Rispondi 
Sicurezza con randa avvolgibile nell'albero
Autore Messaggio
Vaguen Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 56
Registrato: Aug 2017 Online
Messaggio: #1
Sicurezza con randa avvolgibile nell'albero
Salve a tutti,
come gestire l'avvolgimento randa nell'albero con vento forte, onda, ecc., per ridurre o per chiudere tutto?

Spesso leggo che il sistema in questi casi è pericoloso, da cui desumo che qualcuno abbia avuto (o "fatto"?) casino in questa manovra. A qualcuno è successo? Da cosa dipendeva? Per favore no guerre di religione tipo pro o contro in assoluto ma esperienze, problemi, soluzioni, roba fattiva...Thumbsupsmileyanim

Io mi trovo bene inserendo (già in anticipo) il 'cricchetto' del winch all'albero, che non ti fa perdere nemmeno un centimetro guadagnato. In questo modo si può lascare la base accompagnando il lavoro del winch e "resistendo" quel tanto che il punto di scotta non si alza se non di una spanna max. La vela rientra praticamente quasi tesa. Per maggiore presa a volte uso la maniglia direttamente all'albero invece della scotta a circuito chiuso.
21-10-2018 12:28
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
infinity Offline
Amico del Forum

Messaggi: 4.015
Registrato: Aug 2010 Online
Messaggio: #2
RE: Sicurezza con randa avvolgibile nell'albero
Ciao Vaguen,
Uso il medesimo sistema che hai descritto tranne che dopo aver estratto tutta la randa inserisco SEMPRE il cricchetto perché ... non si sa mai...
Non sono mai andato ad usare il winch sull albero, ma uso sempre la scottina a circuito chiuso, spesso aiutato (in quelle condizioni) dal winch elettrico.
Mi è successo di ridurre a tutte le andature, meglio se al vento con una direzione di qualche grado a Dx.
Unico avvertimento è di effettuare una resistenza lieve alla base, non esagerare altrimenti il rischio di incastro aumenta.

Certo che tutti dicono sia pericolosa, poi se ti guardi in giro il 90% delle barche charter cioè usate con poca cura, hanno la randa avvolgibile. Poi ovvio che come tutti i meccanismi si possa bloccare, ma si bloccano anche quelle avvolgibili nel boma o quelle tradizionali...,
In compenso la comodità di uso è esagerata

Vivi come se tu dovessi morire subito, pensa come se tu non dovessi morire mai!
21-10-2018 13:04
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
bullo Offline
Vecio AdV

Messaggi: 8.752
Registrato: Feb 2008 Online
Messaggio: #3
RE: Sicurezza con randa avvolgibile nell'albero
Si possono sempre prendere i terzaruoli francesi se barca Inglese e quelli Inglesi se barca francese.-
21-10-2018 15:36
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Vaguen Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 56
Registrato: Aug 2017 Online
Messaggio: #4
RE: Sicurezza con randa avvolgibile nell'albero
(21-10-2018 15:36)bullo Ha scritto:  Si possono sempre prendere i terzaruoli francesi se barca Inglese e quelli Inglesi se barca francese.-

ehm confesso la mia ignoranza ...
21-10-2018 18:33
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
BeppeZ Offline
Senior Utente

Messaggi: 3.644
Registrato: Oct 2013 Online
Messaggio: #5
RE: Sicurezza con randa avvolgibile nell'albero
Il problema è che gran parte delle barche è tedesca (Bavaria) e ti tocca prendere i terza ruoli all'olandese e non è semplice.
21-10-2018 18:38
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Trixarc Offline
Vecio ADV

Messaggi: 20.463
Registrato: Jun 2010 Online
Messaggio: #6
RE: Sicurezza con randa avvolgibile nell'albero
In più rispetto a quello che è stato detto io allento la tensione della scotta e del vang e alzo un po' il boma con l'amantiglio. Ho chiuso la randa in tutte le condizioni (chiaramente quelle affrontate da me...Smiley2), anche con vento sostenuto (per ridurre) e anche al gran lasco. Nelle poche regate che faccio all'anno se ho la necessità di ridurre non cambio quindi mai rotta e faccio tutto dal pozzetto. Io mi ci sono sempre trovato bene, tranne un periodo che avevo la randa sbagliata.

https://www.youtube.com/user/trixarc100
21-10-2018 19:09
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
traballi carlo Offline
Amico del Forum

Messaggi: 1.484
Registrato: Oct 2014 Online
Messaggio: #7
RE: Sicurezza con randa avvolgibile nell'albero
(21-10-2018 15:36)bullo Ha scritto:  Si possono sempre prendere i terzaruoli francesi se barca Inglese e quelli Inglesi se barca francese.-

Aho ! Attenti ! Per me Bullo allude ai terzaroli alla scozzese , che si prendono tagliando la vela con il coltello ! Smiley26
21-10-2018 20:31
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
oudeis Offline
Vecio AdV

Messaggi: 8.594
Registrato: Mar 2012 Online
Messaggio: #8
RE: Sicurezza con randa avvolgibile nell'albero
(21-10-2018 20:31)traballi carlo Ha scritto:  Aho ! Attenti ! Per me Bullo allude ai terzaroli alla scozzese , che si prendono tagliando la vela con il coltello ! Smiley26
Già, un marinaio vero ha sempre il coltello con sé47

Timore di vita frugale induce molti a vita piena di timore.
(Porfirio)
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 21-10-2018 21:26 da oudeis.)
21-10-2018 21:26
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
max440 Offline
Amico del Forum

Messaggi: 1.015
Registrato: Mar 2008 Online
Messaggio: #9
Sicurezza con randa avvolgibile nell'albero
L'unica volta che mi si è bloccata la randa e sono dovuto salire sull'albero per sbloccarla é stato quando l'ho chiusa con 25 kn di vento, controvento e cercando di fare prima possibile. Cercavo di tirare la base, ma il vento era forte e la randa sventolava molto. Quando sono andato a riaprire ho scoperto che si era doppiata sul bordo di uscita in prossimità di una stecca e sono stato costretto a salire per sbloccare il tutto

Inviato dal mio Redmi Note 4 utilizzando Tapatalk
21-10-2018 21:40
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Trixarc Offline
Vecio ADV

Messaggi: 20.463
Registrato: Jun 2010 Online
Messaggio: #10
RE: Sicurezza con randa avvolgibile nell'albero
(21-10-2018 21:40)max440 Ha scritto:  L'unica volta che mi si è bloccata la randa e sono dovuto salire sull'albero per sbloccarla é stato quando l'ho chiusa con 25 kn di vento, controvento e cercando di fare prima possibile. Cercavo di tirare la base, ma il vento era forte e la randa sventolava molto. Quando sono andato a riaprire ho scoperto che si era doppiata sul bordo di uscita in prossimità di una stecca e sono stato costretto a salire per sbloccare il tutto

Inviato dal mio Redmi Note 4 utilizzando Tapatalk

Tu hai le stecche? In una randa precedente, nell'ennesimo tentativo di far rimediare al velaio un errore alla nascita, ho fatto aggiungere delle stecche verticali. Per carità, aprirla e chiuderla era diventato un problema, per cui le ho levate e ho comunque poi fatto fare finalmente una randa nuova...ma non allo stesso velaio.Smiley2

https://www.youtube.com/user/trixarc100
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 22-10-2018 07:15 da Trixarc.)
22-10-2018 07:14
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
max440 Offline
Amico del Forum

Messaggi: 1.015
Registrato: Mar 2008 Online
Messaggio: #11
Sicurezza con randa avvolgibile nell'albero
Si ho le stecche. Prima le avevo lunghe, sulla randa di adesso 4 corte. Ho avuto problemi solo la volta che ho descritto l. C'è stato un periodo che tendeva a bloccarsi/avere resistenza all'apertura. Tirata giù e controllata è risultata (aveva 6 anni) un po' deformata ed aveva ceduto un po' sulla infermiera. Ripresa rifacendo l'inferitura corretta per adesso va bene

Inviato dal mio Redmi Note 4 utilizzando Tapatalk
22-10-2018 11:10
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Luciano53 Online
Vecio AdV

Messaggi: 10.485
Registrato: Jan 2014 Online
Messaggio: #12
RE: Sicurezza con randa avvolgibile nell'albero
Max, che hai fatto all'infermiera che ha ceduto...797979

Ormai credo di aver imparato. Anche con vento forte evito di cercare un particolare angolo di boma, mollo tutto, anche amantiglio e base, e lascio che il boma si orienti come preferisce la randa che in fondo deve solo avvolgersi liberamente su un palo che gira.
Il mio velaio ha sconsigliato le stecche per una lunga serie di motivi, mi ha detto "se vuoi le faccio, ma poi non venirmi a dire ..."
22-10-2018 11:21
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Vaguen Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 56
Registrato: Aug 2017 Online
Messaggio: #13
RE: Sicurezza con randa avvolgibile nell'albero
(22-10-2018 11:21)Luciano53 Ha scritto:  Max, che hai fatto all'infermiera che ha ceduto...797979

Ormai credo di aver imparato. Anche con vento forte evito di cercare un particolare angolo di boma, mollo tutto, anche amantiglio e base, e lascio che il boma si orienti come preferisce la randa che in fondo deve solo avvolgersi liberamente su un palo che gira.
Il mio velaio ha sconsigliato le stecche per una lunga serie di motivi, mi ha detto "se vuoi le faccio, ma poi non venirmi a dire ..."

Io faccio l'opposto, la tengo al guinzaglio corto per non pestarle la codina avvolgendo19. Ma ... da chissà, da provare. Solo temo che sbattendo tanto 1) si rovina e 2) può incastrarsi.
22-10-2018 12:43
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
enio.rossi Offline
Amico del Forum

Messaggi: 2.606
Registrato: Nov 2012 Online
Messaggio: #14
RE: Sicurezza con randa avvolgibile nell'albero
(21-10-2018 12:28)Vaguen Ha scritto:  Salve a tutti,
come gestire l'avvolgimento randa nell'albero con vento forte, onda, ecc., per ridurre o per chiudere tutto?

Spesso leggo che il sistema in questi casi è pericoloso, da cui desumo che qualcuno abbia avuto (o "fatto"?) casino in questa manovra. A qualcuno è successo? Da cosa dipendeva? Per favore no guerre di religione tipo pro o contro in assoluto ma esperienze, problemi, soluzioni, roba fattiva...Thumbsupsmileyanim

Io mi trovo bene inserendo (già in anticipo) il 'cricchetto' del winch all'albero, che non ti fa perdere nemmeno un centimetro guadagnato. In questo modo si può lascare la base accompagnando il lavoro del winch e "resistendo" quel tanto che il punto di scotta non si alza se non di una spanna max. La vela rientra praticamente quasi tesa. Per maggiore presa a volte uso la maniglia direttamente all'albero invece della scotta a circuito chiuso.

Potreste dirmi cos'è, a cosa serve e come funziona 'sto cricchetto? Thanks
22-10-2018 17:46
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Vaguen Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 56
Registrato: Aug 2017 Online
Messaggio: #15
RE: Sicurezza con randa avvolgibile nell'albero
(22-10-2018 17:46)enio.rossi Ha scritto:  Potreste dirmi cos'è, a cosa serve e come funziona 'sto cricchetto? Thanks

Provo ad allegare la foto del mio winch. Spostando la leva a sinistra su 'ratchet' = cricchetto il winch gira solo in un senso, cioè chiude e basta. Se non lo sblocchi su free non puoi svolgere la randa, ma quando chiudi è utile perché evita che possa uscire di nuovo.


Allegati Anteprime
   
22-10-2018 18:10
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Luciano53 Online
Vecio AdV

Messaggi: 10.485
Registrato: Jan 2014 Online
Messaggio: #16
RE: Sicurezza con randa avvolgibile nell'albero
(22-10-2018 17:46)enio.rossi Ha scritto:  Potreste dirmi cos'è, a cosa serve e come funziona 'sto cricchetto? Thanks

C'è su alcuni marchi di avvolgitori. Su ZSpars ad esempio non c'é il winch, il comando è rinviato in pozzetto.
22-10-2018 18:42
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Vaguen Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 56
Registrato: Aug 2017 Online
Messaggio: #17
RE: Sicurezza con randa avvolgibile nell'albero
(22-10-2018 18:42)Luciano53 Ha scritto:  C'è su alcuni marchi di avvolgitori. Su ZSpars ad esempio non c'é il winch, il comando è rinviato in pozzetto.

PS: anche Selden rinvia in pozzetto con una scotta a circuito chiuso (che uso nel 90 percento dei casi) poi ha la possibilità di usare la manovella direttamente.
22-10-2018 21:52
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
etrusco69 Offline
Amico del Forum

Messaggi: 858
Registrato: Apr 2015 Online
Messaggio: #18
RE: Sicurezza con randa avvolgibile nell'albero
all'inizio andavo all'albero con il winch poi uscendo quasi sempre da solo
ho fatto circuito chiuso e manovro dal pozzetto.
Ma il cricchetto lo lascio in modalità free perché se necessito la randa per qualsiasi
cosa per me deve stare in quella posizione.
anche io quando rollo in chiusura generalmente mi metto un po di gradi a dx rispetto al vento per
tenere un po di pressione sulla randa...
al momento sempre tutto ok, anche con vento sostenuto...
bv
22-10-2018 22:20
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
infinity Offline
Amico del Forum

Messaggi: 4.015
Registrato: Aug 2010 Online
Messaggio: #19
RE: Sicurezza con randa avvolgibile nell'albero
Il “cricchetto” mi dicono che abbia prevalentemente una funzione all ormeggio in port quando evita che la randa esca con forte vento laterale (vero? Falso?... non so)
Io una volta aperta la vela lo blocco così in chiusura sono più tranquillo, ma non mi è mai capitato si aprisse da sola nemmeno se sbloccato.

Che io sappia c’e Solo su alberi Selden.

Vivi come se tu dovessi morire subito, pensa come se tu non dovessi morire mai!
23-10-2018 09:08
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Vaguen Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 56
Registrato: Aug 2017 Online
Messaggio: #20
RE: Sicurezza con randa avvolgibile nell'albero
non penso possa aprirsi in ormeggio, non ho mai sentito di casi così.
però richiudendo la vela con vento forte penso che il cricco serva perché qualche volta succede che recuperi un po', ma sbattendo (raffica, onda ecc) puoi ri-perdere quello che hai guadagnato chiudendo.
23-10-2018 18:17
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Rispondi 


Discussioni simili
Discussione: Autore Risposte: Letto: Ultimo messaggio
  Tappi di sicurezza e paste tappafalle Flab 48 3.341 03-08-2018 23:26
Ultimo messaggio: infinity
  Alimentazione VHF portatile e Sicurezza Norman2016 20 1.003 05-06-2018 07:44
Ultimo messaggio: ciro_ma_non_ferrara
  sicurezza sotto spi poiuuuu 22 1.956 26-11-2017 11:14
Ultimo messaggio: bullo
  una nuova proposta per la sicurezza marittima daniele.stagliano 5 813 29-08-2017 18:48
Ultimo messaggio: Baladin
  Cima pescatori nell'elica, con tanto di galleggiante.. Hook Velastregata 19 1.906 27-06-2017 06:00
Ultimo messaggio: infinity
  La sicurezza e la nav in solitario rob 43 7.322 17-07-2016 18:33
Ultimo messaggio: rob
  Sicurezza in regata rob 0 618 06-06-2016 21:43
Ultimo messaggio: rob
  Arresto sicurezza timone automatico e motore Roberto Adrianopoli 7 1.318 20-04-2016 07:39
Ultimo messaggio: Roberto Adrianopoli
  POS: Piano Operativo di Sicurezza starghost 16 1.278 29-06-2013 15:17
Ultimo messaggio: starghost

Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)