Rispondi 
Randa sfregiata
Autore Messaggio
Charly Alba Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 15
Registrato: Apr 2018 Online
Messaggio: #1
Randa sfregiata
Eccomi...dopo aver passato mesi a lucidare, pulire, disinfettare e passare ore ed ore a leggere il fantastico forum sono a chiederVi ragguagli su cosa fare.
Domenica si è sfregiata la randa mentre si cercava di srotolarla dall'albero...voilà uno squarcio di 40cm...ed haimèè...credo sia arrivato il tempo di sostituirla (un pò spanciata e 13 anni di poca cura).
Quindi ora sono alla ricerca :
- di una veleria che offra garanzie di un buon lavoro.Capisco che non si debba fare pubblicità, ma per un neofita come il sottoscritto lo schianto è assicurato senza i dovuti suggerimenti.
- il materiale da usare o gli accorgimenti a cui devo fare attenzione (ho letto forum di Albert del 2009)..ma forse le cose possono essere cambiate.
- ogni sorta di suggerimento aiuto...
Ricordo che è una randa che si avvolge all'interno dell'albero.
L'imbarcazione è un Oceanis 523 che mi trovo in Albania..ed andrò verso Otranto, Bari.
Le misure dovrebbero essere:
P 18,55 metri
E 6,19 metri
Ringrazio per l'aiuto...


Allegati Anteprime
   
03-07-2018 15:45
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
ITA-16495 Online
Amico del Forum

Messaggi: 2.476
Registrato: Dec 2010 Online
Messaggio: #2
RE: Randa sfregiata
Adesso ti si scatena contro il cospicuo gruppo dei detrattori della rande rollabili. Prendo birra e patatine.
A occhio e croce, se posso azzardare, ti è capitato perché la randa è stata aperta con scotta e/o vang cazzati, vero?

Antonio
03-07-2018 16:03
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Charly Alba Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 15
Registrato: Apr 2018 Online
Messaggio: #3
RE: Randa sfregiata
Il vero problema è che non ero su Trilly...l'avevo prestata ad un amico per fare un giro...e questa è stata la ri-compensa!!
Devo dire che l'avvolgimento nell'albero non è una soluzione che mi entusiasma...alcuni problemi li ho avuti, ma ritengo essere dovuti alla randa che aveva perso un pò della sua rigidità...anch'io 13 anni fa ero meno elastico e più duro!!!
Ma devo anche affermare che essendo dentro all'albero mi fa stare più tranquillo...nella Marina di Orikum (Valona) ho visto scene assurde dovute all'eccessivo vento...quindi ben venga che sia dentro all'albero al sicuro!!
Poi hai ragione...il mondo è bello perché vario...quindi aspetto qualche ora e poi apro anch'io una birra!!
03-07-2018 16:12
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
nape Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 405
Registrato: Aug 2016 Online
Messaggio: #4
RE: Randa sfregiata
A Bari c'è di sicuro Semeraro, ma forse altri mille. Se è di serie puoi fartela spedire (quasi) ovunque da qualsiasi veleria.
03-07-2018 18:00
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
zankipal Offline
Amico del Forum

Messaggi: 3.252
Registrato: Jan 2009 Online
Messaggio: #5
RE: Randa sfregiata
Se sei in quella zona direi Montefusco One Sails
03-07-2018 18:25
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Charly Alba Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 15
Registrato: Apr 2018 Online
Messaggio: #6
RE: Randa sfregiata
Dunque, One Sails mi ha inviato un preventivo per la randa di 57,41 mq, valore 2.980,54€+iva e poi ho 180€+iva per bozzello su bugna.
Ma alcune considerazioni :
- nella scheda tecnica dell'Oceanis ho una misura di 67 mq...ho perso 10mq perchè la randa è avvolgibile nell'albero?
- nella descrizione trovo le seguenti specifiche : Vela Cross Cut e mi è chiara la differenza con il radiale...non mi è chiara la perdita di prestazione se esiste una perdita valutabile.
- costruita con il miglior tessuto Dacron AP disponibile : sarebbe il caso di chiedere maggior lumi? o importante è che sia Dacron e mi faccio poche domande.
- alta resistenza UV : come tutto il Dacron e poi è dentro all'albero per la maggior parte della sua vita.
- tessitura ad alta densità delle fibre : che non aggiunge nulla alla descrizione del prodotto.
Secondo Voi, devo chiedere qualcosa in più?
Il prezzo è parametrato correttamente alla tipologia del prodotto?
Consigli?
03-07-2018 19:14
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
albert Offline
Vecio ADV

Messaggi: 7.859
Registrato: Jun 2008 Online
Messaggio: #7
RE: Randa sfregiata
Certo che se tu gli hai comunicato la P e la E del primo post, facendo P x E / 2 a casa mia risultano correttamente 57.41 mq. Smiley2 e non 67 ...........

Poi se la vela sarà priva di stecche saranno un po' meno, se le avrà saranno un po' di più .........

Ma se le misure che dichiari non sono corrette la vela non lo sarà altrettanto Smiley2
03-07-2018 19:25
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
jetsep Offline
Senior Utente

Messaggi: 3.440
Registrato: Sep 2008 Online
Messaggio: #8
RE: Randa sfregiata
(03-07-2018 15:45)Charly Alba Ha scritto:  ...voilà uno squarcio di 40cm...ed haimèè...credo sia arrivato il tempo di sostituirla (un pò spanciata e 13 anni di poca cura).
Quindi ora sono alla ricerca :
- di una veleria che offra garanzie di un buon lavoro.Capisco che non si debba fare pubblicità, ma per un neofita come il sottoscritto lo schianto è assicurato senza i dovuti suggerimenti.

Dopo 13 anni di poca cura forse è normale che si strappi. Da quello che si vede in foto credo sia oramai di cartone (pieghe sulla base).
La randa rollabile ha un fazzoletto di anti UV per la parte che rimane esposta quanto è rollata ma non credo che il filo sia eterno.
La mia la aveva fatta Albert ed era con le stecche verticali. Era una buonissima randa. Quasi vicina a una randa tradizionale.
Da quello Che vedo non è una vela facile da fare, se la vuoi che funzioni. Molti fanno delle tavole che sicuramente si rollano senza problemi ma alla fine come vele sono buone solo per fare ombra.
Non ho niente contro le rande rollabili su barche da crociera. Solo devono essere fatte bene. Possibilmente anche tenute bene. Ammainate se uno prevede ni non essere in barca per lungo tempo. Piegate e riposte.
Nei posti con tanto vento ho visto alcune rande rollabili patire perchè quel poco che rimane fuori se prende aria tende a stirare la vela che è arrotolata nell'albero e così ne esce fuori srotolato anche un metro che rimane a sbattere all'infinito. Esattamente sul mio pontile c'è un esempio.
Io a suo tempo avevo fatto questo:
Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .

« È un tentativo che faccio per sollevarmi un pochino dalla volgarità dei soggetti che non sono informati ad una forte idea. Tento la pittura sociale »

(Giuseppe Pellizza da Volpedo)
03-07-2018 19:27
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
zankipal Offline
Amico del Forum

Messaggi: 3.252
Registrato: Jan 2009 Online
Messaggio: #9
RE: Randa sfregiata
Un consiglio, falla fare con le stecche verticali, non è un problema di prestazioni ma aiutano la balumina a non sformarsi, difetto tipico delle avvolgibili

P.S. se il velaio è contrario, non farle mettere, è evidente che non ha esperienza e c'è rischio che vada peggio.

Cross cut va benissimo, triradiale se vuoi un estetica migliore, ma tanto deve essere piatta
03-07-2018 19:34
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
ZK Offline
Vecio AdV

Messaggi: 7.558
Registrato: Dec 2005 Online
Messaggio: #10
RE: Randa sfregiata
di rollabili ne ho viste di tutti i tipi, una delle ultime con tre stecche, due corte ed una a tutta lunghezza. toglierle e rimetterle non e' banale ed in generale se la cosa dovesse capitare in mezzo al mare.. non mi piacerebbe, ma vale pure per i fiocchi.
il "piatto dipende molto dall' armatore, ci sono quelli che la seguono mentre la rollano e prendono provvedimenti altri buttano la cimetta sul winch... a questo tipo di gestione non regge nulla, ma di sicuro una vela piatta e senza stecche campa di piu.
comunque in generale ho visto che ci sono piu interventi esterni per richiuderle che in porto per riaprirle , e questo mi fa pensare che il problema non stia nelle vele ma in quelli che le gestiscono.

ci ho messo molto tempo a capire che mimi la sa piu lunga di me.
la destinazione d'uso.. solo quella conta
03-07-2018 20:41
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Charly Alba Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 15
Registrato: Apr 2018 Online
Messaggio: #11
RE: Randa sfregiata
Albert, le misure le ho prese dalla scheda tecnica della barca..che dice P 18,55 e E 6,19 ma poi superficie velica randa 67mq.
Poi sul preventivo ho P 18,55 e E 6,19 ed area 57,41 mq.
Ecco da dove nasceva la titubanza...stessi dati comuni...risultato diverso!!
Jetsep mi piace l'idea della cuffietta di protezione e sicuramente sarà un accorgimento che adotterò..come subito domando per le stecche verticali.
Veramente forti...grazie.
03-07-2018 23:04
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
nape Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 405
Registrato: Aug 2016 Online
Messaggio: #12
RE: Randa sfregiata
la brochure da salone nautico, in effetti, dice così, poi il libretto della barca dice cosà: http://dicksimonyachts.com/Brochures/Ben...manual.pdf
mah... che dire, aprila, sali su e misura
04-07-2018 10:13
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
lord Offline
Vecio AdV

Messaggi: 5.146
Registrato: Apr 2008 Online
Messaggio: #13
RE: Randa sfregiata
La randa rollabile mi ha fatto sempre paura.
Bello l'easy mini bag proposto da Jetsep fatto da Albert. Mi sono sempre chiesto perché lasciano quella bugna fuori esposta al sole.

Quando ti entra nelle vene, non puoi più farne a meno
Sir Peter Blake
N.B.J.S.
Erik Aanderaa
04-07-2018 10:29
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
zankipal Offline
Amico del Forum

Messaggi: 3.252
Registrato: Jan 2009 Online
Messaggio: #14
RE: Randa sfregiata
Una delle cose belle delle rande avvolgibili è che non hanno problemi di UV, nella bugna basta un triangolo di banda ci sono rande che restano tutto l'anno dentro all'albero e dopo 10 anni sembrano nuove...

Il difetto, comune ai fiocchi avvolgibili è che la balumina prende la forma semiavvolta e poi fa casino in uscita dalla feritoia dell'albero, è per questo che ci vogliono le stecche CORTE, per mantenere la balumina distesa

per le misure vanno bene quelle da libretto per confrontare preventivi, ma per fare la vela bisogna fornire quelle giuste e verificate con la cordella, compreso quelle relative al profilo interno e attacco della penna e mura.

Certe volte sono dei piccoli dettagli che fanno la diferenza tra una che funziona e una che si incastra subito
04-07-2018 11:41
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
albert Offline
Vecio ADV

Messaggi: 7.859
Registrato: Jun 2008 Online
Messaggio: #15
Randa sfregiata
(04-07-2018 11:41)zankipal Ha scritto:  Una delle cose belle delle rande avvolgibili è che non hanno problemi di UV, nella bugna basta un triangolo di banda ci sono rande che restano tutto l'anno dentro all'albero e dopo 10 anni sembrano nuove...

Il difetto, comune ai fiocchi avvolgibili è che la balumina prende la forma semiavvolta e poi fa casino in uscita dalla feritoia dell'albero, è per questo che ci vogliono le stecche CORTE, per mantenere la balumina distesa

per le misure vanno bene quelle da libretto per confrontare preventivi, ma per fare la vela bisogna fornire quelle giuste e verificate con la cordella, compreso quelle relative al profilo interno e attacco della penna e mura.

Certe volte sono dei piccoli dettagli che fanno la diferenza tra una che funziona e una che si incastra subito


Il triangolo anti UV deve peró essere un triangolo, perchè se è un trapezio per risparmiare una punta di tessuto come nella fattispecie, se non si caccia dentro la randa fino alle fettucce del bozzello, rimane sempre fuori un triangolino di vela non protetta, proprio nel punto di maggior carico della vela eeee ..... quando è cucinata a puntino .... sbrang .... si apre proprio là .....

Per tutto il resto d’accordissimo .....


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
04-07-2018 13:39
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Charly Alba Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 15
Registrato: Apr 2018 Online
Messaggio: #16
RE: Randa sfregiata
Ci sono..ho portato le vele di Trilly dal velaio Montefusco..il più prossimo alla Marina di Leuca...ha fatto un lavoro di ti-cucitura, giusto per farmi affrontare la stagione e dunque ragionare e pensare a come affrontare il vero cambio vele che appronterò a fine stagione avendo i velai più tempo da dedicarmi!!
Vi mando la foto del rammendo...l’ho anche sponsorizzata, così posso detrarre il costo!!
Speriamo di ti- partire...


Allegati Anteprime
   
19-07-2018 13:58
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
santicuti Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 195
Registrato: Feb 2009 Online
Messaggio: #17
RE: Randa sfregiata
charly,
sei di fronte a me (pont b) e domenica ho visto la barca ma non sapevo fosse tua.
se parti in questi gg forse facciamo un pezzo assieme
cc

ps
p. montefusco oltre ad essere un buon velaio è anche un bravuomo



(19-07-2018 13:58)Charly Alba Ha scritto:  Ci sono..ho portato le vele di Trilly dal velaio Montefusco..il più prossimo alla Marina di Leuca...ha fatto un lavoro di ti-cucitura, giusto per farmi affrontare la stagione e dunque ragionare e pensare a come affrontare il vero cambio vele che appronterò a fine stagione avendo i velai più tempo da dedicarmi!!
Vi mando la foto del rammendo...l’ho anche sponsorizzata, così posso detrarre il costo!!
Speriamo di ti- partire...
19-07-2018 16:35
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Charly Alba Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 15
Registrato: Apr 2018 Online
Messaggio: #18
RE: Randa sfregiata
Santicuti fantastico!!
Io in questo momento sono a Milano al lavoro...ma avrai visto il traffico che succede tutti i pomeriggi e tutte le sere su Trilly...meccanico, elettricisti, velai, skipper, marinai, cazzoni, animali di ogni genere che entrano ed escono!!!
Sembra che in quel porto nessuno lavori durante il giorno (forse per il caldo?) mentre poi di sera si svegliano tutti...boh!!
Io dovrei arrivare domani sera a Leuca..poi sabato e domenica a zonzo nei paraggi e lunedì (tempo permettendo) rientro a Valona!!
Mi farebbe piacere incontrarti!!
19-07-2018 16:57
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Rispondi 


Discussioni simili
Discussione: Autore Risposte: Letto: Ultimo messaggio
  Randa e fiocco o randa e genoa? TeoV 23 3.305 13-10-2016 15:00
Ultimo messaggio: einstein
  Rolla randa VS randa steccata e lazy bag lupo planante 89 15.826 10-09-2015 17:53
Ultimo messaggio: barbezuan
  Randa full batten dacron vs randa semisteccata in laminato frinky 1 3.115 30-11-2014 08:08
Ultimo messaggio: lunar1960
  Cursori randa e bozzello scotta randa harken francesco72 8 4.324 04-11-2012 23:07
Ultimo messaggio: francesco72
  Randa Square top e randa standard eulero 13 8.377 13-03-2011 02:15
Ultimo messaggio: shein

Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)