo Wolf, risolvo problemi"
11-06-2018 14:35
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
ibanez Offline
Amico del Forum

Messaggi: 425
Registrato: Mar 2007 Online
Messaggio: #55
RE: Grasso sul calettamento conico.
Per me sì può mettere il grasso.
Le frizioni e i coni degli invertitori sono in bagno d'olio....
11-06-2018 14:50
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
kermit Offline
Vecio ADV

Messaggi: 13.042
Registrato: Sep 2006 Online
Messaggio: #56
RE: Grasso sul calettamento conico.
(11-06-2018 14:35)prop Ha scritto:  Correttamente si chiamano linguetta (quadra o ribassata), e linguetta a disco.
Saluti
Eccone un'altro che ha il verbo...documentare prego l'affermazione, e magari spiegare quale sarebbe la chiavetta.
Quindi questo docente dell'università di Udine si è sbagliato?
https://www.researchgate.net/publication..._LINGUETTE

Anche Max-prop, Jprop e Volvo?
Come mai tu che sei esperto di eliche non hai fatto notare questa cosa ai costruttori?

"fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza"
MMSI 247056880
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 11-06-2018 19:47 da kermit.)
11-06-2018 19:40
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
kermit Offline
Vecio ADV

Messaggi: 13.042
Registrato: Sep 2006 Online
Messaggio: #57
RE: Grasso sul calettamento conico.
Mandata email al Prof. Concli

Buongiorno, Prof. Concli,
sono un velista che partecipa saltuariamente ad un forum (Amici della Vela), recentemente parlando di un accoppiamento elica ed asse qualcuno ha espresso il dubbio se mettere nell’accoppiamento del grasso oppure no.
Nel proseguire in questa discussione qualcuno ha espresso dubbi sul termine “chiavetta” proponendo il termine “linguetta”, a mio parere invece in questo caso il termine corretto sarebbe proprio chiavetta, anche se esistono le linguette in altri casi.

Ho anche citato un suo articolo dedicato all’argomento:
https://www.researchgate.net/publication..._LINGUETTE

dove lei chiarisce con certezza che il termine giusto è “Chiavetta”.

Vorrei precisare che si tratta di un accoppiamento come nel disegno ossia conico e che lavora per attrito nel cono, l’oggetto del contendere è il componente 1:
omississ........
La figura sopra riportata è della Marine Propeller in provincia di Varese e anche gli altri costruttori di eliche italiani riportano lo stesso termine ossia Chiavetta, ed a quanto pare sono in accordo a quanto da lei scritto nell’articolo tecnico.

Le chiederei la gentilezza di fornire un aiuto nel definire questa diatriba, lo so sembra una cosa di basso livello ma ci terremo per una sua ulteriore spiegazione.

firmato

"fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza"
MMSI 247056880
11-06-2018 20:22
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
kermit Offline
Vecio ADV

Messaggi: 13.042
Registrato: Sep 2006 Online
Messaggio: #58
RE: Grasso sul calettamento conico.
Questo un breve sunto del Prof. Franco Concli questa una sua breve presentazione:

Nato a Bolzano il (1985), ottiene la laurea magistrale in ingegneria meccanica presso il Politecnico di Milano nel 2009. Tra il 2010 ed il 2012 frequenta il dottorato in Ing.Mecc. presso il Politecnico di Mi. Nel 2013 ottiene il titolo di European Ph.D. con progetto intitolato "Efficienza delle trasmissioni meccaniche e analisi fluidodinamica delle perdite di potenza". Nell'anno 2012 ha lavorato presso FZG, dipartimento della TU di Monaco (D) e nel 2013 come Post-Doc (ENI) presso il Politecnico di Milano. I principali campi di ricerca includono lo sviluppo di codici di previsione delle perdite di potenza, dei regimi termici e dell'efficienza delle trasmissioni meccaniche nonchè la loro applicazione a casi specifici.

Ora aspettiamo la sua risposta che probabilmente è più titolata di quelli che finora sono intervenuti e pregherei i moderatori di lasciare aperta la discussione, mentre inviterei chi fino ad ora ha solo offeso di mantenere un linguaggio consono

"fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza"
MMSI 247056880
11-06-2018 20:26
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
pepilene Offline
Amico del Forum

Messaggi: 2.477
Registrato: Jun 2012 Online
Messaggio: #59
RE: Grasso sul calettamento conico.
Che dire...bravo Kermit..cosi portiamo i toni a un livello più tecnico..

Il destino mescola le carte, ma siamo noi a giocarle.
11-06-2018 20:46
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
crocchidù Offline
Senior Utente

Messaggi: 1.388
Registrato: Apr 2005 Online
Messaggio: #60
RE: Grasso sul calettamento conico.
(11-06-2018 20:22)kermit Ha scritto:  Mandata email al Prof. Concli

[i]Buongiorno, Prof. Concli,
sono un velista che partecipa saltuariamente ad un forum (Amici della Vela),
Marcè, che te vergogni?
________________________________-
Tempo trascorso online: 2 Mesi, 3 Settimane, 5 Giorni, 6 Ore, 15 Minuti, 11 Secondi
____________________________________________
Senza la tua assidua partecipazione il Forum sarebbe piatto e privo di spunti di riflessione 100
E ricordati, che se cancellano la Fornero, con 3 mesi di Forum c'è la pensione!Smiley32
Smiley4Smiley4Smiley4
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 11-06-2018 21:48 da crocchidù.)
11-06-2018 21:47
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Rispondi 


Discussioni simili
Discussione: Autore Risposte: Letto: Ultimo messaggio
  Grasso Max Prop Nanni64 9 1.513 05-03-2017 20:01
Ultimo messaggio: JARIFE
  antivegetativa -grasso per eliche elmer50 7 2.758 08-02-2014 20:14
Ultimo messaggio: JARIFE
  grasso cuffia volvo mk 22 6.383 08-05-2013 03:59
Ultimo messaggio: Oceanis
  HELP!! Grasso per Max Prop umeghu 15 5.342 22-06-2012 05:08
Ultimo messaggio: gianni diavolone

Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)