Rispondi 
bronzo marino e scafo in ferrocemento
Autore Messaggio
Ermanno78 Offline
Amico del Forum

Messaggi: 129
Registrato: Jan 2010 Online
Messaggio: #1
bronzo marino e scafo in ferrocemento
Ciao a tutti amici.
dopo 36 anni di onorato servizio credo giunto il momento di cambiare valvole e passascafi della mia Solidea, cutter di 9 metri in ferrocemento.
Le attuali prese a mare e passascafi di Solidea sono in inox; leggendo quanto scritto su questo forum mi sembra però di capire che la scelta migliore, quanto a sicurezza e durabilità nel tempo, sia quella del bronzo marino.
Il mio dubbio è: come si comporta il bronzo marino rispetto al ferro (tondino e gabbia metallica) contenuto nel ferrocemento? c'è il rischio che uno dei due metalli corroda l'altro? Avete qualche soluzione/idea alternativa in merito?
Vorrei trovare la soluzione più sicura e duratura possibile, per un argomento del genere non mi interessa andare al risparmio.
Grazie anticipatamente dei vostri consigli!
Buon vento,
Ermanno
09-09-2018 16:42
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
andros Offline
Tutor AdV

Messaggi: 20.153
Registrato: Oct 2007 Online
Messaggio: #2
RE: bronzo marino e scafo in ferrocemento
http://forum.amicidellavela.it/showthrea...tid=129736

da considerare che ci DEVE essere contatto diretto tra i due metalli per avere l'inizio di galvanica

prendi anche in considerazione le Randex in fibra

quando milioni di poveracci sono convinti che i propri problemi dipendano da chi sta peggio di loro,siamo di fronte al capolavoro delle classi dominanti.

Deuteronomio, 20:16 – “Nelle città di questi popoli che il tuo Yhaweh ti dà come eredità, non conserverai in vita nulla che respiri.”
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 09-09-2018 16:49 da andros.)
09-09-2018 16:46
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Ermanno78 Offline
Amico del Forum

Messaggi: 129
Registrato: Jan 2010 Online
Messaggio: #3
RE: bronzo marino e scafo in ferrocemento
(09-09-2018 16:46)andros Ha scritto:  http://forum.amicidellavela.it/showthrea...tid=129736

da considerare che ci DEVE essere contatto diretto tra i due metalli per avere l'inizio di galvanica

prendi anche in considerazione le Randex in fibra

Graze Andros! Da quanto leggo nella tabella, capisco che la differenza di potenziale elettrico tra Bronzo "ammiragliato" (=bronzo marino?) e ferro dovrebbe essere inferiore rispetto a quella dell'attuale inox (che è stato installato per oltre 30 anni) e ferro. Questo dovrebbe significare che, utilizzando bronzo, mi troverei comunque in una situazione meno rischiosa del passato. Confermi?
Non sono in grado di sapere se ci possa o meno essere contatto diretto tra i due metalli; vero è che potrebbe esserci, considerato che il passascafo attraversa uno scafo interamente costituito da un'intelaiatura di ferro, che all'epoca sarà stata (immagino) forata per farci passare le prese a mare. Purtroppo vado per ipotesi perché non ho nessuno che mi possa confermare o meno quanto sopra.
09-09-2018 17:17
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
andros Offline
Tutor AdV

Messaggi: 20.153
Registrato: Oct 2007 Online
Messaggio: #4
RE: bronzo marino e scafo in ferrocemento
(09-09-2018 17:17)Ermanno78 Ha scritto:  Graze Andros! Da quanto leggo nella tabella, capisco che la differenza di potenziale elettrico tra Bronzo "ammiragliato" (=bronzo marino?) e ferro dovrebbe essere inferiore rispetto a quella dell'attuale inox (che è stato installato per oltre 30 anni) e ferro. Questo dovrebbe significare che, utilizzando bronzo, mi troverei comunque in una situazione meno rischiosa del passato. Confermi?
Non sono in grado di sapere se ci possa o meno essere contatto diretto tra i due metalli; vero è che potrebbe esserci, considerato che il passascafo attraversa uno scafo interamente costituito da un'intelaiatura di ferro, che all'epoca sarà stata (immagino) forata per farci passare le prese a mare. Purtroppo vado per ipotesi perché non ho nessuno che mi possa confermare o meno quanto sopra.
quello che è certo è che tra i due matalli NON c'è mai stato contatto per cui sarei tranquillo con qualsiasi materiale.
d'altra parte sarebbe stato il ferro ad avere la peggio per cui se non ha fatto danno fino ad ora direi che non ne farà in futuro.

il differenziale per innescare la galvanica deve essere superiore a 20mlv
nel caso di bronzo\ferro abbiamo 32mlv
nel caso di inox\ferro 14 mlv.
quindi dei due l'inox è più sicuro.

quando milioni di poveracci sono convinti che i propri problemi dipendano da chi sta peggio di loro,siamo di fronte al capolavoro delle classi dominanti.

Deuteronomio, 20:16 – “Nelle città di questi popoli che il tuo Yhaweh ti dà come eredità, non conserverai in vita nulla che respiri.”
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 09-09-2018 17:30 da andros.)
09-09-2018 17:27
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Ermanno78 Offline
Amico del Forum

Messaggi: 129
Registrato: Jan 2010 Online
Messaggio: #5
RE: bronzo marino e scafo in ferrocemento
(09-09-2018 17:27)andros Ha scritto:  quello che è certo è che tra i due matalli NON c'è mai stato contatto per cui sarei tranquillo con qualsiasi materiale.
d'altra parte sarebbe stato il ferro ad avere la peggio per cui se non ha fatto danno fino ad ora direi che non ne farà in futuro.

il differenziale per innescare la galvanica deve essere superiore a 20mlv
nel caso di bronzo\ferro abbiamo 32mlv
nel caso di inox\ferro 14 mlv.
quindi dei due l'inox è più sicuro.

Ottimo. In un post di un paio di anni fa in cui si parlava di sicurezza dei passascafi, Falanghina suggerì l'utilizzo di un passascafo in inox fatto dal pieno e teflonato per avere le prestazioni dell'inox e al tempo stesso evitare il subdolo fenomeno della camolatura. Che tu sappia esiste qualcuno che sia in grado di realizzare qualcosa del genere, o quantomeno venda inox serio e made in italy che non sia una cineseria?
09-09-2018 17:43
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
carlo1974 Online
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 449
Registrato: Sep 2018 Online
Messaggio: #6
RE: bronzo marino e scafo in ferrocemento
un qualsiasi tornitore . io abito troppo lontano da te e non ha senso venir da me . sappi che però , la differenza di costo , tra un prodotto commerciale ed uno ricavato dal pieno , è enorme !
09-09-2018 21:32
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Beppe222 Offline
Tutor AdV

Messaggi: 7.168
Registrato: Nov 2015 Online
Messaggio: #7
bronzo marino e scafo in ferrocemento
Scusa ma ...
Quelli attuali sono in inox? Si?
Ti han durato 36 anni, e mi sembra che tu li voglia sostituire più per scrupolo che per necessità.
Che problemi hai a rifarli in "semplice" inox come quelli che hai su ora?
Male che vada, invece di 36 anni, ne dureranno solamente altri 32.

Hai 40 anni, penserai alla prossima sostituzione ben dopo essere andato in pensione.


Abbiamo due vite e la seconda inizia quando ti rendi conto che ne hai solo una.
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 09-09-2018 23:09 da Beppe222.)
09-09-2018 23:07
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Ermanno78 Offline
Amico del Forum

Messaggi: 129
Registrato: Jan 2010 Online
Messaggio: #8
RE: bronzo marino e scafo in ferrocemento
(09-09-2018 23:07)Beppe222 Ha scritto:  Scusa ma ...
Quelli attuali sono in inox? Si?
Ti han durato 36 anni, e mi sembra che tu li voglia sostituire più per scrupolo che per necessità.
Che problemi hai a rifarli in "semplice" inox come quelli che hai su ora?
Male che vada, invece di 36 anni, ne dureranno solamente altri 32.

Hai 40 anni, penserai alla prossima sostituzione ben dopo essere andato in pensione.


Ciao beppe! I passascafi originali li aveva installati il primo armatore, che lavorando per un’azienda del settore se li era fatti fare dal pieno e sovradimensionati: a suo dire potevano essere considerati praticamente eterni. 36 anni sono però oggettivamente troppi, mi sento quindi più sicuro a cambiarli comunque e vorrei appunto farlo con lo stesso principio di massima sicurezza che fu utilizzato all’epoca dal primo armatore. Sull’argomento inox “normale” ciò che mi lascia perplesso è il rischio “pitting” (camolatura), da qui l’idea di utilizzare duplex fatto dal pieno e teflonato, che mi fu suggerita tempo fa in questo forum da un utente di nome Falanghina (vedi qui la discussione: http://forum.amicidellavela.it/showthrea...d=117583).
10-09-2018 07:28
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
andros Offline
Tutor AdV

Messaggi: 20.153
Registrato: Oct 2007 Online
Messaggio: #9
RE: bronzo marino e scafo in ferrocemento
(09-09-2018 17:43)Ermanno78 Ha scritto:  Ottimo. In un post di un paio di anni fa in cui si parlava di sicurezza dei passascafi, Falanghina suggerì l'utilizzo di un passascafo in inox fatto dal pieno e teflonato per avere le prestazioni dell'inox e al tempo stesso evitare il subdolo fenomeno della camolatura. Che tu sappia esiste qualcuno che sia in grado di realizzare qualcosa del genere, o quantomeno venda inox serio e made in italy che non sia una cineseria?
qualsiasi tornitore degno di questo nome può farti i passascafi a patto di accettare un prezzo molto maggiore.

quando milioni di poveracci sono convinti che i propri problemi dipendano da chi sta peggio di loro,siamo di fronte al capolavoro delle classi dominanti.

Deuteronomio, 20:16 – “Nelle città di questi popoli che il tuo Yhaweh ti dà come eredità, non conserverai in vita nulla che respiri.”
10-09-2018 08:17
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
kavokcinque Offline
Amico del Forum

Messaggi: 2.855
Registrato: Nov 2015 Online
Messaggio: #10
RE: bronzo marino e scafo in ferrocemento
True Design in resina caricata ?
10-09-2018 09:30
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
carlo1974 Online
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 449
Registrato: Sep 2018 Online
Messaggio: #11
RE: bronzo marino e scafo in ferrocemento
il rischio pitting , a mio avviso , è un pu
10-09-2018 10:46
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
carlo1974 Online
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 449
Registrato: Sep 2018 Online
Messaggio: #12
RE: bronzo marino e scafo in ferrocemento
il rischio pitting , a mio avviso , è un problema delle leghe "povere" della serie 300 (304 o 308 ...) . ovviamente, neanche il 316 è eterno ! non lo è neanche nella variante L (cioè a basso tenore di carbonio...) , però diciamo che in ambiente marino tra un aisi304 e un aisi316 (anche non L...) , ci corre il mondo di differenza ! purtroppo non sempre sai cosa hai per le mani ... tu compri per "acciaio inox" raccordi , flange , viteria , credendoti al sicuro da corrosioni e magari hai appena comprato un prodotto in 304 ! per quel che riguarda il bronzo marino ....qualche anno fà ho ricostruito le boccole dello show34 di mio babbo . spesi oltre 400 euro solo di materiale ....
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 10-09-2018 10:58 da carlo1974.)
10-09-2018 10:57
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
admin Offline
Amministratore

Messaggi: 238
Registrato: Oct 2004 Online
Messaggio: #13
RE: bronzo marino e scafo in ferrocemento
Come fatto notare da Andros, per non disperdere ulteriori consigli, questa si chiude e si prosegue su quella segnalata da Andros, grazie

Come mi e' stato fatto notare sepre dall'amico Fausto, ho chiuso questa discussione rimandandone ad una chiusa. Mi scuso per il disguido e riapro questa discussione.
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 10-09-2018 16:39 da admin.)
10-09-2018 11:10
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Ermanno78 Offline
Amico del Forum

Messaggi: 129
Registrato: Jan 2010 Online
Messaggio: #14
bronzo marino e scafo in ferrocemento
(10-09-2018 11:10)admin Ha scritto:  Come fatto notare da Andros, per non disperdere ulteriori consigli, questa si chiude e si prosegue su quella segnalata da Andros, grazie

Come mi e' stato fatto notare sepre dall'amico Fausto, ho chiuso questa discussione rimandandone ad una chiusa. Mi scuso per il disguido e riapro questa discussione.


Ciao ragazzi. Alla fine sarò costretto a mettere inox, in quanto ho scoperto che i vecchi passascafi erano a loro volta inseriti all’interno di tubi strutturali sempre in inox, che sarebbe davvero complicato tirare via. Sapete indicarmi se esiste un fornitore di passascafi in aisi 316 serio e Made in Italy? Vorrei evitare “cineserie” dalla dubbia affidabilità e garanzia...


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
20-09-2018 17:10
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
carlo1974 Online
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 449
Registrato: Sep 2018 Online
Messaggio: #15
RE: bronzo marino e scafo in ferrocemento
ciao , ermanno ! ho chiesto ad un mio amico che ha una torneria a forlì , da chi compra inox in zona dato che la vecchia fonderia dove mi rivolgevo , ha chiuso . lui mi ha detto di suggerirti questa ditta : Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI . . onestamente , non la conosco e non ti sò dire nulla . però , se domattina gli fai una telefonata, magari ti sanno dire di preciso se quello che hanno è adatto a te , o meno .
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 21-09-2018 01:43 da admin.)
20-09-2018 21:53
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Ermanno78 Offline
Amico del Forum

Messaggi: 129
Registrato: Jan 2010 Online
Messaggio: #16
bronzo marino e scafo in ferrocemento
(20-09-2018 21:53)carlo1974 Ha scritto:  ciao , ermanno ! ho chiesto ad un mio amico che ha una torneria a forlì , da chi compra inox in zona dato che la vecchia fonderia dove mi rivolgevo , ha chiuso . lui mi ha detto di suggerirti questa ditta : https://www.tecnova.eu/ . onestamente , non la conosco e non ti sò dire nulla . però , se domattina gli fai una telefonata, magari ti sanno dire di preciso se quello che hanno è adatto a te , o meno .


Ciao Carlo, ti ringrazio, gentilissimo, li chiamerò senz’altro! A presto!


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
20-09-2018 22:07
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
carlo1974 Online
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 449
Registrato: Sep 2018 Online
Messaggio: #17
RE: bronzo marino e scafo in ferrocemento
hai risolto qualcosa ? mi sono un pò documentato sul tipo di acciaio inossidabile da utilizzare . da quel che ho capito , per certi impieghi risulterebbe migliore l'acciaio duplex 2205 ... nel dubbio ho girato la domanda sul forum di meccanica che frequento http://meccanicaedintorni.morpel.it/phpb...38&t=23785 vediamo cosa ne viene fuori ....
25-09-2018 15:28
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Ermanno78 Offline
Amico del Forum

Messaggi: 129
Registrato: Jan 2010 Online
Messaggio: #18
bronzo marino e scafo in ferrocemento
(25-09-2018 15:28)carlo1974 Ha scritto:  hai risolto qualcosa ? mi sono un pò documentato sul tipo di acciaio inossidabile da utilizzare . da quel che ho capito , per certi impieghi risulterebbe migliore l'acciaio duplex 2205 ... nel dubbio ho girato la domanda sul forum di meccanica che frequento http://meccanicaedintorni.morpel.it/phpb...38&t=23785 vediamo cosa ne viene fuori ....


Ciao Carlo, grazie dell’aiuto! Il duplex me lo aveva consigliato anche falanghina sul vecchio post “passascafo spezzato di netto” che cito alcune risposte sopra. C’è però sempre il problema di trovare qualcuno che produca e commercializzi l’intera presa a mare in un acciaio aisi di sicura e certificata qualità Made in Italy/ Europa: non solo il passascafo, che si potrebbe fare artigianalmente dal pieno con la controindicazione di costi molto alti, necessità di reperire da soli la materia prima e comunque mancanza totale di garanzia/certificazione, ma anche portagomma, elementi a t, curve e valvole. Per evitare complicazioni devo quindi usare per forza prodotti industriali, che tuttavia ancora non ho trovato se non cinesi e privi di certificazione. Per quanto riguarda il 2205 tutto dipende tutto dalla differenza di potenziale elettrico che questo ha rispetto al 316 dei tubi strutturali nei quali andrebbero inseriti i passascafi: non è detto che, essendo entrambi due inox, siano vicini nella scala galvanica e quindi compatibili. Il 316L attivo ad esempio ha una differenza di potenziale rispetto al 316 superiore di quella che quest’ultimo ha col bronzo, che è già di per sé rischioso per il 316; per essere sicuro dovrei quindi trovare per forza di cose un 316 con una sufficiente grado di affidabilità. Sto attendendo delle risposte da alcuni grossisti che si occupano di forniture anche per grandi navi, a cui ho chiesto la disponibilità di prese a mare prodotte e certificate da un fornitore italiano o europeo: spero di aggiornarvi al più presto con buone notizie. Buon vento! Ermanno


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
25-09-2018 21:38
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
carlo1974 Online
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 449
Registrato: Sep 2018 Online
Messaggio: #19
RE: bronzo marino e scafo in ferrocemento
ottimo ! attendiamo notizie ! se poi hai bisogno di una mano , i miei contatti li hai , non ti fare problemi !
25-09-2018 21:50
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
umeghu Offline
Vecio AdV

Messaggi: 12.662
Registrato: Mar 2010 Online
Messaggio: #20
RE: bronzo marino e scafo in ferrocemento
Scusa Ermanno, mi pare di capire che ci sono dei tubi inox DENTRO ai quali passa/passava il passascafo, giusto?
Ora le tue valvole e passascafi inox le vuoi sostituire per prudenza, non per necessità.
Ma i TUBI? Sono quelli a contatto con il ferrocemento e, potenzialmente, con la rete metallica. Non sarebbero i primi da sostituire'
Poi, SE hai spazio per il montaggio e per una superficie d'appoggio probabilmente maggiore, perché escludere Randex o True Design?

MMSI: 205991610
"Padre, perdona loro perchè non sanno quello che fanno." (Lc 23,34)
27-09-2018 08:58
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Rispondi 


Discussioni simili
Discussione: Autore Risposte: Letto: Ultimo messaggio
  Come distinguere l'ottone dal bronzo gennarino 19 514 09-05-2019 21:23
Ultimo messaggio: GianniB.
  Tragedia: scafo fradicio SoulSurfer 13 808 29-04-2019 16:41
Ultimo messaggio: SoulSurfer
  Riparazione scafo con osmosi tenentesam 7 210 29-04-2019 10:07
Ultimo messaggio: tenentesam
  Arridatoi in bronzo o in acciaio Ilovetennis 43 4.822 29-04-2019 07:45
Ultimo messaggio: falanghina
  Mousse 907 Attacco pinna allo scafo Wally 2 132 23-02-2019 23:17
Ultimo messaggio: Wally
  spazio fra pala e scafo nedo 32 979 22-02-2019 13:28
Ultimo messaggio: marcofailla
  Infiltrazioni acqua da passaggi scafo lande e bozzello randa alla tedesca. Itablu 20 916 18-11-2018 12:08
Ultimo messaggio: RMV2605D
  Tecnica montaggio passascafo bronzo vs resina kavokcinque 7 658 09-11-2018 16:34
Ultimo messaggio: kavokcinque
  Aiuto, acqua dallo scafo!!! Pacific Fletcher 28 1.530 20-08-2018 10:14
Ultimo messaggio: Pacific Fletcher
  Sabbiatura scafo metallo alsadora 0 212 19-08-2018 11:38
Ultimo messaggio: alsadora

Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)