Rispondi 
questa trozza non la posso più vedere
Autore Messaggio
Pietrasappa Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 86
Registrato: Sep 2009 Online
Messaggio: #1
questa trozza non la posso più vedere
Salve a tutti... dopo aver passato l'inverno facendo kamasutra col motore, son salito sopra coperta a guardarmi attorno. Proprio non mi piace vedere questa trozzaSmiley26
Vorrei inserire degli spessori sopra e sotto il perno di accoppiamento, in modo da sostenere il peso del boma e diminuire gli attriti. Vorrei inserire una rondella di teflon/delrin tra due di acciaio, e vedere se il perno a quel punto riesce a riconquistare anche il foro superiore. Come si fa di solito? Suggerimenti graditi.Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 13-07-2018 19:48 da Pietrasappa.)
13-07-2018 19:47
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
exec Offline
Amico del Forum

Messaggi: 319
Registrato: Sep 2008 Online
Messaggio: #2
questa trozza non la posso più vedere
Io farei delle rondelle in bronzo di spessore adeguato.


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
13-07-2018 22:29
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
paolo_vela Offline
Amico del Forum

Messaggi: 505
Registrato: Aug 2013 Online
Messaggio: #3
RE: questa trozza non la posso più vedere
Io ho preso al brico rondelle in nylon, 80 cents per 10 pezzi, montate lo scorso anno e ancora in vita!
13-07-2018 22:44
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
refosco Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 302
Registrato: Sep 2013 Online
Messaggio: #4
RE: questa trozza non la posso più vedere
… ho un arrangiamento simile, ma il tuo mostra un gioco centimetrico sopra il perno verticale. Nel mio caso giusto giusto qualche mm per mettere una rondella in teflon in basso e una in alto. Nel tuo caso sembrerebbe che la parte della trozza al boma, sia di un tipo diverso dalle dimensioni della cerniera sull'albero. Suggerimento: gli sforzi al perno verticale non sono catastrofici, quindi rondelle di spessoramento a mio avviso sufficienti. Curare che la trozza venga sollevata tanto quanto basta per non interferire con quel dente superiore che tocca la parte superiore della cerniera. Potrebbe essere una buona soluzione anche cambiare il perno verticale (col suo foro per la coppiglia) in modo che sia realizzato il completo ingaggio sia nel foro alto che basso, per avere equa distribuzione degli sforzi e minori attriti. Potrebbe essere anche una soluzione, controllare se esiste il pezzo, fornito dal costruttore del boma, adatto alla cerniera sull'albero….. BV
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 14-07-2018 12:24 da refosco.)
14-07-2018 12:23
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
EC Online
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 614
Registrato: Aug 2015 Online
Messaggio: #5
RE: questa trozza non la posso più vedere
De quanti anni è così? Funzia? Ok lascio tutto così!
Non funzia? Cambio!
14-07-2018 13:15
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
oudeis Offline
Vecio AdV

Messaggi: 7.902
Registrato: Mar 2012 Online
Messaggio: #6
RE: questa trozza non la posso più vedere
Secondo me una rondella sotto ci deve stare, meglio se di teflon, delrin o anche nylon, roba che
costa una sciocchezza ma salva gli appoggi dalla erosione. (vedi Paolo-vela) Quando si è consumata
la cambi. Giusto anche sollevare 1 cm il tutto, eviti contatti anomali.
Cerca di infilare anche sopra una rondellina, quando sei sotto vela il boma si spinge in alto.
Per il resto vai tranquillo, di quelle trozze ne girano migliaia.

Timore di vita frugale induce molti a vita piena di timore.
(Porfirio)
14-07-2018 16:08
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
andros Offline
Vecio ADV

Messaggi: 17.887
Registrato: Oct 2007 Online
Messaggio: #7
RE: questa trozza non la posso più vedere
rondella sotto.

quando milioni di poveracci sono convinti che i propri problemi dipendano da chi sta peggio di loro,siamo di fronte al capolavoro delle classi dominanti.
la politica?troppe bocche parlanti e poche teste pensanti. -Guccini-
15-07-2018 07:11
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
kermit Offline
Vecio ADV

Messaggi: 13.200
Registrato: Sep 2006 Online
Messaggio: #8
RE: questa trozza non la posso più vedere
(13-07-2018 19:47)Pietrasappa Ha scritto:  Salve a tutti... dopo aver passato l'inverno facendo kamasutra col motore, son salito sopra coperta a guardarmi attorno. Proprio non mi piace vedere questa trozzaSmiley26
Vorrei inserire degli spessori sopra e sotto il perno di accoppiamento, in modo da sostenere il peso del boma e diminuire gli attriti. Vorrei inserire una rondella di teflon/delrin tra due di acciaio, e vedere se il perno a quel punto riesce a riconquistare anche il foro superiore. Come si fa di solito? Suggerimenti graditi.Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .
Il problema di quella trozza è che evidentemente è stata accoppiata male ossia l'attacco all'albero non corrisponde allo snodo del boma che è troppo corto e crea uno spazio esagerato da colmare in qualche maniera.

Dal mio punto di vista sarebbe da metterci il giusto snodo (la cosa più semplice da cambiare tra le due cose visto che l'attacco è rivettato), ma se vuoi tenertelo così ci metterei delle boccole in bronzo a misura una sopra ed una sotto.

Direi di evitare le rondelle in materiale plastico di vario tipocome suggerito da qualcuno in quanto diventano rumorose e sono attritose sotto carico.

In allegato uno stralcio del catalogo Zspars dove si vede che lo snodo che hai tu si accoppia con un attacco a 6 rivetti e non con l'attacco a 8 rivetti che hai tu sull'albero.





Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .

"fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza"
MMSI 247056880
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: ieri 06:43 da kermit.)
ieri 06:42
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
paolo_vela Offline
Amico del Forum

Messaggi: 505
Registrato: Aug 2013 Online
Messaggio: #9
RE: questa trozza non la posso più vedere
@kermit: Perché dici rumorose se in materiale plastico? Perché attrito? Ammesso che l'attrito creato fosse anche il doppio / triplo rispetto al bronzo, il braccio della forza che viene applicata alla scotta lo rende secondo me trascurabile quando razzi. Stessa cosa la forza sulla vela quando laschi, non credi?
ieri 20:47
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
kermit Offline
Vecio ADV

Messaggi: 13.200
Registrato: Sep 2006 Online
Messaggio: #10
RE: questa trozza non la posso più vedere
(ieri 20:47)paolo_vela Ha scritto:  @kermit: Perché dici rumorose se in materiale plastico? Perché attrito? Ammesso che l'attrito creato fosse anche il doppio / triplo rispetto al bronzo, il braccio della forza che viene applicata alla scotta lo rende secondo me trascurabile quando razzi. Stessa cosa la forza sulla vela quando laschi, non credi?
Una rondella di nylon o materiale plastico va bene se la metti sotto un dado nell'accoppiamento meccanico fisso con bullone ecc e se ne sta buona li facendo il suo lavoro, in genere serve per isolare elettricamente due metalli diversi (es.alluminio, acciaio); ma in un accoppiamento soggetto a movimento e carichi a strisciamento non indifferenti non va assolutamente bene, l'attrito diventa enorme, il materiale si riscalda e diventa rumoroso, spesso si muove a scatti.

Ci vuole un materiale adatto, il bronzo di suo è perfetto perchè ha proprietà antiattrito e non a caso ci si fanno le bronzine per i motori

"fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza"
MMSI 247056880
ieri 21:27
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
umeghu Offline
Vecio AdV

Messaggi: 10.759
Registrato: Mar 2010 Online
Messaggio: #11
RE: questa trozza non la posso più vedere
(ieri 06:42)kermit Ha scritto:  Il problema di quella trozza è che evidentemente è stata accoppiata male ossia l'attacco all'albero non corrisponde allo snodo del boma che è troppo corto e crea uno spazio esagerato da colmare in qualche maniera.

Dal mio punto di vista sarebbe da metterci il giusto snodo (la cosa più semplice da cambiare tra le due cose visto che l'attacco è rivettato), ma se vuoi tenertelo così ci metterei delle boccole in bronzo a misura una sopra ed una sotto.

Direi di evitare le rondelle in materiale plastico di vario tipocome suggerito da qualcuno in quanto diventano rumorose e sono attritose sotto carico.

In allegato uno stralcio del catalogo Zspars dove si vede che lo snodo che hai tu si accoppia con un attacco a 6 rivetti e non con l'attacco a 8 rivetti che hai tu sull'albero.





Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .

Mr Marceleau, Chapeau!

MMSI: 205991610
#MosqueMeToo Maedeh Hojabri
ieri 21:52
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
oudeis Offline
Vecio AdV

Messaggi: 7.902
Registrato: Mar 2012 Online
Messaggio: #12
RE: questa trozza non la posso più vedere
(ieri 21:27)kermit Ha scritto:  Una rondella di nylon o materiale plastico va bene se la metti sotto un dado nell'accoppiamento meccanico fisso con bullone ecc e se ne sta buona li facendo il suo lavoro, in genere serve per isolare elettricamente due metalli diversi (es.alluminio, acciaio); ma in un accoppiamento soggetto a movimento e carichi a strisciamento non indifferenti non va assolutamente bene, l'attrito diventa enorme, il materiale si riscalda e diventa rumoroso, spesso si muove a scatti.
Ci vuole un materiale adatto, il bronzo di suo è perfetto perchè ha proprietà antiattrito e non a caso ci si fanno le bronzine per i motori
Mah, non so dove hai trovato queste esperienze. Le bronzine lavorano sott'olio e qui al massimo c'è acqua magari salata e i movimenti del boma non sono mica quelli delle bielle.
Io non metterei del bronzo a contatto con pressofusi in leghe leggere, e acciaio inox, peraltro le proprietà di scivolamento ed elasticità dei vari polimeri sono ben note e non mi risulta affatto che siano rumorosi.
In ogni caso qui il problema è di sollevare la trozza di 1cm circa per farla lavorare libera ed evitare il logorio sulla parte fissa, va bene pure una guarnnizione da idraulico finchè dura.

Smiley57

Timore di vita frugale induce molti a vita piena di timore.
(Porfirio)
ieri 22:03
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
paolo_vela Offline
Amico del Forum

Messaggi: 505
Registrato: Aug 2013 Online
Messaggio: #13
RE: questa trozza non la posso più vedere
@kermit: grazie del tuo contributo e della spiegazione. A questo punto mi sa che non regolo abbastanza spesso la randa... dubito che con il mio andare svaccato si riscaldi alcunché!
Facendo comunque un conticino volutamente semplificato e usando il coefficiente di attrito tra nylon e acciaio, mi vengono dei valori di coppia di attrito che paragonati alle forze e braccio applicate da scotta e paranchi sono davvero infime.
ieri 22:33
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Andrea Bucchini Online
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 206
Registrato: Oct 2015 Online
Messaggio: #14
RE: questa trozza non la posso più vedere
Boh, da due anni ho sostituito le rondelle in nylon consumate che fungono da isolamento tra l'alluminio della trozza e le rondelle di spessore di acciaio, nessun attrito e nessun rumore... le ho lubrificate con del grasso blu.
E tutto funziona a meraviglia senza troppi giochi.
Pietrasappa, quello spazio va comunque compensato, altrimenti i movimenti del boma quando la vela non è issata consumerano l'alluminio nel punto di contatto, ma anche sopra, per quando la vela è issata.
Tutti i consiglii che ti hanno dato a me sembrano validi.

I don't need therapy... I just need to go sailing!
ieri 22:38
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
kermit Offline
Vecio ADV

Messaggi: 13.200
Registrato: Sep 2006 Online
Messaggio: #15
RE: questa trozza non la posso più vedere
(ieri 22:03)oudeis Ha scritto:  Mah, non so dove hai trovato queste esperienze. Le bronzine lavorano sott'olio e qui al massimo c'è acqua magari salata e i movimenti del boma non sono mica quelli delle bielle.
Io non metterei del bronzo a contatto con pressofusi in leghe leggere, e acciaio inox, peraltro le proprietà di scivolamento ed elasticità dei vari polimeri sono ben note e non mi risulta affatto che siano rumorosi.
In ogni caso qui il problema è di sollevare la trozza di 1cm circa per farla lavorare libera ed evitare il logorio sulla parte fissa, va bene pure una guarnnizione da idraulico finchè dura.

Smiley57
Oudeis facciamola più semplice se devi spessorare un cardine di un portoncino o una porta di casa ci metti le rondelle di ottone o bronzo oppure le rondelle di nylon?

Comunque per me ci potete mettere quello che vi pare, strano che la zspar nel suo catalogo non mostra mai una rondella in materiale plastico

"fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza"
MMSI 247056880
ieri 22:43
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Pietrasappa Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 86
Registrato: Sep 2009 Online
Messaggio: #16
questa trozza non la posso più vedere
Ringrazio tutti voi per i preziosi consigli, sopratutto a chi mi ha dedicato ulteriore tempo, confermandomi cio' che supponevo gia' (il cattivo accoppiamento tra i due particolari ). Credo che domattina faro' un bello "spiedino" di bronzo con il mozzo della trozza. E poi lo terro' d'occhio fino alla sostituzione del supporto sull' albero. Auguro a tutti Voi buone vacanze!

Inviato dal mio M3s utilizzando Tapatalk
ieri 23:07
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Rispondi 


Discussioni simili
Discussione: Autore Risposte: Letto: Ultimo messaggio
  corno di trozza su dufour40 AndreaB72 15 1.087 05-03-2018 18:12
Ultimo messaggio: AndreaB72
  Regolazione trozza boma mobile orc. sisley91 3 447 31-01-2018 20:44
Ultimo messaggio: sisley91
  Come è questa randa? matteo 5 672 01-09-2016 10:38
Ultimo messaggio: matteo
  Gioco eccessivo trozza del boma Suncharm 3 865 29-03-2016 11:41
Ultimo messaggio: Suncharm
  Cosa ha questa randa che non va? Capitan Papino 60 9.985 03-07-2015 10:01
Ultimo messaggio: F347
  Trozza del boma "II parte" stefano702 0 2.955 29-03-2015 21:23
Ultimo messaggio: stefano702
  Trozza del boma stefano702 24 7.217 29-03-2015 15:32
Ultimo messaggio: stefano702
  il più bel video di questa edizione della VOR... IMHO N/A 3 1.094 14-02-2015 08:10
Ultimo messaggio: TestaCuore
  Dal numero velico posso risalire ai dati della barca? Amicopat 5 3.176 31-07-2014 09:11
Ultimo messaggio: Amicopat
  Che vela è questa? ghibli4 23 2.949 16-07-2014 22:57
Ultimo messaggio: lunar1960

Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)