Rispondi 
Gel coat altezza linea galleggoiamento lesionato rimozione AV
Autore Messaggio
Wally Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 833
Registrato: Mar 2018 Online
Messaggio: #1
Gel coat altezza linea galleggoiamento lesionato rimozione AV
Finalmente alata la barca Mousse 907 dell 80, ho incominciato a levigare la carena per asportare i 30 anni di AV, scoprendo leggermente sopra alla linea di galleggiamento sul gel coat delle lesioni allo stesso verso prua, premetto che ad occhio nudo fianchi puliti non si vedevano, la polvere di AV si è attaccata sopra mettendole in risalto.
Ora che fare? è normale su uno scafo di 38 anni?, può creare osmosi anche se fuori dall'acqua?
Se riesco domani posto delle foto.
Volendo rimuovere tutta l'AV fino al trattamento antiosmosi senza inttaccarlo è sano senza tracce di osmosi, come si potrebbe fare?levigare i primi strati e poi sverniciatore idoneo? O Meglio lasciare qualche strato di AV e dare l'solante tipo ticoprene? e fine?
Grazie dei consigli
07-01-2019 18:23
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
andros Offline
Vecio AdV

Messaggi: 20.778
Registrato: Oct 2007 Online
Messaggio: #2
RE: Gel coat altezza linea galleggoiamento lesionato rimozione AV
per fare un bel lavoro l'av va tolta tutta anche compromettendo il trattamento sotto(penso sia un aggrappante)
a questo punto puoi fare ciò che vuoi:
se la carena è asciutta (serve una indagine) puoi dare 3\4 mani di prime epoxi poi aggrappante e av
altrimenti semplice aggrappante o aquastop o clorocaucciù e av
per la ragnatura a prua non mi preoccuperei più di tanto perchè se è in opera viva viene coperta dal trattamento
se in opera morta è fuor d'acqua

in quanto allo svericiatore,ci sono già passato, si può fare con sverniciante da ferramenta (remopai forte)
e si avanza a zone.
sverniciante-attesa quando s'è ammollato dai sverniciante alla zona successiva
raschi la prima mentre la seconda si allenta ecc.
i tempi giusti li trovi strada facendo.
armati di santa pazienza e di rachietti affilabili perche altrimenti fatichi per nulla.
serve una mola a mano e raschietto in acciaio da affilare quando non lavora più.
bella barca il mousse molto divertente;ci ho navigato per anni in sicurezza anche i sburianate.

ps- l'affilatura la fai con il raschietto sulla parte laterale del disco che deve essere un disco da taglio in modo da avere una buona superfice d'appoggio.
non serve spingere tanto ma solo appoggiarlo e tenerlo li un poco.
se lo affili con la costa fai dei dento e rovini tutto


Allegati Anteprime
   

quando milioni di poveracci sono convinti che i propri problemi dipendano da chi sta peggio di loro,siamo di fronte al capolavoro delle classi dominanti.

quando muori,non sai di essere morto,non soffri tu ma soffrono gli altri.
la stessa cosa quando sei un imbe..lle
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 08-01-2019 22:50 da andros.)
08-01-2019 22:38
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Wally Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 833
Registrato: Mar 2018 Online
Messaggio: #3
RE: Gel coat altezza linea galleggoiamento lesionato rimozione AV
Ottimo, grazie domani se non piove provo.
08-01-2019 23:34
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
andros Offline
Vecio AdV

Messaggi: 20.778
Registrato: Oct 2007 Online
Messaggio: #4
RE: Gel coat altezza linea galleggoiamento lesionato rimozione AV
dimnticavo
nel caso tu abbia la possibilità di fare un trattamento epoxy(umidità)
devi andare a gelcoat non sapendo cosa c'è sopra.
una volta tolta l'av con un platorello è un giochetto (un poco faticoso)
non dimenticare un nastro sopra la linea attuale da tenere come testimone per non fare casini poi.

quando milioni di poveracci sono convinti che i propri problemi dipendano da chi sta peggio di loro,siamo di fronte al capolavoro delle classi dominanti.

quando muori,non sai di essere morto,non soffri tu ma soffrono gli altri.
la stessa cosa quando sei un imbe..lle
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 08-01-2019 23:44 da andros.)
08-01-2019 23:42
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
bullo Offline
Vecio AdV

Messaggi: 9.925
Registrato: Feb 2008 Online
Messaggio: #5
RE: Gel coat altezza linea galleggoiamento lesionato rimozione AV
La mia opppppinione è che con i sverniciatori rovini il gel-coat, usa raschitto e scalpelli.
Ricorda che arrivato a gel devi carteggiarlo con carta grossa, poi come ti ha detto andros dai 3/4 mani di pittura epossidica.-
09-01-2019 00:44
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
andros Offline
Vecio AdV

Messaggi: 20.778
Registrato: Oct 2007 Online
Messaggio: #6
RE: Gel coat altezza linea galleggoiamento lesionato rimozione AV
(09-01-2019 00:44)bullo Ha scritto:  La mia opppppinione è che con i sverniciatori rovini il gel-coat
ma chi l'ha detto!?
certo le lo lasci morire sul gelcoat...
come tutte le cose va saputo usare.
stendere-attendere-togliere.
l'ultima mano di av\aggrappante la togli con il platorello e vedi come spolvera;segno che il gel non è stato minimamente intaccato.Smiley59

avrei voluto vederti togliere l'av nella mia dura a cemento.
avevo scalpelli e raschietti ma se non avevolo sverniciante ero ancora là a grattare.26

quando milioni di poveracci sono convinti che i propri problemi dipendano da chi sta peggio di loro,siamo di fronte al capolavoro delle classi dominanti.

quando muori,non sai di essere morto,non soffri tu ma soffrono gli altri.
la stessa cosa quando sei un imbe..lle
09-01-2019 10:00
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
oudeis Offline
Vecio AdV

Messaggi: 9.780
Registrato: Mar 2012 Online
Messaggio: #7
RE: Gel coat altezza linea galleggoiamento lesionato rimozione AV
Buoni i consigli di Andros, col raschietto ci vuole mano ferma e leggera per non
intaccare il gelcoat. Lavoro faticoso ma meno sporco dell'orbitale, con cui ho visto
spesso far danni. Osserva l'aspetto del gelcoat appena scoperto: Se non ha fatto
osmosi finora è probabile non la faccia mai più. Un controllino dell'umidità se è a
secco da almeno 7gg ti può rassicurare.
Ottima barca il Mousse, tra le migliori della sua categoria all'epoca.
BV

Timore di vita frugale induce molti a vita piena di timore.
(Porfirio)
09-01-2019 12:58
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
andros Offline
Vecio AdV

Messaggi: 20.778
Registrato: Oct 2007 Online
Messaggio: #8
RE: Gel coat altezza linea galleggoiamento lesionato rimozione AV
(09-01-2019 12:58)oudeis Ha scritto:  Buoni i consigli di Andros, col raschietto ci vuole mano ferma e leggera per non
intaccare il gelcoat. Lavoro faticoso ma meno sporco dell'orbitale, con cui ho visto
spesso far danni. Osserva l'aspetto del gelcoat appena scoperto: Se non ha fatto
osmosi finora è probabile non la faccia mai più. Un controllino dell'umidità se è a
secco da almeno 7gg ti può rassicurare.
Ottima barca il Mousse, tra le migliori della sua categoria all'epoca.
BV
non ho mai sentito di mousse con osmosi.

quando milioni di poveracci sono convinti che i propri problemi dipendano da chi sta peggio di loro,siamo di fronte al capolavoro delle classi dominanti.

quando muori,non sai di essere morto,non soffri tu ma soffrono gli altri.
la stessa cosa quando sei un imbe..lle
09-01-2019 13:04
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Wally Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 833
Registrato: Mar 2018 Online
Messaggio: #9
RE: Gel coat altezza linea galleggoiamento lesionato rimozione AV
Il primo proprietario aveva fatto il ciclo antiosmosi quasi sicuramente con l'acquastop della Veneziani, e la barca ad oggi non ha osmosi, credo che all'epoca sia stata una mossa per far cassa.
Il punto ora è proprio questo scafo sano no osmosi trattamento ancora funzionale, perche rimuovere tutto? Volevo fermarmi all'ancorande non sò se Aderglass od altro sotto l'AV blu attuale appare a chiazze altra rossa sotto macchie giallo ocra sembra stucco epossidico, nel mentre mi son fatto la boccola a levare le boccole del timone, devo dire che sono riusciti a far scendere i santi.
09-01-2019 15:43
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
andros Offline
Vecio AdV

Messaggi: 20.778
Registrato: Oct 2007 Online
Messaggio: #10
RE: Gel coat altezza linea galleggoiamento lesionato rimozione AV
(09-01-2019 15:43)Wally Ha scritto:  Il primo proprietario aveva fatto il ciclo antiosmosi quasi sicuramente con l'acquastop della Veneziani, e la barca ad oggi non ha osmosi, credo che all'epoca sia stata una mossa per far cassa.
Il punto ora è proprio questo scafo sano no osmosi trattamento ancora funzionale, perche rimuovere tutto? Volevo fermarmi all'ancorande non sò se Aderglass od altro sotto l'AV blu attuale appare a chiazze altra rossa sotto macchie giallo ocra sembra stucco epossidico, nel mentre mi son fatto la boccola a levare le boccole del timone, devo dire che sono riusciti a far scendere i santi.
allora fermati al trattamento.

quando milioni di poveracci sono convinti che i propri problemi dipendano da chi sta peggio di loro,siamo di fronte al capolavoro delle classi dominanti.

quando muori,non sai di essere morto,non soffri tu ma soffrono gli altri.
la stessa cosa quando sei un imbe..lle
09-01-2019 16:56
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
ciro_ma_non_ferrara Offline
Senior Utente

Messaggi: 933
Registrato: Jun 2007 Online
Messaggio: #11
RE: Gel coat altezza linea galleggoiamento lesionato rimozione AV
Se si lavora col raschietto a tirare, che a parer mio è il più efficace, è buona cosa limare e stondare leggermente gli angoli, per evitare di incidere il gelcoat nel caso non si tenesse lo strumento perfettamente in piano.
12-01-2019 22:10
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Wally Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 833
Registrato: Mar 2018 Online
Messaggio: #12
RE: Gel coat altezza linea galleggoiamento lesionato rimozione AV
Dopo lunghi fine settimana passati a raschiettare/levigare e chiamare in causa qualche santo, ho finito, portato lo scafo al trattamento fatto precedentemente scoprendo un mondo variopinto di stuccature d'ogni tipo con interposti fondi isolanti e AV varie a macchie, tutto questo solo copriva alcuni punti d'osmosi concentrati sul lato sx dal centro alla poppa. Appena migliora posto qualche foto.
Pensavo ma sbaglieró di aprire pulire asciugare lo scafo senza togliere il precedente trattamento che comunque sul 90% dell'opera viva ha funzionato fino ad oggi, che ne dite? Si puó fare o é una cavolata?
02-02-2019 01:54
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Wally Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 833
Registrato: Mar 2018 Online
Messaggio: #13
Gel coat altezza linea galleggoiamento lesionato rimozione AV
Allora aggiornamento osmosi: dopo circa 2 mesi dall'asportazione di tutto dalla carena che non sia il gel ho mediamente il valore in foto dove ho aperto le bolle sono mediamente al 10%, risultano più umide le zone di gel intonse intorno al 19% non è strano? Pensavo di controllare tra un mese le condizioni che ne pensate troppo presto?
Buon Vento
[Immagine: 1787b0a785bdb4a1d625133927ccf305.jpg]

Inviato dal mio SM-G390F utilizzando Tapatalk
19-04-2019 19:52
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
andros Offline
Vecio AdV

Messaggi: 20.778
Registrato: Oct 2007 Online
Messaggio: #14
RE: Gel coat altezza linea galleggoiamento lesionato rimozione AV
sei sulla scala verde quindi umidità nei limiti.
solitamente la parte più umida è sotto i serbatoi che sono inox.
se non ti senti tranquillo lasciala un altro mese e vedi che succede.
ma la domanda è:una umidità del genere denota una laminazione buona anche considerando l'età.
a parte qualche bolla che non significa nulla perchè fare un trattamento epoxy?

quando milioni di poveracci sono convinti che i propri problemi dipendano da chi sta peggio di loro,siamo di fronte al capolavoro delle classi dominanti.

quando muori,non sai di essere morto,non soffri tu ma soffrono gli altri.
la stessa cosa quando sei un imbe..lle
19-04-2019 21:13
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Wally Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 833
Registrato: Mar 2018 Online
Messaggio: #15
RE: Gel coat altezza linea galleggoiamento lesionato rimozione AV
Le qualche bolle sono di più, domani posto le foto, cosa consiglieresti al posto del trattamento Gelshield200?
Buon Vento
19-04-2019 22:26
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
andros Offline
Vecio AdV

Messaggi: 20.778
Registrato: Oct 2007 Online
Messaggio: #16
RE: Gel coat altezza linea galleggoiamento lesionato rimozione AV
premesso che non sono contro al trattamento epoxy
(io l'ho fatto ma col senno di poi non lo farei più dto che la barca sta 8 mesi anno fuor d'acqua)
se la tua carena sta messa così mi accontenterei di intervenire localmente e
fare la solita carena:clorocaucciù su gelcoat e avegeto.
ma ripeto sono scelte.
per la tua,quando l'umidità ti soddisfa quattro mani di primer epoxi qualsiasi a un costo di 80\90€ totale
stai a posto.

quando milioni di poveracci sono convinti che i propri problemi dipendano da chi sta peggio di loro,siamo di fronte al capolavoro delle classi dominanti.

quando muori,non sai di essere morto,non soffri tu ma soffrono gli altri.
la stessa cosa quando sei un imbe..lle
20-04-2019 09:24
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Wally Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 833
Registrato: Mar 2018 Online
Messaggio: #17
Gel coat altezza linea galleggoiamento lesionato rimozione AV
Ecco come promesso le foto dell'osmosi trovata. Nel frattwmpo xhe s'asciuga mi dedico al resto
Buona Pasqua[Immagine: 068b1dfac1c527e076440f58cf3da576.jpg][Immagine: 8a3c3324e480174159f32dac03209e45.jpg]

Inviato dal mio SM-G390F utilizzando Tapatalk
21-04-2019 08:13
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Rispondi 


Discussioni simili
Discussione: Autore Risposte: Letto: Ultimo messaggio
  Rimozione teak Gs35 Umbe1893 11 637 07-10-2019 20:02
Ultimo messaggio: andros
  linea di [ancoraggio] di rispetto ebbtide39 40 1.333 29-09-2019 11:29
Ultimo messaggio: ZK
  Consiglio ancora per linea secondaria spin 1 182 03-08-2019 07:33
Ultimo messaggio: ciro_ma_non_ferrara
  rimozione/sostiruzione maniglia oblò (gebo) giampiero 0 103 22-07-2019 13:17
Ultimo messaggio: giampiero
  togliere macchie di ruggine sul gel coat sventola 29 4.825 19-07-2019 08:21
Ultimo messaggio: lorenzo.picco
  Ragnatele del gel coat Vincenzo Cocciolo 16 1.529 18-07-2019 15:07
Ultimo messaggio: sgiulio
  Linea d'ancoraggio: calumo in tessile o catena? kingarthur 100 19.659 12-07-2019 22:05
Ultimo messaggio: Mauri66
  modificare salpa per linea mista BornFree 6 345 05-06-2019 09:04
Ultimo messaggio: BornFree
  rimozione antiscivolo e sistemazione pozzetto nikimoni 3 351 28-03-2019 00:44
Ultimo messaggio: maroglia
  Smontaggio elica abbattibile linea d'asse zephyr 4 283 20-03-2019 20:29
Ultimo messaggio: zephyr

Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)