Rispondi 
recuperare le batterie maltrattate.
Autore Messaggio
falanghina Offline
Vecio AdV

Messaggi: 8.724
Registrato: Feb 2015 Online
Messaggio: #1
recuperare le batterie maltrattate.
Ho due batterie da 150 Ah, due anni di vita, e le ho maltrattate molto.
Le ho lasciate andare a 0 collegate e una praticamente non da segni di ricarica.

Smaltisco o provo a ridare vita?
Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .

____________________________
mt 7,2
10-05-2019 08:34
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
IanSolo Offline
Vecio AdV

Messaggi: 7.643
Registrato: Nov 2008 Online
Messaggio: #2
RE: recuperare le batterie maltrattate.
Potrebbero riprendersi se lasciate sotto carica lunghissima a bassa corrente ma egualmente non mi fiderei di loro... "de profundis"!
10-05-2019 08:48
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
falanghina Offline
Vecio AdV

Messaggi: 8.724
Registrato: Feb 2015 Online
Messaggio: #3
RE: recuperare le batterie maltrattate.
grazie 1000

____________________________
mt 7,2
10-05-2019 22:15
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
ZK Offline
Vecio AdV

Messaggi: 9.789
Registrato: Dec 2005 Online
Messaggio: #4
RE: recuperare le batterie maltrattate.
io prima di smaltire ci do di saldatrice... quella a elettrodo del nonno... non di quelle a inverter.
qualche decina di secondi, finche cominciano a friggere.

poi provo a ricaricare, se dopo un ora non da segni di vita la smaltisco.
due su tre... le salvo cosi... sul kangoo ne ho tirata una a dodici anni e si che... non funzionava piu il cicalino delle luci accese con la porta aperta... un paio di volte l' anno negli ultimi 6 anni a zero ci sono sempre andate.

amare le donne, dolce il caffe.
10-05-2019 22:35
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
IanSolo Offline
Vecio AdV

Messaggi: 7.643
Registrato: Nov 2008 Online
Messaggio: #5
RE: recuperare le batterie maltrattate.
In pratica la tecnica descritta fa' produrre una forte gassificazione che stacca uno strato di materiale dalla superficie, tale materiale e' solitamente lo strato solfatato divenuto inattivo. Il risultato e' che si' gli elettrodi riprendono a operare ma con molto meno materiale attivo che puo' anche essere divenuto molto poroso con conseguente riduzione della capacita' e possibile ulteriore perdita di materiale: se questo e' accettato (batteria meno prestante piuttosto che niente batteria) nulla da eccepire ma se ci si attendono piene (o quasi) prestazioni e' meglio una batteria nuova.
11-05-2019 08:08
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
ZK Offline
Vecio AdV

Messaggi: 9.789
Registrato: Dec 2005 Online
Messaggio: #6
RE: recuperare le batterie maltrattate.
(11-05-2019 08:08)IanSolo Ha scritto:  In pratica la tecnica descritta fa' produrre una forte gassificazione che stacca uno strato di materiale dalla superficie, tale materiale e' solitamente lo strato solfatato divenuto inattivo. Il risultato e' che si' gli elettrodi riprendono a operare ma con molto meno materiale attivo che puo' anche essere divenuto molto poroso con conseguente riduzione della capacita' e possibile ulteriore perdita di materiale: se questo e' accettato (batteria meno prestante piuttosto che niente batteria) nulla da eccepire ma se ci si attendono piene (o quasi) prestazioni e' meglio una batteria nuova.

il chimico sei tu... io ho fatto cosi per "emulazione" la prima volta... l' introvabile yuasa della yamaha 500 dohc 8 valvole... se e' vero che si metteva in moto anche col pedale... ricomincio a mettersi in moto col motorino d' avviamento.
da allora prima di buttarle la prova la faccio, di sicuro i volts vanno a posto, sulla capacita residua non ho riferimenti.

amare le donne, dolce il caffe.
11-05-2019 08:24
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
falanghina Offline
Vecio AdV

Messaggi: 8.724
Registrato: Feb 2015 Online
Messaggio: #7
RE: recuperare le batterie maltrattate.
(11-05-2019 08:08)IanSolo Ha scritto:  In pratica la tecnica descritta fa' produrre una forte gassificazione che stacca uno strato di materiale dalla superficie, tale materiale e' solitamente lo strato solfatato divenuto inattivo. Il risultato e' che si' gli elettrodi riprendono a operare ma con molto meno materiale attivo che puo' anche essere divenuto molto poroso con conseguente riduzione della capacita' e possibile ulteriore perdita di materiale: se questo e' accettato (batteria meno prestante piuttosto che niente batteria) nulla da eccepire ma se ci si attendono piene (o quasi) prestazioni e' meglio una batteria nuova.

Lo strato di materiale...

Quindi quelli che parlano di togliere il liquidi, mettere coca-cola o altri intrugli lo fanno per "scrostare".
Riescono, i V vanno a posto, ma le batterie sono comunque spompate*.


*Scusate i termini strettamente tecnici: purtroppo è la deformazione professionale.19

____________________________
mt 7,2
11-05-2019 09:28
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
IanSolo Offline
Vecio AdV

Messaggi: 7.643
Registrato: Nov 2008 Online
Messaggio: #8
RE: recuperare le batterie maltrattate.
Esatto e se le batterie cosi' recuperate servono per impieghi non critici (avviare la moto come ZK) vanno benissimo e si e' fatto un piacere all'ambiente (che non e' cosa da poco!) ma se ci si attende una piena prestazione non ci si puo' fare conto ed e' meglio il nuovo. Numerosi sono i metodi per fare la stessa cosa per via chimica che vanno dall'acido fosforico (CocaCola ne contiene una certa percentuale) al Solfato di Magnesio per arrivare all'EDTA (AcidoEtilenDiamminoTetraAcetico che e' uno dei piu' efficaci "solventi" del Solfato di Piombo) ma tutti, piu' o meno pur ridando una certa vita alla batteria non possono riportarla a piena "giovinezza".
11-05-2019 10:31
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
falanghina Offline
Vecio AdV

Messaggi: 8.724
Registrato: Feb 2015 Online
Messaggio: #9
RE: recuperare le batterie maltrattate.
Mio papà era un chimico ed era un eccellente agricoltore.
Non ho mai capito una madonna ne' di chimica ne' di agricoltura.

Grazie per la spiegazione, Ian.
Se mi volessi rappresentare i protocolli per la procedura di recupero, mi faresti un gran favore.
Dove si trova l'EDTA?

Userò le due batterie, sempre in carica, come ulteriore tampone per l'impianto i motori dell'impianto di riscaldamento.

____________________________
mt 7,2
11-05-2019 10:43
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
IanSolo Offline
Vecio AdV

Messaggi: 7.643
Registrato: Nov 2008 Online
Messaggio: #10
RE: recuperare le batterie maltrattate.
Si trova facilmente in internet. Il procedimento di uso e' il seguente (ovviamente possibile solo per batterie con tappi) USARE GUANTI E OCCHIALI:
- Svuotare la batteria capovolgendola in una vaschetta di plastica.
- Sciacquare la batteria con un po' di acqua distillata.
- Neutralizzare l'acido residuo nella batteria sciacquandola con un po' di acqua e soda caustica (o soda solvay).
- Preparare una soluzione di EDTA con mezzo cucchiaio di polvere per litro d'acqua.
- Riempire a livello la batteria con la soluzione.
- Mettere sotto carica la batteria per 24 ore.
- Se si sono raggiunti i 12,5V bene altrimenti la batteria e' irrecuperabile.
- Vuotare la soluzione e sciacquare con un po' di acqua distillata.
- Rimettere l'acido nella batteria e ricaricare regolarmente.
E' una procedura un po' lunga e macchinosa ma ha il vantaggio di sciogliere il solfato di piombo invece che disgregarlo lasciandolo all'interno e cio' riduce la probabilita' che gli elettrodi si rigonfino producendo cortocircuiti che mettono nuovamente fuori servizio la batteria.
11-05-2019 11:57
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
falanghina Offline
Vecio AdV

Messaggi: 8.724
Registrato: Feb 2015 Online
Messaggio: #11
RE: recuperare le batterie maltrattate.
Grazie di cuore per il tempo che mi hai regalato

____________________________
mt 7,2
11-05-2019 12:34
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
clavy Offline
Amico del Forum

Messaggi: 1.813
Registrato: Jun 2009 Online
Messaggio: #12
RE: recuperare le batterie maltrattate.
Ehm, mica per cattiveria, ma la soluzione di lavaggio da smaltire, che avrà una discreta quantità di piombo, dove la buttiamo?
11-05-2019 17:48
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
ZK Offline
Vecio AdV

Messaggi: 9.789
Registrato: Dec 2005 Online
Messaggio: #13
RE: recuperare le batterie maltrattate.
il piombo mi sembra l' ultimo dei problemi, gli acidi e molti altri materiali hanno il loro centro di raccolta, a empoli vengono pure a raccoglierli a casa, basta una telefonata e senza aggravi in bolletta.
perche clavy, dalle tue parti dove lo butteresti l' acido solforico? e la varechina?

amare le donne, dolce il caffe.
11-05-2019 19:50
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
gc-gianni Offline
Senior Utente

Messaggi: 4.116
Registrato: Dec 2007 Online
Messaggio: #14
RE: recuperare le batterie maltrattate.
ho recuperato una batteria a 0, lasciata scarica da molto tempo caricandola e scaricandola varie volte, sempre lentamente
funziona, ma non so se ha la stessa capacità di carica dell'originale
12-05-2019 07:36
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
IanSolo Offline
Vecio AdV

Messaggi: 7.643
Registrato: Nov 2008 Online
Messaggio: #15
RE: recuperare le batterie maltrattate.
Si, e' uno dei metodi suggerito dagli esperti, se la solfatazione non e' grave non si perde molta capacita', ha il pregio (come il piu' "energico" sistema di ZK) di non dover manipolare soluzioni corrosive, ha il difetto (veniale) di richiedere molto tempo per via dei lunghi tempi di ricarica e di scarica richiesti per ottenere un buon risultato
12-05-2019 08:59
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Rispondi 


Discussioni simili
Discussione: Autore Risposte: Letto: Ultimo messaggio
  caricare batterie in serie cicaphino 4 57 oggi 01:30
Ultimo messaggio: spinner
  Batterie IanSolo 552 104.759 ieri 23:08
Ultimo messaggio: kavokcinque
  Batterie EPIRB Mc Murdo francescolambri 0 53 16-09-2019 09:24
Ultimo messaggio: francescolambri
  Batterie Elica di Prua Alfredo56 10 778 10-09-2019 23:29
Ultimo messaggio: gorniele
  Cambio batterie come regolarsi con i pannelli solari? kavokcinque 7 268 10-09-2019 15:25
Ultimo messaggio: IanSolo
  densimetro batterie the-first 34 12.844 19-08-2019 13:05
Ultimo messaggio: kermit
  Batterie 6 volt in serie e in successivo parallelo su impianto a 12 v. kavokcinque 57 1.015 09-08-2019 19:58
Ultimo messaggio: Edolo
  Batterie Cagliari magior 10 318 26-07-2019 07:05
Ultimo messaggio: gorbagliu
  Collegamenti varie fonti di ricarica alle batterie gaspbut 8 1.032 23-07-2019 13:46
Ultimo messaggio: crocchidù
  Alternatore non carica batterie servizi FrancisDrake 6 342 17-07-2019 08:57
Ultimo messaggio: Alfredo56

Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)