Rispondi 
Modifica frigo Bavaria Cruiser 40 m.y. 2008
Autore Messaggio
kavokcinque Offline
Amico del Forum

Messaggi: 2.374
Registrato: Nov 2015 Online
Messaggio: #1
Modifica frigo Bavaria Cruiser 40 m.y. 2008
La mia "nuova" barca acquistata usata lo scorso anno presentava due pecche fastidiose nell' impianto frigo, composto da vano a pozzetto con evaporatore Waeco con ventola per la circolazione forzata dell'aria fredda e gruppo motore Danfoss BD35. Il sensore del termostato meccanico, alloggiato in una zona dell'evaporatore soggetta a ghiacciare, falsava le indicazioni dello strumento, la mancanza di ventilazione del vano contenente il compressore costringeva a tenere aperto lo sportellino in legno per far circolare aria.
Sul forum ho trovato ampia "letteratura" a firma di Orteip ( che ringrazio per le numerose dritte che mi ha dato in corso d'opera assieme a Donshimoda e Andros) relative a numerose modifiche di simile impianto, del Bavaria 44.
Le modifiche che ho fatto sono per raffinatezza e numero inferiori a quelle fatte da Pietro, ad esempio il gruppo motore è quello di serie, le ventole supplementari beneficiano di un impianto elettrico più elementare, la coibentazione è quella standard, cmq al collaudo, per ora solo invernale con temperatura ambiente di 20°, tarando il frigo a 3° con un delta di 3° ( il compressore si spegne raggiunti i 3° e riparte a 6°) il risultato sembra buono con interventi precisi di accensione/spegnimento del compressore. Ovviamente fino alla prossima estate è difficile valutare gli effettivi benefici delle modifiche. Considerando che cerco di fare il 90% di rada e utilizzo il solare, l'ottimizzazione del frigo, divoratore di energia, è per me importante.
Allego qui la scheda che ho inserito tra la documentazione tecnica di bordo che descrive meglio il lavoro, e che potrebbe essere utile a chi ha impianto simile con i medesimi difetti.

"TERMOSTATO ELETTRONICO FRIGORIFERO E VENTILAZIONE VANO MOTORE GRUPPO FRIGO"

E’ stato installato un termostato digitale Shenzhn Electronic mod MH-1210 12 v. montato all’interno del vano motore frigo su angolare in alluminio avvitato alla parete superiore del vano, e il cui sensore è stato condotto e fissato all’interno della cella frigo in posizione centrale mediante piastrine adesive e fascette.
Consumo c.ca 150 milliampere /ora.
Il termostato originale è stato scollegato, ma i cavi sono pronti per essere ricollegati ai morsetti C e T in caso di bisogno.
Dai cavi originali dell’impianto di alimentazione positivo e negativo sono state ricavate, mediante connettori a pressare, due derivazioni ( due per il + e due per il =) per alimentare il termostato e il gruppo ventole per immissione e estrazione aria.
Gli altri collegamenti del termostato vanno ai connettori C e D con interposta una resistenza da 680 ohm da ¼ e al sensore.
Due ventole da P.C, mod. DDJ 12 CM Fan una per aspirare aria fresca e una per espellere aria calda, con assorbimento 0,1 amp/h ciascuna, sono collegate al positivo e al negativo delle derivazioni di cui sopra. Le ventole sono applicate sullo sportello del vano sul quale sono stati praticati n°4 fori da 100 mm. per il passaggio dell’aria nei due sensi. Due griglie inox da 240x 140 mm. sono posizionate davanti ai fori.
Un piccolo "setto" in plexiglass trasparente divide in parte le zone interessate all'ammissione di aria fresca e all'espulsione di quella calda. La modifica globale è intesa per un miglior controllo del range temperatura offerto dal termostato elettronico e dal suo sensore collocato in una zona dove non risente del ghiaccio formato dall’evaporatore e anche per far lavorare il gruppo motore frigo con temperatura del vano più contenuta. Il tutto al fine di ottimizzare il rendimento del frigo dal punto di vista funzionale e del consumo di energia. Il termostato, dopo la verifica della taratura per corretta temperatura, è stato regolato a + 3 gradi con delta di 3 gradi. Il motore si spegne a 3° e riparte a 6°."


Per quanto riguarda le ventole al momento sono sempre in funzione anche nelle pause di funzionamento del compressore, consumano 0,2 amp totali, abbastanza poco rispetto al beneficio di far circolare sempre aria nel piccolo vano. Eventualmente potrei interporre sul positivo di alimentazione delle ventole un interruttorino termostatico tarato a 30° se ne valutassi la necessità durante le prove estive..

Il termostato si acquista su Amazon, le ventole presso negozi di computer, le griglie da Leroy Merlin e Obi


Allegati Anteprime
           
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 13-11-2018 23:26 da kavokcinque.)
13-11-2018 22:57
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
kora Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 151
Registrato: Aug 2016 Online
Messaggio: #2
RE: Modifica frigo Bavaria Cruiser 40 m.y. 2008
Smiley32
15-11-2018 08:40
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
andros Online
Vecio ADV

Messaggi: 19.018
Registrato: Oct 2007 Online
Messaggio: #3
RE: Modifica frigo Bavaria Cruiser 40 m.y. 2008
le ventole sempre accese?non fanno rumore?

quando milioni di poveracci sono convinti che i propri problemi dipendano da chi sta peggio di loro,siamo di fronte al capolavoro delle classi dominanti.
la politica?troppe bocche parlanti e poche teste pensanti. -Guccini-

Marisa,che ci fai in sezione tecnica?
15-11-2018 10:10
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
kavokcinque Offline
Amico del Forum

Messaggi: 2.374
Registrato: Nov 2015 Online
Messaggio: #4
RE: Modifica frigo Bavaria Cruiser 40 m.y. 2008
assolutamente no
15-11-2018 11:12
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
piersergio Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 38
Registrato: Mar 2011 Online
Messaggio: #5
RE: Modifica frigo Bavaria Cruiser 40 m.y. 2008
Ciao scusa ma la resistenza da resistenza da 680 ohm da ¼ dove l hai interposta?
11-01-2019 13:32
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
kavokcinque Offline
Amico del Forum

Messaggi: 2.374
Registrato: Nov 2015 Online
Messaggio: #6
RE: Modifica frigo Bavaria Cruiser 40 m.y. 2008
C o D indifferentemente. Comunque per Si durezza senti l ADV Orteip
11-01-2019 15:38
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
kavokcinque Offline
Amico del Forum

Messaggi: 2.374
Registrato: Nov 2015 Online
Messaggio: #7
RE: Modifica frigo Bavaria Cruiser 40 m.y. 2008
(11-01-2019 15:38)kavokcinque Ha scritto:  C o D indifferentemente. Comunque per Si durezza senti l ADV Orteip
Scusa non D ma T
Comunque riporto la spiegazione completa fornita in altro post dall'ADV Orteip:

"La resistenza se e quando c’è, la puoi collegare su C oppure su T inifferentemente e la resistenza non ha un verso.
Sostanzialmente e dimenticando per un’attimo qualsiaesi termostato che facciamo finta non avere, i contatti C e T sono solo un’interrottore elettronico. Praticamente sui collegamenti più e meno grandi (in genere i primi due in alto) va portata l’alimentazione del frigo ma questo non basta a farlo parire. Per farlo partire devi brutalmente collegare insieme i contatti C e T fra cui passerà una piccola tenzione la quale agisce sull’interruttore elettronico intero alla centralina.

C e T collegati, la tenzione passa ed il frigo parte; C e T scollegati, la tenzione non passa ed il frigo si spenge.

Ora questo collegamento/scollegamento normalmente viene fatto dal classico termostato meccanico che altro non è che un semplice interruttore. Con il caldo l’azoto presente nel tubicino/sonda del termostato si espande e schiaccia l’interruttorino del termostato metendo in collegamento C e T che fanno partire il frigo e viceversa.

Ora, premesso che paradossalmente questo collegamento tu lo potresti fare in qualsiasi modo, a mano, con infili arrotolati inzieme, con un’interruttoree di quelli di casa, ecc. ed il risultato è sempre lo stesso: C e T collegati = frigo acceso e viceversa; per la resistenza occorre dire che la stessa serve solo ad abbassare la tenzione che passa fra C e T quando sono collegati. Senza resistenza la tenzione è la massima calibrata per la centralina (nella mia 6 Volts) ed il compressore gira al minimo; più abbassi questa tenzione con resistenze di valori diversi, più il compressore aumenta i giri motore.
Per questa cosa le resistenze devono comunque avere dei valori prestabiliti e li trovi sul manuale e sulle istruzioni che puoi scaricare da internet però non sempre aumentare o diminuire i giri del compressore può portare a dei benefici quindi è bene metterci la resistenza se questa già c’era dalla casa altrimenti no.
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 11-01-2019 17:03 da kavokcinque.)
11-01-2019 16:55
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Rispondi 


Discussioni simili
Discussione: Autore Risposte: Letto: Ultimo messaggio
  sostituzione termostato frigo (bis) BornFree 13 435 01-11-2018 14:09
Ultimo messaggio: orteip
  Frigo va ma non raffredda quando e' sulle batterie skippereli 9 482 18-09-2018 12:43
Ultimo messaggio: Horatio Nelson
  Consiglio alimentazione frigo ggalizia 9 390 14-09-2018 10:03
Ultimo messaggio: croket
  Quadro elettrico Bavaria 34 BigLuc 1 169 04-09-2018 21:04
Ultimo messaggio: gc-gianni
  Quadro bavaria Jagoseth 4 274 26-08-2018 22:34
Ultimo messaggio: andros
  Allarme e spia batteria Volvo D2 55 su Bavaria kavokcinque 25 818 11-08-2018 23:41
Ultimo messaggio: kavokcinque
  Frigo attacca e stacca subito....aiuto! stefanostrocchi 14 2.052 11-08-2018 18:45
Ultimo messaggio: Alabarda 17
  Schema Centralina livello acqua su Bavaria 40 roxima 21 745 02-08-2018 19:01
Ultimo messaggio: andros
  ventilatore x raffreddamento frigo snow-sea 31 1.400 07-07-2018 17:32
Ultimo messaggio: andros
  a che serve il relais per il frigo corto-armitage 4 345 30-06-2018 23:14
Ultimo messaggio: corto-armitage

Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)