Rispondi 
Ricostruzione avvolgifiocco Profurl 42
Autore Messaggio
rob Online
Vecio ADV

Messaggi: 8.368
Registrato: Oct 2004 Online
Messaggio: #1
Ricostruzione avvolgifiocco Profurl 42
Psschitt, tramonto nordico e birretta fresca: sono riuscito a ricostruire il tamburo dell'avvolgifiocco che era diventato a movimento "granuloso"; la girella sopra ancora va bene ma quando la farò farò anche delle foto.
Non c'è bisogno di tirar giù lo strallo, buona notizia.
Staccata la landa, ho sostenuto un po' i profili con una drizza imbozzata: si svitano viti tutte visibili del tamburo, si sfila il perno inferiore che tiene lo strallo, il tutto viene via facilmente.
Si mette il tamburo appoggiato alla rovescia, a testa all'ingiù: si vede una plastica nera, è un paraolio 80-50-10, per il tamburo completo ce ne vogliono due, meglio prenderli con la molla in inox.
Si attacca il paraolio per distruggerlo: ci ho fatto qualche buco col trapano, poi scaldato un po' l'esterno, tira e tira con dei ganci dentro ai buchi e pop è venuto via.
Tolto quello, appare una massa di grasso rugginoso marrone, pulendo tutto si vedono: una circlip interna da 80 spessa 2mm, una circlip esterna da 50 spessa 3mm, un cuscinetto a sfera. Circlip = anelli Seeger.
Si tolgono le circlip: sono ben affondate in profondità e molto potenti quindi le pinzettine da supermercazto con le punte convertibili non vanno, ci vogliono delle grosse pinze Seeger interna e esterna numero 2, a punte dritte, anche con quelle bisogna usare due mani da quanto sono potenti.
Tolte le circlips, si attacca il cuscinetto. Con una pressa si fa molto facilmente, senza pressa ci vuole un po' di tempo: prevedere iosa di pezzi di legno, due spezzoni di tubo pvc idraulico grigio diametro 50 e 80, convenientemente uguale a quello dei pezzi.
Si tira via prima il componente centrale "maschio" dall'anello interiore del cuscinetto.
Tolto quello, gli rimane una circlip esterna 50mm spessa 2mm, e un paraolio identico a quello che si è tolto all'inizio: si toglie tutto.
Rimane il cuscinetto incastrato nella sede "femmina" del tamburo: si vede male ma un lato del cuscinetto è a battuta contro uno scalino del tamburo, quindi bisogna girare il tamburo e tirar via il cuscinetto facendogli prendere la strada lunga (da un lato ha 1cm di profilato dall'altro >10, bisogna spingerlo giù per tutti i 10. Scaldatina e viene via facile facile.
Pulizia e grattata di tutto con kerosene e compagnia.
Pezzi totali: tre circlips, un cuscinetto riferimento 16010, due paraoli.
Nel corpo della parte femmina del tamburo, all'esterno, si vedono due pallini di inox: sono due tappi messi dopo il montaggio che permettono al grasso in eccesso di uscire quando si monta: bisogna toglierli, con un punzoncino dall'interno verso l'esterno (sinriesce a farlo mettendo il punzone in uno dei tanti buchi del corpo del tamburo). Pensavo filettare e metterci due ingrassatori ma poi ho cambiato idea, dico dopo.
Rimontaggio, prevedere un bel bicchiere di grasso impermeabile, ho visto che fra elica e tutto il grasso al litio tiene bene, ho messo quello.
Si prende il canotto centrale, ci si mette il paraolio (nel verso giusto) totalmente riempito di grasso e poi la circlip esterna.
Si prende la parte femmina: bella scaldata, si infila il cuscinetto e taptaptap con il tubo pvc facendolo andare a battuta. Chiaramente ogni volta che si tocca il cuscinetto bisogna usare il tubo da 50 o quello da 80 sulla corona del cuscinetto che è in attrito. Per fare un 50esterno basta fare un intaglio nel tubo da 50 e allargarlo un po' a mano.
Grasso a iosa, poi si rimette la circlip interna (quella grande), e ancora grasso.
Si prende il canotto centrale e lo si intesta dentro al cuscinetto, fino dove viene a mano, poi si incastra il paraolio del canotto centrale nel:corpo del tamburo. Poi si gira tutto, tubo da 50 esterno sul cuscinetto e si manda la corona interna del cuscinetto in avanti sul canotto centrale. Appare la fessura della circlip piccola spessa, la si mette.
Anche qui grasso a iosa, poi si mette il paraolio finale, quello che starà "sotto" con il tamburo montato.
Quando si monta, dai due buchini vengono fuori rigoli di grasso a tutt'andare, quaBig Grino finito tapparli in qualche modo. Gli ingrassatori ho dei dubbi perché i paraoli sono messi a secco, se uno:ci va di pompa a grasso per rimpiazzare grasso vecchio con nuovo forse rischia di saltar via tutto, forse.
Hop si può rimontare tutto Smile

Il procedimento è identico per tanto modelli di Profurl, solo che a volte magari ci sono più o meno circlips, anelli distanziatori, ecc ma il procedimento base è lo stesso.

Quando si indurisce la girella cercherò di fare foto del tutto, comunque è fattibilissimo, la roba più cara sono le pinze seeger tipo 20 euro l'una.

05-07-2018 20:55
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
rob Online
Vecio ADV

Messaggi: 8.368
Registrato: Oct 2004 Online
Messaggio: #2
RE: Ricostruzione avvolgifiocco Profurl 42
non c'entra niente, ma lieta notizia del giorno: avevo fatto rifare randa e genoa, randa ok, vado a prendere il genoa ed era in un tessuto diverso da quello deciso, ooops ci siamo sbagliati, la prenda così intanto può navigare, poi la tenga pure, fra un mese le diamo un altro genoa fatto come avevamo deciso, con tutte le nostre scuse. Cosa ci faccio adesso con tutti 'sti genoa. Smiley4

05-07-2018 21:13
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
kermit Offline
Vecio ADV

Messaggi: 13.197
Registrato: Sep 2006 Online
Messaggio: #3
RE: Ricostruzione avvolgifiocco Profurl 42
(05-07-2018 20:55)rob Ha scritto:  Psschitt, tramonto nordico e birretta fresca: sono riuscito a ricostruire il tamburo dell'avvolgifiocco che era diventato a movimento "granuloso"; la girella sopra ancora va bene ma quando la farò farò anche delle foto.
Non c'è bisogno di tirar giù lo strallo, buona notizia.
Staccata la landa, ho sostenuto un po' i profili con una drizza imbozzata: si svitano viti tutte visibili del tamburo, si sfila il perno inferiore che tiene lo strallo, il tutto viene via facilmente.
Si mette il tamburo appoggiato alla rovescia, a testa all'ingiù: si vede una plastica nera, è un paraolio 80-50-10, per il tamburo completo ce ne vogliono due, meglio prenderli con la molla in inox.
Si attacca il paraolio per distruggerlo: ci ho fatto qualche buco col trapano, poi scaldato un po' l'esterno, tira e tira con dei ganci dentro ai buchi e pop è venuto via.
Tolto quello, appare una massa di grasso rugginoso marrone, pulendo tutto si vedono: una circlip interna da 80 spessa 2mm, una circlip esterna da 50 spessa 3mm, un cuscinetto a sfera. Circlip = anelli Seeger.
Si tolgono le circlip: sono ben affondate in profondità e molto potenti quindi le pinzettine da supermercazto con le punte convertibili non vanno, ci vogliono delle grosse pinze Seeger interna e esterna numero 2, a punte dritte, anche con quelle bisogna usare due mani da quanto sono potenti.
Tolte le circlips, si attacca il cuscinetto. Con una pressa si fa molto facilmente, senza pressa ci vuole un po' di tempo: prevedere iosa di pezzi di legno, due spezzoni di tubo pvc idraulico grigio diametro 50 e 80, convenientemente uguale a quello dei pezzi.
Si tira via prima il componente centrale "maschio" dall'anello interiore del cuscinetto.
Tolto quello, gli rimane una circlip esterna 50mm spessa 2mm, e un paraolio identico a quello che si è tolto all'inizio: si toglie tutto.
Rimane il cuscinetto incastrato nella sede "femmina" del tamburo: si vede male ma un lato del cuscinetto è a battuta contro uno scalino del tamburo, quindi bisogna girare il tamburo e tirar via il cuscinetto facendogli prendere la strada lunga (da un lato ha 1cm di profilato dall'altro >10, bisogna spingerlo giù per tutti i 10. Scaldatina e viene via facile facile.
Pulizia e grattata di tutto con kerosene e compagnia.
Pezzi totali: tre circlips, un cuscinetto riferimento 16010, due paraoli.
Nel corpo della parte femmina del tamburo, all'esterno, si vedono due pallini di inox: sono due tappi messi dopo il montaggio che permettono al grasso in eccesso di uscire quando si monta: bisogna toglierli, con un punzoncino dall'interno verso l'esterno (sinriesce a farlo mettendo il punzone in uno dei tanti buchi del corpo del tamburo). Pensavo filettare e metterci due ingrassatori ma poi ho cambiato idea, dico dopo.
Rimontaggio, prevedere un bel bicchiere di grasso impermeabile, ho visto che fra elica e tutto il grasso al litio tiene bene, ho messo quello.
Si prende il canotto centrale, ci si mette il paraolio (nel verso giusto) totalmente riempito di grasso e poi la circlip esterna.
Si prende la parte femmina: bella scaldata, si infila il cuscinetto e taptaptap con il tubo pvc facendolo andare a battuta. Chiaramente ogni volta che si tocca il cuscinetto bisogna usare il tubo da 50 o quello da 80 sulla corona del cuscinetto che è in attrito. Per fare un 50esterno basta fare un intaglio nel tubo da 50 e allargarlo un po' a mano.
Grasso a iosa, poi si rimette la circlip interna (quella grande), e ancora grasso.
Si prende il canotto centrale e lo si intesta dentro al cuscinetto, fino dove viene a mano, poi si incastra il paraolio del canotto centrale nel:corpo del tamburo. Poi si gira tutto, tubo da 50 esterno sul cuscinetto e si manda la corona interna del cuscinetto in avanti sul canotto centrale. Appare la fessura della circlip piccola spessa, la si mette.
Anche qui grasso a iosa, poi si mette il paraolio finale, quello che starà "sotto" con il tamburo montato.
Quando si monta, dai due buchini vengono fuori rigoli di grasso a tutt'andare, quaBig Grino finito tapparli in qualche modo. Gli ingrassatori ho dei dubbi perché i paraoli sono messi a secco, se uno:ci va di pompa a grasso per rimpiazzare grasso vecchio con nuovo forse rischia di saltar via tutto, forse.
Hop si può rimontare tutto Smile

Il procedimento è identico per tanto modelli di Profurl, solo che a volte magari ci sono più o meno circlips, anelli distanziatori, ecc ma il procedimento base è lo stesso.

Quando si indurisce la girella cercherò di fare foto del tutto, comunque è fattibilissimo, la roba più cara sono le pinze seeger tipo 20 euro l'una.
Ottimo lavoro! Certo due foto nelle varie fasi avrebbe aiutato di più il forum.

Se posso suggerire avresti fatto meglio a smontare tutto anche gli estrusi e a sfilare lo strallo controllando anche i "cuscinetti" in materiale plastico che lavorano intorno allo strallo.
Ho appena smontato il mio (sempre profurl) e all'interno dell'estruso c'è da ripulire parecchio, in pratica dopo qualche anno si accumula sporcizia a go-go

"fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza"
MMSI 247056880
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 05-07-2018 21:56 da kermit.)
05-07-2018 21:53
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
rob Online
Vecio ADV

Messaggi: 8.368
Registrato: Oct 2004 Online
Messaggio: #4
RE: Ricostruzione avvolgifiocco Profurl 42
(05-07-2018 21:53)kermit Ha scritto:  Ottimo lavoro! Certo due foto nelle varie fasi avrebbe aiutato di più il forum.

Se posso suggerire avresti fatto meglio a smontare tutto anche gli estrusi e a sfilare lo strallo controllando anche i "cuscinetti" in materiale plastico che lavorano intorno allo strallo.
Ho appena smontato il mio (sempre profurl) e all'interno dell'estruso c'è da ripulire parecchio, in pratica dopo qualche anno si accumula sporcizia a go-go

yep prometto con la girella faccio le foto, oggi ero solo e coperto di grasso fino ai capelli.
Con lo strallo avevamo avuto un incidente, l'ho smontato/rimontato tutto due tre volte l'anno scorso, poi fatto rifare cavo nuovo più due tre sezioni che si erano piegate.
Quei *deficienti* che me l'hanno rimontato "torni fra un'ora facciamo tutto noi perché fa parte del lavoro, assicurazione e tutto", non hanno messo il bloccafiletti alle set screws (?) che tengono attaccati i profili al mancione interno, risultato le vitine hanno cominciato a svitarsi, la girella chiaro non scendeva più, e il genoa arrotolato si è fatta tutta una serie di buchini sopra alle teste delle viti. Per tirar giù il genoa ho dovuto srotolarlo e a vela aperta andare su appeso lungo lo strallo per riavvitare una a una le loro vitine del catso. Maledetti 47
Caraibe Gréement in Martinica, tanto per non fare nomi, purtroppo uno dei pochissimi che faccia rigging da quelle parti.

05-07-2018 22:12
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
rob Online
Vecio ADV

Messaggi: 8.368
Registrato: Oct 2004 Online
Messaggio: #5
RE: Ricostruzione avvolgifiocco Profurl 42
tanto per mettere due foto fatte al buio
la dimensione dei seeger e delle,pinze, le circlips le avevo comperate ma quelle originali erano perfette
Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .

i paraoli e il cuscinetto vecchi, la roba gialla è grasso
Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .

(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 05-07-2018 22:50 da rob.)
05-07-2018 22:49
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
mhuir Offline
Amico del Forum

Messaggi: 1.656
Registrato: Oct 2009 Online
Messaggio: #6
RE: Ricostruzione avvolgifiocco Profurl 42
ecco, grazie Rob, adesso so che dovrò fare un altro lavoretto
06-07-2018 08:44
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
lord Online
Vecio AdV

Messaggi: 5.049
Registrato: Apr 2008 Online
Messaggio: #7
RE: Ricostruzione avvolgifiocco Profurl 42
Grazie rob, buono a sapersi.
Peccato non aver documentato, ma comprendo che il grasso sulle mani non agevolasse l'operazione Smiley4

Quando ti entra nelle vene, non puoi più farne a meno
Sir Peter Blake
N.B.J.S.
Erik Aanderaa
06-07-2018 14:30
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Rispondi 


Discussioni simili
Discussione: Autore Risposte: Letto: Ultimo messaggio
  cursore avvolgifiocco facnor c30 igor 1 146 10-06-2018 18:10
Ultimo messaggio: Butler
  scambio avvolgifiocco/tuff luff ibanez 23 663 19-04-2018 11:57
Ultimo messaggio: Gundam
  tenditore strallo & avvolgifiocco riccardom 23 1.149 15-04-2018 23:52
Ultimo messaggio: osef
  Avvolgifiocco Bamar Cdalla 0 234 15-04-2018 22:27
Ultimo messaggio: Cdalla
  perno speciale avvolgifiocco Bamar corto-armitage 9 562 19-12-2017 11:35
Ultimo messaggio: corto-armitage
  Stopper per avvolgifiocco Luciano53 44 4.390 22-11-2017 00:50
Ultimo messaggio: Luciano53
  Problemino cima avvolgifiocco Furlex 300 s kavokcinque 24 1.724 18-11-2017 20:17
Ultimo messaggio: kavokcinque
  avvolgifiocco: si può sostituire solo il tamburo ? lucianodb 7 624 11-09-2017 15:01
Ultimo messaggio: lucianodb
  avvolgifiocco bloccato e sconosciuto milomorachioli 17 930 11-09-2017 12:32
Ultimo messaggio: dapnia
  Avvolgifiocco giomax7175 0 345 28-08-2017 10:43
Ultimo messaggio: giomax7175

Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)