Rispondi 
Cambio batteria EPIRB
Autore Messaggio
danielef Offline
Amico del Forum

Messaggi: 952
Registrato: Nov 2009 Online
Messaggio: #1
Cambio batteria EPIRB
Intanto premetto per evitare discussioni già viste in questo forum che ormai navigo in Adriatico dove mi trovo sempre a portata dei VHF costieri e che non avrei nessun obbligo ad avere un EPIRB; ce l'ho sempre avuto e anche ora mi sento un po' più tranquillo ad averlo ma è realmente un sovrappiù.
Detto questo passo all'argomento.
Il mio è un ACR RLB-35 Cat II, Globalfix con GPS interno, acquistato una decina d'anni fa ed al quale ho già fatto cambiare le batterie un paio di volte da un laboratorio ufficiale. Nell'ultimo cambio, avvenuto circa 5 anni fa, mi aspettavo la sostituzione dell'antenna che era tutta storta e sbucciata ma, invece, mi è tornato con la stessa vecchia antenna semplicemente "impecettata" con una guaina termorestringente. Vista la delusione sul servizio e la mia premessa, quest'anno quando mi hanno fatto un preventivo di €340 per sostituire la batteria ho deciso che è tempo di fare da me.
Apro l'involucro (4 normali viti philips senza nessun sigillo, O-ring in buono stato) e trovo il pacco batterie formato da 4 elementi in serie da 3V al LiSO2, modello SAFT G26; fin qui nulla di inaspettato ma chiedo aiuto su alcuni punti importanti per proseguire.
1) dove ordinare le batterie visto che sembra che sulla rete siano disponibili solo su siti cinesi e in grandi quantità.
2) come faccio a saldare i fili visto che proprio sulle batterie è evidenziato che non devono essere scaldate a temperatura maggiore di 71°C e non è possibile saldare nulla direttamente sulle celle, pena il "trascurabile" rischio di incendio ed esplosione!
3) come mai in parallelo ad ogni batteria c'è un diodo 1N5400, ovviamente polarizzato inversamente.

Le domande (1) e (2) sono rivolte a chiunque abbia un suggerimento mentre la domanda (3) è rivolta in particolare agli esperti tipo IanSolo perché m'incuriosisce molto; è comune mettere dei diodi polarizzati inversamente in parallelo a carichi induttivi alimentati in DC per evitare extracorrenti nocive in caso di transienti (i cosiddetti "clamping diodes") ma qui, che c'entrano????

Grazie in anticipo
Daniele
16-12-2018 20:17
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
IanSolo Offline
Vecio AdV

Messaggi: 6.832
Registrato: Nov 2008 Online
Messaggio: #2
RE: Cambio batteria EPIRB
1) senti questi: Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .
2) i fili o, meglio, lamine in tali batterie sono normalmente saldati a scarica proprio per non scaldare, va trovato un artigiano che disponga di una "puntatrice" di piccola potenza ed elettrodi abbastanza piccoli da poter operare sulla batteria. I fornitori di batterie sono pero' solitamente in grado di fornirle con i terminali gia' predisposti per la saldatura anche se tale versione non compare a catalogo, vale la pena di chiedere.
3) e' una frequente cautela per evitare di danneggiare apparti delicati (e un dispositivo inteso a salvare vite umane NON si deve guastare manipolandolo, e' quindi "delicato") in caso, raro ma possibile, che durante il cambio batteria la si colleghi anche momentaneamente con polarita' invertite.
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 16-12-2018 23:34 da IanSolo.)
16-12-2018 23:30
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
lucianodb Offline
Amico del Forum

Messaggi: 3.064
Registrato: Aug 2008 Online
Messaggio: #3
RE: Cambio batteria EPIRB
altro problema: la sostituzione delle batterie, effettuata da un centro autorizzato, prevede anche la "prova di impermeabilità" e conseguente certificato di operatività dello strumento ..

in assenza di questo, nel malaugurato caso di non funzionamento avresti dei grossi guai .. (non solo assicurativi)
17-12-2018 00:06
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
lucianodb Offline
Amico del Forum

Messaggi: 3.064
Registrato: Aug 2008 Online
Messaggio: #4
RE: Cambio batteria EPIRB
per evitare questi assurdi costi (fac-simile della revisione zattere) può essere conveniente sostituire l'apparecchio

(un mio amico si trovò ad avere l'offerta del centro autorizzato per la sostituzione delle batterie a oltre 500 euro -compresa prova di impermeabilità ovviamente. Con poco più di 400 euro acquistò lo stesso prodotto -Jotron- nuovo, direttamente dal Canada e fatto arrivare in Italia)

vi sono modelli adesso che prevedono durata delle batterie di 7 anni, sono da valutare
17-12-2018 00:12
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Akhenaton69 Offline
Amico del Forum

Messaggi: 250
Registrato: Jun 2013 Online
Messaggio: #5
RE: Cambio batteria EPIRB
Valutati i costi dell'operazione che ti accingi a compiere, prenderei in considerazione la sostituzione dell'epirb. La Ocean Signal commercializza un modello, a cifra inferiore ai 500 euro, con batteria sostituibile dall'utente e con durata di 10 anni. Valuta anche questa possibilità.
17-12-2018 11:19
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
IanSolo Offline
Vecio AdV

Messaggi: 6.832
Registrato: Nov 2008 Online
Messaggio: #6
RE: Cambio batteria EPIRB
Guardando i costi non sarei cosi' categorico nell'affermare che l'acquisto di un nuovo sia piu' economico visto che, secondo la loro capacita', batterie di quel tipo (anche vendute a un privato) costano fr 0,5 e 1 $ cadauna e pur acquistandone un lotto addirittura di 100 siamo sempre a 1/4 del minimo prezzo di un apparecchio nuovo, trovando poi un fornitore per una piu' modesta quantita' non mi attendo un ricarico oltre le 10 volte del prezzo citato. Piu' critiche e da tenere in seria considerazione vedo invece le verifiche sia di funzionamento (non so' se ha l'autotest) che di tenuta, questa seconda e' semplice concettualmente ma difficile da realizzare amatorialmente poiche' richiede di porre sotto pressione (di solito un paio di atmosfere) per un certo tempo l'oggetto da provare (in modo che eventuali microperdite lascino entrare l'aria) e trasferirlo poi immediatamente in un bagno liquido per osservare nel tempo di almeno un'ora se si formano bolle sicuro indice che la pressione accumulata si sta' scaricando a causa di scarsa tenuta (porre l'oggetto in un liquido senza previa pressurizzazione semplicemente non verifica nulla e, una volta immerso, anche applicare una depressione evidenzia le perdite ma se ci sono appena rilasciata la depressione l'acqua entra nell'apparecchio danneggiandolo e non e' lo scopo della manutenzione eseguita).
17-12-2018 11:52
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
danielef Offline
Amico del Forum

Messaggi: 952
Registrato: Nov 2009 Online
Messaggio: #7
RE: Cambio batteria EPIRB
Intanto ringrazio tutti quelli che hanno risposto per le utili argomentazioni.

Reperimento di batterie identiche a quelle originali.
Purtroppo continuo ad avere qualche problema perché entrambi i siti suggeriti da IanSolo non ce l'anno in stock.
Siccome mi sembra di capire che queste batterie siano un prodotto un po' particolare (per esempio, sono fatte per sopportare temperature molto basse), sto pensando di sostituirle con batterie, sempre al Litio e dello stesso formato, stessi V e Ah, ma più semplici da reperire. Che ne pensate? Come ho già chiarito, qui non si tratta di un problema di copertura assicurativa o di rispetto delle leggi; mi basta che nel malaugurato caso che ne abbia bisogno - in Adriatico e d'estate - l'EPIRB funzioni! Tutto qui!

Prova di impermeabilità.
Non posso esserne certo ma ho il sospetto che il laboratorio che ha fatto il precedente cambio di batterie (un noto lab di Milano che non nomino) non abbia assolutamente fatto nessun test di impermeabilità. Primo, come ha accennato IanSolo, un tale test, per essere fatto bene, richiede un'attrezzatura non comune. Secondo, come ho già spiegato, non si sono neppure preoccupati di sostituire l'antenna che era chiaramente da sostituire. E terzo, hanno fatto delle "meravigliose" e chiaramente visibili saldature a stagno sulle batterie che hanno istallato.
Figuriamoci se si sono preoccupati dell'impermeabilità!
Io credo alla fine che: 1) un buon esame con lente d'ingrandimento dell'O-ring, 2) un po' di grasso al silicone (o vaselina) e 3) una stretta saggia delle quattro viti (già il fatto che siano solo 4 la dice lunga!), basti e avanzi.

Saldature a punti.
Su questo ringrazio IanSolo per avere introdotto l'argomento; è da un po' di tempo che volevo costruirmi una puntatrice e questa mi sembra l'occasione ideale. Sulla rete ci sono parecchi esempi e costruirla è relativamente semplice; basterà provare varie energie di scarica su lamierini di test per andare sul sicuro.

Diodi.
Su questo IanSolo non mi ha convinto ma - diciamo - non è neppure così importante. Messi così i diodi più che come "cautela per evitare di danneggiare apparati delicati" sono un attentato alla vita del malcapitato che sbaglia la polarità; è noto che batterie al Litio cortocircuitate possono esplodere! Mi sembra che quello che menziona IanSolo dovrebbe essere fatto con diodi polarizzati direttamente messi in serie alle batterie, non con diodi in parallelo in stato di non-conduzione se le batterie sono montate correttamente. La mia impressione è che questo punto rimanga un mistero.

Daniele
18-12-2018 18:01
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
fontma Offline
Amico del Forum

Messaggi: 486
Registrato: Jun 2010 Online
Messaggio: #8
RE: Cambio batteria EPIRB
(18-12-2018 18:01)danielef Ha scritto:  Daniele

Bella iniziativa, ho lo stesso problema, il mio Epirb è ARC RLB-32 acquistato nel 2009, senza gps, ma suppongo che le pile siano le stesse, già che stai facendo questo bello studio, se sono le stesse pile le cambierei anch' io, così dividiamo i costi.
Io l' Epirb purtroppo ce l' ho in Grecia, ma potrei andar li col pacco pile già pronte ed in un baleno cambiarle, penso che se apri con cautela, poi richiudi con cautela e con santo silicone non ci siano problemi, mica deve resistere alla pressione come se andasse sott' acqua. Le prove di pressione servono per gli orologi da sub, poi ovviamente ognuno fa le sue scelte. Il più è essere sicuri che le pile siano le stesse.
18-12-2018 20:12
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
IanSolo Offline
Vecio AdV

Messaggi: 6.832
Registrato: Nov 2008 Online
Messaggio: #9
RE: Cambio batteria EPIRB
(18-12-2018 18:01)danielef Ha scritto:  Diodi.
Su questo IanSolo non mi ha convinto ma - diciamo - non è neppure così importante. Messi così i diodi più che come "cautela per evitare di danneggiare apparati delicati" sono un attentato alla vita del malcapitato che sbaglia la polarità; è noto che batterie al Litio cortocircuitate possono esplodere! Mi sembra che quello che menziona IanSolo dovrebbe essere fatto con diodi polarizzati direttamente messi in serie alle batterie, non con diodi in parallelo in stato di non-conduzione se le batterie sono montate correttamente. La mia impressione è che questo punto rimanga un mistero.
Non e' come pensi, e' prassi comune montare diodi in quel modo progettando le piste di collegamento di sezione tale che se corrente risultasse troppo forte agiscano da fusibile, non si monta un diodo in serie per non perdere tensione (e quindi potenza e autonomia) in apparati che necessitano di poter funzionare piu' a lungo possibile utilizzando fin dove possibile la tensione fornita dalla batteria. Qui una semplice descrizione di una protezione di questo tipo Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .
Non solo, immagina che uno degli elementi si scarichi, gli altri gli forzerebbero corrente in inversa questa volta o producendone un pericoloso surriscaldamento o, se danneggiato in modo tale da non condurre pu', impedendo l'alimentazione dell'apparato il cui funzionamento inteso a salvare vite e' invece necessario.
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 18-12-2018 21:16 da IanSolo.)
18-12-2018 21:11
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
giampaolo.p Offline
Amico del Forum

Messaggi: 160
Registrato: Jun 2010 Online
Messaggio: #10
RE: Cambio batteria EPIRB
nel tutorial di esempio il concetto è chiaro, il diodo in caso di inversione, diventa un ramo resistivo bassissimo rispetto al carico e la corrente generata brucerebbe il fusibile aprendo il circuito

in questo caso, se ho inteso bene, ammesso che, per errore, si riesca ad invertire la batteria senza invertire anche il diodo ci ritroveremmo una enorme corrente transitare sul diodo ma senza un fusibile in capo alla batteria il risultato sarebbe che il diodo da 3A brucerebbe istantaneamente

uno scopo ci sarà ma non lo capisco
18-12-2018 23:28
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
IanSolo Offline
Vecio AdV

Messaggi: 6.832
Registrato: Nov 2008 Online
Messaggio: #11
RE: Cambio batteria EPIRB
L'ultima parte del mio discorso chiarisce ulteriormente: immaginiamo banalmente di toglire una cella (una delle batterie in serie), il diodo questa volta sarebbe in serie alle celle rimaste e all'apparecchio arriverebbe ancora tensione sufficiente a mantenerlo in funzione. In pratica opera anche come sicurezza nel caso una delle batterie si fosse completamente scaricata per qualsivoglia ragione.
L'esempio di questo disegno puo' chiarire:
Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .
a sinistra il caso con 4 celle funzionanti, a destra il caso di una cella rimossa, fuori servizio o completamente scarica.
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 18-12-2018 23:59 da IanSolo.)
18-12-2018 23:38
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
giampaolo.p Offline
Amico del Forum

Messaggi: 160
Registrato: Jun 2010 Online
Messaggio: #12
RE: Cambio batteria EPIRB
chiarissimo
in questo modo avranno ipotizzato che se anche si perdesse un elemento il dispositivo ancora opererebbe

Grazie
19-12-2018 00:02
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
danielef Offline
Amico del Forum

Messaggi: 952
Registrato: Nov 2009 Online
Messaggio: #13
RE: Cambio batteria EPIRB
(18-12-2018 23:38)IanSolo Ha scritto:  ...
L'esempio di questo disegno puo' chiarire:
Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .
a sinistra il caso con 4 celle funzionanti, a destra il caso di una cella rimossa, fuori servizio o completamente scarica.

IanSolo: adesso mi hai convinto pienamente; non avevo pensato a questa possibilità. Grazie!!!!

Fontma: appena trovo la soluzione per le batterie di ricambio ti faccio sapere.

Daniele
19-12-2018 11:28
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
IanSolo Offline
Vecio AdV

Messaggi: 6.832
Registrato: Nov 2008 Online
Messaggio: #14
RE: Cambio batteria EPIRB
Questo fornitore accetta ordini anche per un singolo pezzo come si evice dal suo sito Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI . e la batteria li' presentata e' pure gia' con le lamelle per la saldatura infatti la descrizione dice "Contacts: Solder Tabs" (la forniscono in tre versioni, senza lamelle, con lamelle e con contatti a bottone, io ho indicato il tipo a lamelle su cui punta l'interesse). Il tipo indicato "LO 26 SX" e', per questo uso, tecnicamente equivalente al tipo "G 26" e quindi perfettamente intercambiabile come dimostrano i datasheet selle due categorie: Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI . Buon lavoro ! e Buone Feste !
P.S. - Cio' che non so' e' se spediscono in Europa
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 19-12-2018 12:50 da IanSolo.)
19-12-2018 12:43
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
danielef Offline
Amico del Forum

Messaggi: 952
Registrato: Nov 2009 Online
Messaggio: #15
RE: Cambio batteria EPIRB
(19-12-2018 12:43)IanSolo Ha scritto:  Questo fornitore accetta ordini anche per un singolo pezzo come si evice dal suo sito Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI . e la batteria li' presentata e' pure gia' con le lamelle per la saldatura infatti la descrizione dice "Contacts: Solder Tabs" (la forniscono in tre versioni, senza lamelle, con lamelle e con contatti a bottone, io ho indicato il tipo a lamelle su cui punta l'interesse). Il tipo indicato "LO 26 SX" e', per questo uso, tecnicamente equivalente al tipo "G 26" e quindi perfettamente intercambiabile come dimostrano i datasheet selle due categorie: Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI . Buon lavoro ! e Buone Feste !
P.S. - Cio' che non so' e' se spediscono in Europa

IanSolo: Come al solito utilissimo! Grazie ancora.

Ho ancora due aggiunte alla discussione.

1) Appurato che i diodi hanno lo scopo evidenziato da IanSolo, questo significa che l'apparato, pur essendo alimentato da un pacco batterie di 4x3V = 12V, può funzionare correttamente anche con 3x3V - 0.6V = 8.4V o, addirittura, con 2x3V - 2x0.6V = 4.8V. Interessante!

2) Fontma. Ho scritto "grasso al silicone" non "silicone". Le due cose sono mooolto diverse ed è importante non confonderle. La prima è una cosa seria e ai miei tempi serviva per migliorare la tenuta degli impianti a vuoto; ora non so se questo vale ancora. La seconda, per quanto mi riguarda, serve solo a fare grandi pasticci (dalle mie parti: "inguacchi") e non le darei mai la santità! Smile
Riconosco di avere usato anche io il silicone per molto tempo ma ora, dopo la scoperta della gomma butilica, è praticamente scomparso dai miei scaffali.

Daniele
19-12-2018 17:12
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
fontma Offline
Amico del Forum

Messaggi: 486
Registrato: Jun 2010 Online
Messaggio: #16
RE: Cambio batteria EPIRB
(19-12-2018 17:12)danielef Ha scritto:  2) Fontma. Ho scritto "grasso al silicone" non "silicone". Le due cose sono mooolto diverse ed è importante non confonderle. La prima è una cosa seria e ai miei tempi serviva per migliorare la tenuta degli impianti a vuoto; ora non so
Daniele

E vada per il silicona, aspetto istruzioni, secondo te i l' espertissimo Iansolo, le mie pile dell' ARC RLB-32 sono uguali alle tue ARC RLB-35??
Ho provato a cercare ma non ho trovato niente, e non ho l' apparecchio in mano.
Un altro dubbio, quando apri l' apparecchio, visto che potrebbe esserci ancora un po' di carica, non è che si rischia di far partire allarme e soccorsi?
Ciao
19-12-2018 18:03
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
IanSolo Offline
Vecio AdV

Messaggi: 6.832
Registrato: Nov 2008 Online
Messaggio: #17
RE: Cambio batteria EPIRB
Leggere qui Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI . puo' aiutare. In ogni caso ricordo che trattandosi di un apparecchio per la salvaguardia della vita in mare non va' trattato come un giocattolo e al minimo dubbio e' bene rivolgersi ad un centro di assistenza autorizzato che deve, fra l'altro, restituire l'apparecchio assieme al suo certificato di collaudo che se ben redatto dovrebbe elencare le operazioni effettuate e lo stato in cui si trova (es. avrebbe dovuto informare delle cattive condizioni dell'antenna rilevate da Danielef sul suo pur se non veramente rilevante per il corretto funzionamento, ecc.).
19-12-2018 21:33
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
danielef Offline
Amico del Forum

Messaggi: 952
Registrato: Nov 2009 Online
Messaggio: #18
RE: Cambio batteria EPIRB
(19-12-2018 18:03)fontma Ha scritto:  E vada per il silicona, aspetto istruzioni, secondo te i l' espertissimo Iansolo, le mie pile dell' ARC RLB-32 sono uguali alle tue ARC RLB-35??
Ho provato a cercare ma non ho trovato niente, e non ho l' apparecchio in mano.
Un altro dubbio, quando apri l' apparecchio, visto che potrebbe esserci ancora un po' di carica, non è che si rischia di far partire allarme e soccorsi?
Ciao

Levare il connettore delle batterie non farà partire nessun allarme: non si tratta di un antifurto con un'altra pila-tampone interna!

Un aggiornamento.
Trovare le pile uguali sembra quasi impossibile anche perché, essendo al Litio, non possono essere spedite per aereo - almeno in modo semplice.
Quelle che cerco, come ho già scritto, sono al Li-SO2 (Litio-Diossido di Zolfo) ed ogni cella ha 3V nominali mentre le più comuni pile al Litio hanno catodi con diverse specie chimiche (per esempio SOCl2, Cloruro di Tionile) e diversi voltaggi.
Poiché ho visto che: 1) la data stampata sulle pile è il 2012; 2) che queste sono date per una "shelf life" di 10 anni; nonché 3) che hanno effettivamente ancora i 3V nominali senza nessuna seppur piccola frazione in meno, ho deciso per ora di soprassedere.
Se ne riparla tra qualche anno.
D'altra parte l'EPIRB che possiedo ha il self test che va alla grande.

Tanto, come ho già ben chiarito, nel caso mio non si tratta di essere in regola con nessuna legge. Quando mai l'attiverò (spero proprio di no!) se funzionerà, tanto meglio, se non funzionerà sarà mia sola e unica responsabilità e non me la prenderò con nessuno se non con la mia taccagneria. Smile
...ma no! forse anche con carestosità dei laboratori di assistenza della ACR!

Daniele
12-01-2019 17:07
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
rob Offline
Vecio ADV

Messaggi: 9.089
Registrato: Oct 2004 Online
Messaggio: #19
RE: Cambio batteria EPIRB
(12-01-2019 17:07)danielef Ha scritto:  che: 1) la data stampata sulle pile è il 2012; 2) che queste sono date per una "shelf life" di 10 anni;

ciao daniele,
è una specifica tecnica richiesta legalmente per l omologazione dergli epirb: per poter essere approvati con validità X anni, le batterie devono avere una durata di 2X anni.
Io sono al mio secondo epirb, ho continuato a tenere anche il primo, era valido 5anni e arriva presto ai 10.

12-01-2019 17:17
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
danielef Offline
Amico del Forum

Messaggi: 952
Registrato: Nov 2009 Online
Messaggio: #20
RE: Cambio batteria EPIRB
(12-01-2019 17:17)rob Ha scritto:  ciao daniele,
è una specifica tecnica richiesta legalmente per l omologazione dergli epirb: per poter essere approvati con validità X anni, le batterie devono avere una durata di 2X anni.
Io sono al mio secondo epirb, ho continuato a tenere anche il primo, era valido 5anni e arriva presto ai 10.

Ciao Rob,
mi fa sempre piacere leggerti!

Interessante quello che scrivi e non lo sapevo; come al solito in Italia vogliamo strafare e quindi alla fine il fattore moltiplicativo di sicurezza è passato magicamente da 2.0 a 2.5!
E' aumentata la sicurezza o l'asservimento ai produttori di EPIRB? Non lo sapremo mai!!!

Comunque dato che ho ben presente un tuo giusto intervento, insisto sul fatto che la mia posizione è molto personale e non la consiglierei mai a nessuno, in particolare a chi naviga lontano dalla costa. E' sempre meglio andare sul sicuro e far fare la manutenzione dei mezzi di salvataggio della vita in mare (EPIRB compresi) da chi ne è autorizzato e nei tempi giusti!

Daniele
12-01-2019 19:12
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Rispondi 


Discussioni simili
Discussione: Autore Risposte: Letto: Ultimo messaggio
  Led Sensore temperatura batteria sterling power ab12130 libeccio5 3 218 20-11-2018 22:51
Ultimo messaggio: polohc
  Shipmate rs8300 cambio cavo cornetta kitegorico 21 1.809 12-11-2018 22:09
Ultimo messaggio: sergiot
  Bolle la batteria!! mzambo 19 7.597 25-09-2018 15:24
Ultimo messaggio: jacques-2
  Che differenza tra Epirb e Plb? pulce75 64 5.904 24-09-2018 23:04
Ultimo messaggio: Capitan Papino
  Installazione batteria motore ram72pin 17 599 12-09-2018 14:48
Ultimo messaggio: ram72pin
  Pannello collegato e batteria a terra acquafredda 29 1.141 18-08-2018 17:08
Ultimo messaggio: BOGULO
  Allarme e spia batteria Volvo D2 55 su Bavaria kavokcinque 25 825 11-08-2018 23:41
Ultimo messaggio: kavokcinque
  Collegamento salpancora con batteria - servizi o motore ? elan 333 100 2.337 15-07-2018 21:56
Ultimo messaggio: elan 333
  Batteria tampone per strumenti e suo circuito di protezione Emiliano666 11 308 10-07-2018 19:04
Ultimo messaggio: IanSolo
  Batteria al litio per fuoribordo elettrico TeoV 11 2.801 13-06-2018 09:23
Ultimo messaggio: etrusco69

Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)