Rispondi 
Asteria Cup
Autore Messaggio
pippuzzo Offline
Amico del Forum

Messaggi: 2.960
Registrato: Oct 2010 Online
Messaggio: #21
RE: Asteria Cup
...
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 17-09-2018 14:46 da pippuzzo.)
17-09-2018 14:42
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Paolo F. Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 106
Registrato: Apr 2016 Online
Messaggio: #22
RE: Asteria Cup
(17-09-2018 12:31)sventola Ha scritto:  il primo in effetti sembrerebbe aver avuto un altro vento...

...oppure sono semplicemente bravi?Smiley32
"
Anzio: conclusa la Coppa Asteria-Trofeo Enway 2018

Adriano Addobbati armatore del First 40 Lancillotto, in coppia con il figlio Antonio, con una splendida regata che l’ha visto tagliare per primo il traguardo si aggiudica l’ambito Trofeo challenge Ammiraglio Straulino e centra il primo posto sia nella classifica IRC che in quella ORC, vincendo così sia la Coppa Asteria-Trofeo Enway, che la Coppa Circolo della Vela di Roma. Si è così conclusa una bellissima edizione della Coppa Asteria-Trofeo Enway, con condizioni di vento leggero che hanno comunque regalato una regata tecnica e suggestiva, con passaggi splendidi tra le isole Pontine.
La manifestazione organizzata dal Circolo della Vela di Roma, con il contributo di Enway, società leader nell’Information & Communication Technology e la collaborazione dell'Associazione Vele al Vento, della Città di Anzio e del Marina di Capo d'Anzio, era l'ultima prova valida per l’assegnazione del Trofeo armatore dell'anno UVAI 2018.
Alle spalle di Lancillotto troviamo al secondo posto in entrambe le classifiche Calipso Enway, il First 40 di Andrea Orestano e al terzo e al quarto in ORC rispettivamente i due X35: Excalibur di Fabrizio Gagliardi e Cavallo Pazzo II di Enrico Danielli, mentre nella classifica IRC le posizioni del terzo e quarto classifica si invertono. Buone le prestazioni di Loucura Zentrum Cassino Este 31 di Frederic Roncone, di Baralla Comet 1000 dell'Associazione Anemos, di Jolie First 45 di Marcello Bernabucci e di Raggio di Sole II Salona 41 di Luciana Fiumara.
Sabato mattina, dopo lo skipper meeting tenutosi al Circolo della Vela di Roma, il presidente del CdR Paolo Romano Barbera ha dato il segnale di partenza alle imbarcazioni iscritte alla 33ma edizione della Coppa Asteria-Trofeo Enway, con oltre sei nodi di vento proveniente da nord-ovest. Durante la giornata la pressione sul percorso verso Ponza-Ventotene è andata costantemente in aumento fino a superare i 13/15 nodi. Durante la notte purtroppo il vento è calato obbligando la maggior parte dei partecipanti a una lunga sosta fino a domenica, quando finalmente una leggera brezza ha permesso alla flotta di riprendere la navigazione verso Anzio.
“Sono sicuramente molto soddisfatto di questa regata, per il risultato un po' inaspettato, ma soprattutto perché ho partecipato con mio figlio. - ha dichiarato Adriano Addobbati, l'armatore di Lancillotto - Una buona partenza ci ha permesso di passare il cancello di disimpegno in terza posizione, ci siamo poi tenuti sopravvento in attesa del rinforzo previsto, che ci ha fatto arrivare al rilevamento di Ventotene nelle prime posizioni. Abbiamo girato l'isola molto sotto costa, guadagnando sulle barche che ci precedevano. Nella rotta verso Ponza le imbarcazioni vicine hanno scelto di fare bordi profondi mentre la nostra strategia è stata quella di puntare direttamente sul faro della Guardia, questo ci ha permesso di passare in testa alla flotta e di sfruttare al massimo la brezza di levante, consentendoci così di tagliare per primi la linea di arrivo”.
La premiazione della 33ma Coppa Asteria-Trofeo Enway avrà luogo sabato 6 ottobre 2018, alle ore 17,00 presso la sede del Circolo della Vela di Roma.

Le classifiche complete sul sito: http://www.cvroma.com/coppa-asteria"
17-09-2018 17:46
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
sventola Offline
Amico del Forum

Messaggi: 4.333
Registrato: Jan 2009 Online
Messaggio: #23
RE: Asteria Cup
Sicuramente...trovare vento é la cosa più difficile in questo tipo di regate. Complimenti.

Sii il Re del tuo Regno, seduto immobile nella tua Presenza.
17-09-2018 19:10
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
kermit Offline
Vecio ADV

Messaggi: 13.734
Registrato: Sep 2006 Online
Messaggio: #24
RE: Asteria Cup
Regata molto bella che sarebbe da dividere in due parti, la prima parte Anzio-Ventotene partita con poco vento che man mano cresceva fino a 12-15 nodi ha visto la flotta dividersi in gruppi.
Davanti abbiamo lottato con i 3 First 40, il Salona 41 e il Next 37 (barca molto spinta almeno sulla carta), in questa parte di regata ci siamo molto divertiti e abbiamo potuto esprimerci al massimo superando tutti e presentandoci a Ventotene in testa.

Ottime le prestazioni osservate sia di Calypso (First 40) sia di Raggio di Sole (Salona 41) che aveva tra l'altro una grande squadra a bordo incluso il velaio, li abbiamo visti anche fare magistrali cambi di vele con peeling, un po sottotono invece l'altro First 40 (quello che poi ha vinto) che credo sia passato quarto a Ventotene.

La seconda parte, il ritorno da Ventotene a Anzio passando per Ponza è stata completamente un'altra regata, perchè il vento da Ponza in poi semplicemente non c'è stato.

Non concordo con la dichiarazione sopra fatta da Lancillotto sul fatto che lui sia andato dritto da Ventotene a Ponza, semplicemente perchè il vento non ti consentiva di andarci (un bordo ti portava diritto a Zannone, l'altro in alto mare) quindi se lui ci è potuto andare è stato molto fortunato, noi e le altre barche che eravamo in testa ( 2 First 40, un Salona 41 e un First 45) non ci siamo riusciti, anzi Raggio di Sole addirittura ha perso strada e ce la siamo ritrovata dietro all'arrivo. Molto bene i 2 X 35 che con poco vento sono tornati alla carica e dopo Ponza hanno potuto esprimersi meglio di noi che siamo pesantoni.

Anche in questa parte di regata farei i complimenti a Calypso perchè abbiamo osservato i loro bordeggi nella notte e secondo me hanno fatto tutto bene e più di quello non si poteva fare, il loro arrivo alle 10 del mattino e 4 ore dopo Lancillotto ci sembra il risultato migliore che si potesse fare, l'arrivo alle 6 del mattino di Lancillotto è strabiliante e ci è sembrato incredibile soprattutto perchè di giorno verso Ventotene non brillava per velocità ma questo è e lo accettiamo.

Comunque il ritorno onestamente non era più regata ma un estenuante prova di resistenza in mezzo al mare cercando di far camminare la barca con 2 nodi o zero vento, noi comunque siamo soddisfatti e pensiamo di aver fatto una bellissima regata, un ringraziamento al mio equipaggio.

"fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza"
MMSI 247056880
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 18-09-2018 06:26 da kermit.)
18-09-2018 06:23
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
marco.figliolia Offline
Amico del Forum

Messaggi: 3.634
Registrato: Dec 2007 Online
Messaggio: #25
RE: Asteria Cup
(17-09-2018 11:12)vipera Ha scritto:  Scusa Marco ma su quale barca stavi?

Su calipso.
18-09-2018 07:19
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
kermit Offline
Vecio ADV

Messaggi: 13.734
Registrato: Sep 2006 Online
Messaggio: #26
RE: Asteria Cup
(17-09-2018 10:03)marco.figliolia Ha scritto:  Caro kermit, è andata com'è andata. Ma non si passa degnamente ventotene come hai fatto. Io accidentalmente mi trovavo al timone e vi ho dato più di un miglio, a te e a raggio di sole. Ah ah ah
Questa me l'ero persa. 19

Non ho capito come avresti passato Ventotene un miglio davanti a noi quando eri dietro a noi e a Raggio di Sole, non è che invece di stare al timone eri in cuccetta? 191919

Se parli del dopo Ventotene, ma parecchio dopo, forse anche più di un miglio. Quello che ho visto appena dopo il passaggio era una barca impiccata di bolina che faceva un nodo meno di noi e Raggio di Sole......

"fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza"
MMSI 247056880
18-09-2018 07:26
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
marco.figliolia Offline
Amico del Forum

Messaggi: 3.634
Registrato: Dec 2007 Online
Messaggio: #27
RE: Asteria Cup
(18-09-2018 07:26)kermit Ha scritto:  Questa me l'ero persa. 19

Non ho capito come avresti passato Ventotene un miglio davanti a noi quando eri dietro a noi e a Raggio di Sole, non è che invece di stare al timone eri in cuccetta? 191919

Se parli del dopo Ventotene, ma parecchio dopo, forse anche più di un miglio. Quello che ho visto appena dopo il passaggio era una barca impiccata di bolina che faceva un nodo meno di noi e Raggio di Sole......

Eravate avanti, poi siete scaduti sottovento. Usciti da Ventotene eravamo in testa. Bolinando a 6/7 nodi tenendoci piu orzati. Non mi pare che fossimo impiccati. Poi abbiamo virato guadagnando ancora mentre voi avete mantenuto il bordo mure a dx. Comunque bella regata. Prestazione incredibile di lancillotto anche tenuto conto che erano in due
18-09-2018 10:35
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
kermit Offline
Vecio ADV

Messaggi: 13.734
Registrato: Sep 2006 Online
Messaggio: #28
RE: Asteria Cup
(18-09-2018 10:35)marco.figliolia Ha scritto:  Eravate avanti, poi siete scaduti sottovento. Usciti da Ventotene eravamo in testa. Bolinando a 6/7 nodi tenendoci piu orzati. Non mi pare che fossimo impiccati. Poi abbiamo virato guadagnando ancora mentre voi avete mantenuto il bordo mure a dx. Comunque bella regata. Prestazione incredibile di lancillotto anche tenuto conto che erano in due
Marco io penso di essere obiettivo e so quello che dico e conosco bene entrambe le barche, con 10 nodi di vento non si impicca la barca a 6.2 nodi come avete fatto voi ovviamente eravate sopravento ma assai dietro, noi con Raggio di Sole non eravamo affatto scaduti e bolinavamo stretti il giusto a 7.2 nodi ed allungavamo.

Quello che è stato tra Ventotene e Ponza vi ha dato ragione e l'ho già scritto facendovi i complimenti ma appena dopo Ventotene assolutamente no.

Suppongo invece che vedervi sorpassati di poppa senza scampo prima di Ventotene vi abbia fatto un po rosicare ma per favore cerchiamo di essere onesti nei commenti e ricordarsi che Jolie regatava con rollafiocco e tutti gli arredi da crociera ed equipaggio rimediato il giorno prima con persone mai salite su Jolie. Voi da vincitori dello scorso anno vi siete ampiamenti fatti onore

"fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza"
MMSI 247056880
18-09-2018 10:44
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
marco.figliolia Offline
Amico del Forum

Messaggi: 3.634
Registrato: Dec 2007 Online
Messaggio: #29
RE: Asteria Cup
(18-09-2018 10:44)kermit Ha scritto:  Marco io penso di essere obiettivo e so quello che dico e conosco bene entrambe le barche, con 10 nodi di vento non si impicca la barca a 6.2 nodi come avete fatto voi ovviamente eravate sopravento ma assai dietro, noi con Raggio di Sole non eravamo affatto scaduti e bolinavamo stretti il giusto a 7.2 nodi ed allungavamo.

Quello che è stato tra Ventotene e Ponza vi ha dato ragione e l'ho già scritto facendovi i complimenti ma appena dopo Ventotene assolutamente no.

Suppongo invece che vedervi sorpassati di poppa senza scampo prima di Ventotene vi abbia fatto un po rosicare ma per favore cerchiamo di essere onesti nei commenti e ricordarsi che Jolie regatava con rollafiocco e tutti gli arredi da crociera ed equipaggio rimediato il giorno prima con persone mai salite su Jolie. Voi da vincitori dello scorso anno vi siete ampiamenti fatti onore

Ti ringrazio per i complimenti. Rispetto ciò che dici pur non condividendo appieno il discorso sull'impiccamento. Ti auguro buon vento come sempre, penso che anche voi vi siate fatti onore.
Spero che l'anno prossimo ci sia il tracking.
18-09-2018 10:56
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Biziotti Offline
Amico del Forum

Messaggi: 337
Registrato: Aug 2010 Online
Messaggio: #30
RE: Asteria Cup
Marcello, vi ho seguito tramite Francesco che in genere è su Hydra. So che siete stati molti bravi!

Anche Calipso dell'amico Andrea ha fatto dei bei numeri.

Ho il rammarico, oltre che essere stato a casa fino a lunedi Sad, di vedere una regata così svilita dall'assenza di tracker... avere dei dubbi, seppur leciti, non aiuta mai.
18-09-2018 12:35
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
kermit Offline
Vecio ADV

Messaggi: 13.734
Registrato: Sep 2006 Online
Messaggio: #31
RE: Asteria Cup
(18-09-2018 12:35)Biziotti Ha scritto:  Marcello, vi ho seguito tramite Francesco che in genere è su Hydra. So che siete stati molti bravi!

Anche Calipso dell'amico Andrea ha fatto dei bei numeri.

Ho il rammarico, oltre che essere stato a casa fino a lunedi Sad, di vedere una regata così svilita dall'assenza di tracker... avere dei dubbi, seppur leciti, non aiuta mai.
Grazie Fabrizio, abbiamo fatto il massimo che potevamo, mezza regata forse 3/4 era per noi ma il resto era da fermarci e fare il bagno, con 0-2 nodi di vento far camminare 12 tonn. diventava difficile se non impossibile. Ciononostante ce la siamo cavata e fatto numerosi peeling tra i gennaker (A0 su A2 e viceversa).
Francesco era la prima volta che saliva su un First 45 e si è dimostrato comunque un ottimo tailer, molto preciso e tecnico.
Mi è dispiaciuto che non abbiate potuto partecipare, sarà per la prossima regata.

Il traker secondo me era indispensabile su una regata del genere, ci sono troppe isole in mezzo e l'errore può capitare, solo 3 barche erano visibili sull'AIS (noi, Alpha Umi e Baralla) e volendo credo sia ancora disponibile sui vari siti il nostro tracciato.

"fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza"
MMSI 247056880
18-09-2018 12:57
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
marco.figliolia Offline
Amico del Forum

Messaggi: 3.634
Registrato: Dec 2007 Online
Messaggio: #32
RE: Asteria Cup
https://www.pressmare.it/it/circoli-naut...otto-16536

Le dichiarazioni dell'armatore di lancillotto sono a dir poco sorprendenti.
In particolare quando afferma che lui è andato dritto al faro della guardia mentre noi altri facevamo i bordi
18-09-2018 13:55
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
kermit Offline
Vecio ADV

Messaggi: 13.734
Registrato: Sep 2006 Online
Messaggio: #33
RE: Asteria Cup
(18-09-2018 13:55)marco.figliolia Ha scritto:  https://www.pressmare.it/it/circoli-naut...otto-16536

Le dichiarazioni dell'armatore di lancillotto sono a dir poco sorprendenti.
In particolare quando afferma che lui è andato dritto al faro della guardia mentre noi altri facevamo i bordi
Marco le avevo lette e per questo avevo già scritto sopra che non mi trovavo d'accordo con questa sua dichiarazione.
Ora non discuto la sua incredibile prestazione ma che 5 barche con doti di bolina notevoli tra cui un First 40, un Salona 41, un First 45 e due X35 non siano riuscite ad andare dirette a Ponza mentre lui si, per giunta in crew x2 e partito dietro, allora non ci ho capito veramente nulla.....sembra che abbiamo fatto 2 regate diverse, ma ci può stare che il vento cambi radicalmente in poco tempo, ormai non mi stupisco più di nulla.

"fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza"
MMSI 247056880
18-09-2018 15:31
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
sventola Offline
Amico del Forum

Messaggi: 4.333
Registrato: Jan 2009 Online
Messaggio: #34
RE: Asteria Cup
Io ho seguito la regata sul vessel find...in effetti controllando le previsioni meteo non sono riuscito a vedere condizioni anomale sul campo ne un vero levante ....sia Jolie che baralla hanno sempre bolinato fino a ponza. Chi vince comunque ha sempre ragione...bravi soprattutto perchè in due.

Sii il Re del tuo Regno, seduto immobile nella tua Presenza.
18-09-2018 15:42
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Alpha Umi Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 236
Registrato: Nov 2010 Online
Messaggio: #35
RE: Asteria Cup
In realtà anche noi abbiamo dovuto sempre bolinare da Ventotene a Ponza, con un angolo bruttissimo perché avevamo perso due stecche del fiocco, e c'era mare contrario, ma anche se avessimo avuto la vela a posto probabilmente (anzi sicuramente) non saremmo mai riusciti a tenere la prua verso il Faro della Guardia.
Quindi anche io sono rimasto un po' basito di fronte a questa dichiarazione.
In ogni caso ritengo che scendere a Sud fosse un errore (anche grave) e noi purtroppo lo abbiamo fatto.
Comunque ha ragione Sventola, chi vince ha sempre ragione Smiley32


Allegati Anteprime
   
18-09-2018 18:04
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Biziotti Offline
Amico del Forum

Messaggi: 337
Registrato: Aug 2010 Online
Messaggio: #36
RE: Asteria Cup
Sono dell'idea che senza tracker non parteciperò più a nessuna regata... "a pensar male si fa peccato ma spesso ci si azzecca"... io conosco la zona molto bene... ed anche a motore in quelle ore si può faticare ad arrivare... in ogni caso è andata così... chi vince ha sempre ragione...
18-09-2018 19:29
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
sventola Offline
Amico del Forum

Messaggi: 4.333
Registrato: Jan 2009 Online
Messaggio: #37
RE: Asteria Cup
https://www.u-track.it/servizi/servizio-...ing-regate

Non sarà il massimo ma con pochi euRo si sarebbe potuto seguire da casa la regata e le varie tattiche

Sii il Re del tuo Regno, seduto immobile nella tua Presenza.
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 18-09-2018 20:07 da sventola.)
18-09-2018 20:05
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
fast37 Offline
Senior Utente

Messaggi: 2.416
Registrato: Oct 2006 Online
Messaggio: #38
RE: Asteria Cup
La prima funzione secondo me é quella di tutelare I regatanti, compreso chi vince con performances outstanding
18-09-2018 21:45
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
ZK Offline
Vecio AdV

Messaggi: 7.720
Registrato: Dec 2005 Online
Messaggio: #39
RE: Asteria Cup
(18-09-2018 15:42)sventola Ha scritto:  Io ho seguito la regata sul vessel find...in effetti controllando le previsioni meteo non sono riuscito a vedere condizioni anomale sul campo ne un vero levante ....sia Jolie che baralla hanno sempre bolinato fino a ponza. Chi vince comunque ha sempre ragione...bravi soprattutto perchè in due.

caro sventola... sei una banderuola, comunque preferivo quando eri garantista... non eri berlusconiano? pare un cambio di banderuola... Salvini?

pure il posto dove cerci le informazioni sul vento, e' sbagliato.
mica ho capito poi come e' finita? settimi su dodici?
e' andata bene che stavolta non c'era nessun 31.7.

ci ho messo molto tempo a capire che mimi la sa piu lunga di me.
la destinazione d'uso.. solo quella conta
18-09-2018 21:58
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
fast37 Offline
Senior Utente

Messaggi: 2.416
Registrato: Oct 2006 Online
Messaggio: #40
RE: Asteria Cup
E cosí venne chiusa anche questa discussione...
18-09-2018 22:49
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Rispondi 


Discussioni simili
Discussione: Autore Risposte: Letto: Ultimo messaggio
  Asteria Cup 2014 Biziotti 1 915 23-04-2014 12:01
Ultimo messaggio: globulo rosso
  ASTERIA 2013 Biziotti 1 529 15-05-2013 01:39
Ultimo messaggio: Sebastian
  ASTERIA 2012 Biziotti 1 585 06-06-2012 20:40
Ultimo messaggio: marco.figliolia

Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)